Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «nota», il significato, curiosità, forma del verbo «notare» forma dell'aggettivo «noto», associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Nota

Forma verbale
Nota è una forma del verbo notare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di notare.
Forma di un Aggettivo
"nota" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo noto.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
musicale (16%), appunto (9%), stonata (8%), musica (6%), conosciuta (5%), margine (4%), famosa (4%), do (4%), merito (3%), scuola (2%), bene (2%), biasimo (2%), attrice (2%), sol (2%), dolente (2%), scritta (2%), la (2%), spartito (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola nota è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ton).
Divisione in sillabe: nò-ta. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: nato (scambio di vocali), onta (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di nota con quelle di un'altra parola si ottiene: +bei = abetino; +bei = abitone; +[ciò, coi] = aconito; +[adì, dai] = adianto; +[adì, dai, dia] = adinato; +[gai, già] = agitano; +[ali, lai] = ailanto; +[ila, lai] = alitano; +ili = alitino; +mai = amianto; +alé = anelato; +[ile, lei] = anelito; +[ami, mai, mia] = animato; +uni = annuito; +[ile, lei] = antelio; +mie = antemio; +ani = antonia; +noi = antonio; +[ozi, zio] = antozoi; +[sai, sia] = aostani; +osa = aostano; +[era, rea] = arenato; ...
Vedi anche: Anagrammi per nota
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dota, gota, iota, jota, mota, nata, noia, nola, noma, nona, note, noti, noto, nova, pota, rota, vota.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cote, coti, dote, doti, doto, dotò, foto, gote, goti, loti, loto, moti, moto, poti, poto, poté, potò, rote, voti, voto, votò.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: notai, nuota.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: dato, fato, iato, lato, nato.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: toni, tono.
Parole con "nota"
Iniziano con "nota": notai, notaia, notaie, notaio, notano, notare, notata, notate, notati, notato, notava, notavi, notavo, notammo, notando, notante, notanti, notarla, notarle, notarli, notarlo, notarne, notasse, notassi, notaste, notasti, notabile, notabili, notalgia, notalgie, ...
Finiscono con "nota": annota, denota, ignota, rinota, connota, malnota, prenota, arcinota, banconota, primanota, sottonota, contronota.
Contengono "nota": annotai, denotai, rinotai, annotano, annotare, annotata, annotate, annotati, annotato, annotava, annotavi, annotavo, cenotafi, connotai, denotano, denotare, denotata, denotate, denotati, denotato, denotava, denotavi, denotavo, prenotai, rinotano, rinotare, rinotata, rinotate, rinotati, rinotato, ...
»» Vedi parole che contengono nota per la lista completa
Parole contenute in "nota"
Contenute all'inverso: ton.
Incastri
Inserito nella parola ani dà ANnotaI; in dei dà DEnotaI; in rii dà RInotaI; in anno dà ANnotaNO; in anta dà ANnotaTA; in ante dà ANnotaTE; in cefi dà CEnotaFI; in coni dà CONnotaI; in devi dà DEnotaVI; in devo dà DEnotaVO; in rita dà RInotaTA; in riti dà RInotaTI; in rito dà RInotaTO; in riva dà RInotaVA; in rivo dà RInotaVO; in conta dà CONnotaTA; in conte dà CONnotaTE; in conti dà CONnotaTI; in conto dà CONnotaTO; in demmo dà DEnotaMMO; ...
Inserendo al suo interno ori si ha NOToriA; con van si ha NOvanTA; con bili si ha NObiliTA; con dosi si ha NOdosiTA (nodosità); con mina si ha NOminaTA; con tifica si ha NOtificaTA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "nota" si può ottenere dalle seguenti coppie: nobel/beltà, noci/cita, nodi/dita, nodo/dota, nodosa/dosata, noè/eta, noir/irta, nome/meta, nomina/minata, nona/nata, nosemi/semita, nostrani/stranita, novanta/vantata, novara/varata, novena/venata, novene/veneta, novizia/viziata.
Usando "nota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: anno * = anta; dino * = dita; dono * = dota; fano * = fata; gino * = gita; meno * = meta; mono * = mota; nano * = nata; * tace = noce; * taci = noci; * tali = noli; * tana = nona; * tane = none; pino * = pita; seno * = seta; sino * = sita; unno * = unta; vino * = vita; alano * = alata; amano * = amata; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "nota" si può ottenere dalle seguenti coppie: noir/rita, nola/alta, nona/anta, nono/onta.
Usando "nota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: colon * = colta; toron * = torta; camion * = camita; * attera = noterà; * attero = noterò; * attori = notori; attinon * = attinta; * atematica = noematica; * atematici = noematici; * atematico = noematico; * atematiche = noematiche.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "nota" si può ottenere dalle seguenti coppie: barrino/tabarri, ceno/tace, cessino/tacessi, cestino/tacesti, citano/tacita, citavano/tacitava, citino/taciti, lamino/talami, lino/tali, nano/tana, rallino/taralli, rantolano/tarantola, ridano/tarida, scacciano/tascaccia, scateno/tascate, schettinano/taschettina, smaniano/tasmania, stano/tasta, statino/tastati, stavano/tastava, stono/tasto...
Usando "nota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tace * = ceno; tali * = lino; tana * = nano; * ceno = tace; * lino = tali; * nano = tana; api * = pinot; tasta * = stano; tasto * = stono; * stano = tasta; * stono = tasto; * tuono = tatuo; tatuo * = tuono; tacita * = citano; taciti * = citino; talami * = lamino; tarida * = ridano; * citano = tacita; * citino = taciti; * lamino = talami; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "nota" si può ottenere dalle seguenti coppie: nocca/tacca, nocche/tacche, nocchi/tacchi, noccia/taccia, nocciano/tacciano, noccio/taccio, nocciono/tacciono, noce/tace, nocemmo/tacemmo, noceste/taceste, nocesti/tacesti, nocete/tacete, noci/taci, nociuta/taciuta, nociute/taciute, nociuti/taciuti, nociuto/taciuto, nocque/tacque, nocquero/tacquero, nocqui/tacqui, noi/tai...
Usando "nota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alta * = alno; anta * = anno; dita * = dino; fata * = fano; gita * = gino; meta * = meno; nata * = nano; * cita = noci; * dita = nodi; * irta = noir; * meta = nome; * nata = nona; pita * = pino; seta * = seno; sita * = sino; unta * = unno; vita * = vino; alata * = alano; amata * = amano; arata * = arano; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "nota" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = noterai; * uno = nuotano; * uva = nuotava; ansi * = annosità; cebi * = cenobita; idra * = indorata; mira * = minorata; * ergo = neotrago; * unte = nuotante; * unti = nuotanti; pesi * = penosità; resi * = renosità; rima * = rinomata; visi * = vinosità; animo * = annotiamo; cafra * = canforata; messi * = menostasi; pigra * = pignorata; coscia * = consociata; irridi * = inorridita; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "nota"
»» Vedi anche la pagina frasi con nota per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Questa nota musicale è l'inizio della mia canzone preferita e mi ricorda gli anni della giovinezza.
  • Non mi è nota la causa del tuo ritardo, ma ti perdono lo stesso!
  • Diede un esame di solfeggio, sbagliò una nota e chiuse con la musica.
Libri
  • Ad nota (Scritto da: Raffaello Baldini; Anno 1995)
Canzoni
  • Nota per nota (Cantata da: Ugo Molinari; Anno 1956)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Chiosa, Nota, Annotazione, Commento - La Chiosa è una breve spiegazione letterale di una voce o di una frase. - La Nota, oltre la spiegazione letterale, assegna qualche ragione o storica o estetica di tal nome o frase. - L'Annotazione si estende anche più, e tocca più le ragioni dell'arte. - Il Commento per ultimo è un'interpretazione assai larga di tutta un'opera, per mezzo del quale si illustra ogni parte di essa, come: Averrois che il gran commento feo (Dante, Inf. 2). [immagine]
Lista, Nota, Matricola, Indice, Elenco - Lista è detta dalla figura bislunga, ed è quel foglio dove si scrivono l'uno sotto l'altro, o i nomi di persone che operano o intervengono a un fatto qualunque, o le cose che occorrono a un dato lavoro, o le pietanze di un pranzo, ecc. - Nota è scrittura dove si registrano nomi e cose per ricordarsene, o usarle al bisogno. - Matricola è quel libro, o tabella, dove si scrivono i nomi di coloro che sono legalmente abilitati a una professione, addetti a un collegio, accademia, ecc. - Indice è l'ultima parte di un'opera, dove sono ordinatamente registrate le materie onde essa si compone. - Elenco è registro di più cose, poste nel loro ordine logico, per ajuto degli studiosi. - Nell'uso si confonde spesso con Lista e Nota. [immagine]
Commento, Commentario, Interpretazione, Annotazione, Nota, Chiosa - Il Commento è la compiuta illustrazione di un'opera, classica nel suo genere, così per la parte della erudizione, come della storia, della lingua, ecc. - Alcuni usano nel significato quasi simile Commentario, ma impropriamente; chè Commentario è cosa puramente storica. - La Interpretazione si riferisce specialmente al dichiarare il significato e la ragione delle frasi e delle parole. - E quando tale interpretazione si allarga un poco più, ed entra nelle origini, allora è Chiosa. - L'Annotazione è la semplice spiegazione di una frase o parola, in quanto si riferisce alla intelligenza del testo di un'opera. - La quale annotazione, se è di poche parole e senza che punto entri nella ragione della frase, appena dichiarata, allora si chiama Nota; per esempio: «Un Dante con poche note.» [immagine]
Ruolo, Lista, Nota, Matricola, Catalogo - Ruolo è foglio o quaderno dove sono scritti per ordine gerarchico gli ufficiali di un dato pubblico ufficio. - Matricola è quello dove si scrivono i nomi di coloro che sono legalmente abilitati a un'arte o professione, e che sono addetti a Accademie e simili Collegi. - Lista è foglio dove sono scritti nomi di persone o di cose che intervengono o si adoperano in certi dati casi. - La Nota contiene nomi di persone o cose che concorrono o occorrono a un dato fine, scritti per serbarne ricordo. - [Nel Catalogo gli oggetti Son numerati e disposti con un certo ordine e accuratamente descritti con le opportune indicazioni per riconoscerli o per ritrovarli - «I cataloghi degli editori - delle biblioteche. - Cataloghi per ordine alfabetico - per materie - generali - particolari.» - La Lista delle trattorie non è un catalogo, come quelli di piante o de' librai. - Catalogo delle navi, non ruololistanota quello del secondo dell'Iliade; nè la matricola degli avvocati e delle levatrici è una cosa medesima col catalogo de' Santi e col catalogo delle Vergini. G.F.] [immagine]
Ricordo, Appunto, Nota - Ricordo è breve scrittura dove si registrano cose vedute o udite, perchè tornino a mente al bisogno. - Appunto è lo scrivere in brevi parole sopra un foglio, o sul taccuino, tutto ciò che fa al proposito nostro, specialmente mentre si sta preparando qualche lavoro, per poi studiarci su e giovarsene al bisogno. - Nota è quel breve scritto che si fa per segnalare le cose degne di speciale attenzione, in un'opera qualunque, e spesso è il foglio stesso dove tali cose sono notate per ordine. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Nota, Macchia - La nota è cosa saputa, conosciuta per lo appunto, almeno da chi la fa; la macchia può essere nascosta, un mistero fra Dio e noi. Nota d'infamia si dice per lo più; macchia, non qualificando nè il genere, nè l'estensione, può essere meno assai: nota, da sè, in questo senso non ha alcun significato. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: nostrani, nostrano, nostre, nostri, nostro, nostromi, nostromo « nota » notabile, notabili, notabilità, notabilmente, notai, notaia, notaie
Parole di quattro lettere: nord « nota » note
Vocabolario inverso (per trovare le rime): copilota, radiopilota, giropilota, autopilota, mota, remota, immota « nota (aton) » primanota, denota, prenota, ignota, arcinota, rinota, malnota
Indice parole che: iniziano con N, con NO, iniziano con NOT, finiscono con A

Commenti sulla voce «nota» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze