Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lite», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lite

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola lite è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ti).
Divisione in sillabe: lì-te. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: teli.
Componendo le lettere di lite con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = alitare; +ala = alleati; +alt = alletti; +ala = allieta; +[ali, ila, lai] = allieti; +[lao, ola] = allieto; +ara = alterai; +rna = alterni; +ras = altresì; +una = alunite; +ani = aneliti; +ano = anelito; +ano = antelio; +[era, rea] = atelier; +ara = atriale; +abs = belasti; +bob = bibelot; +boa = bietola; +bar = blateri; +abs = blesità; +can = celanti; +cra = celarti; +ace = celiate; +hac = chelati; ...
Vedi anche: Anagrammi per lite
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bite, dite, gite, lide, lige, lime, lire, lise, liti, live, mite, pite, site, vite.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cita, citi, cito, city, citò, dita, diti, dito, gita, miti, mito, pita, rita, riti, rito, sita, siti, sito, vita, viti, vito, witz, zita, ziti, zito.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: elite, liete, liste, ulite.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: ceti, feti, peti, reti, veti, yeti.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: tilt.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: item, iter.
Parole con "lite"
Finiscono con "lite": elite, ulite, aplite, celite, colite, eolite, ialite, lolite, milite, oolite, oplite, polite, pulite, salite, solite, velite, abolite, bollite, ciclite, fallite, inclite, mielite, otolite, poplite, svilite, tallite, tiflite, trilite, zeolite, assalite, ...
Contengono "lite": aliterà, aliterò, aliterai, aliterei, militerà, militerò, oblitera, obliteri, oblitero, obliterò, politene, politeni, poplitea, poplitee, poplitei, popliteo, abiliterà, abiliterò, aliteremo, aliterete, eraclitea, eraclitee, eraclitei, eracliteo, militerai, militerei, obliterai, politeama, politeami, politezza, ...
»» Vedi parole che contengono lite per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola ara dà AliteRA (aliterà); in aro dà AliteRO (aliterò); in arai dà AliteRAI; in mira dà MIliteRA (militerà); in miro dà MIliteRO (militerò); in pone dà POliteNE; in poni dà POliteNI; in pope dà POPliteE; in popi dà POPliteI; in mirai dà MIliteRAI; in pozza dà POliteZZA; in pozze dà POliteZZE; in puzza dà PUliteZZA; in puzze dà PUliteZZE.
Inserendo al suo interno mas si ha LImasTE; con mia si ha LImiaTE; con sta si ha LIstaTE; con ani si ha LITaniE; con mere si ha LImereTE; con pari si ha LIpariTE; con scia si ha LIsciaTE; con stia si ha LIstiaTE; con tofi si ha LItofiTE; con tori si ha LITtoriE; con evita si ha LIevitaTE; con stava si ha LIstavaTE; con mitere si ha LImitereTE; con sciava si ha LIsciavaTE; con evitava si ha LIevitavaTE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lite" si può ottenere dalle seguenti coppie: licena/cenate, lida/date, lidi/dite, lidia/diate, lidie/diete, lido/dote, lievita/evitate, lievitava/evitavate, ligi/gite, lima/mate, limanda/mandate, limasti/mastite, limati/matite, limatura/maturate, lime/mete, limette/mettete, limi/mite, limone/monete, lina/nate, lino/note, lipoma/pomate...
Usando "lite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bili * = bite; coli * = cote; culi * = cute; * teda = lida; * tede = lide; * tedi = lidi; * tema = lima; * teme = lime; * temi = limi; * temo = limo; * tesa = lisa; * tese = lise; * tesi = lisi; * teso = liso; mali * = mate; meli * = mete; mili * = mite; muli * = mute; pali * = paté; poli * = poté; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lite" si può ottenere dalle seguenti coppie: lina/ante, lira/arte, lire/erte, lisa/aste, liso/oste.
Usando "lite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * etna = lina; mail * = mate; * etnea = linea; * etnee = linee.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "lite" si può ottenere dalle seguenti coppie: ali/tea, banali/tebana, cali/teca, diali/tedia, diastili/tediasti, diavoli/tediavo, gameli/tegame, gliali/teglia, glieli/teglie, inali/teina, mali/tema, meli/teme, mettili/temetti, mili/temi, moli/temo, mutili/temuti, neroli/tenero, sali/tesa, sistili/tesisti, soli/teso, statali/testata...
Usando "lite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: teca * = cali; tema * = mali; teme * = meli; temi * = mili; temo * = moli; tesa * = sali; tesi * = sili; teso * = soli; teta * = tali; * cali = teca; * mali = tema; * meli = teme; * mili = temi; * moli = temo; * sali = tesa; * soli = teso; * tali = teta; tedia * = diali; teina * = inali; teste * = steli; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "lite" si può ottenere dalle seguenti coppie: libano/tebano, lida/teda, lide/tede, lidi/tedi, lidia/tedia, lidio/tedio, lima/tema, limacci/temacci, limaccio/temaccio, limano/temano, lime/teme, limerà/temerà, limerai/temerai, limeranno/temeranno, limerebbe/temerebbe, limerebbero/temerebbero, limerei/temerei, limeremmo/temeremmo, limeremo/temeremo, limereste/temereste, limeresti/temeresti...
Usando "lite" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cute * = culi; * date = lida; * dote = lido; * mate = lima; * mete = lime; * nate = lina; * note = lino; * rate = lira; * sete = lise; mate * = mali; mete * = meli; mute * = muli; note * = noli; paté * = pali; poté * = poli; tate * = tali; vate * = vali; calte * = calli; caute * = cauli; celte * = celli; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "lite" (*) con un'altra parola si può ottenere: fu * = fluite; bea * = beliate; * ava = laviate; * eva = leviate; * far = liftare; * oda = lodiate; ora * = orliate; pos * = poliste; pus * = puliste; sos * = soliste; alea * = alleiate; albi * = allibite; band * = blandite; cola * = colliate; coma * = colmiate; foga * = fogliate; * amba = lambiate; * anca = lanciate; * atta = latitate; * atra = latiterà; ...
Frasi con "lite"
»» Vedi anche la pagina frasi con lite per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • A causa dei muri sottili ho captato una furiosa lite nell'appartamento vicino.
  • Spesso la lite tra vicini nasce per futili motivi.
  • Dopo la partita è scoppiata una lite furibonda tra i tifosi delle diverse fazioni.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Contesa, Lite, Disputa, Controversia, Quistione - Contesa è in parole e in fatti. - «Dopo lunga contesa, il possesso di quel luogo rimase a lui.» - La voce Lite ha in sè l'idea della ragione che si vuol far prevalere, ed è di sole parole. - La Disputa batte, più che altro, sopra opinioni o scientifiche o letterarie che l'uno impugna e l'altro sostiene. - Controversia si riferisce a una dottrina in generale, che dall'uno è negata o reputata falsa, dall'altro è difesa; e dicesi specialmente di cose religiose. Quistione accenna agli sforzi di chi vuole investigare le ragioni e le cagioni di una cosa, che spesso si fa da due o più persone, e per via diversa. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Lite, Causa, Controversia, Litigio - Causa in origine dovette significare, come per altre cose ancora significa, cagione; onde causa varrebbe cagione della lite: poi causa venne a dire lo stesso che lite; ma sente ognora del primo significato, poichè si dirà, sostenere, difendere la causa; fare, vincere la lite: controversia in materia d'interesse può essere ed è d'ordinario la causa delle liti: le controversie d'opinioni, di sistemi o si dibattono colla penna e allora, pazienza, può essere commedia; talvolta però colla spada, e qualche volta eziandio coi cannoni e allora sono tragedie e flagello. Le liti fra donnicciuole o facchini che finiscono a pugni o dinanzi al giudice di pace non sono cause; le cause ventilate davanti ai magistrati si afforzano di titoli, di carte bollate, d'atti, di comparse, di leggi e di difese ecc.; quelle meschine liti delle donniciuole, delle trecche e simili, che meglio diconsi litigi, non meritano tanto sfarzo di argomenti e di puntelli. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Lite - S. f. Aff. al lat. aureo Lis, litis. Controversia, Dissensione, Rissa. (Fanf.) Nov. ant. 50. 2. (C) Così convenne a colui, che potea senza lite passare, per uno pagasse quattro. Amm. ant. 36. 6. 3. Astienti dalla lite, e menimerai le peccata. Dant. Purg. 15. Del cui nome ne' dei fu tanta lite.

T. Ap. Evita le questioni stolte; perchè generano liti.

T. Prov. Tosc. 330. Guardati da lite con tuo maggiore. E 127. Non è peggior lite che tra sangue e sangue.

2. (Leg.) [Can.] Lite, val quanto dire Controversia giudiziaria, in cui l'attore ed il reo espongono davanti al giudice le proprie ragioni ed adducono le rispettive prove. = Serd. Stor. 6. 230. (C) Non solamente giudica le differenze e le liti civili, ma ancora i processi delle cose criminali.

† Prov. Muovi lite, e acconcio non ti falla, che vale Comincia a litigare, e non ti mancherà accordo vantaggioso. Franc. Sacch. Nov. 174. (C) Dep. Decam. 82.

[Cont.] Lite civile, criminale, prima lite, lite d'appellazione. Bandi Lucch. 315. Consilliare, avvocare, o vero alcuna scrittura dittare, sopra alcuna questione, o vero lite civile o criminale. Cons. mare, 19. I Consoli nella prima lite, cioè nel principale non condannano alcuno nelle spese della detta lite. E 13. Nella lite di appellazione non si può mettere, nè provare alcuna cosa di nuovo per alcuna delle parti. T. Prov. Tosc. 151. Lite intrigata, mezza guadagnata (tra gl'intriganti). [Cont.] Cit. Tipocosm. 452. Litigare, produr le sue ragioni, domanda semplice, libello, contestar la lite. Stat. Sen. Lan. I. 204. Esso richiamo e petizione o vero questione diffiniscano e terminino, e deffinire e terminare sien tenuti e debbiano, summariamente, senza strepito di giudicio, e senza contestare lite, e senza iuramento di calunnia, per delazione di saramento, se le parti ne saranno in concordia.

3. Quasi fig. Petr. Canz. 48. 11. (C) Ma più tempo bisogna a tanta lite. Lasc. Lez. Niccod. (Man.) Di che si è tanto disputato e quistionato, e ancor pende la lite.

4. Duello. (Fanf.) Tass. Ger. 6. 55. (C) E sta sospeso in aspettando quale Avrà la fera lite avvenimento.

T. Aver lite contro uno, segnatam. di lite giudic.; Aver lite con uno, in gen. di qualsiasi contesa. – Muovere una lite, intentarla, segnatam. in senso giudic.

T. Attaccar lite, di contesa, anco di mere parole.

T. Piantare una lite; Fare i primi atti che ne dichiarino il soggetto, e dimostrino come s'intenda trattare l'assunto.

T. Col Di, dice il soggetto sul quale ella versa. Lite della casa, di confini.

T. Vincer la lite, e nel pr. e nel trasl.

[T.] Il senso e forense e nemichevole che Lite aveva, è anco nel gr. Ἔρις, che, oltre a Rissa, valeva anche Gara. Ma il senso diLite restringendosi quasi in tutto al forense, non ha perso la sua atrocità.

T. Lite nata tra due, tra più, per tale o tal causa o pretesto. Meglio Per che Da, giacchè le liti hanno piuttosto occasioni e cagioni che cause o ragioni. Insorta meglio che Nata.

T. Intimare la lite. – Due mesi dalla contestazione della lite.

T. Agitare la lite, secondo il senso lat. frequent. d'Ago; ma qui più pr. che altrove. Trattare dicesi della causa piuttosto che della lite.

T. Essere in lite con uno, meglio che Contro; giacchè si può esserci senza volerlo. – Essere in liti, averne più d'una, o l'una dopo l'altra.

T. Impaniarsi in una lite. Hor. Implicarsi in liti. – Liti inestricabili. – Acerbe liti. – Fiera lite. – Liti rovinose.

T. Pendente la lite.

T. Giudicare la lite. – Deciderla, anche in senso non forense.

T. Anco di rissa e di guerra, Finirla. Ar. Fur. 27. 112. Son cinque cavalier' ch'han fisso il chiodo D'essere i primi a terminar sua lite. – Terminare, avrebbe, d'ordin., senso migliore. – Conciliare le liti. Virg. Non è da me comporre tra voi sì gran lite. (Qui della gara tra due pastori che cantano, ma gara acerba.) Pallav. Ben. 2. 17. Contro la quale credenza rimovon lite gli Scettici.

T. G. Gozzi, Lett. Vittoria della lite. – Dar vinta la lite, anco in senso intell. Dicendo Intellettuale, non intendo sempre letterario o scientifico, perchè non ogni cosa letteraria o scientifica è intellettuale.

T. A proposito di letterati e di scienziati, avvertasi che Lite ci può essere tra due scimmie.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: litaniche, litanici, litanico, litanie, litantrace, litantraci, litchi « lite » liti, litiasi, litiasica, litiasiche, litiasici, litiasico, litica
Parole di quattro lettere: lisp « lite » liti
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sgranchite, bronchite, tracheobronchite, arrochite, orchite, invaghite, sciite « lite (etil) » amigdalite, encefalite, panencefalite, meningoencefalite, imbufalite, megalite, ialite
Indice parole che: iniziano con L, con LI, iniziano con LIT, finiscono con E

Commenti sulla voce «lite» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze