Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «libertino», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Libertino

Aggettivo
Libertino è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: libertina (femminile singolare); libertini (maschile plurale); libertine (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di libertino (licenzioso, intemperante, dissoluto, lussurioso, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola libertino è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: li-ber-tì-no. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
libertino si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): ton + liberi; tir + [belino]; [noti] + [berli]; [nitro] + [beli]; loti + [brine]; litro + beni; lintro + bei; [irti] + nobel; tini + berlo; [nitri] + belo; [noriti] + bel; liti + nerbo; litri + bone; lini + torbe; lintri + [beo]; tre + nobili; note + libri; [entro] + bili; nel + orbiti; enti + libro; [entri] + [boli]; lenti + [biro]; [lenirò] + bit; lenii + bort.
Componendo le lettere di libertino con quelle di un'altra parola si ottiene: +oda = debilitarono; +dee = indebolirete; +sim = libertinismo; +ara = rielaboranti; +[ari, ira, ria] = rinobilitare; +[sua, usa] = sublitoranei; +maga = argomentabili; +gaie = bigenitoriale; +agii = bigenitoriali; +choc = broncolitiche; +[tace, teca] = cerbiattoline; +[cita, taci] = cerbiattolini; +vaga = governabilità; +maie = inabiliteremo; +sede = indebolireste; +sedi = indeboliresti; +[asia, saia] = inesorabilità; +[alpe, pale, pela] = interpolabile; +[alpi, pali, pila] = interpolabili; +[alle, ella] = intollerabile; +[mano, noma] = mobiliteranno; +[asso, ossa] = nobilitassero; +[nano, nona] = nobiliteranno; ...
Vedi anche: Anagrammi per libertino
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: libertina, libertine, libertini.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: liberino.
Altri scarti con resto non consecutivo: liberto, liberi, libero, librino, libri, libro, lieti, lieto, litio, liti, lino, iberno, ieri, irti, irto, beino, brio, erto, etino.
Parole contenute in "libertino"
erti, tino, liberti. Contenute all'inverso: tre.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "libertino" si può ottenere dalle seguenti coppie: liberabili/abilitino, liberal/altino, liberali/alitino, liberare/aretino, liberasse/assetino, libere/etino.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "libertino" si può ottenere dalle seguenti coppie: liberal/latino, libererà/aretino.
Lucchetti Alterni
Usando "libertino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * altino = liberal; * alitino = liberali; * aretino = liberare; * assetino = liberasse; * abilitino = liberabili; * aggio = libertinaggi.
Sciarade incatenate
La parola "libertino" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: liberti+tino.
Frasi con "libertino"
»» Vedi anche la pagina frasi con libertino per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il suo stile libertino lo mette in risalto fra la compagnia degli amici.
  • Non si discute sulle sue capacità, ma il suo essere così libertino lascia un po' perplessi.
  • La mia amica non si fida più del marito alquanto libertino.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Libertino, Scapato, Vizioso, Licenzioso - Libertino nell'uso presente è colui che vive secondo ciò che gli detta il capriccio, dandosi a ogni maniera di sollazzi, anche immorali. - Scapato si chiama quel giovane, che, trascurando lo studio e non pensando a farsi uno stato, pensa solo a divertirsi, e a far vita allegra e spensierata. - Vizioso è colui che, per abito, e per corruzione di costumi, si ingolfa nelle disslutezze, nelle crapule, nel giuoco, e simili. - Licenzioso è chi fa licito del libito senza curare vergogna, decenza, onestà. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Liberto, Libertino - «Liberto era il servo liberato; libertino, il figliuol di liberto. Ma da un esempio di Cicerone pare che libertino si chiamasse anche il liberto: se non che rimane sempre una differenza. Liberto dicevasi rispetto al patrono che l'aveva emancipato: liberto di Cesare, non libertino di Cesare. Libertino si riguardava da sè come una condizione, uno stato» (1). A.

Libertino ha presso di noi altro significato; derivante forse da ciò che quei liberti o libertini abusavano ne' vizii la nuova libertà.

(1) Cicerone: Trebonius fecit hæredem libertum suum. E poco appresso: Equiti romano libertinus homo sit hæres. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Libertino - Agg. e S. m. Aff. al lat. aureo Libertinus e Libertina. Fatto libero, opposto a Ingenuo; Figlio d'affrancato, Discendente di chi fu schiavo (Fanf.) Tac. Dav. Ann. 23. 221. (C) Esempio memorevole, che una femmina libertina volesse salvare con tanta agonia gli stranii…, quando gl'ingenui uomini, cavalieri, senatori, senza tormenti scoprivano i più cari. Borgh. Col. Lat. 383. Fra gli altri è questo assai chiaro che importava una sorte di libertini, come da quelle parole di Svetonio si cava. E appresso: Di certi Spagnuoli racconta Livio…, che per ordine del Senato essendo dal Pretore liberati e francati…, ne fu fatto una colonia…, e fu questa chiamata Latina, e di libertini.

2. Amatore di libertà e del governo democratico. (Fanf.) Segn. Stor. 1. 17. (M.) Quei della parte del popolo, che si chiamavano libertini… ridussero quello Stato a vivere popolare. E 2. 34. Volevano esser mostri per libertini, benchè dal volgo fossero chiamati arrabbiati per quelle asprezze che mostravano… contro ai cittadini grandi. Guicc. Stor. (Man.) Quelli che per far professione di desiderare la libertà, si chiamavano volgarmente i libertini.

3. Dicesi comunemente per Uomo sregolato, sfrenato; ma è voce nuova e non bella. (Fanf.)

4. Per Licenzioso, Che non osserva le regole stabilite. Salvin. Id. Perf. pitt. Rol. Freart. p. XXIV. (Gh.) Hanno introdotto… non so qual pittura, per così dire, libertina e interamente disimpegnata da tutte le suggezioni che rendevano quest'arte altre volte sì ammirabile e sì difficile. E p. XXVIII. Michelangelo… ci fornirà pienamente, nelle sue stravaganti composizioni, della materia propria a discuoprire l'ignoranza e la temerità de' libertini che, calpestando tutte le regole dell'arte, non seguono altre che quelle de' loro capricci. Algar. 4. 55. Montagna fu segnatamente proscritto dall'Academia (francese), come autore troppo libertino nella lingua e sedizioso.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: libertina, libertinaggi, libertinaggio, libertine, libertini, libertinismi, libertinismo « libertino » liberto, liberty, libia, libica, libiche, libici, libico
Parole di nove lettere: libertini « libertino » libidiche
Lista Aggettivi: libero, libertario « libertino » liberty, libico
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scartino, martino, saltamartino, sartino, quartino, inquartino, squartino « libertino (onitrebil) » albertino, umbertino, accertino, concertino, sconcertino, allertino, mamertino
Indice parole che: iniziano con L, con LI, iniziano con LIB, finiscono con O

Commenti sulla voce «libertino» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze