Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «letteratura», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Letteratura

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola letteratura è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt. Lettera maggiormente presente: ti (tre).
Divisione in sillabe: let-te-ra-tù-ra. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
letteratura si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tute + [latrare]; tre + [attuarle]; [leu] + [trattare]; [rette] + [altura]; erre + tuttala; uretre + latta; letture + [atra]; [tar] + [telature]; [artù] + rettale; urrà + teletta; alt + [eruttare]; ultra + [attere]; tetta + [rurale]; [arte] + lettura; [ratte] + [alture]; [erutta] + altre; terra + tutela; [turare] + [latte]; tratture + alé.
Componendo le lettere di letteratura con quelle di un'altra parola si ottiene: +[apre, arpe, pare, ...] = paraletterature; +denim = duemilatrentatré; +ecologo = elettrocoagulatore.
Vedi anche: Anagrammi per letteratura
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: letterature.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: letterata, letta, lettura, latra, laura, erta, erra, terra, tetra, teta, tatua, tata, tara, rata, rara, atra, aura.
Parole con "letteratura"
Finiscono con "letteratura": paraletteratura.
Parole contenute in "letteratura"
era, tura, lette, lettera. Contenute all'inverso: tar, ruta, tare, rette.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "letteratura" si può ottenere dalle seguenti coppie: letterata/aura.
Usando "letteratura" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alletterà * = altura; calette * = caratura; mulette * = muratura; palette * = paratura; bulè * = butteratura.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "letteratura" si può ottenere dalle seguenti coppie: letterato/ottura.
Lucchetti Alterni
Usando "letteratura" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: butteratura * = bulè; caratura * = calette; muratura * = mulette; paratura * = palette; altura * = alletterà.
Sciarade e composizione
"letteratura" è formata da: lettera+tura.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "letteratura"
»» Vedi anche la pagina frasi con letteratura per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non pochi romanzi di letteratura contemporanea si occupano di scandagliare le nevrosi del nostro tempo.
  • Della letteratura russa dell'Ottocento apprezzo in particolar modo il romanzo "Anime morte" di Nikolaj Gogol.
  • Il Faust di Goethe è considerato uno dei grandi capolavori della letteratura di ogni tempo, ma io non sono mai riuscito a leggerlo.
Libri
  • La letteratura e gli dei (Scritto da: Roberto Calasso; Anno 2001)
  • Storia della letteratura italiana (Scritto da: Francesco De Sanctis; Anno 1870)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario grammaticale della lingua italiana del 1869
Letteratura - Questa parola significava dapprima lo alfabeto e l'arte di tracciare le lettere. Si applicò pertanto alla grammatica propriamente detta; poi alle conoscenze letterarie in generale, e finalmente, per eccellenza, alle opere letterarie di cui una Nazione si onora. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Letteratura, Umanità; Letterato, Belletterista, Umanitario - L'umanità è quella scuola che sussegue alla grammatica; la letteratura è la materia sulla quale s'adopera chi studia belle lettere; poi la letteratura di un popolo è il complesso delle sue produzioni intellettuali, poemi, storie, opere drammatiche, ecc. ecc. Chi si occupa di letteratura è letterato; chi la studia è belletterista: ma si studia umanità dai dieci ai dodici anni: tempo sprecato! e si sa allora e dopo di letteratura come il cieco nato di colorito, e il sordo di suoni. Umanitario è, se vuolsi, lo studente d'umanità; ha poi significato nuovo, per dire uomo che soccorre nel corpo e nell'intelletto i fratelli poveri; i bambini negli asili dell'infanzia, i vecchi e gl'infermi negli ospizii, i validi nelle scuole; l'umanitario, secondo ch'ei pensa di sè, è il filantropo pratico, il filantropo per eccellenza. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Letteratura - e † LITTERATURA. S. f. Scienza di lettere in gen. Aureo lat. Zibald. Andr. 41. (C) Uomo di sano consiglio, di gran letteratura, di piacevole intelletto. Albert. cap. 43. Da pazzo è, e non convenevole a letterato uomo, provarsi a braccia, ed a gettar pietre; chè la letteratura dêe migliorare ogni uomo. Mor. S. Greg. I principii della nostra fede furono santi, sanza alcuna letteratura. Vit. SS. Pad. 1. 4. Era ammaestrato sofficientemente in letteratura greca e egiziaca. Salvin. Disc. 2. 94. (M.) Se i letterati, come quegli che di letteratura, cioè d'umanità fan professione, saranno ancora umani e popolari. Bocc. Lett. Pr. S. Ap. 309. (C) Sento nondimeno a lui essere una ammirabile attitudine nella litteratura, a lui da natura stata conceduta. Mor. S. Greg. 1. 9. E certo i principi della nostra fede furono senza alcuna litteratura.

T. Indole della letteratura. Salvin. Pros. Tosc. 1. 498. Ciò è effetto infelice dell'abusata letteratura.

2. Segnatam. delle amene lettere. Ott. Com. Inf. 4. 57. (C) Ebbe maestri in prima litteratura Dionisio,… Salvin. Disc. 2. 31. (M.) Se i letterati, come quelli che di letteratura, cioè d'umanità fan professione, saranno ancora umani e popolari,…

3. Vale anche Conoscenza delle regole, delle materie e delle opere letterarie. Tass. Lett. 3. 120. (Man.) Ardite voi a cui si conviene, e lasciate temere a noi altri (porrò me in questo numero) di poca letteratura. Serd. Galeott. Marz. Vit. Giorgio Merula, uomo in quel tempo di molta letteratura.

4. T. Della professione, dell'esercizio. Datosi alla letteratura.

5. T. Letteratura scientifica. Le opere di scienza, considerate nel rispetto letterario.

T. Letteratura musicale, gli Scritti riguardanti la musica, e coloro che hanno esercitata quest'arte.

6. Tutte insieme le opere e letterarie e scientif. d'un paese. (Fanf.)

[F.T-s.] Fir. Discacc. Nuov. lett. Dedic. Copiose virtù, fregiate d'ogni intorno di così grande letteratura greca e latina. T. Gozzi G. Lett. Della storia della letteratura veneziana, il serenissimo Foscarini ne stampò un tomo, nel quale io ebbi molta mano.

T. Miscellanee di letteratura.

T. Monumenti della letteratura, le opere letterarie che rimangono.

7. T. Letteratura nemichevole, battagliera; vezzo dei letterati in tale o tal tempo o paese. Letteratura lamentosa, Adulatrice. – Splendida letteratura, per le opere letterarie che uscirono notabili in quella lingua, in quel paese, in que' tempi.

8. Plur. T. Le letterature straniere, non solo le opere letterarie, ma la letteraria coltura de' paesi stranieri. Professore di lingue e letterature straniere.

9. † Fu usato anticamente ancora per Carattere col quale è formata la scrittura, e per lo scritto medesimo. (Fanf.) Guid. G. 3. 1. (M.) E poi gli diede uno scritto di leggibil letteratura. ([Camp.] È lezione bugiarda, dovendosi leggere lettera, siccome sta ne' Mss. più autorevoli.)

[T.] Studii di letteratura, specialmente in quanto essa distinguesi dagli studii di scienza o d'arte. E in questo senso anche dicesi Amena.

T. Libro d'amena letteratura, che non è di scienza nè d'arte, e neanche ch'e' tratta eruditamente di cose letter.; ma che appartiene al genere delle lettere amene, come sarebbero versi e prose dilettevoli a leggere. Bella letteratura, non ha, come Amena, senso aff. a Belle lettere; ma vale Letteratura che abbellisce la civiltà e la gloria d'una nazione; Il complesso cioè delle sue opere letterarie. Buona letteratura, in quanto esse opere hanno morale e civile bontà. La letteratura del cinquecento era più bella che buona. – In senso sim. Letteratura ricca, povera.

T. Piaghe della nostra letteratura, e quanto alle opere già composte, e quanto alle opinioni e ai sentimenti e ai costumi dei letterati.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: letterarie, letterarietà, letterario, letterata, letterate, letterati, letterato « letteratura » letterature, lettere, letterina, letterine, lettering, letterona, letterone
Parole di undici lettere: letteraccia « letteratura » letterature
Vocabolario inverso (per trovare le rime): foderatura, rifoderatura, buggeratura, inzuccheratura, mascheratura, gangheratura, temperatura « letteratura (arutarettel) » paraletteratura, butteratura, cifratura, tigratura, tiratura, stiratura, doratura
Indice parole che: iniziano con L, con LE, iniziano con LET, finiscono con A

Commenti sulla voce «letteratura» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze