Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «linea», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Linea

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Calcio [Libero « * » Marcatore]

Foto taggate linea

Punto!

Verso Maso Corto. Autunno

Gibellina nuova_3
Tag correlati: stazione, binari, treno, strada
Giochi di Parole
La parola linea è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: lì-ne-a. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: aneli, anile, liane (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di linea con quelle di un'altra parola si ottiene: +bea = abeliane; +boa = abeliano; +bot = abolenti; +abs = albanesi; +sta = alesanti; +tot = alettoni; +tag = alginate; +tac = alicante; +[era, rea] = alienare; +[eta, tea] = alienate; +tai = alienati; +tao = alienato; +[iva, vai, via] = alienavi; +rea = alienerà; +[ore, reo] = alienerò; +noi = alienino; +tai = alienità; +alt = allenati; +alt = allentai; +gol = allogeni; +[tar, tra] = alternai; +sta = analiste; ...
Vedi anche: Anagrammi per linea
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: lenea, linda, linee, linfa, linka.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: lina.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: alinea, lignea, limnea, lincea.
Parole con "linea"
Iniziano con "linea": lineare, lineari, linearità, lineamenti, lineamento, linearismi, linearismo, linearmente, linearizzazione, linearizzazioni.
Finiscono con "linea": alinea, allinea, bilinea, delinea, trilinea, aerolinea, apollinea, autolinea, aviolinea, capilinea, capolinea, riallinea, brevilinea, curvilinea, interlinea, longilinea, matrilinea, mistilinea, normolinea, pentalinea, rettilinea, sottolinea, tetralinea.
Contengono "linea": allineai, delineai, allineano, allineare, allineata, allineate, allineati, allineato, allineava, allineavi, allineavo, bilineare, bilineari, delineano, delineare, delineata, delineate, delineati, delineato, delineava, delineavi, delineavo, allineammo, allineando, allineante, allineasse, allineassi, allineaste, allineasti, delineammo, ...
»» Vedi parole che contengono linea per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola ali dà ALlineaI; in dei dà DElineaI; in alta dà ALlineaTA; in alte dà ALlineaTE; in alti dà ALlineaTI; in alto dà ALlineaTO; in alvi dà ALlineaVI; in alvo dà ALlineaVO; in devi dà DElineaVI; in devo dà DElineaVO; in demmo dà DElineaMMO; in dente dà DElineaNTE; in denti dà DElineaNTI; in desse dà DElineaSSE; in dessi dà DElineaSSI; in deste dà DElineaSTE; in desti dà DElineaSTI; in unire dà UNIlineaRE; in rialti dà RIALlineaTI; in rialto dà RIALlineaTO; ...
Inserendo al suo interno torà si ha LItoraNEA.
Lucchetti
Usando "linea" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: marlin * = marea; idoli * = idonea; canali * = cananea; * aria = lineria; * arie = linerie; miceli * = micenea; pedali * = pedanea; litorali * = litoranea; salicili * = salicinea; temporali * = temporanea; sublitorali * = sublitoranea.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "linea" si può ottenere dalle seguenti coppie: lite/etnea, lindi/idea.
Usando "linea" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aedi = lindi; * aedo = lindo.
Cerniere
Usando "linea" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: aia * = ialine; ave * = veline; apra * = praline; apro * = proline; alano * = lanoline; aster * = sterline; amammo * = mammoline.
Lucchetti Alterni
Usando "linea" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: idonea * = idoli; boa * = boline; cananea * = canali; marea * = marlin; micenea * = miceli; pedanea * = pedali; bela * = belline; cara * = carline; cola * = colline; foga * = fogline; gala * = galline; inca * = incline; * aria = lineari; maga * = magline; pala * = palline; pera * = perline; tela * = telline; litoranea * = litorali; triga * = trigline; sibila * = sibilline; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "linea" (*) con un'altra parola si può ottenere: pop * = polipnea; aeri * = alienerai; muri * = mulinerai; posi * = polinesia; sari * = salinerai; alimo * = allineiamo; emiri * = eliminerai; magri * = malignerai; posino * = polinesiano; * olografi = linoleografia.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "linea"
»» Vedi anche la pagina frasi con linea per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • È una linea sottile quella che separa la genialità dalla follia.
  • Non è semplice capire la linea che divide il bene dal male.
  • La linea telefonica in ufficio è collegata con quella del computer.
Libri
  • La linea del Tomori (Scritto da: Manlio Cancogni; Anno 1965)
  • La linea gotica (Scritto da: Ottiero Ottieri; Anno 1962)
  • La linea d'ombra (Scritto da: Joseph Conrad; Anno 1917)
Titoli di Film
  • La sottile linea blu (Regia di Errol Morris; Anno 1988)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Linea, Riga, Rigo - Linea per i matematici è estensione in lunghezza, ma senza larghezza; nel parlar comune è un segno condotto per un certo tratto sopra una superficie. - Riga è segno fatto con lapis sul foglio per andar diritti scrivendo; ed è anche quel regolo che si pone sulla carta per tirare il segno. - Rigo è un verso di scrittura, che si dice anche Riga. - « Mi scriva un rigo. - Le scriverò due righe. » [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Linea, Verso, Riga, Rigo, Regolo - Riga in prosa, verso in poesia: però scrivere, mandare due versi di lettera a un amico si dice famigliarmente parlando, e di cose famigliari scrivendo: che anzi ha meglio sapore e venustà di lingua che il solito scrivere due righe; scrivere due linee sarebbe improprietà e quasi errore: si tira una riga, s'immagina una linea fra due punti, perchè, come si disse nell'articolo precedente, la vera linea matematica è una cosa di ragione ed astratta. Rigo e righi que' della musica; regolo quello strumento di legno o di ferro per mezzo del quale si tirano diritte le righe. [immagine]
Famiglia, Casa, Stirpe, Lignaggio, Linea, Schiatta, Progenie, Prosapia, Generazione, Razza, Seme, Casato, Casata, Parentado, Estrazione - La famiglia abbraccia proprio i parenti ristretti, come padre, madre, figli, nipoti ecc., e meglio se vivono assieme; la casa comprende anche i parenti più lontani, consanguinei, agnati che portano lo stesso cognome. La casa poi comprende non solo le persone, ma anco le cose, i beni; e dicesi sovente: ciò conviene o non conviene per il bene e l'onore della casa. Casa sembra più nobile: casa regnante, casa principesca: anco il povero ed onesto artigiano e l'agricoltore hanno essi pure una famiglia in seno alla quale godono forse maggiori contentezze e più dolci momenti che non il gran signore in mezzo alla sua casa: dicesi pertanto famiglia patriarcale, famiglia gentilizia, il che fa vedere che anche questa voce non manca di dignità, di decoro. Casa commerciale ha tutt'altro senso, e tutti sanno quale; il nome di una casa di commercio si chiama la sua ditta o ragione commerciale. Stirpe non indica soltanto un'origine nobile, ma eziandio antica e grande per qualche illustre fatto degli avi.

«Stirpe indica la propria origine; lignaggio una serie di figli e di nipoti. Stirpe suppone un ceppo comune; lignaggio, comune discendenza; famiglia, parentela vicina e convivenza per lo più; casa, comuni titoli. Stirpe risveglia l'idea dell'autore, del fondatore; lignaggio, dei figli; famiglia, del capo e dei membri; casa, dell'antichità, dell'uffizio e del lustro avito. La stirpe degli Eraclidi ha per ceppo Ercole; dei Capetingi, il Capeto. Lignaggio nobile; famiglia onorata; casa d'Austria, di Lorena». A.

«Casato è il cognome della famiglia. Casata è come chi dicesse tutta quanta la parentela, l'unione e dirò meglio la somma di tutti gli individui che portano lo stesso cognome e derivanti dallo stesso stipite: è poco anzi pochissimo usato però, e si dirà bene: tutto il casato, come parola più viva e più intesa. Linea è una discendenza diretta, di padre in figlio: da un ceppo, da uno stipite si partono molte linee, e fra queste quale più presto, quale più tardi s'estingue; quale più rigogliosa sempre germoglia e promette nuovi rami. Schiatta è meno nobile di stirpe, il suono solo della voce lo dice chiaro: di un figlio degenere si dice talvolta: pare sortito di più bassa, d'ignobile schiatta; o semplicemente, d'altra schiatta; altra, in tono di disprezzo, per dire assolutamente meno buona: nobile, illustre schiatta, potrà dirsi forse, si sarà già detto; ma a me pare che le due parole poco si convengano.

Progenie ha senso più augusto di stirpe, e comprende gli ascendenti più prossimi. E si noti che lignaggio riguarda propriamente gli ascendenti; stirpe, schiatta, progenie, e gli ascendenti e i discendenti. Della prima origine d'una famiglia, ben si direbbe la stirpe; non la progenie o la schiatta. Non tutte le famiglie hanno lignaggio; ma tutte hanno progenie, e fan delle schiatte. Prosapia differisce da stirpe, perché non si usa se non che in senso di certa dignità. Non si direbbe: lignaggio reale, come si dice: reale prosapia, perché lignaggio è linea intera degli ascendenti, i quali tutti potevano non essere re. Ma perché uno si possa dire di reale prosapia, basta che in quella casa vi fossero più re, ed anche un solo dal quale costui direttamente discenda». Romani.

Una generazione comprende tutti gli uomini viventi quando siano press' a poco coetanei; essa abbraccia tutte le famiglie, tutti i casati, tutte le stirpi, e tutte le razze: si rimonta alla prima, seconda, terza generazione ecc. risalendo al padre, all'avo, al bisavolo; si discende, venendo dal padre al figlio, al pronipote. Razza, meglio delle bestie che dell'uomo; di questo si dice talora per ispregio. Razza però, anche parlando dell'uomo, è appropriato quando si considera soltanto come animale, e l'influenza che il clima e le altre cause fisiche e naturali hanno sullo sviluppo del suo corpo; e giacchè si vede che sotto diverse latitudini del globo queste cause lo modificano e lo cambiano totalmente nel colore, e molto anche nella statura, e conformazione della cera e del corpo; così si sono distinte molte razze d'uomini, come vi sono varie razze di cavalli, di cani ecc. sotto i diversi climi: così negli uomini si distinguono la razza giapetica o caucasea, la razza africana, la malese, l'esquimala e via via. Il genere contiene tutte le razze, e tutte le specie d'ambi i sessi; il genere umano abbraccia l'intera umanità. Seme per prosapia, progenie è voce poetica oggidì: seme di eroi. Parentado è ciò che casato, ma è voce più umile; questa lascierei ai borghesi, casato ai nobili, o chi a nobiltà s'accosta e ne ha già il sussiego e l'alto e grave incesso. Estrazione, parola d'uso che vale a significare origine, provenienza; è parola dimessa per sé; ma si usa ordinariamente per denotare persona che per virtù propria o di favorevoli circostanze si trasse, si sollevò dal basso in cui era nata, dicendosi: è di bassa estrazione, ma ha fatto fortuna, ha guadagnato titoli, meritato onori; si distinse, è persona distinta. [immagine]
Linea, Fila, Riga, Ordine, Serie - La linea, in matematica, è una serie di punti che si seguono per una certa lunghezza, ma che non hanno larghezza nè profondità; può la linea essere retta, curva o mista: la linea però, come la matematica se la figura, è una cosa affatto immaginaria perchè in effetto non potrebbe tirarsi una linea così sottile che non avesse larghezza o spessezza veruna. La linea, come si può tirare con penna finissima, o con apposito istrumento detto tiralinee, è al più una riga. Fila è serie di cose messe una dietro l'altra, strettamente connesse come appunto ne' fili di qualunque materia, o a certe regolari distanze, come fila d'alberi, d'uomini e simili. Un ordine di cose può comprendere diverse serie; si mettono nell'ordine cronologico dagli storici le serie de' re d'Egitto, quelle dei re di Francia ed altre. Una serie di cose è quella in cui esse si succedono secondo certe regole, o almeno secondo il tempo nel quale succedettero. In prima linea, traslatamente, si mettono le cose di maggiore importanza: in prima fila si dispongono le minori e men preziose se c'è pericolo da correre, ed esse ricevendo il primo urto, salvano le migliori, poste dopo di loro: così dei semplici soldati in guerra, cioè quelli che sono armati alla leggiera e che furono addestrati ad avvisaglie e schermaglie, son detti bersaglieri, cacciatori o simili. Un'armata disposta in ordine di battaglia presenta una o più linee di soldati di fronte, disposti in più file un dietro l'altro. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Linea di demarcazione - Quando gli Spagnuoli cominciarono a stabilirsi nell'America, il papa Alessandro divise i due nuovi mondi, l'Americano e l'Asiatico, in due parti; tutto quanto era a Levante delle isole Azore doveva appartenere al Portogallo, e quel che a Ponente fu dato alla Spagna. Si tracciò una linea sul globo, la quale segnava i confini di quei diritti reciproci, che venne detta Linea di demarcazione. Il viaggio di Magellano scompose la linea. Le isole Marianne, le Filippine, le Molucche si trovavano a levante dalle prime scoperte portoghesi, e bisognò tracciare un'altra lina parimente detta di demarcazione. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: linde, lindi, lindo, lindore, lindori, lindura, lindure « linea » lineamenti, lineamento, lineare, lineari, linearismi, linearismo, linearità
Parole di cinque lettere: lindo « linea » linee
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cirenea, lignea, salicinea, tendinea, cartilaginea, albuginea, ghinea « linea (aenil) » alinea, tetralinea, pentalinea, delinea, bilinea, longilinea, capilinea
Indice parole che: iniziano con L, con LI, iniziano con LIN, finiscono con A

Commenti sulla voce «linea» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze