Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «misura», il significato, curiosità, forma del verbo «misurare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Misura

Forma verbale
Misura è una forma del verbo misurare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di misurare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
metro (28%), unità (14%), colma (6%), quantità (4%), peso (4%), litro (3%), dimensione (3%), taglia (2%), lunghezza (2%), standard (2%), minima (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola misura è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: mi-sù-ra. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: usarmi.
misura si può ottenere combinando le lettere di: rum + [sai, sia]; [sui, usi] + ram; uri + mas.
Componendo le lettere di misura con quelle di un'altra parola si ottiene: +nei = aneurismi; +[est, set] = assumerti; +dee = desumerai; +emo = esaurimmo; +[eri, ire, rei] = esaurirmi; +tag = guastarmi; +top = impostura; +ito = istruiamo; +col = malsicuro; +[tar, tra] = maturarsi; +sta = maturassi; +mio = misuriamo; +alt = muralista; +ton = naturismo; +psi = purissima; +[ciò, coi] = ricusiamo; +[neo, noè] = riesumano; +[ere, ree] = riesumare; ...
Vedi anche: Anagrammi per misura
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: misera, mistra, misure, misuri, misuro, visura.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: mira, mura.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: mistura, misurai.
Parole con "misura"
Iniziano con "misura": misurai, misurano, misurare, misurata, misurate, misurati, misurato, misurava, misuravi, misuravo, misurammo, misurando, misurante, misuranti, misurarci, misurarla, misurarlo, misurarmi, misurarne, misurarsi, misurarti, misurarvi, misurasse, misurassi, misuraste, misurasti, misurabile, misurabili, misuracavi, misurarono, ...
Finiscono con "misura": commisura, dismisura, fuormisura, telemisura, fuorimisura, oltremisura, radiomisura, sottomisura, contromisura.
Contengono "misura": smisurata, smisurate, smisurati, smisurato, commisurai, commisurano, commisurare, commisurata, commisurate, commisurati, commisurato, commisurava, commisuravi, commisuravo, malmisurata, malmisurate, malmisurati, malmisurato, commisurammo, commisurando, commisurante, commisurasse, commisurassi, commisuraste, commisurasti, immisurabile, immisurabili, smisuratezza, smisuratezze, commisurarono, ...
»» Vedi parole che contengono misura per la lista completa
Parole contenute in "misura"
Contenute all'inverso: sim, usi.
Incastri
Inserito nella parola sta dà SmisuraTA; in sto dà SmisuraTO; in malta dà MALmisuraTA; in malte dà MALmisuraTE; in malti dà MALmisuraTI; in malto dà MALmisuraTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "misura" si può ottenere dalle seguenti coppie: miste/stesura.
Usando "misura" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: armi * = arsura; * aera = misurerà; * aero = misurerò; * aerai = misurerai; * aerei = misurerei; * aiate = misuriate.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "misura" si può ottenere dalle seguenti coppie: mira/arsura.
Lucchetti Alterni
Usando "misura" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arsura * = armi; * stesura = miste; miste * = stesura; * area = misurare; * atea = misurate; * razionerà = misurazione.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "misura" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tre = misturare; * eri = misurerai.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "misura"
»» Vedi anche la pagina frasi con misura per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mi ero talmente ingrassato che non riuscivo a trovare dei calzini della giusta misura!
  • Per gli scambi internazionali viene usata un'unità di misura standard.
  • Ti sei espresso in modo così volgare da aver passato la misura!
Proverbi
  • Ciascun dal proprio cuor l'altrui misura.
  • L'amore non si misura a metri.
  • Pane finché dura, ma vino a misura.
Espressioni e Modi di Dire
Libri
  • Misura per misura (Scritto da: William Shakespeare; Anno 1623)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Vantaggio, Giunta, Vantaggino, Buona misura, Buon peso - Vantaggio è Ciò che altri guadagna oltre ciò che era pattuito, o ne sperava. - Giunta è ciò che volontariamente il venditore aggiunge alla roba che vende, ed anche ciò che si aggiunge a un'opera già compiuta. - Vantaggino chiamano i venditori a minuto quella piccola porzione di più che dànno oltre il giusto peso. - [Quel po' di più oltre il peso od oltre la misura che dà il venditore, si dice Buon peso e buona misura. - «Son due libbre e buon peso; - C'è anche il buon peso; - Gliene ho date tre libbre col buon peso. - Son due metri e buona misura - con la buona misura.» - Il Buon peso e la Buona misura sono uniti al tutto; il Vantaggino per lo più è disunito e aggiunto dopo aver pesato o misurato. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Oltremodo, Fuor di modo, Oltre misura, Fuor di misura - Oltre modo, oltre misura, esprimono eccesso nella quantità; fuor di modo, fuor di misura, eccesso nella forma. Uomo oltremodo ambizioso, donna oltre misura vana: uomo fuor di modo grande e magro; donna fuor di misura piccola e grassa: i due secondi dicono di più ed hanno per conseguenza più sovente mal senso, perchè l'eccesso in quantità non è così ributtante come l'eccesso nella forma, che una linea talvolta in più o in meno vale a guastare. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Misura (di musica) - Varj autori, i quali hanno scritto sulla musica, opinano esser la misura di recente invenzione. Eppure, ben al contrario, gli antichi la praticavano, ed anche le avevano dato regole severissime e basate su principii che la nostra non ha più. Difatti, cantare senza misura, e non è cantare; ed il sentimento di essa non essendo meno naturale che quello dell'intuonazione, l'invenzione di questi due oggetti non potè aver luogo separatamente.

Secondo Burrette, gli antichi battevano la misura, o il tempo, in varj modi. Il più comune consisteva nel moto del piede, che si alzava da terra e vi picchiava alternativamente, secondo la misura dei due tempi uguali o disuguali. E per solito era quella la funzione del maestro di musica, chiamato corifeo. I battitori di misura si guernivano i piedi di certe scarpe o sandali di legno o ferro destinati a rendere più forte la percussione ritmica. Battevano non solo col piede, ma anche con la mano destra di cui univano insieme tutte le dita onde percuotere nel concavo della mano sinistra; e quegli che in tal guisa marcava il ritmo veniva detto manuductor. Oltre a quel battere delle mani e al romore de' sandali, gli antichi avevano pure quello di conchiglie, gusci d'ostriche ed ossi di animali, che si picchiavano uno sull'altro, siccome si fa oggidì con le nacchere, il triangolo e simili istrumenti. Tutto questo strepito, tanto spiacevole e superfluo fra noi, a motivo della costante uguaglianza della misura, non era tale presso di loro, poichè i frequenti cambiamenti di piedi e di ritmi esigevano un accordo più difficile, e davano al rumore medesimo una varietà più armoniosa. Si può dire altresì, che l'uso di battere in quel modo s'introdusse soltanto di mano in mano che la melodia doventò più languida e perdè molto del suo accento e della sua energia. Più si va indietro con l'epoche, e meno di trovano esempj di siffatti battitori di tempo, e non se ne riscontra veruno nella musica della più remota antichità. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mistilineo, mistilingue, misto, mistra, mistura, misturare, misture « misura » misurabile, misurabili, misurabilità, misuracavi, misuraflusso, misurai, misurammo
Parole di sei lettere: mistra « misura » misure
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pura, epura, depura, impura, appura, cesura, stesura « misura (arusim) » telemisura, oltremisura, fuorimisura, commisura, radiomisura, contromisura, sottomisura
Indice parole che: iniziano con M, con MI, iniziano con MIS, finiscono con A

Commenti sulla voce «misura» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze