Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «nascondere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Nascondere

Verbo
Nascondere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è nascosto. Il gerundio è nascondendo. Il participio presente è nascondente. Vedi: coniugazione del verbo nascondere.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di nascondere (celare, velare, occultare, mascherare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola nascondere è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: na-scón-de-re. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: condensare, condenserà.
nascondere si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): non + scadere; nero + scenda; senno + creda; norne + scade; enne + [scadrò]; renne + [scado]; don + [nascere]; nord + cesena; ode + scanner; sorde + canne; nerd + [casone]; [denso] + [carne]; [dreno] + [nasce]; rondes + [acne]; donne + sacre; dee + scranno; eden + scarno; dense + [ancor]; rodense + can; cren + [esonda]; censo + [darne]; cenno + sarde; cene + sandro; scene + [andrò]; crene + [snoda]; oscene + rand; [censore] + [dan]; desco + renna; scendo + [nera]; crede + sanno; scende + [arno]; ...
Componendo le lettere di nascondere con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = condensassero; +non = condenseranno; +[sui, usi] = denunciassero; +din = discenderanno; +sii = incendiassero; +sos = nascondessero; +vip = prescindevano; +rii = ricondenserai; +tir = screditeranno; +tav = trascendevano; +[anso, naso, sano] = asseconderanno; +dici = condiscenderai; +[noir, orni] = considereranno; +[rive, veri] = deviscereranno; +miti = disincanteremo; +[miri, rimi] = disincarneremo; +vita = ricondensavate; +[irti, riti, tiri, ...] = riconsiderante; +[divi, vidi] = ridiscendevano; +dacci = accondiscenderà; ...
Vedi anche: Anagrammi per nascondere
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: nasconderà, nasconderò, nascondete.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: nascere, nasce, nasone, naso, nane, none, nere, asce, acne, acre, sonde, sode, sere, code, core, cere, onere.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: nasconderei, nasconderle.
Parole con "nascondere"
Iniziano con "nascondere": nasconderebbe, nasconderebbero, nasconderei, nasconderemmo, nasconderemo, nascondereste, nasconderesti, nasconderete.
Parole contenute in "nascondere"
con, ere, asco, onde, nasco, nasconde. Contenute all'inverso: san.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha NASCONDERestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "nascondere" si può ottenere dalle seguenti coppie: nascoste/stendere.
Usando "nascondere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = nascondete; * rendo = nascondendo; * resse = nascondesse; * ressi = nascondessi; * reste = nascondeste; * resti = nascondesti; * egli = nascondergli; * ressero = nascondessero.
Lucchetti Riflessi
Usando "nascondere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = nascondete; * errai = nasconderai.
Lucchetti Alterni
Usando "nascondere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stendere = nascoste; * aie = nasconderai; * mie = nascondermi; * remore = nasconderemo; * glie = nascondergli.
Sciarade incatenate
La parola "nascondere" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: nasconde+ere.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "nascondere"
»» Vedi anche la pagina frasi con nascondere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando hai la coscienza sporca hai sempre qualcosa da nascondere.
  • A volte è necessario nascondere la verità anche se è doloroso.
  • La gazza ha fama di rubare per poi nascondere le cose luccicanti.
Proverbi
  • L'amore e il naso rosso non si possono nascondere.
Espressioni e Modi di Dire
  • Tirare il sasso e nascondere la mano
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Nascondere, Riporre - Nascondere è Porre la cosa in luogo non esposto alla vista altrui, e appartato, affinchè la cosa nascosta non possa essere appostata e scoperta. - Riporre è il porre una cosa di pregio in luogo non palese, e da potersi serrare con chiave. [immagine]
Celare, Nascondere, Riporre - Celare è il sottrarre alla vista altrui una cosa coprendola con tenda, velo, panno, o simili; e spesso si trasporta al metaforico, parlando della verità, che non si vuol far conoscere altrui. - Nascondere è mettere una cosa in luogo occulto od oscuro, dove altri non possa indovinare che tal cosa possa esservi stata posta. - Riporre è propriamente il porre una cosa in luogo dove possa rimaner sicura o da' ladri o dall'intemperie, e quasi sempre il luogo è assicurato per via di serratura. - «Riporre il grano, l'uva, ecc.» - Riporre detto di cose di pregio, è chiuderle in cassa, cassettone, ecc. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Nascondere, Celare, Occultare, Dissimulare, Mascherare, Palliare, Velare, Sopprimere, Appiattare, Rappiattare, Impiattare, Rimpiattare, Acquattare, Agguattare - Celare è tener segreta o in luogo segreto cosa o persona, talchè nessun sappia che sia o dove sia; nascondere è piuttosto toglierla dalla vista, o fare in altro modo che non sia veduta. Occultare è più che celare, perchè non solo è non palesare, ma è coprire d'un velo più denso cosa già celata; cosa occulta è quella che niuno o pochi sanno, e che altri non deve forse mai sapere: celate si tengono anche cose da nulla; occulta era la scienza antica e non se ne apriva il santuario che agl'iniziati. Nel dissimulare è una specie d'inganno; poichè si dissimula allorchè si nascondono o si travisano i veri nostri sentimenti, e perfino le vere nostre sensazioni; v'ha gente così padrona di sè, che dissimula perfino i dolori fisici. Mascherare è travisar cosa o persona talmente, che, anco veduta, non possa riconoscersi: l'ipocrita maschera il vizio così bene da dargli l'apparenza della virtù. Velare è coprire di velo, sia al proprio che al traslato: il velo talvolta non è tanto sulla cosa quanto sugli occhi di chi l'osserva, e il velo che la passione mette sugli occhi è veramente densissima benda. Palliare è traslato per lo più; al proprio non dicesi che delle malattie che una cura superficiale non guarisce radicalmente: palliare la verità è proprio de' retori, de' filosofastri; palliare le malattie, de' ciarlatani. Sopprimere è quasi annullare, almeno negli effetti; sopprimere è atto d'autorità o almeno di forza: sopprimere e comprimere i moti intempestivi del cuore non è dato a tutti. Si sopprime una cosa anche non mettendola in luce, non palesandola, passandovi su senza farne menzione, ed è arte fina o artifizio di chi vuol dirigere l'opinione di chi sente o legge: in sopprimere è l'idea di oppressione o almeno di pressione forte sulla cosa soppressa. Appiattare è nascondere in luogo angusto ove la cosa non istia che facendosi come piatta, o sottile, o piccina più che non è: rappiattare è appiattar meglio o più che sia possibile, e così impiattare e rimpiattare con poca differenza o nessuna: adoperati così sono attivi; appiccandovi il si riescono neutri passivi. S'acquatta chi si abbassa rannicchiandosi in un angolo o dietro qualsiasi riparo per non esser veduto: agguattare, secondo il dizionario, ha lo stesso significato: però quel guattare o guatare che è nella parola, pare voler significare che uno si nasconda acquattandosi non tanto per non esser veduto, quanto per vedere inosservato; e sarebbe significato speciale molto appropriato alla parola: vedano i filologi se dico bene. Il Tommaseo notò il vocabolo, ma dimenticò di farne la dichiarazione. [immagine]
Tacere, Nascondere - Tacere un fatto, una circostanza, è semplicemente non palesarla; nasconderla è non solo tacerla, ma con raggiri e circonlocuzioni tentare di trarre l'attenzione degli ascoltanti lungi da quella; però tacendola molte volte per sola convenienza, si può maliziosamente farla palese con allusioni, o segni, o cenni indiretti; però volendo nasconderla si riesce invece tante volte a scoprirla. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Nascondere - V. a Sottrarre checchessia dalla vista altrui, acciocchè non si possa trovare così alla prima. Abscondere aureo lat. Bocc. Nov. 3. g. 4. (C) Quantunque la Maddalena s'ingegnasse di nasconderla molto, pur s'accorse Folco ch'ella v'era. E nov. 7. g. 8. I suo' panni sotto un cespuglio nascosi, sette volte con la immagine si bagnò. Cas. Lett. 28. Che in questo spazio…, potrà nascondere e impedir tutto il suo, e farallo senza dubbio, acciocchè io non possa avere il mio, che mi fa danno quanto V. E. vede.

T. Vang. Temendo, andai a nascondere il tuo talento nella terra.

T. Modo prov. T. Gettare il sasso e nasconder la mano (fare il male di furto, dissimulando).

2. Ass. T. Di cose di qualche valore. Prov. Il Diavolo insegna a rubare e non insegna a nascondere. (La furberia quanto più furba, tant'è spesso più incauta.)

3. Dicesi che Una cosa nasconde un oggetto, per accennare che essa impedisce che altri lo possa vedere. Petr. Sest. 3. 3. part. I. (C) Nè mai nascose (cioè coperse) il ciel sì folta nebbia Che, sopraggiunta dal furor de' venti, Non fuggisse dai poggi e dalle valli.

Rifl. [Cont.] Cell. Scul. 3. Caccerai una fossa appresso alla tua fornace dinanzi alla spina; la qual fossa sia tanto profonda, che la tua figura si nasconda in detta fossa.

[Cont.] Tetti, Fort. 25. Le bombardiere si nascondessero tanto sotto le spalle, o orecchioni, che non potessero esse scoprire più innanzi della metà della lunghezza delle faccie delli baloardi. Serlio, Arch. VII. 226. Sopra la cornice sarà un parapetto per nascondere i tetti, l'altezza del quale sarà cinque piedi.

4. T. Nascondere dal, sì che la vista o la mano o la saputa o la forza nociva di quello a cui si nasconde, non ci arrivi. Medit. Alb. Cr. 89. (Gh.) S'interpose in mezzo una nuvola tra Gesù e' (e i) discepoli, la quale il nascose dagli occhi di tutti.

5. Nascondere una persona o una cosa a uno, per Tenergliela nascosta, Sottrarla alla sua vista. Segner. Crist. Instr. 1. 37. (M.) Mi sembra che la menzogna faccia nel mondo quel male che fa nella Repubblica un ricettatore di assassini: imperocchè mentre gli nasconde alla Corte, mentre dà loro dove albergare…, viene a rubare,…

6. [Camp.] Per Cuoprire con imbrattamento. D. 2. 1. Quivi mi fece tutto discoverto Quel color che l'Inferno mi nascose.

7. [Val.] Immergere, Infiggere. Lanc. Eneid. 12. 758. Il ferro nello sventurato petto nasconde… e la disdegnata vita, con pianto, fugge per l'ombre.

8. N. pass. nel primo signif. Bocc. Nov. 5. g. 7. (C) Venuta la notte, il geloso con sue armi tacitamente si nascose in una camera terrena. Vit. SS. Pad. 3. 250. (Gh.) S'infinse d'aver male e nascosesi da lui.

E colle particelle sottintese. Petr. Son. 183. part. I. (M.) L'alto signor, dinanzi a cui non vale Nasconder, nè fuggir, nè far difesa Di bel piacer m'avea la mente accesa. † Fav. Esop. (Mt.) Non possiamo innanzi a lei (alla morte) nascondere e campare.

9. Fig. T. D. 3. 12. Delle onde Dietro alle quali… Lo sol… ad ogni uom si nasconde. – Anche ass. Il sole comincia a nascondersi. – La luna si nasconde. – L'orsa mai si nasconde a' naviganti.

10. [Camp.] Per Togliersi di questo mondo, Sparire. D. 2. 31. Le presenti cose Col falso lor piacer volser miei passi Tosto che 'l vostro viso si nascose. V. anco ASCONDERE e NISCONDERE.

11. Trasl. Lab. 1. (C) Qualunque persona, tacendo, i benefici ricevuti nasconde. Pass. 267. Tu hai nascoste queste cose, cioè la verità delle cose divine. Dant. Purg. 8. Poi volto a me per quel singolar grado Che tu dèi a colui, che sì nasconde Lo suo primo perchè, che non gli è guado. Vit. SS. Pad. 1. 14. Antonio concepette tanta allegrezza, che non la poteva nascondere. Gr. S. Gir. 10. Chi nasconde lo suo peccato, non sarà dirizzato.

T. D. 3. 27. E tu, figliuol, che per lo mortal pondo Ancor giù (nel mondo) tornerai, apri la bocca, E non nasconder quel ch'io non nascondo. Salm. La vostra giustizia, o Dio, non nascosi nel mio cuore (non temei d'annunziarla).

[G.Fal.] Machiav. Stor. Fior. Lib. II. Le lettere esser false, e dai Donati trovate per nascondere la infamia, la quale per la morte di Messer Niccolò si avevano acquistata.

12. Senso intell. T. Vang. Nascondesti queste cose a' sapienti e a' prudenti, e le hai rivelate ai pargoli.

13. Fig. [Camp.] Per Togliere la ricordanza. D. 2. 33. Questo ed altre cose Dette li fur da me, e son sicura Che l'acqua di Letè non gliel nascose.

14. Nascondere, fig. per Infingersi. Cruscat. 30. in principio. (Gh.) Perchè, a non mi ci nascondere, ho troppa vaghezza di vendicarmi di questi poeti.

15. [Camp.] Per Rendersi oscuro, non intelligibile nel parlare. D. 3. 15. Nè per elezïon mi si nascose, Ma per necessità; chè 'l suo concetto Al segno de' mortai si soprappose.

[T.] Nascondere da Ascondere, non è solamente una giunta della N come in Nasello per Asello, ma quasi scorcio di In, può portare un valore intens. Ascondere non solam. è più raro anco nella ling. scritta, ma pare che dica un po' meno, e non porti i trasl. dell'altro più gravi di biasimo, dove l'atto è più deliberato e con più cura fatto. T. Nascondere tutta o parte della persona; Nascondere una cosa in tutto o in parte. Far l'atto di nasconderla, senza l'effetto però. – Cosa nasconde persona; Cosa nasconde cosa, tutta o parte. Quando diciamo che La persona si nasconde, intendesi quasi sempre del tutto. – Nascondere il viso nelle palme. Si nasconde sotto la maschera; anco fig.

T. Quasi escl. di rimprovero Nascondetevi; Dovrebbero andarsi a nasconderei, per vergogna. – Io non ho cosa da nascondere, della quale arrossire. Cose da nascondere piuttostochè da ostentare.

II. Nel seg. e pr. e fig. T. Ar. Fur. 20. 65. Astolfo stette a udire, e si nascose Tanto, che si fe' certo a più d'un segno, Che, come detto avea, questo Guidone Era figliuol del suo parente Amone. – Nascondere il malumore.

T. Ar. Fur. 22. 31. Guardò Ruggiero, e fu a conoscer presto Quel che fin qui gli avea nascoso Atlante.

III. Altra fig. [Pol.] Imit. Crist. 3. 11. 1. 0. Signore, quanto è grande la dolcezza la quale tu hai nascosa a quelli che ti amano.! (T. Qui Nascoso meglio che Nascosto, per la ragione accennata al num. I; quasi Riposta).

T. Il dolce delle parole melate, talvolta nasconde veleno. Pallav. Bene. 3. 47. In una di coteste cose nascondesi un paralogismo. D. Conv. 116. L'altro si chiama allegorico, e questo è quello che si nasconde sotto il manto di queste favole, ed è una verità ascosa sotto bella menzogna.

IV. T. Col Non dice più che la semplice negaz. Non ve lo nascondo, suona Ve lo vo' dire, e schietto. – Non si nasconde; Mostra aperto quel ch'è, quel che vuole.

T. In questo senso altra fig. D. 2. 6. iron. Tu ricca, tu con pace, tu con senno: S'io dico ver, l'effetto non nasconde.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: nascondendovi, nascondente, nascondenti, nasconderà, nasconderai, nasconderanno, nasconderci « nascondere » nasconderebbe, nasconderebbero, nasconderei, nasconderemmo, nasconderemo, nascondereste, nasconderesti
Parole di dieci lettere: nasconderà « nascondere » nasconderò
Lista Verbi: narrare, nascere « nascondere » naturalizzare, naufragare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): vendere, rivendere, retrovendere, svendere, scindere, rescindere, prescindere « nascondere (erednocsan) » fondere, effondere, diffondere, telediffondere, radiodiffondere, rifondere, infondere
Indice parole che: iniziano con N, con NA, iniziano con NAS, finiscono con E

Commenti sulla voce «nascondere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze