Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mallo», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mallo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola mallo è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (olla).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: molla (scambio di vocali).
Componendo le lettere di mallo con quelle di un'altra parola si ottiene: +aie = alleiamo; +ani = allonima; +nei = allonime; +noi = allonimo; +[ami, mai, mia] = ammollai; +bio = bolliamo; +cra = calmarlo; +[ciò, coi] = colliamo; +cui = culliamo; +fai = falliamo; +sei = lealismo; +[ave, eva] = malevola; +[evi, vie] = malevoli; +ove = malevolo; +[ile, lei] = malleoli; +olé = malleolo; +tre = martello; +tai = molalità; +don = mollando; +sir = mollarsi; +tir = mollarti; +[est, set] = mollaste; ...
Vedi anche: Anagrammi per mallo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ballo, callo, dallo, fallo, gallo, hallo, malto, mollo, tallo, vallo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: balla, balle, balli, calla, calle, calli, dalla, dalle, falla, falle, falli, fallì, galla, galle, galli, palla, palle, palli, ralla, ralle, rally, talli, valle, valli.
Con il cambio di doppia si ha: mappo, masso, matto, mazzo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: allo, malo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: bolla, colla, folla, iolla, molla, polla, rolla, tolla, zolla.
Parole con "mallo"
Iniziano con "mallo": malloppo, mallofagi, mallofago, malloreddus.
Parole contenute in "mallo"
mal, allo. Contenute all'inverso: olla.
Incastri
Inserendo al suo interno evo si ha MALevoLO; con cine si ha MAcineLLO; con rane si ha MAraneLLO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mallo" si può ottenere dalle seguenti coppie: macro/crollo, maga/gallo, magia/giallo, magri/grillo, mamo/mollo, manie/niello, mapo/pollo, marò/rollo, mastra/strallo, mastri/strillo, matasse/tassello, malandate/andatelo, malfatte/fattelo, malgiudicando/giudicandolo, mali/ilo, malte/telo, malve/velo, malversando/versandolo.
Usando "mallo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: boma * = bollo; coma * = collo; dama * = dallo; dima * = dillo; fama * = fallo; * loti = malti; * loto = malto; roma * = rollo; sema * = sello; bruma * = brullo; croma * = crollo; gruma * = grullo; stima * = stillo; monema * = monello; tonema * = tonello; tassema * = tassello; tracoma * = tracollo.
Lucchetti Riflessi
Usando "mallo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * olga = malga; * olia = malia; * oleati = maleati; * oleato = maleato; * oleica = maleica; * oleici = maleici; * oleico = maleico; * oliano = maliano; * olioso = malioso; * oleiche = maleiche; * olfatto = malfatto; * olfattori = malfattori.
Cerniere
Usando "mallo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ram = allora; * rom = alloro.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mallo" si può ottenere dalle seguenti coppie: malti/loti, malto/loto.
Usando "mallo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bollo * = boma; collo * = coma; dillo * = dima; * mollo = mamo; * pollo = mapo; * rollo = marò; rollo * = roma; sello * = sema; brullo * = bruma; crollo * = croma; grullo * = gruma; * crollo = macro; * grillo = magri; * telo = malte; * velo = malve; * niello = manie; stillo * = stima; * strillo = mastri; monello * = monema; tonello * = tonema; ...
Sciarade incatenate
La parola "mallo" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: mal+allo.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "mallo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tot = maltolto; arco * = armacollo; ardi * = armadillo; * fiat = malfilato; portante * = portamantello.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "mallo"
»» Vedi anche la pagina frasi con mallo per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Buccia, Guscio, Baccello, Corteccia, Scorza, Mallo - Buccia è quella pellicola che ricuopre le frutta, come le poma, le pere; quella dell'uva: buccia è pure quella sottile pellicina che riveste il pieno della noce, mandorla e simili, quando se ne è rotto e messo via il guscio. Guscio è quello delle noci, nocciuole, pinocchi, pistacchi, ecc.; dicesi anche di quello delle uova, delle testuggini e delle lumache: guscio per traslato dicesi del corpo delle navi spoglie d'alberi e di ogni altro attrezzo: il nocciolo delle pesche, albicocche ecc., rotto che sia, chiamasi guscio. Mallo è quell'involucro verde che ricopre il guscio delle noci, mandorle e simili. Corteccia e scorza sono quelle degli alberi; la prima è sottile come ne' ciliegi ecc.; la seconda è più grossa e scabra come nelle quercie ecc. Baccello è il guscio delle civaie, fave, fagiuoli e piselli; detto assolutamente, intendesi quello delle fave. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Mallo - [T.] S. m. (Agr.) Se non ha a leggere Malleo. V. anche MAGLIUOLO. T. Soder. Celt. 18. Spicchisi adunque quel poco di legnetto, che si chiama il vecchio, e gli antichi lo chiamavano mallo, cioè martellino, conciossiachè, rimanendo appiccicato… stando poi sotto terra, infracidi.
† Mallo - S. m. [Fanf.] Mallevadoria (V.). Forse per cel. Lasca. Rime. Ottave, p. 258. Ulivo Ulivi, tu che già facevi Professione d'astuto e di fantino, E senza 'l mallo o 'l pegno non volevi Prestar danar, sebben fosse un fiorino.
Mallo - S. m. (Bot.) [D. Pont.] Inviluppo talvolta carnoso e succulento, talvolta fibroso e coriaceo che avviluppa il nocciolo di alcuni frutti, ad esempio del mandorlo, del pesco, del noce. Allorchè la polpa si mantiene morbida e poi si secca o marcisce attorno al nocciolo stesso, come succede non solamente nel pesco, ma ancora nell'albicocco, nel susino, nel ciliegio, il frutto prende il nome di drupa. Mallo, onis in altro senso, in Veg. e Pelag., e Mallus aureo lat. Gr. Μαλλός, Lana lunga, molle, Vello, Fiocco, Riccio di lana. = Pallad. (C) Marziale dice che ha provato di tor le noci verdi, monde dal mallo, e corteccia, e attuffarle nel mele, e bastanvi verdi più che un anno. Cr. 5. 18. 4. Colgonsi (le noci), battendo colle pertiche, allora che alcuna rossezza appare intra 'l guscio e 'l mallo. Morg. 27. 45. Rinaldo il capo per mezzo gli affetta, Come si parte una noce col mallo. T. Benciv. Aldobr. volg. 82. n. Se voi li volete fare neri (i capelli) prendete acazia, mallo di noci verdi…

2. In prov. Mangiare le noci col mallo. Varch. Ercol. 92. (C) Mangiar le noci col mallo, si dice di quelli, che dicono male, e cozzano con coloro, i quali sanno dir male meglio d'essi, di maniera che non ne stanno in capitale, anzi ne scapitano, e perdono in digrosso. Lib. Son. 12. Che per mangiarsi le noci col mallo, Rïesce una vivanda senza sale.

Fam. T. A modo di prov. In quella casa non me ne gioverei di mangiare una noce col mallo, (tanto è sudicia, che il sudiciume ci passa attraverso al mallo). In Fir. Una noce col guscio.

3. E per equivoco di cel. Ciriff. Calv. 1. 21. (C) Beltram gli trasse un colpo in su l'elmetto, Sicchè la noce divise col mallo.

4. (Agr.) Mallo, dicevasi a quel poco di legno vecchio che ha talora il magliuolo, e che vuol essere tagliato prima di piantarlo. Oggi si dice Il vecchio. (Mt.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: malleolo, mallevadore, mallevadori, mallevadrice, mallevadrici, malleveria, malleverie « mallo » mallofagi, mallofago, malloppo, malloreddus, malluvia, malluvie, malmaritata
Parole di cinque lettere: malie « mallo » malta
Vocabolario inverso (per trovare le rime): maresciallo, feldmaresciallo, giallo, verdegiallo, pangiallo, piallò, piallo « mallo (ollam) » rapallo, rimpallo, tarallo, corallo, tetracorallo, esacorallo, strallo
Indice parole che: iniziano con M, con MA, iniziano con MAL, finiscono con O

Commenti sulla voce «mallo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze