Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «legittimo», il significato, curiosità, forma del verbo «legittimare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Legittimo

Forma verbale
Legittimo è una forma del verbo legittimare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di legittimare.
Aggettivo
Legittimo è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: legittima (femminile singolare); legittimi (maschile plurale); legittime (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di legittimo (legale, valido, riconosciuto, regolare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Aggettivi per «ragionamento» [Labirintico « * » Limpido]
Giochi di Parole
La parola legittimo è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: le-gìt-ti-mo. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: legittimò.
Anagrammi
legittimo si può ottenere combinando le lettere di: [mito, moti, tomi] + gilet; motti + [egli, geli, gilè, ...]; tilt + mogie; [lotti, tolti] + gemi; [limo, moli, olmi] + getti; molti + gite; ottimi + gel; [limi, mili] + [getto, gotte]; mogi + letti; gli + [ometti, ottime]; togli + [item, mite, temi]; [glomi, mogli] + etti; ligi + [metto, totem]; tigli + temo.
Componendo le lettere di legittimo con quelle di un'altra parola si ottiene: +ras = algoritmiste; +osa = etimologista; +osé = etimologiste; +osi = etimologisti; +[dan, dna] = legittimando; +[ira, ria] = legittimario; +[ami, mai] = legittimiamo; +sim = legittimismo; +una = ultimogenita; +une = ultimogenite; +uni = ultimogeniti; +uno = ultimogenito; +[date, teda] = delegittimato; +veda = delegittimavo; +dine = delegittimino; +bari = imbottigliare; +tabi = imbottigliate; +bari = imbottiglierà; ...
Vedi anche: Anagrammi per legittimo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: legittima, legittime, legittimi.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: lego, letti, letto, litio, liti, limo, egitto, etti, etto, etimo, itto.
Parole con "legittimo"
Finiscono con "legittimo": delegittimo, delegittimò, illegittimo.
Parole contenute in "legittimo"
itti, timo. Contenute all'inverso: gel.
Incastri
Inserendo al suo interno ari si ha LEGITTIMariO; con mia si ha LEGITTImiaMO; con mere si ha LEGITTImereMO; con massi si ha LEGITTImassiMO.
Lucchetti Alterni
Usando "legittimo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: legittimassi * = massimo; * ateo = legittimate; * avio = legittimavi; * astio = legittimasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "legittimo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = legittimarono; * atri = legittimatori; * atrio = legittimatorio.
Frasi con "legittimo"
»» Vedi anche la pagina frasi con legittimo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In Italia il legittimo impedimento è stato per lungo tempo argomento scottante.
  • Il figlio legittimo non aveva nulla in contrario all'adozione.
  • Dovevo recarmi per una visita specialistica, ho disdetto per legittimo impedimento.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Legale, Legittimo, Lecito, Permesso - Ciò che è Legale è prescritto dalla legge, o è fatto secondo ciò che la legge prescrive. - Il Legittimo si fonda sul diritto naturale, o sulle leggi che da esso derivano. - Ciò che è Lecito non è vietato dalla legge, e può farsi senza pericolo. - Ciò che è Permesso è consentito e approvato dalla legge. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Legale, Legittimo, Lecito - Cosa, atto legale, è quello che è fatto secondo le formole e il disposto della legge; legittimo ciò che dalla legge è sancito, e che nasce nelle condizioni da essa poste e volute: lecito ciò che la legge parmette. Atto legale, matrimonio legittimo, azione lecita. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Legittimo - e † LIGÌTTIMO. Agg. Che è secondo la legge, Conforme agli ordini della legge. Aureo lat. Bocc. Nov. 44. 14. (C) Sposa per tua legittima moglie la Caterina. Ar. Fur. 5. 13. (Gh.) Spera Celebrarne i legitimi (sic) imenei. E 5. 28. E per sposa legitima (sic) oggimai Per impertrarla son dal mio signore. E 5. 35. Nè più vorrei, se non quanto da Dio Per connubio legitimo (sic) è concesso. E 6. 43. Maestruzz. 1. 68. (C) Quale è il figliuol legittimo? Quegli è legittimo figliuolo, il quale è nato di legittimo matrimonio, ovvero di quello matrimonio che legittimo era riputato.

[Cont.] Per opp. a Figlio naturale. Ord. Giust. Fir. 17. Tutti e ciascheduni i (grandi) legittimi e naturali, ovvero naturali solamente, ovvero coloro li quali volgarmente bastardi.

T. Salvin. Disc. 1. 299. Di questi alcuni dobbiamo rigettare come abortivi o illegittimi; altri allevare e tirar su come naturali e legittimi. – Franceschino Malaspina nel 1306 nomina suo legittimo procuratore Dante Alighieri per componimento col vescovo di Luni. = Bocc. Nov. 13. 4. (C) E a loro, siccome a legittimi suoi eredi, ogni suo bene e mobile e stabile lasciò. E nov. 49. 5. Se avvenisse che il figliuolo senza erede ligittimo morisse. Vit. SS. Pad. 1. 121. Li digiuni legittimi della quarta e sesta feria dicea che per nullo modo si doveano lasciare sanza grande necessitade.

T. Diritto, Atto legittimo. – Dominio. – Possesso.

T. Potestà, Titoli, che sono secondo la legge.

T. Persona in potestà. Re legittimo. – Legittimo magistrato. – Autorità legittima. – Potenza.

T. Legittimo successore. – Legittimo possessore.

[Cont.] Legittimi impedimenti. Stat. Cav. S. Stef. 75. l cavalieri, sotto la pena detta di sopra, debbano presentarsi essi, se gl'impedimenti da loro allegati non saranno, come avemo detto, dal consiglio accettati e giudicati per legittimi.

2. T. Legittimo decreto chiamavasi una deliberazione presa dal senato, ma non in numero sufficiente, o in adunanza non tenuta in giorno e in luogo legittimo, o per qualunque fosse la cagione che infermasse la validità, o la solennità del partito preso. Quando poi esso partito fosse ne' modi legittimi rato, chiamavasi Senato consulto.

3. Età legittima dicesi Quella determinata dalla legge, giunto alla quale l'uomo diviene padrone di sè e della roba. Segner. Mann. Apr. 7. 4. (M.) I figliuoli, fino che sono minori, hanno bensì il diritto rimoto all'eredità, ma non v' hanno il prossimo. A poterne entrare in possesso bisogna in ogni modo aspettar ch'arrivi l'età legittima costituita dal padre.

4. T. Non sempre riguarda la legge sociale, ma una norma di ragione. In questo senso Legittime scuse, argomenti.

Bocc. Nov. 29. 5. (C) E pensossi non solamente per questo avere legittima cagione d'andare a Parigi, ma…

T. Legittime richieste.
T. Legittime consuetudini.
T. Legittima difesa.

[Cont.] Legittima prova. Ord. Cond. mil. Fir. 14. Delle prove fare della morte de' cavalli de' soldati li quali si debbono mendare… nullo soldato del Comune predetto possa da oggi innanti domandare o avere menda d'alcuno cavallo morto, occiso, perduto, magagnato o tolto per li inimici del Comune predetto, se in prima non facesse legittime prove per pubblica carta della morte ovvero occisione, perdidimento, magagna ovver tolta di quello cavallo dinanti al capitano della guerra.

[Cont.] Scusa legittima. Ord. Cond. mil. Fir. 8 Li detti officiali de' defetti quelli defetti infra tre dìe, dal dìe il quale saranno recati loro, scrivere li facciano per lo loro notaio in uno libro ovver più, lasciando a presso il nome di caduno competente spazio ove scrivere si possa la scusa, se alcuna legittima fosse.

T. Legittimo desiderio. – Aspettazione.
T. Sillogismo legittimo. – Deduzione legittima. – Legittime conseguenze.
T. Ne mena legittimo vanto.

T. Legittima via, Mezzo in genere, conforme non solam. a legge positiva, ma a norma di giustizia, di ragione, di convenienza.

T. E quanto a convenienza, anco per quel che concerne bellezza. Hor. Legitimumque sonum digitis callemus et aure. – Non è arte, non è bellezza legittima, quella in cui fa di sè mostra ambiziosa l'ingegno.

5. Usi com. e al senso del primo § e ad altri. Petr. cap. 2. (C) E i legittimi nodi furon rotti. Cas. Lett. 28. La mia ragione… è vinta dalla fraude e dal torto di chi mi ha per modi poco legittimi e leali spogliato del mio tant'anni.

6. T. Per estens. In un docum. del 1306. Pace conclusa da Dante: Aver per veri, legittimi e proprii amici.

7. [Cors.] Legittimo, per aggiunto di Libro, vale Proprio dell'autore a cui viene attribuito. Varch. Lez. t. 2. p. 310. Se dêe cercare prima se i libri sono legittimi, cioè se sono veramente stati composti da coloro di che si dicono essere.

8. T. Senso corp. Mattiol. Diosc. 1. 22. L'acoro legittimo, chiamato volgarmente nelle spezierie calamo aromatico. = Coll. SS. Pad. 2. 9. 22. (C) Veggendo quella che non è figurata in moneta legittima. [Cont.] Brig. St. sempl. Indie Dall'Orto, 66. Scrivono alcuni, che la nostra canella non è la cassia de gli antichi, perciocchè, sì come essi dicono, la cassia è nera, e senza odore; o se pure è, sarà la pseudo-cassia di Dioscoride, più tosto, che la legittima cassia. =Sassett. Lett. 225. (Man.) Una corona di calambucco, ovvero di legno aloè, ma del legittimo ed eccellente, come l'odore farà manifesto.

[G.M.] Vino legittimo. – Farina legittima (dove non è falsificazione). – Quest'olio è del legittimo.

[T.] Conforme alle leggi, a una legge. – Conforme alle leggi soc. positive, alla legge naturale, alla divina, a una norma qualsiasi. – Legittimo è il vincolo, legittimo l'atto, legittimo il titolo che dipende dal vincolo o che viene dall'atto; Legittime le formole, i riti, e i documenti; Legittime le persone, le cui relazioni con altre pers. sono secondo legge o secondo giustizia. T. Può atto o persona essere legittima secondo legge positiva, secondo la lettera della legge, non in sè veramente; e può viceversa. Lo sanno e non lo sanno i figli illegittimi di legittimo matrimonio; lo sanno i principi che son chiamati o si fanno chiamarelegittimi, ed essi lo credono meno che i sudditi.

II. T. Secondo le distinz. accennate. Del vincolo: Nato di legittimo matrimonio. – Legittima obbligazione. – Della pers. Ricevere in legittima moglie.

T. Concesso da legittima autorità. Con la qual voce intendesi e il diritto della pers. e la pers. stessa.

Della pers. T. Legittimi rappresentanti.

Quasi fig. T. Trono legittimo, considerata la maestà regia dalla parte di dietro.

T. Ordini legittimi, e i decreti e i comandi dati in conformità delle leggi; o giusti in sè, anco che non siano in virtù d'una legge espressa; e gli ordinamenti e le consuetudini che governano le relaz. soc.

T. Imp. Cost. L'invasore de' luoghi sottostia alla legittima pena. – Ma anche Legittimo premio, che tocca agli invasori sovente.

T. Legittimo indugio, Dilazione.

III. In senso più ampio. T. Legittime e giuste cause, non solo in rispetto al civile, ma in gen. conformi a ragioni.

T. Prendere una legittima parte, Quella parte che spetta per giustizia o per convenienza non solo ne' diritti ma ne' doveri altresì e ne' dolori. – Legittima misura, voluta dall'autorità, dall'uso, dalla equità.

IV. Fig. T. Derivazione legittima di vocaboli; come di loro si dice Famiglia; e come dicesi Legge grammaticale.

T. Rime legittime: non sono dagli scrittori avute per tali le assonanti; ma il popolo se ne appaga.

V. T. Dicono anche Legittimo orgoglio, che è l'oraziano: Quaesitam meritis sume superbiam. Lasciamolo ai legulei. Dall'orgoglio è tolta legittimità a ogni diritto, ogni grandezza è avvilita.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: legittimiste, legittimisti, legittimistica, legittimistiche, legittimistici, legittimistico, legittimità « legittimo » legna, legnacci, legnaccio, legnacea, legnacee, legnacei, legnaceo
Parole di nove lettere: legittimi « legittimo » legnaccio
Lista Aggettivi: legislativo, legittimato « legittimo » legnoso, leningradese
Vocabolario inverso (per trovare le rime): disistimò, disistimo, sottostimò, sottostimo, attimo, lattimo, settimo « legittimo (omittigel) » delegittimo, delegittimò, illegittimo, marittimo, aeromarittimo, ottimo, cottimo
Indice parole che: iniziano con L, con LE, iniziano con LEG, finiscono con O

Commenti sulla voce «legittimo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze