Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «nemico», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Nemico

Aggettivo
Nemico è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: nemica (femminile singolare); nemici (maschile plurale); nemiche (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di nemico (avversario, oppositore, avversatore, rivale, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola nemico è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (cime).
Divisione in sillabe: ne-mì-co. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: encomi.
nemico si può ottenere combinando le lettere di: mie + con.
Componendo le lettere di nemico con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ari, ira, ria] = acrimonie; +ara = americano; +mah = ammoniche; +mas = ammonisce; +[aro, ora] = anemocori; +abs = boscimane; +ala = camionale; +ram = camminerò; +[est, set] = centesimo; +tan = centimano; +alt = centomila; +[tar, tra] = centriamo; +[ari, ira, ria] = cerimonia; +[ire, rei] = cerimonie; +tre = cimenterò; +tre = cinteremo; +bar = combinare; +bar = combinerà; +cra = comincerà; +ani = cominiane; +ram = comminare; +ram = comminerà; +rom = comminerò; +[aro, ora] = comoriane; ...
Vedi anche: Anagrammi per nemico
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: nemica, nemici, nevicò, nomico, semico.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: semica, semici.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: emico.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: anemico.
Parole con "nemico"
Finiscono con "nemico": anemico, antianemico.
Parole contenute in "nemico"
emico. Contenute all'inverso: cime.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "nemico" si può ottenere dalle seguenti coppie: nega/gamico, neper/permico.
Usando "nemico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cenemi * = ceco; mine * = mimico; none * = nomico; atone * = atomico; chine * = chimico; * ohe = nemiche; terne * = termico; alchene * = alchemico.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "nemico" si può ottenere dalle seguenti coppie: neon/nomico.
Usando "nemico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dolmen * = dolico.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "nemico" si può ottenere dalle seguenti coppie: monemi/como.
Usando "nemico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * monemi = como; como * = monemi.
Lucchetti Alterni
Usando "nemico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mimico * = mine; * gamico = nega; nomico * = none; atomico * = atone; chimico * = chine; * permico = neper; termico * = terne; ceco * = cenemi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "nemico" (*) con un'altra parola si può ottenere: ed * = endemico.
Frasi con "nemico"
»» Vedi anche la pagina frasi con nemico per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Spesso in ambito sportivo l'avversario viene considerato come nemico.
  • Chi vuol fare carriera a tutti i costi finisce inevitabilmente per farsi più di un nemico.
  • A volte, quello che consideravamo un nemico, si rivela molto più leale di coloro che godevano della nostra fiducia.
Proverbi
  • L'acqua non si rifiuta neanche al peggior nemico.
  • Al nemico che fugge ponti d'oro.
  • A nemico che fugge ponti d'oro.
  • Il meglio è nemico del bene.
  • Pela il fico all'amico e la pèsca al nemico.
Espressioni e Modi di Dire
Titoli di Film
  • Nemico pubblico (Regia di William A. Wellman; Anno 1931)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Contraddittorio, Ripugnante, Contrario, Opposto, Avverso, Ostile, Nemico - La contraddizione sta sovente ne' termini; la ripugnanza, nell'intimo senso: termini contraddittorii, idee ripugnanti. Contrario è ciò che non è a seconda, favorevole; i contrarii si bilanciano, distruggendosi a vicenda non essenzialmente, ma negli effetti. Opposto è meno di contrario; l'opposizione è spesso derivante da circostanza di luogo, di stato: ricco è l'opposto di povero; eppure questo vive delle largizioni, dei bisogni di quello; dunque non sono contrarii. La prudenza de' padri s'oppone alla spensieratezza de' figli; in ciò è tutto amore, nè altro sentimento maligno vi s'immischia. Avverso indica opposizione decisa, divergenza assoluta d'inclinazioni e di tendenze; l'avversione è più dipendente dal carattere, dal modo di essere, dall'istinto, direi, che da mal animo determinato. Avvi chi è avverso al giuoco, ai piaceri, alla società; ma i più vi sono inclinati. Ostile è chi danneggia o vuol danneggiare: le ostilità cominciarono fra le armate nemiche, dicesi; onde ostilità è principio di guerra. Nemico è opposto di amico; nemico è chi ci vuol male, e spia l'occasione di farcene; pur talora quanti segreti nemici si danno dell'amico in faccia al mondo, perchè così vogliono le convenienze! Sono queste un luccicante mantello che ricuopre un corpo lurido di piaghe ed infetto. L'avversione è un istinto, l'ostilità un fatto pendente o consumato, l'inimicizia un sentimento o una passione. [immagine]
Inimicizia, Discordia; Discorde, Nemico - La discordia è causa della inimicizia; non sempre, ma ben di frequente: la discordia si mette fra gli amici, per un nonnulla talvolta, e li fa nemici mortali. Discorde, chi è diverso d'opinione, di sentimento: nemico, chi ha sentimenti ostili verso qualcuno, e muove a danno di lui quanto più può: però i discordi non sono sempre nemici; ma i nemici sono concordi in odiarsi e in danneggiarsi. La discordia nasce a caso; l'inimicizia è talvolta, sgraziatamente, ereditaria come l'odio che l'ha cagionata e l'alimenta. [immagine]
Nemico, Avversario, Antagonista - Antagonista, chi lotta e fa ogni possa contro di noi; avversario, chi è di parte a noi contraria o tiene o fa voti e briga contro di noi: nell'antagonista vale più la possa, l'aperta forza; nell'avversario, il desiderio, la guerra coperta. Si può essere però avversarii in una lite, antagonisti in un impegno, e non essere per tanto deliberati nemici. Il nemico odia, cerca a morte, se può; l'antagonista, a soperchiare; l'avversario a vincere in un modo o nell'altro. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: nembostrato, nemertini, nemertino, nemesi, nemica, nemiche, nemici « nemico » nemmeno, nemopteride, nemopteridi, nemorense, nemorensi, nenia, nenie
Parole di sei lettere: nemici « nemico » neocon
Lista Aggettivi: negoziato, negro « nemico » neo, neocentrista
Vocabolario inverso (per trovare le rime): endemico, morfemico, eufemico, alchemico, ischemico, alcolemico, polemico « nemico (ocimen) » anemico, antianemico, oligoemico, lipemico, iperemico, uremico, semico
Indice parole che: iniziano con N, con NE, iniziano con NEM, finiscono con O

Commenti sulla voce «nemico» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze