Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «nascosto», il significato, curiosità, forma del verbo «nascondere» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Nascosto

Forma verbale
Nascosto è una forma del verbo nascondere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di nascondere.
Aggettivo
Nascosto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: nascosta (femminile singolare); nascosti (maschile plurale); nascoste (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di nascosto (taciuto, segreto, celato, occultato, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola nascosto è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: na-scó-sto. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: scostano.
nascosto si può ottenere combinando le lettere di: sos + [canto, conta]; sosto + can; ton + casso; sono + cast; tosco + san; cosso + tan; con + [sosta, staso, tasso].
Componendo le lettere di nascosto con quelle di un'altra parola si ottiene: +dea = assecondato; +cra = controcassa; +ivi = intossicavo; +uri = ostruiscano; +cui = sconosciuta; +nel = sconsolante; +tir = scontrosità; +dir = stordiscano; +uri = suscitarono; +[ami, mai, mia] = tassonomica; +mio = tassonomico; +mie = tossicomane; +rari = arrostiscano; +maie = associamento; +adii = associandoti; +[arsi, rais, rasi, ...] = assortiscano; +[orsi, riso, rosi] = assortiscono; +fumi = confutassimo; +nero = connotassero; +[mino, nomi] = connotassimo; +geni = consegnatosi; +nevi = consistevano; +[ledi, lide] = consolidaste; ...
Vedi anche: Anagrammi per nascosto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: nascosta, nascoste, nascosti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: naso, nato, noto, asso, sosto, coso.
Parole con "nascosto"
Finiscono con "nascosto": seminascosto.
Parole contenute in "nascosto"
sto, asco, costo, nasco, scosto. Contenute all'inverso: san.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "nascosto" si può ottenere dalle seguenti coppie: nascose/sesto, nascosi/ito.
Usando "nascosto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * costosa = nassa; * costose = nasse; * stono = nascono; dina * = discosto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "nascosto" si può ottenere dalle seguenti coppie: nasca/accosto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "nascosto" si può ottenere dalle seguenti coppie: nassa/costosa, nasse/costose.
Usando "nascosto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: discosto * = dina.
Sciarade e composizione
"nascosto" è formata da: nasco+sto.
Sciarade incatenate
La parola "nascosto" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: nasco+costo, nasco+scosto.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "nascosto"
»» Vedi anche la pagina frasi con nascosto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il bene è un tesoro che molto spesso è nascosto nel nostro cuore: bisogna trovarlo!
  • Non trovo più un libro che mi interessa, chissà dov'è nascosto.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Di soppiatto, Di nascosto, Occultamente - Di soppiatto si fanno, in generale, cose cattive; Di nascosto e Occultamente, buone e cattive. Chi opera di soppiatto tende più a nasconder sè che la sua azione, e più l'azione che sè stesso chi opera di nascosto e occultamente. Di nascosto allude più direttamente all'operante e al suo atto, il quale avverbio si riferisce più direttamente a coloro che non vedono l'operante o il suo atto, di quel che vi si riferisca Occultamente. - «Entrava di soppiatto in dispensa, e ne portava via il meglio.» - «Studiava di nascosto al padre. - Faceva di nascosto l'elemosita a quanti poteva.» - «Visse occultamente tre anni. - Potè fuggire occultamente di casa.» G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Di soppiatto, Occultamente, Di nascosto, Clandestinamente - Di soppiatto ha quasi sempre mal senso; vale fare, dire, preparare in silenzio e in modo che nessuno sappia o s'accorga. Occultamente, vale quasi, senza che alcun occhio veda (oculus). Di nascosto implica l'idea di luogo che serva a nascondere e celare. Clandestinamente è più a dispetto e all'insaputa di chi avrebbe autorità di opporsi all'atto: matrimonio clandestino; clandestinamente si batte falsa moneta, si fa il contrabbando; cose tutte che molte persone necessariamente sanno perchè concorrono alla loro perpetrazione; il grande scopo della quale è di sottrarsi all'impero della legge comune e dell'autorità competente. [immagine]
Nascoso o Nascosto, Segreto, Occulto, Acquattato, Quatto - Nascoso o nascosto dicesi di persona o di cosa: sta nascosto chi non si lascia vedere. Segreto, di cosa soltanto, e se n'è fatto un sostantivo: un segreto se ha da stare segreto veramente deve dirsi a pochissimi, e forse a nessuno. Occulto è più che nascosto: occulte le cose in cui c'è mistero; occulte si tengono quelle che divulgate potrebbero recar danno. Acquattato, di persona, e fors'anche di animale, rannicchiato in sè: quatto non solo dice acquattato e così nascosto, ma significa eziandio lo stare in silenzio di chi teme colle parole o altro rumore darsi a vedere, scoprirsi. [immagine]
Occulto, Recondito, Astruso, Nascoso - Colla parola senso, astruso significa che è difficile a capirsi; recondito, che sta avviluppato così bene addentro alle parole, che non basti una semplice lettura a scoprirvelo; occulto, che è altro e diverso dal senso apparente e palese; nascoso, che vi è, ma che non si scoprirà a prima vista. A capire un senso astruso ci vuole sottigliezza d'ingegno; a scoprire il senso recondito, penetrazione; il senso occulto, o s'indovina a caso, o è svelato agl'iniziati; si trova il senso nascosto esaminando ben bene il valore di ogni espressione o vocabolo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Nascosto - Agg. (Fis.) [Gov] Lo stesso che Latente, e dicesi di quel Calore, di quella Elettricità o di quell'altra attività qualsivoglia che, sebbene presente nei corpi, pure non si manifesta al di fuori.
Nascosto - Part. pass. e Agg. Da NASCONDERE. Absconditus, aureo lat.: Absconsus, Quintil. – Dant. Purg. 19. (C) Nel parlar avvisai l'altro nascosto. Petr. canz. 3. 4. part. I. Non mostrò mai di fore Nascosto altro colore. Cron. Vell. 70. Tennonmi nel Mugnone nascosto, tanto fu la porta serrata. Vit. SS. Pad. 1. 27. Induconci ad alcuna spezie di virtù, per farci cadere in alcun vizio nascosto. Sagg. nat. esp. 127. Ha nondimeno dato in ogni tempo, al pari dell'altre più nascoste, e più rare, ampia materia di sottilissime speculazioni agli ingegni degli uomini. Fr. Giord. Pred. ined. 1. 205. (Gh.) Ben è cosa incerta l'ora della morte e nascosta da' nostri occhi.

T. Boccacc. Vit. Dant. 224. Avvedendosi le poetiche opere non esser vane, ma sotto sè dolcissimi frutti di verità istoriografe e filosofiche aver nascosto.

T. Vang. Nulla è nascosto che non si conosca e non venga in palese. E: Tesoro nascosto nel campo. Salm. Le cose nascoste della vostra sapienza m'avete manifestate, o Signore. – Conoscere le cose future e le nascoste. – Nascosto dolore.

Di pers. T. Non potè star nascosto.

[Cont.] Nel signif. dell'ultimo alinea del § 1 del v. Tetti, Fort. 25. Volendosi fare che l'orecchione seguiti la dirittura della spalla, acciò che tutte le bocche delle bombardiere che li fussero vicine vengano così nascoste, come quelle che nelle più alte piazze sono vicine a le spalle.

2. Fig. T. Senso intell. Del non bene intendere. Vang. Era questa parola nascosta a loro (ab eis). – Una verità dicesi nascosta all'uomo, non perchè altri gliela nasconda, ma perch'egli non è ancora in grado di discernerla.

3. Di nascosto, posto avverb., o in forza di prepos. V. anche DI NASCOSO.

T. Locuz. avverb. Coll'A. Di nascosto a lui; e più com. Da lui.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: nascose, nascosero, nascosi, nascosta, nascostamente, nascoste, nascosti « nascosto » naselli, nasello, nasetti, nasetto, nasi, nasiera, nasiere
Parole di otto lettere: nascosti « nascosto » nastiche
Lista Aggettivi: nasale, nascente « nascosto » nasuto, natale
Vocabolario inverso (per trovare le rime): accostò, accosto, riaccostò, riaccosto, sottocosto, scostò, scosto « nascosto (otsocsan) » seminascosto, discosto, discostò, agosto, ferragosto, mosto, posto
Indice parole che: iniziano con N, con NA, iniziano con NAS, finiscono con O

Commenti sulla voce «nascosto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze