Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mandare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mandare

Verbo
Mandare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è mandato. Il gerundio è mandando. Il participio presente è mandante. Vedi: coniugazione del verbo mandare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di mandare (spedire, destinare, inviare, recapitare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola mandare è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: man-dà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: manderà (scambio di vocali).
mandare si può ottenere combinando le lettere di: nerd + ama; rna + dame; [arem, arme, erma, ...] + [dan, dna].
Componendo le lettere di mandare con quelle di un'altra parola si ottiene: +bot = adombrante; +mio = ammodernai; +noi = andromanie; +tue = arduamente; +[ori, rio] = arrendiamo; +bit = bardamenti; +bot = bardamento; +bui = bermudiana; +[ciò, coi] = comanderai; +dei = demanderai; +doc = demarcando; +tic = demarcanti; +tai = diatermana; +ito = diatermano; +[dio, odi] = domanderai; +sos = mandassero; +non = manderanno; +log = mandragole; ...
Vedi anche: Anagrammi per mandare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: mancare, mandale, mandate, mondare.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: andare.
Altri scarti con resto non consecutivo: madre, mare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: mandarle, mandarne.
Parole con "mandare"
Finiscono con "mandare": comandare, demandare, domandare, rimandare, tramandare, ricomandare, ridomandare, raccomandare, telecomandare, radiocomandare, radiotelecomandare.
»» Vedi parole che contengono mandare per la lista completa
Parole contenute in "mandare"
dare, andar, manda, andare. Contenute all'inverso: dna, era.
Incastri
Si può ottenere da me e andar (MandarE).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mandare" si può ottenere dalle seguenti coppie: maghi/ghindare, magro/grondare, mamo/mondare, maria/riandare, maso/sondare, mandai/ire, mandala/lare, mandamenti/mentire, mandamento/mentore, mandami/mire, mandata/tare.
Usando "mandare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: comanda * = core; limanda * = lire; barman * = bardare; * areale = mandale; * remi = mandami; * areata = mandata; * areate = mandate; * areati = mandati; * areato = mandato; soma * = sondare; groma * = grondare; * rendo = mandando; * evi = mandarvi; * resse = mandasse; * ressi = mandassi; * reste = mandaste; * resti = mandasti; riama * = riandare; * ressero = mandassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "mandare" si può ottenere dalle seguenti coppie: manna/andare, manderà/areare, mandata/atre, mandato/otre.
Usando "mandare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = mandata; * erte = mandate; * erti = mandati; * erto = mandato; * errino = mandarino.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "mandare" si può ottenere dalle seguenti coppie: iman/darei, amanda/rea, comanda/reco.
Usando "mandare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * comanda = reco; reco * = comanda.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mandare" si può ottenere dalle seguenti coppie: mani/darei, manda/area, mandale/areale, mandata/areata, mandate/areate, mandati/areati, mandato/areato, mandai/rei, mandale/relè, mandami/remi, mandando/rendo, mandasse/resse, mandassero/ressero, mandassi/ressi, mandaste/reste, mandasti/resti, mandate/rete, mandati/reti.
Usando "mandare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mondare = mamo; * sondare = maso; sondare * = soma; grondare * = groma; * ghindare = maghi; * grondare = magro; * mandale = areale; bardare * = barman; core * = comanda; lire * = limanda; * mire = mandami; * mie = mandarmi; * vie = mandarvi; * mentire = mandamenti; * mentore = mandamento.
Sciarade incatenate
La parola "mandare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: manda+dare, manda+andare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "mandare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tai = mandatarie.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "mandare"
»» Vedi anche la pagina frasi con mandare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Fatti mandare dalla nonna a prendere le uova, ho bisogno di vederti.
  • Per un compleanno di un'amica è meglio non mandare fiori, ma donarli, recandosi personalmente.
Espressioni e Modi di Dire
  • Mandare a quel paese
  • Mandare allo sbaraglio
  • Mandare in malora
  • Mandare all'aria
  • Mandare a monte
  • Mandare a catafascio
  • Mandare al macello
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Confinare, Mandare al confine, Esiliare, Deportare - Confinare è Condannare altrui a vivere lontano dal luogo natio. - Mandare al confine è più determinato e accenna al luogo ove il condannato si manda. - Esiliare è Condannare altrui a viver lontano dalla patria, senza determinar luogo o distanza. - Deportare è Condannare uno ad esser trasportato in un'isola lontanissima, ordinata per luogo di pena, e nella quale abitano quasi soli condannati, sotto speciale guardia. La stessa differenza c'è fra Confine, Esilio e Deportazione. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Mandare, Inviare, Mandato, Messo - Inviare è un mandare più solenne: si manda un domestico, s'invia un inviato propriamente, un ambasciatore. Mandare vale anche da sè, isbrigarsi d'uno, levarsi la seccatura, dicendosi: l'ho mandato: oppure si compie la frase, e allora si dice proprio l'ho mandato a spasso, l'ho mandato via: onde si vede che il mandare non comporta cerimonie o riguardi; e qui l'inviare non sarebbe a suo luogo. Mandare poi è dar l'ordine dell'andata a un luogo, a una persona; inviare è additare la strada, mettere in sulla via. Chi è mandato ad eseguire un ordine deve cercare da sè i mezzi di adempirlo, trovar la strada, aprirsi una via; all'inviato si danno credenziali, raccomandazioni per cui la via s'apre da sè, gli riesce larga e facile. Mandato, se non è participio, come nell'esempio qui sopra, è l'ordine; messo è chi lo porta: il messo non porta pena; eseguisce il mandato senza alcuna sua responsabilità. Messo poi è l'usciere della comunità. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mandandovi, mandano, mandante, mandanti, mandaranci, mandarancio, mandarci « mandare » mandarina, mandarinati, mandarinato, mandarine, mandarinesca, mandarinesche, mandarineschi
Parole di sette lettere: mandano « mandare » mandata
Lista Verbi: malversare, mancare « mandare » maneggiare, manganellare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): andare, contrabbandare, sbandare, propagandare, riandare, malandare, inghirlandare « mandare (eradnam) » tramandare, demandare, rimandare, comandare, raccomandare, telecomandare, radiotelecomandare
Indice parole che: iniziano con M, con MA, iniziano con MAN, finiscono con E

Commenti sulla voce «mandare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze