Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «notizia», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Notizia

Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere notizia (buona, falsa, cattiva, bella, ...)
»» Sinonimi e contrari di notizia (novità, comunicato, annuncio, nuova, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
giornale (18%), cronaca (8%), ultima (6%), news (5%), buona (4%), quotidiano (4%), annuncio (3%), scoop (3%), telegiornale (3%), giorno (2%), novella (2%), informazione (2%), fatto (2%), breve (2%), bella (2%), nuova (2%), falsa (2%), giornalista (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola notizia è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: no-tì-zia. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ozianti, tiziano.
notizia si può ottenere combinando le lettere di: [ozi, zio] + [nati, tina]; ito + [anzi, nazi]; zito + ani; noi + zita; zii + [nato, nota, onta]; ziti + ano.
Componendo le lettere di notizia con quelle di un'altra parola si ottiene: +bea = abitazione; +[gai, già] = agitazioni; +tan = anzianotti; +ras = astrazioni; +tar = attrazioni; +tre = attrizione; +tir = attrizioni; +tau = attuazioni; +[aro, ora] = azionatori; +sei = esitazioni; +fan = finanziato; +far = frazionati; +[far, fra] = frizionata; +[eta, tea] = iattazione; +tai = iattazioni; +mie = imitazione; +[eri, ire, rei] = iniziatore; +rii = iniziatori; ...
Vedi anche: Anagrammi per notizia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: notizie, novizia.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: nota, noia, ozia.
Parole con "notizia"
Iniziano con "notizia": notiziari, notiziacce, notiziario, notiziaccia.
Finiscono con "notizia": fotonotizia.
Contengono "notizia": telenotiziari, telenotiziario.
Parole contenute in "notizia"
zia, noti, tizi, tizia. Contenute all'inverso: ito, ton, zito.
Incastri
Inserito nella parola teleri dà TELEnotiziaRI.
Lucchetti
Usando "notizia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tiziana = nona; * tiziano = nono; agnano * = agnatizia; locano * = locatizia; impiegano * = impiegatizia; pignorano * = pignoratizia; trasudano * = trasudatizia.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "notizia" si può ottenere dalle seguenti coppie: nano/tiziana, nono/tiziano.
Usando "notizia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tiziana * = nano; tiziano * = nono; * nano = tiziana; * nono = tiziano.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "notizia" si può ottenere dalle seguenti coppie: nona/tiziana, nono/tiziano.
Usando "notizia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: agnatizia * = agnano; locatizia * = locano; impiegatizia * = impiegano; pignoratizia * = pignorano; trasudatizia * = trasudano.
Sciarade e composizione
"notizia" è formata da: noti+zia.
Sciarade incatenate
La parola "notizia" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: noti+tizia.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "notizia" (*) con un'altra parola si può ottenere: pigra * = pignoratizia.
Frasi con "notizia"
»» Vedi anche la pagina frasi con notizia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Aperto il giornale, l'occhio è caduto su una notizia che mi ha lasciata molto turbata!
  • La notizia fu per lui così terribile che gli fu dato un forte calmante.
  • I giornali sportivi non sanno più cosa inventarsi per fare notizia.
Titoli di Film
  • Dentro la notizia (Regia di James L. Brooks; Anno 1987)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Cognizione, Nozione, Notizia, Conoscimento, Conoscenza - Cognizione è notizia acquistata per via di studio o di raziocinio o di investigazione; e però Cognizioni al plurale si usa per Dottrina, Erudizione. - « Uomo di molte cognizioni. » - La voce Nozione è il semplice aver contezza di una cosa; ma è puro scambio non bello della voce Notizia. - Il Conoscimento è la facoltà che altri ha di conoscere o di apprendere una cosa; onde si dice che un malato presso l'agonia ha perduto il conoscimento. - Nell'uso odierno la Conoscenza è il puro atto del conoscere, o l'abito del conversare con alcuno; e si stende anche a significar la persona con cui si conversa. - « In Pistoja ci ho molte conoscenze. » [immagine]
Novella, Notizia, Novità - Notizia è cosa più generica. - «Non ho notizia di lui.» - Più speciale a una persona, o a fatti singolari è la voce Novella; per es.: «Ho da darvi una lieta novella; Uomo che sta su tutte le novelle.» - Quando si dice Novità si intende cose di qualche importanza, e massimamente politiche. - «Che novità ci sono della guerra? - Sono avvenute di gran novità in Germania.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Cognizione, Nozione, Idea, Comprendimento, Comprensione, Contezza, Notizia - Avere un'idea di qualche cosa, vale non esserne affatto all'oscuro; sapere almeno che esiste, e presso a poco in qual modo; averne una nozione equivale ad essersi addentrato alquanto più nel suo modo di essere, ne' suoi più generali principii, o processi se è una scienza o un'arte. La cognizione ha da essere più esatta, più completa e precisa; deve abbracciare i generali e i particolari, se cognizione ha da dirsi; perciò, cognizione superficiale mi pare locuzione contraddicente. La vista di un oggetto mi fa nascere una o più idee correlative: la nozione così all'ingrosso del giusto e dell'ingiusto si sviluppa con leggerissimo sforzo di attenzione nell'animo de' ragazzi ancorchè in tenerissima età; la cognizione perfetta d'un'arte sola o d'una scienza vuole l'applicazione di tutta la vita. La nozione fa nascere l'idea (qui non intendo parlare in istretto senso ontologico), ma questa per isvilupparsi ha bisogno del concorso delle cognizioni necessarie.

« Comprendimento è l'atto del comprendere: comprensione è termine teologico, e vale l'intelligenza che ha l'anima militante, o beata delle cose divine o di Dio. Contezza è conoscenza, cognizione chiara, certa ». Gatti.

Dare o aver contezza, è avere o dare cognizione sufficiente di cosa o persona onde poterne giudicare. Notizia, in questo senso, vale qualche cognizione della cosa: se la notizia è ragguagliata, circostanziata, piena, intera o scarsa, questo vocabolo e l'idea annessavi prende necessariamente l'estensione significata dall'aggettivo. [immagine]
Nuova, Novità, Annunzio, Notizia, Ragguaglio - Novità, in genere, ciò che è nuovo, o che come nuovo riesce; novità un libro, una moda, un'invenzione; novità un decreto, una legge che troppo si allontani da quelle fino allora in corso; per cui si suole esclamare: che novità è questa! La nuova pare che avrebbe ad essere proprio di cosa nuova, non saputa, non conosciuta; la notizia può essere riferibile a persona o a cosa non solo conosciuta, ma appartenente a chi la notizia si dà; vi do nuova del mio matrimonio; vi porto notizie di vostro fratello: nel parlare famigliare si scambiano però, e si dice datemi nuove o notizie di vostra salute, di vostra moglie, e simili. L'annunzio è nuova data con una certa enfasi o a chi ha interesse a sapere la cosa, o al pubblico perché la conosca o sappia che esiste: così gli annunzii che i giornali fanno di opere letterarie o d'altre cose. Ragguaglio è notizia circostanziata. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: notissima, notissime, notissimi, notissimo, notista, notiste, notisti « notizia » notiziacce, notiziaccia, notiziari, notiziario, notizie, notizietta, notiziette
Parole di sette lettere: notisti « notizia » notizie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): creditizia, nutritizia, intendentizia, cementizia, correntizia, torrentizia, avventizia « notizia (aiziton) » fotonotizia, mestizia, giustizia, ingiustizia, prefettizia, surrettizia, fittizia
Indice parole che: iniziano con N, con NO, iniziano con NOT, finiscono con A

Commenti sulla voce «notizia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze