Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mondano», il significato, curiosità, forma del verbo «mondare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mondano

Forma verbale
Mondano è una forma del verbo mondare (terza persona plurale dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di mondare.
Aggettivo
Mondano è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: mondana (femminile singolare); mondani (maschile plurale); mondane (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di mondano (gaudente, dell’alta società, salottiero, epicureo, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti
Giochi di Parole
La parola mondano è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: mon-dà-no. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
mondano si può ottenere combinando le lettere di: non + [damo, doma, moda]; mono + dna; don + [mano, noma].
Componendo le lettere di mondano con quelle di un'altra parola si ottiene: +ree = annoderemo; +[ciò, coi] = condoniamo; +nei = denominano; +[evi, vie] = denominavo; +[eri, ire, rei] = dimenarono; +[ori, rio] = dominarono; +[avi, iva, vai, ...] = dominavano; +[ere, ree] = emendarono; +[ciò, coi] = incomodano; +[avi, iva, vai, ...] = inondavamo; +dal = mandandolo; +alt = montandola; +pie = pandemonio; +tir = rimontando; +zar = romanzando; +[est, set] = snodamento; +tap = tamponando; +[arte, atre, erta, ...] = adornamento; +[arem, arme, erma, ...] = ammodernano; +[meri, mire, remi, ...] = ammodernino; ...
Vedi anche: Anagrammi per mondano
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fondano, mandano, mondana, mondane, mondani, mondato, mondavo, mondino, montano, mordano, sondano.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: fondant.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: modano.
Altri scarti con resto non consecutivo: mondo, mono, moda, modo, mano, odano, nano.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: mondando.
Parole con "mondano"
Finiscono con "mondano": oltremondano, ultramondano.
Parole contenute in "mondano"
ano, dan, onda, monda.
Incastri
Si può ottenere da mono e dan (MONdanO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mondano" si può ottenere dalle seguenti coppie: modiste/distendano, more/rendano, mosce/scendano, mosci/scindano, monca/cadano, mono/odano, mondato/tono, mondatura/turano, mondava/vano, mondavi/vino.
Usando "mondano" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mamo * = mandano; * note = mondate; * noto = mondato; * nova = mondava; remo * = rendano; temo * = tendano; * odo = mondando; premo * = prendano; scemo * = scendano; * nobile = mondabile; * nobili = mondabili.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mondano" si può ottenere dalle seguenti coppie: mondabile/nobile, mondabili/nobili, mondai/noi, mondate/note, mondato/noto, mondava/nova.
Usando "mondano" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mandano * = mamo; * rendano = more; mondana * = nano; * mondana = nona; * mondane = none; * mondani = noni; rendano * = remo; tendano * = temo; * cadano = monca; * scendano = mosce; * scindano = mosci; prendano * = premo; scendano * = scemo; * distendano = modiste; * tono = mondato; * vino = mondavi.
Sciarade incatenate
La parola "mondano" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: monda+ano.
Frasi con "mondano"
»» Vedi anche la pagina frasi con mondano per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Alberto è un tipo mondano frequenta assiduamente locali, bar, pub e discoteche.
  • Una persona semplice e socialmente integrata, può non amare l'ambiente mondano dove ci si esibisce e si parla spesso a vuoto.
  • Quel tizio si crede mondano perché gira tutti i locali notturni.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Mondano - Agg. Aff. al lat. aureo Mundanus. Di mondo; contrario a Divino o Sacro. Bocc. Nov. 1. g. 5. (C) Egli giudicava le divine cose essere di più riverenza degne, che le mondane. E nov. 9. g. 10. Per dover correggere i difetti mondani. G. V. 5. 14. 2. Non era lecita cosa a donna che fosse al secolo, tenere sì santa reliquia tra le sue gioje mondane. Dittam. 1. 25. Non creda alcun, che questi mondan beni Si possano acquistare, e poi tenere. But. Non può essere che l'uomo non abbia qualche parte di questi beni mondani. S. Gir. Pist. Coloro sono miseri, che impigriscono per cattiva tranquillità di troppa felicità mondana. Bocc. Fiamm. 6. 186. (Man.) Non par che si creda che senza grandissima doglia e dell'uno e dell'altro i mondani diletti abbandonassero.

2. T. Di pers. troppo data ai pensieri del mondo. Uditori mondani. [Val.] Pucc. Centil. 30. 39. Molti signor v'avria mondani e sacri. T. Imit. Crist. 1. 10. 1. Il parlare delle cose secolari e mondane molto impedisce la divozione. (Mondano dice più biasimo che Secolare.) [Val.] Gio. Villan. Ser Brunetto Latini… fu mondano uomo. [G.M.] S. Antonin. Oper. a ben viver. Infra degli uomini mondani, le parole da beffe, beffe sono; ma in bocca di quelli che pigliano abito di penitenza sono quasi una bestemmia.

Sost. Malm. 5. 65. (C) Donde a' mondani, e a me che sono il capo…

[G.M.] Segner. Crist. Instr. 1. 6. Mi direte che il far tanto di orazioni… è proprio de' religiosi…, non de' mondani, che vivono del continuo in mille disturbi (per secolari in gen. Non com.)

[Cors.] S. Ant. Lett. 53. Sono tanto amate (le ricchezze) dagli svemorati mondani.

3. Femmina mondana, Corrotta e venale. Più com. Di mondo. M. V. 9. 5. (C) Si tolse per moglie una femmina mondana.

4. Alla mondana, posto avverb., vale Secondo il costume di chi è dedito ai piaceri, e alla vanità del mondo; Mondanamente. Bart. Stor. It. l. 1. c. 10. (M.) L'udivano, poco è dir senza nojarsene, ma con diletto, eziandio quelli che per la condizion del loro vivere tutto alla mondana, non avevan niun sapore delle cose dell'anima.

5. T. Di cosa che secondo le opinioni e le consuetudini del mondo; e ha senso non di lode, ma neanco di totale riprovazione. Azioni mondane. Vita mondana. D. Conv. Questi nobili calarono le vele delle mondane operazioni. [Val.] Legg. S. Girol. Etrur. 1 562. Apparò le scienzie mondane. T. Fr. Giord. Pred. R. Il corpo afflitto da moltissimi malori, e l'anima circondatissima di mondane tribolazioni.

6. [Camp.] Per Mondiale. D. 3. 10. Assai sarebbe manco. E giù e su dell'ordine mondano. [Cont.] Giorgi, Intr. Spir. Er. 4. Si vedeva mirabilmente espresso in quello angusto spazio la proporzione, l'ordine, ed il moto col quale fu fatta e vassi mantenendo questa vasta mole mondana.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mondai, mondammo, mondana, mondando, mondane, mondani, mondanità « mondano » mondante, mondare, mondarono, mondasse, mondassero, mondassi, mondassimo
Parole di sette lettere: mondani « mondano » mondare
Lista Aggettivi: monastico, monco « mondano » mondiale, mondo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rifondano, infondano, confondano, profondano, sprofondano, sfondano, fiondano « mondano (onadnom) » ultramondano, oltremondano, inondano, rispondano, corrispondano, sfrondano, grondano
Indice parole che: iniziano con M, con MO, iniziano con MON, finiscono con O

Commenti sulla voce «mondano» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze