Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ministro», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ministro

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
governo (16%), esteri (12%), primo (8%), portafoglio (8%), onorevole (6%), culto (5%), parlamento (4%), interno (4%), ladro (3%), interni (3%), minestra (2%), deputato (2%), dicastero (2%), politica (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: Prima donna italiana ministro
Giochi di Parole
La parola ministro è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: mi-nì-stro. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: mostrini.
ministro si può ottenere combinando le lettere di: rom + tinsi; tir + smino; sir + monti; tris + [mino, nomi]; sino + trim; [nitro, torni, trino, ...] + sim.
Componendo le lettere di ministro con quelle di un'altra parola si ottiene: +ala = amnistiarlo; +dea = ardimentosi; +ace = armoniciste; +oca = armonistico; +oca = astronomici; +ada = disamoranti; +dee = domineresti; +boa = imbastirono; +ape = impersonati; +api = impiastrino; +spa = improntassi; +tap = improntasti; +oca = incrostiamo; +[pio, poi] = inotropismi; +ada = instradiamo; +ama = intarsiammo; +rii = intimorirsi; +[ciò, coi] = intimorisco; +sei = intimorisse; +sii = intimorissi; +tai = intristiamo; +sii = istrionismi; ...
Vedi anche: Anagrammi per ministro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ministra, ministri, sinistro.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: sinistra, sinistre, sinistri.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: minio, mino, misto, mito, miro, nitro.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: ministero.
Parole con "ministro"
Finiscono con "ministro": amministro, amministrò, neoministro, somministro, somministrò, viceministro.
Parole contenute in "ministro"
mini.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ministro" si può ottenere dalle seguenti coppie: misi/sinistro, minia/astro, minima/mastro, minimale/malestro, minimo/mostro, minino/nostro, minio/ostro.
Usando "ministro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: camini * = castro; lumini * = lustro; * stroma = minima; * stromi = minimi; nomini * = nostro; illumini * = illustro.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ministro" si può ottenere dalle seguenti coppie: minima/stroma, minimi/stromi.
Usando "ministro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: castro * = camini; lustro * = lumini; * mastro = minima; * mostro = minimo; * nostro = minino; nostro * = nomini; illustro * = illumini; * malestro = minimale.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ministro"
»» Vedi anche la pagina frasi con ministro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In tv stasera verrà trasmesso, in diretta, il discorso del primo ministro.
  • Dopo aver seguito un lungo corso di preparazione, un mio amico è diventato ministro straordinario dell'Eucaristia.
  • Il ministro dell'istruzione ha deciso per gli esami la terza prova.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fattorino, Garzone, Inserviente, i Giovani, Ministro, Tavoleggiante, Cameriere - Fattorino è quel giovanetto che sta nei negozii o di pannine o di mercerie o nei simili, destinato a far le minute faccende e andare attorno per certi servigii. - Garzone è giovane fatto, che sta in bottega di un mestierante per far i grossi servigii e imparare il mestiere. - I serventi dei caffè, liquoristi, ecc., che alcuni chiamano Inservienti, a Firenze si chiamano i Giovani, per es.: I giovani del caffè Doney; e anche Tavoleggianti, perchè accenna a servire la persona seduta alla tavola. - Quello che nei negozii sta come alla direzione di essi, e spesso sta alla cassa, si chiama Ministro. - [Tavoleggianti si dicono solamente quelli che servono nei caffè; ma quelli che servono a tavola in alberghi, in trattorie, in birrerie e simili, si dicono Camerieri, sebbene non facciano servizii nelle camere. Giovani si dice di qualunque negozio. - «Giovani di un caffè - d'un librajo - d'un parrucchiere - d'una merceria - d'un negozio di seterie.» In Firenze dicono giovane di studio, anche se avesse gli anni di Matusalemme, colui che negli studii o ufficii de' legali copia gli atti e fa altri piccoli servigii, come prender nota delle persone che vengono, ricevere e portare ambasciate e simili. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Ambasciatore, Inviato, Deputato, Agente, Legato, Nunzio, Delegato, Oratore, Console, Ministro - L'ambasciatore è il rappresentante d'un sovrano o governo presso altra corte o governo; risiede presso di essi. L'inviato è un genere dell'ambasciatore ma in forma meno solenne; può essere di residenza fissa o temporanea, quanto il vuole la trattativa dell'affare per cui fu inviato. Deputato è chi vien mandato da un corpo, da una provincia o da elettori in genere, a parlare e rappresentare le proprie ragioni. L'agente può essere privato, o pubblico, ma più quello che questo: una famiglia ricca può avere un agente. Legato o delegato, sono i titoli che prendono i governatori delle città e provincie degli Stati Pontificii: delegato è quegli al quale si conferisce qualche commissione speciale dal governo o da' particolari. Anticamente gli ambasciatori o nunzi o inviati i quali non avean altro carico se non se quello di portare un messaggio, fare una protesta, o perorare la causa dello Stato mittente e tornarsene, dicevansi oratori. Il console è spedito da una potenza in paese straniero a tutela delle persone e degl'interessi commerciali in ispecie, de' suoi connazionali colà dimoranti o di passaggio. Ministro in questo senso è ambasciatore di un grado inferiore: non vi sono che le grandi potenze che si mandino e ricevano ambasciatori; le altre, anche per ragione di economia, mandano dei ministri.

Legato è veramente il governatore di qualche provincia dello Stato romano. Nunzio è l'ambasciatore di quella corte presso altre potenze; ma legato può essere anche ministro residente di essa presso corti di second'ordine. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Ministro - Nome che danno i protestanti ai loro preti. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ministeriali, ministero, ministra, ministrante, ministranti, ministrare, ministri « ministro » ministrucci, ministruccio, minivan, mino, minò, minoica, minoiche
Parole di otto lettere: ministri « ministro » minoiche
Vocabolario inverso (per trovare le rime): bistrò, bistro, registrò, registro, videoregistrò, videoregistro, calamistro « ministro (ortsinim) » viceministro, amministro, amministrò, somministro, somministrò, neoministro, sinistro
Indice parole che: iniziano con M, con MI, iniziano con MIN, finiscono con O

Commenti sulla voce «ministro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze