Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mito», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mito

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola mito è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ti).
Divisione in sillabe: mì-to. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: moti (scambio di vocali), timo (scambio di consonanti), tomi.
Componendo le lettere di mito con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = amatori; +ape = apotemi; +[era, rea] = ateromi; +oca = atomico; +[sua, usa] = autismo; +[bus, sub, usb] = bismuto; +bar = bromati; +[csi, ics, sci] = cistomi; +cap = compatì; +cap = compita; +cip = compiti; +toc = cottimo; +cra = cromati; +ada = datiamo; +[dan, dna] = domanti; +dea = domiate; +oda = dotiamo; +ace = ematico; +[ere, ree] = emerito; +eco = emocito; +[ave, eva] = emotiva; +[evi, vie] = emotivi; +[evo, ove] = emotivo; ...
Vedi anche: Anagrammi per mito
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cito, dito, miao, mimo, mino, miro, mite, miti, mixo, moto, muto, rito, sito, vito, zito.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bite, cita, citi, city, dita, dite, diti, gita, gite, lite, liti, pita, pite, rita, riti, sita, site, siti, vita, vite, viti, witz, zita, ziti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: ito, mio.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: imito, mieto, mirto, misto.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: doti, goti, loti, moti, noti, poti, voti.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: timo.
Parole con "mito"
Iniziano con "mito": mitosi, mitologa, mitologi, mitologo, mitomane, mitomani, mitotica, mitotici, mitotico, mitografa, mitografe, mitografi, mitografo, mitologhe, mitologia, mitologie, mitomania, mitomanie, mitospora, mitotiche, mitocondri, mitografia, mitografie, mitologema, mitologemi, mitologica, mitologici, mitologico, mitopoiesi, mitocondrio, ...
Finiscono con "mito": imito, imitò, gemito, gomito, limito, limitò, vomito, vomitò, bramito, dormito, fremito, gremito, sgomito, sgomitò, tremito, calamito, calamitò, delimito, delimitò, ghermito, indomito, palamito, rivomito, rivomitò, sciamito, schermito, autolimito, autolimitò, ipobromito, sottocomito, ...
Contengono "mito": amitosi, emitomia, emitomie, gomitoli, gomitolo, romitori, semitoni, semitono, dormitori, eremitori, romitorio, semitonda, semitonde, semitondi, semitondo, spremitoi, aggomitola, aggomitoli, aggomitolo, aggomitolò, calamitosa, calamitose, calamitosi, calamitoso, dormitorio, endomitosi, eremitorio, ghermitore, ghermitori, gomitolini, ...
»» Vedi parole che contengono mito per la lista completa
Parole contenute in "mito"
ito.
Incastri
Inserito nella parola seni dà SEmitoNI; in seno dà SEmitoNO.
Inserendo al suo interno tra si ha MItraTO; con ragli si ha MITragliO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mito" si può ottenere dalle seguenti coppie: miche/cheto, mici/cito, micia/ciato, midi/dito, migra/grato, migrava/gravato, migravi/gravito, mimasse/masseto, mimo/moto, mina/nato, mino/noto, miri/rito, mirino/rinoto, mischierà/schierato, miseria/seriato, misi/sito, mista/stato, mistra/strato, mistura/sturato.
Usando "mito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: armi * = arto; dami * = dato; domi * = doto; lami * = lato; * toma = mima; * tomi = mimi; * tomo = mimo; * toni = mini; * tono = mino; * torà = mira; * tori = miri; * toro = miro; * tosi = misi; nomi * = noto; acumi * = acuto; alimi * = alito; amami * = amato; colmi * = colto; cormi * = corto; cosmi * = costo; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "mito" si può ottenere dalle seguenti coppie: mielose/esoleto, mira/arto, mire/erto, miri/irto, miro/orto, miseno/onesto.
Usando "mito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = mire; * otri = miri; * ottica = mitica; * ottici = mitici; * ottico = mitico; * otalgia = mialgia; * otalgie = mialgie; * otogena = miogena; * otogene = miogene; * otogeni = miogeni; * otogeno = miogeno; * ottiche = mitiche; * otalgica = mialgica; * otalgici = mialgici; * otalgico = mialgico; * otologia = miologia; * otologie = miologie; * otopatia = miopatia; * otopatie = miopatie; * ottomane = mitomane; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "mito" si può ottenere dalle seguenti coppie: fumi/tofu, lumi/tolù, mami/toma, mimi/tomi, minimi/tomini, monemi/tomone, nomi/tono, polinomi/topolino, rami/torà, rimi/tori, ricami/torica, schemi/tosche, somi/toso, stami/tosta, stimi/tosti, stomi/tosto.
Usando "mito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tofu * = fumi; tolù * = lumi; toma * = mami; tomi * = mimi; tono * = nomi; torà * = rami; tori * = rimi; toso * = somi; * fumi = tofu; * lumi = tolù; * mami = toma; * mimi = tomi; * nomi = tono; * rami = torà; * somi = toso; tosta * = stami; tosti * = stimi; tosto * = stomi; * stami = tosta; * stimi = tosti; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mito" si può ottenere dalle seguenti coppie: mima/toma, mimi/tomi, mimino/tomino, mimo/tomo, mimografi/tomografi, mimografo/tomografo, minante/tonante, mini/toni, minia/tonia, minino/tonino, mino/tono, mira/torà, mirerà/torera, mirerò/torero, miri/tori, mirica/torica, mirici/torici, mirino/torino, miro/toro, mirre/torre, mirti/torti...
Usando "mito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arto * = armi; dato * = dami; doto * = domi; lato * = lami; * moto = mimo; * nato = mina; * noto = mino; noto * = nomi; acuto * = acumi; amato * = amami; colto * = colmi; corto * = cormi; costo * = cosmi; fiuto * = fiumi; grato * = grami; greto * = gremì; * cheto = miche; * ciato = micia; * grato = migra; * stato = mista; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "mito" (*) con un'altra parola si può ottenere: era * = emirato; ansi * = amnistio; cada * = cadmiato; coma * = commiato; dona * = dominato; gota * = gomitato; lana * = laminato; * arca = marciato; * erta = meritato; * erri = meritori; * rare = miratore; * rari = miratori; * ulna = mulinato; nona * = nominato; runa * = ruminato; sana * = smaniato; vota * = vomitato; amala * = ammaliato; copta * = compitato; fibra * = fimbriato; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: cale.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "mito"
»» Vedi anche la pagina frasi con mito per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il mito della conoscenza totale non appartiene a chi comincia col conoscere qualcosa.
  • Quell'uomo è considerato un mito.Tutti lo ammirano.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Emblema, Simbolo, Geroglifico, Segno, Mito - Il simbolo è segno o figura di convenzione, rappresentante qualche cosa a cognizione de' più: il leone è il simbolo della forza; la colomba quello dell'innocenza: ciò si sa da tutti. Il simbolo degli apostoli rappresenta la sostanza, l'essenza della religione cristiana. L'emblema differisce dal simbolo in quanto, sia di parole o di segni, è conosciuto e inteso dai soli iniziati: le dodici pietre che il gran sacerdote degli Ebrei portava sul petto erano emblemi. Geroglifici diconsi le figure disegnate o scolpite nei monumenti egiziani: questi erano piuttosto emblemi che simboli. Ognuno dei tre suddetti è un segno di convenzione, che ha un senso più o meno occulto, ed è manifestato dalla figura quel tanto solamente che basta o bastava agli iniziati a riconoscerlo o capirlo: ogni altro segno, come parola più generica, ha significazione propria, chiara e chiarissima se vuolsi, o no: l'avvicinarsi della fine dei tempi si riconoscerà a questi segni, disse la sapienza eterna. Il mito raffigura per lo più qualche fatto dell'antichissima storia, eroica o favolosa, la quale non giunse fino a noi che sotto l'involucro di figure o di simboli; ma a chi ben li guarda la verità, o gran parte di essa vi si fa palese. Il mito di Ercole rappresenta la giustizia esercitata con forte braccio; quello di Castore e Polluce, l'amor fraterno; quello de' Mirmidoni, discesi dalle formiche, un popolo esperto e diligente agricoltore. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Mito - Agg. Mite. Boccaccio. (Fanf.)
Mito - [T.] S. m. Gr. Μῦθος. Nome introdotto recentemente nelle lingue europee, a significare le invenzioni mitologiche degli antichi; e qualunque cosa della quale si parli come esistente, ma che veramente non esista tal quale. (Fanf.) È in Auson.

T. Tradizione diffusa tra molti uomini e per parecchie generazioni, concernente le origini storiche e relig. L'essenza sua è dell'essere diffusa per la parola molto innanzi che scriversi, dell'essere creduta, e concernere cose importanti: nel che differisce da Favola. – Le religioni alterate degenerando dalla vera, hanno miti. I miti frantesi e profanati diventano favole, e da ultimo fiabe. Ma nel mito è del vero più che non nella favola. Gargal. Lez. 9. (Gh.) E a dir vero, penetrando eglino (i filosofi e gli archeologi) la superficie de' miti, o sia delle favole, e togliendone il velame delli versi strani, preziose memorie ne ritraggono ed istoriche, ed etimologiche, e sentenze morali, e fisiche dottrine, che… T. Nascere, Formarsi de' miti. – Interpretarli, frantenderli. Intravvedervi il vero velato, ricomporre il vero sfumato. L'erudizione fantastica, delle storie fa miti; La sapiente riduce il mito a storia, anzi meglio che storia.

2. T. Ente non storico, non reale. Prima che gli enti astratti diventino miti, che Pallade rappresenti la scienza, Ercole la forza, un ente reale a' popoli si fa mito raccogliendo in sè le qualità astratte del genere.

T. Quando in persona reale non si riguardino che certe qualità ideali astratte dal resto, di quella persona, anche moderna, anche vivente con noi, se ne fa, o intende di farsene un mito.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mitizzerò, mitizzi, mitizziamo, mitizziate, mitizzino, mitizzò, mitizzo « mito » mitocondri, mitocondriale, mitocondriali, mitocondrio, mitogenetica, mitogenetiche, mitogenetici
Parole di quattro lettere: miti « mito » mixa
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ammutolito, affievolito, incatorzolito, impuzzolito, supplito, pulito, ripulito « mito (otim) » sciamito, calamito, calamitò, palamito, bramito, gemito, fremito
Indice parole che: iniziano con M, con MI, iniziano con MIT, finiscono con O

Commenti sulla voce «mito» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze