Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «locale», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Locale

Aggettivo
Locale è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: locale (femminile singolare); locali (maschile plurale); locali (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di locale (limitato, circoscritto, delimitato, ambiente, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
stanza (13%), bar (12%), treno (8%), pubblico (8%), vano (7%), notturno (4%), pub (4%), indigeno (2%), chiuso (2%), amministrazione (2%), ambiente (2%), polizia (2%), piccolo (2%), negozio (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola locale è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: lo-cà-le. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
locale si può ottenere combinando le lettere di: col + alé.
Componendo le lettere di locale con quelle di un'altra parola si ottiene: +cra = accollare; +tac = accollate; +cra = accollerà; +[adì, dai, dia] = alcaloide; +[ami, mai] = alcolemia; +chi = alcoliche; +cra = allaccerò; +tan = allocante; +sta = allocaste; +rho = allocherò; +rio = allocorie; +bis = bellicosa; +cra = calcolare; +tac = calcolate; +cra = calcolerà; +[ali, ila] = callaiole; +zia = calzolaie; +pin = capellino; +pin = capelloni; +sir = caroselli; +van = cavallone; +fin = cellofani; ...
Vedi anche: Anagrammi per locale
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: focale, locali, locare, locate, vocale.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: focali, vocali.
Parole con "locale"
Finiscono con "locale": bilocale, trilocale, monolocale, virilocale, interlocale, matrilocale, uxorilocale.
Parole contenute in "locale"
alé, oca, cale, loca. Contenute all'inverso: col.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "locale" si può ottenere dalle seguenti coppie: locato/catocale, locare/areale, locassi/assiale, locus/usale, locai/ile, locare/relè, locaste/stele, locasti/stile, locata/tale, locate/tele, locava/vale, locavi/vile.
Usando "locale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * calerò = loro; * caletta = lotta; * calette = lotte; celo * = cecale; * leva = locava; * levi = locavi; * levo = locavo; volo * = vocale; * lente = locante; * lesse = locasse; * lessi = locassi; * leste = locaste; * lesti = locasti; * calettare = lottare; * calettata = lottata; * calettate = lottate; * calettati = lottati; * calettato = lottato; * aleatori = locatori; * levano = locavano; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "locale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: glicol * = gliale; idrosol * = idroscale.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "locale" si può ottenere dalle seguenti coppie: pinolo/calepino.
Usando "locale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: calepino * = pinolo; * pinolo = calepino.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "locale" si può ottenere dalle seguenti coppie: loro/calerò, lotta/caletta, lottante/calettante, lottare/calettare, lottata/calettata, lottate/calettate, lottati/calettati, lottato/calettato, lotte/calette, loca/alea, locatori/aleatori, locatoria/aleatoria, locatorie/aleatorie, locatorio/aleatorio, locai/lei, locandine/lendine, locante/lente, locasse/lesse, locassero/lessero, locassi/lessi, locaste/leste...
Usando "locale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cecale * = celo; * usale = locus; alle * = alloca; locare * = areale; * areale = locare; * tele = locate; * vile = locavi; locassi * = assiale; colle * = colloca; * assiale = locassi; * stele = locaste; * stile = locasti; * locatori = aleatori; locato * = catocale; * locatoria = aleatoria; * locatorie = aleatorie; * locatorio = aleatorio.
Sciarade incatenate
La parola "locale" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: loca+alé, loca+cale.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "locale"
»» Vedi anche la pagina frasi con locale per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per la nostra sede dobbiamo cercarci un altro locale, perché quello in cui siamo adesso ci viene a costare troppo.
  • Per raggiungere Campobasso, ho viaggiato su di un treno locale e l'ho trovato alquanto confortevole.
  • Il locale è stato chiuso per irregorarità igenico sanitarie.
Espressioni e Modi di Dire
  • Fare mente locale
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
†† Locale - [T.] S. m. V. l'agg. alla fine.
Locale - Agg. com. Aff. al lat. Localis. Di luogo. Che appartiene a luogo. In Amm. e in Tert. – Dant. Vit. Nuov. 31. (C) Conciossiachè il venire dica moto locale:… Ott. Com. Inf. 188. La ignoranza non vien loro per locali distanzie,… Mor. S. Greg. Iddio, che senza luogo contiene tutte le cose, è a noi il luogo non locale. Circ. Gell. 1. 33. Che ha bisogno dunque quell'ostrica del moto locale?

Salvin. Avvert. 2. 1. 1. (M.) Comechè forse tra (i nomi) perfetti addiettivi, i possessivi, i materiali, e i locali piuttosto sian da riporre.

2. (Geom.) [Gen.] Equazione locale: quella che rappresenta un luogo geometrico. Agnesi, Inst. anal. 717. Per l'equazione locale del circolo è… 996. Determinati in infiniti casi particolari i predetti valori, e scoperta l'equazione locale della curva in termini finiti…

3. Memoria locale dicesi quella che ritiene singolarmente la disposizione e lo stato dei luoghi e delle cose. Varch. Stor. 10. 282. (C) E riferì, per mostrare aver memoria locale, tutto il numero e tutto l'apparato de' nemici.

[Cont.] Garimb. Prol. nat. 52. Coloro che per natura avendo forte memoria, si servono della locale più di quelli che l'hanno debile.

4. Aggiunto di Rimedio, dicesi Quello che opera su una data parte del corpo. Red. Lett. 1. 145. (M.) Tutti questi rimedii che… ci possono essere somministrati, e generali, e locali. E Cons. 1. 218. A questo secondo scopo si potrà poi soddisfare con rimedii locali. T. Cura locale. Meglio forse Alla parte, Della o Sulla parte.

5. Proprio o Particolare d'un luogo. Bocc. Commen. Dant. 1. 222. pr. ediz. (Gh.) L'Iddii locali, secondo l'erronea opinione degli antichi, non trapassano ad altre regioni.

6. (Pitt.) [Mil.] Detto del colore, intendesi quello proprio di ciascun oggetto, e conseguente di ciascun punto del quadro rappresentante un oggetto colorito. Il coloritore che cerca la imitaz. esatta della natura s'attiene al colore locale, mentre colui che più che la verità dei particolari cerca l'effetto generale del quadro, s'applica di preferenza alla unione ed all'accordo delle masse dei colori, senza darsi troppa briga, che ciascun colore sia vero rispetto all'oggetto particolare che esso rappresenta.

T. Memor. Bell. Art. 2. 5. Abilissimo fu il Mazzola nel maneggio del pennello, vero nelle tinte locali, finito senza stento.

7. T. Per estens., dell'arte del dipingere colla parola. Dianzi nella storia, non chè nella poesia, del colore locale nessuno si dava pensiero. Ma più sempl. e pr. sarebbe, segnatam. d'altre arti che del colorire: Colore proprio, Colore de' luoghi, o ass. Colorito.

8. [Camp.] Per Occupante luogo. Bon. Bin. XIII. 1. L'alma è cosa infinita, Passibile, immortale, Sensibil, non locale, E spirito invisibile creato.

[T.] Nel senso filos. S. Tomm. Moto locale. Serm. 29. Com'è possibile che Dio incircoscrittibile possa avere destra locale?

T. Avverbii locali, che concernono idea di luogo.

T. Condizioni locali, proprie al luogo, in rispetto alla pers. o alla cosa di cui si parla.

T. Malattia locale, d'una parte del corpo, non di tutta la pers.; non è bel modo, e può dirsi altrimenti.

†† T. Autorità locali, meglio Del luogo. Provinciale, Distrettuale, Locale, nel senso che Luoghi diconsi anco i più piccoli compartimenti. – Commissioni locali, meglio Sopra luogo. – Banche locali, meglio Del luogo, Della città, Del paese.

T. †† Locale sost., è inelegante e inut. Il mio carceriere in Venezia, vedendomi mangiare d'appetito a mie spese, con fraterna pietà mi consigliava astinenza dicendo: Son certi locali!…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lobotomizziate, lobotomizzino, lobotomizzò, lobotomizzo, lobulare, loca, locai « locale » locali, localini, localino, localismi, localismo, localista, localiste
Parole di sei lettere: lobato « locale » locali
Lista Aggettivi: livornese, lobato « locale » localizzabile, locativo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): concale, focale, bifocale, varifocale, multifocale, confocale, iperfocale « locale (elacol) » bilocale, virilocale, uxorilocale, trilocale, matrilocale, monolocale, interlocale
Indice parole che: iniziano con L, con LO, iniziano con LOC, finiscono con E

Commenti sulla voce «locale» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze