Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «legittimare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Legittimare

Verbo
Legittimare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è legittimato. Il gerundio è legittimando. Il participio presente è legittimante. Vedi: coniugazione del verbo legittimare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola legittimare è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: le-git-ti-mà-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: legittimerà (scambio di vocali).
legittimare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tir + megalite; trim + geliate; tilt + gemerai; [ritti] + legame; miti + tergale; [mirti] + [gelate]; ili + magrette; litri + [gamete]; [limi] + [garette]; gli + [meritate]; giri + lamette; tigri + [letame]; migri + [alette]; ligi + [marette]; tigli + [remate]; tre + megaliti; etti + [gelarmi]; [retti] + [gameli]; mie + gettarli; [item] + [gelarti]; metti + [algeri]; [meri] + lettiga; [metri] + [gelati]; [ile] + [gettarmi]; [lite] + [gremita]; letti + emigra; ...
Componendo le lettere di legittimare con quelle di un'altra parola si ottiene: +dei = delegittimerai; +sos = legittimassero; +ito = legittimatorie; +non = legittimeranno; +sir = mitraglieresti; +[anna, nana] = artigianalmente; +osso = assottiglieremo; +[coro, orco, roco] = attorciglieremo; +[dono, nodo] = delegittimarono; +mosso = assottiglieremmo; +[cormo, cromo] = attorciglieremmo; +donne = delegittimeranno; +[cento, conte] = elettromagnetici; +orafo = elettromiografia; +orfeo = elettromiografie; +[cento, conte] = magnetoelettrici; +sorgo = raggomitoleresti; +corro = termoregolatrici; ...
Vedi anche: Anagrammi per legittimare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: legittimari, legittimate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: legittime, legare, lega, letti, letta, lette, liti, lite, limare, lima, lime, lire, lare, etti, gita, gite, giare, gare, tiare, tare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: legittimarie.
Parole con "legittimare"
Finiscono con "legittimare": delegittimare.
Parole contenute in "legittimare"
itti, mare, legittima. Contenute all'inverso: ami, era, gel, ram, rami, amitti.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "legittimare" si può ottenere dalle seguenti coppie: legittimassi/massimare, legittimi/mimare, legittimai/ire, legittimata/tare.
Usando "legittimare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = legittimata; * areate = legittimate; * areati = legittimati; * areato = legittimato; * rendo = legittimando; * resse = legittimasse; * ressi = legittimassi; * reste = legittimaste; * resti = legittimasti; * retori = legittimatori; * ressero = legittimassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "legittimare" si può ottenere dalle seguenti coppie: legittimerà/areare, legittimata/atre, legittimato/otre.
Usando "legittimare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = legittimata; * erte = legittimate; * erti = legittimati; * erto = legittimato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "legittimare" si può ottenere dalle seguenti coppie: legittima/area, legittimata/areata, legittimate/areate, legittimati/areati, legittimato/areato, legittime/aree, legittimai/rei, legittimando/rendo, legittimasse/resse, legittimassero/ressero, legittimassi/ressi, legittimaste/reste, legittimasti/resti, legittimate/rete, legittimati/reti, legittimatori/retori.
Usando "legittimare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: legittimi * = mimare; legittimassi * = massimare.
Sciarade incatenate
La parola "legittimare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: legittima+mare.
Frasi con "legittimare"
»» Vedi anche la pagina frasi con legittimare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non mi sembra il caso di spendere molte energie per legittimare agli occhi di altri la nostra posizione, che è già del tutto legittima.
  • Mio cugino intende legittimare il figlio naturale.
  • Con il mio voto sono riuscito a legittimare un concorrente.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Legittimare - V. a. Far legittimo colui che non è nato di legittimo matrimonio. Sen. Declam. (C) Colui che non è legittimo, fallo la legge della natura, e vuole che di grazia si possa legittimare, e adottare per figliuolo.

2. Provare o Riconoscere legittimo un atto, o Ammendarne l'illegittimità. M. V. 3. 75. (C) E morta la detta donna, il Marchese fece legittimare questo suo figliuolo. T. Targ. Viagg. 11. 185. Venne rinnovato ai Cattanei il titolo di conte, e concessa facoltà di creare dottori e notari, di legittimare bastardi, di dar tutori, curatori.

T. Legittimare in Parlamento un decreto.

T. Per estens. Legittimare il disordine, l'ingiustizia.

3. Dare a chicchessia i diritti assegnati a cosa legittima. Car. Apol. 36. (Gh.) Direte che (il Casa, il Guidiccione, il Molza, ecc.) non facessero discretamente e gentilmente a presentare e legitimare queste voci al nostro idioma, le quali son come tante perle e tante gioje per adornarlo e per arricchirlo?

T. Delle voci, anco Uden. Nis. 4. 112. = Segner. Op. 1. 6. (Gh.) Se è certo che tali interpretazioni son tutte spurie (per quanto con qualche debole autorità si procuri talor di legitimarle), come avrei potuto io presumere di provar con esse il mio intento, e provar davvero?

T. Legittimare una proposizione, o col dimostrarne la verità, la giustizia, la validità o col darle quella validità o giustizia che da prima in sè non aveva.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: legittimai, legittimamente, legittimammo, legittimando, legittimano, legittimante, legittimanti « legittimare » legittimari, legittimaria, legittimarie, legittimario, legittimarono, legittimasse, legittimassero
Parole di undici lettere: legittimano « legittimare » legittimari
Lista Verbi: leggere, legiferare « legittimare » legnare, lemmatizzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): intimare, stimare, sovrastimare, ristimare, disistimare, sottostimare, battimare « legittimare (eramittigel) » delegittimare, calmare, palmare, impalmare, spalmare, rispalmare, filmare
Indice parole che: iniziano con L, con LE, iniziano con LEG, finiscono con E

Commenti sulla voce «legittimare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze