Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «modula», il significato, curiosità, forma del verbo «modulare» anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Modula

Forma verbale
Modula è una forma del verbo modulare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di modulare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Giochi di Parole
La parola modula è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ludo).
Anagrammi
modula si può ottenere combinando le lettere di: umo + dal; duo + mal.
Componendo le lettere di modula con quelle di un'altra parola si ottiene: +ree = aduleremo; +[ali, ila, lai] = alludiamo; +can = calumando; +dei = deludiamo; +ivi = diluivamo; +ivi = diluviamo; +[ile, lei] = duelliamo; +ili = illudiamo; +mio = moduliamo; +[api, pia] = plaudiamo; +tic = talmudico; +nut = tumulando; +nei = unimodale; +[caci, ciac, cica] = accludiamo; +[acmi, cima, mica] = acidulammo; +dina = adulandomi; +issa = adulassimo; +[erme, mere] = aduleremmo; ...
Vedi anche: Anagrammi per modula
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: moduli, modulo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: noduli, nodulo.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: moda, mola, mula.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: modulai.
Parole con "modula"
Iniziano con "modula": modulai, modulano, modulare, modulari, modulata, modulate, modulati, modulato, modulava, modulavi, modulavo, modulammo, modulando, modulante, modulanti, modulario, modularla, modularle, modularli, modularlo, modulasse, modulassi, modulaste, modulasti, modulabile, modulabili, modularità, modularono, modulatore, modulatori, ...
Finiscono con "modula": demodula.
Contengono "modula": demodulai, demodulano, demodulare, demodulata, demodulate, demodulati, demodulato, demodulava, demodulavi, demodulavo, rimodulare, rimodulata, rimodulate, rimodulati, rimodulato, demodulammo, demodulando, demodulante, demodulanti, demodulasse, demodulassi, demodulaste, demodulasti, demodularono, demodulatore, demodulatori, demodulavamo, demodulavano, demodulavate, demodulassero, ...
»» Vedi parole che contengono modula per la lista completa
Parole contenute in "modula"
Contenute all'inverso: ludo.
Incastri
Inserito nella parola dei dà DEmodulaI; in devi dà DEmodulaVI; in devo dà DEmodulaVO; in rita dà RImodulaTA; in riti dà RImodulaTI; in rito dà RImodulaTO; in demmo dà DEmodulaMMO; in dente dà DEmodulaNTE; in denti dà DEmodulaNTI; in desse dà DEmodulaSSE; in dessi dà DEmodulaSSI; in deste dà DEmodulaSTE; in desti dà DEmodulaSTI; in dessero dà DEmodulaSSERO; in dessimo dà DEmodulaSSIMO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "modula" si può ottenere dalle seguenti coppie: moa/adula, mosche/schedula, mostri/stridula, moda/aula, modem/emula.
Usando "modula" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cremo * = credula; * aera = modulerà; * aero = modulerò; * aerai = modulerai; * aerei = modulerei; * aiate = moduliate.
Lucchetti Riflessi
Usando "modula" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: random * = ranula.
Lucchetti Alterni
Usando "modula" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: credula * = cremo; * emula = modem; * schedula = mosche; * stridula = mostri; * area = modulare; * aria = modulari; * atea = modulate.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "modula" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = modulerai.
Frasi con "modula"
»» Vedi anche la pagina frasi con modula per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Giovanni ha una forza spaventosa, quando stringe la mano, modula la stretta con parsimonia.
  • Mario, il mio amico baritono, parla e modula la voce.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Modula - [T.] S. f. Modello di scritto, per lo più breve, che debba Servire di documento, e che molti debbano ricopiare e sottoscrivere, concepito con le formole stesse per ch'abbia valore e non accadano sbagli. T. Modula d'una ricevuta. Femm. Siccome Moda da Modo. Non è del ling. Fare stampare la modula delle ricevute. – Module de' registri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: modismi, modismo, modista, modiste, modisteria, modisterie, modo « modula » modulabile, modulabili, modulai, modulammo, modulando, modulano, modulante
Parole di sei lettere: modino « modula » moduli
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incredula, acidula, stridula, glandula, grandula, lavandula, pendula « modula (aludom) » demodula, ierodula, coagula, tragula, ligula, lingula, hula
Indice parole che: iniziano con M, con MO, iniziano con MOD, finiscono con A

Commenti sulla voce «modula» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze