Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lordo», il significato, curiosità, forma del verbo «lordare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lordo

Forma verbale
Lordo è una forma del verbo lordare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di lordare.
Aggettivo
Lordo è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: lorda (femminile singolare); lordi (maschile plurale); lorde (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di lordo (senza imposte, totale, complessivo, non detratto, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Lord « * » Lordò]
Giochi di Parole
La parola lordo è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti.
Divisione in sillabe: lór-do. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: lordò.
Anagrammi
Componendo le lettere di lordo con quelle di un'altra parola si ottiene: +ada = addolora; +[adì, dai, dia] = addolori; +oda = addoloro; +ara = adorarlo; +bel = bordello; +ace = decolora; +mie = demolirò; +noi = dolorino; +osé = dolorose; +dea = eldorado; +fen = fonderlo; +[agi, gai, già] = goliardo; +tai = idolatro; +tai = idrolato; +[agi, gai, già] = idrologa; +nei = indolore; +ape = leopardo; +ano = lodarono; +[eta, tea] = lodatore; +tai = lodatori; +dna = lordando; ...
Vedi anche: Anagrammi per lordo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bordo, lardo, lorda, lorde, lordi, mordo, sordo, tordo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: borda, borde, bordi, corda, corde, morda, morde, mordi, sorda, sorde, sordi, tordi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: lodo, loro, lord.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: godrò.
Parole con "lordo"
Iniziano con "lordo": lordosi, lordotica, lordotici, lordotico, lordotiche.
Finiscono con "lordo": balordo.
Contengono "lordo": balordone, balordoni.
Parole contenute in "lordo"
lord.
Incastri
Inserendo al suo interno dan si ha LORdanDO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lordo" si può ottenere dalle seguenti coppie: lobo/bordo, loca/cardo, loda/dardo, lofio/fiordo, losca/scardo, losco/scordo, loto/tordo, loro/odo.
Usando "lordo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bolo * = bordo; calo * = cardo; culo * = curdo; molo * = mordo; pelo * = perdo; salo * = sardo; solo * = sordo; scalo * = scardo; scolo * = scordo; assolo * = assordo; petalo * = petardo; ricolo * = ricordo; discolo * = discordo; tribolo * = tribordo; monocolo * = monocordo; sciabolo * = sciabordo; pentacolo * = pentacordo.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lordo" si può ottenere dalle seguenti coppie: lorica/acido.
Usando "lordo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: carol * = cado.
Lucchetti Alterni
Usando "lordo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cardo * = calo; curdo * = culo; * cardo = loca; * dardo = loda; perdo * = pelo; sardo * = salo; * scardo = losca; scardo * = scalo; mio * = milord; petardo * = petalo; * ateo = lordate; * avio = lordavi; * ureo = lordure; * astio = lordasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "lordo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = lordarono; * atre = lordatore; * atri = lordatori.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "lordo"
»» Vedi anche la pagina frasi con lordo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La frutta che mi hai venduta è al lordo o al netto del peso della cassetta?
  • Certo gli stipendi sembrano cospicui se considerati al lordo delle imposte, ma ciò che conta è quanto ti entra in tasca.
  • Per il primo stipendio ricevuto, il ragazzo non aveva compreso la differenza tra lordo e netto.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Laido, Lordo, Sudicio - Sudicio è tutto ciò che non è pulito o netto, ridotto tale per uso, per macchie di vino, di olio o simili. - Lordo è ciò che non pure ha perduto la nettezza, ma che è imbrattato di materie untuose o puzzolenti. - Laido è complessivo di sudicio e lordo, compresa l'idea di grave disgusto in chi vede. Tutte queste voci si trasportano al morale, parlandosi di costumi, e serbano la stessa gradazione. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Lordo - Agg. Sporco, Schifo, Intriso di lordezza, Imbrattato. Aff. di suono al lat. aureo Luridus, più che a Sordidus, horridus, lutum. Dant. Inf. 7. (C) Così girammo della lorda pozza Grand'arco. E 9. Poi si rivolse per la strada lorda. Cavalc. Frutt. ling. 11. 78. La mano lorda non può l'altrui lordezza nettare. Malm. 2. 80. E più lordo e più unto d'un panello. E 4. 77. E volli… Lavarmi il viso, e rassettarmi il seno, Acciò sì lorda non m'avesse scorto. T. Faz. Ub. Stare prima in mezzo al fango Sino alle ciglia, tutto brutto e lordo. – Lordo, dice più, ed è più com. a tutti i parlari d'Italia che Brutto.

2. Trasl. Corrotto, Disonesto, Scostumato. Bocc. Nov. 2. 6. (C) Se egli va in corte…, e vede la vita scelerata e lorda de' cherici,… T. Bind. Bon. Mentisti, mondo, ch'io t'ho conosciuto, E più non vo' mangiar de' tuoi confetti, Perchè son dentro lordi e di fuor netti. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 2. 19. 14. Spirito lordo… pensieri lordi.

T. Prov. Tosc. 268. A parole lorde, orecchie sorde. (Non se ne dar per inteso, per non aggravare lo scandalo.)

3. Dicesi ancora de' Conti e de' Pesi che non son netti di tara. (M.) Fr. Mercanti da Bibbiena il Sensale. Firenz. Giunti, 1861, att. 3. sc. 4. (Vian.) Sono (scudi CX.) per valuta di balle quattro di lana provenzale havuta da me per scudi X il cento: pesarono lorde libre 1280: a pagamento libre 1200.

[G.M.] Mod. avverbial. A lordo, contr. di Al netto. Una mercanzia pesa a lordo cento libbre; e al netto (cioè, detratto il peso dell'involto o altro), peserà settanta. Quindi: Peso netto, Peso lordo.

4. [Cont.] De' metalli che siano misti a scoria, ossido, e sim. Doc. Arte San. M. III. 30. A Gio. Andrea di Carlo Galletti fu consegnato certo bronzo della bombarda grossa si disfece, quale era molto lordo, tritolame, e fondaccio; quale lui avesse a lavorare e fare artiglierie.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lorderesti, lorderete, lorderò, lordi, lordiamo, lordiate, lordino « lordo » lordosi, lordotica, lordotiche, lordotici, lordotico, lordume, lordumi
Parole di cinque lettere: lordi « lordo » losca
Lista Aggettivi: lontano, loquace « lordo » loro, losco
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scordo, discordò, discordo, agordo, bagordo, ingordo, fiordo « lordo (odrol) » balordo, mordo, demordo, sordo, assordo, assordò, tordo
Indice parole che: iniziano con L, con LO, iniziano con LOR, finiscono con O

Commenti sulla voce «lordo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze