Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «noto», il significato, curiosità, forma del verbo «notare» aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Noto

Forma verbale
Noto è una forma del verbo notare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di notare.
Aggettivo
Noto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: nota (femminile singolare); noti (maschile plurale); note (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di noto (conosciuto, famoso, rinomato, risaputo, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
conosciuto (32%), famoso (22%), personaggio (9%), sconosciuto (6%), volto (3%), attore (3%), solito (2%), ignoto (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Nostromo « * » Notò]
Giochi di Parole
La parola noto è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ton).
Divisione in sillabe: nò-to. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: notò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: tono (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di noto con quelle di un'altra parola si ottiene: +zia = antozoi; +[tar, tra] = attorno; +abs = bastono; +bit = bottino; +bit = bottoni; +tac = canotto; +cra = cartoon; +can = connato; +can = connota; +can = contano; +tac = contato; +cru = cornuto; +[csi, ics, sci] = costino; +tac = cotanto; +zie = entozoi; +alé = etanolo; +tag = gattono; +sir = insorto; +[sai, sia] = isotona; +sei = isotone; +sii = isotoni; +osi = isotono; ...
Vedi anche: Anagrammi per noto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: doto, foto, loto, moto, nato, nodo, nolo, nono, nota, note, noti, poto, voto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: dota, dote, doti, gota, gote, goti, iota, jota, loti, mota, moti, pota, poti, poté, rota, rote, vota, voti.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: nuoto.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: toni, tono.
Parole con "noto"
Iniziano con "noto": notori, notoria, notorie, notorio, notogamia, notogamie, notomelia, notomelie, notorietà, notocordati, notoriamente.
Finiscono con "noto": annoto, annotò, denoto, denotò, ignoto, rinoto, rinotò, connoto, connotò, gimnoto, ginnoto, malnoto, prenoto, prenotò, arcinoto.
Contengono "noto": monotona, monotone, monotoni, monotono, tenotomi, tenotomo, cronotopi, cronotopo, monotonia, monotonie, tenotomia, tenotomie, adenotomia, adenotomie, frenotomia, frenotomie, genotossica, genotossici, genotossico, splenotomia, splenotomie, genotossiche, genotossicità, immunotossina, immunotossine, monotonamente, immunotolleranza, immunotolleranze.
»» Vedi parole che contengono noto per la lista completa
Parole contenute in "noto"
Contenute all'inverso: ton.
Incastri
Inserito nella parola mono dà MOnotoNO; in temi dà TEnotoMI; in temo dà TEnotoMO.
Inserendo al suo interno ori si ha NOToriO; con bili si ha NObiliTO; con mina si ha NOminaTO; con vizia si ha NOviziaTO; con tifica si ha NOtificaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "noto" si può ottenere dalle seguenti coppie: noce/ceto, noci/cito, nodi/dito, nodo/doto, nodosa/dosato, noi/ito, noia/iato, noir/irto, nola/lato, nolo/loto, nomea/meato, nomi/mito, nomina/minato, nominare/minareto, nona/nato, nostra/strato, nostrani/stranito, novanta/vantato, novara/varato, nove/veto, novena/venato...
Usando "noto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arno * = arto; ceno * = ceto; dino * = dito; dono * = doto; fano * = fato; fono * = foto; mino * = mito; mono * = moto; nano * = nato; * toma = noma; * tomi = nomi; * toni = noni; * tono = nono; orno * = orto; peno * = peto; sino * = sito; unno * = unto; vino * = vito; alano * = alato; amano * = amato; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "noto" si può ottenere dalle seguenti coppie: noir/rito, nola/alto.
Usando "noto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: peon * = peto; colon * = colto; toron * = torto; * ottano = notano; * ottava = notava; * ottavi = notavi; * ottavo = notavo; attinon * = attinto; * ottante = notante.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "noto" si può ottenere dalle seguenti coppie: caino/tocai, fino/tofi, fono/tofo, mano/toma, mettono/tometto, mino/tomi, minino/tomini, mono/tomo, nono/tono, paiano/topaia, pettino/topetti, pino/topi, reatino/toreati, ricino/torici, sano/tosa, santino/tosanti, saturano/tosatura, sino/tosi, sono/toso, stano/tosta, statino/tostati...
Usando "noto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tofi * = fino; tofo * = fono; toma * = mano; tomi * = mino; tomo * = mono; tono * = nono; topi * = pino; tosa * = sano; tosi * = sino; toso * = sono; * fino = tofi; * fono = tofo; * mano = toma; * mino = tomi; * mono = tomo; * nono = tono; * pino = topi; * sano = tosa; * sino = tosi; * sono = toso; ...
Lucchetti Alterni
Usando "noto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arto * = arno; ceto * = ceno; dito * = dino; fato * = fano; mito * = mino; nato * = nano; * ceto = noce; * cito = noci; * dito = nodi; * iato = noia; * irto = noir; * lato = nola; * mito = nomi; * nato = nona; * veto = nove; orto * = orno; peto * = peno; sito * = sino; unto * = unno; vito * = vino; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "noto" (*) con un'altra parola si può ottenere: anta * = annotato; essi * = enostosi; idra * = indorato; mira * = minorato; moli * = monolito; * arno = notarono; rima * = rinomato; rita * = rinotato; anima * = anonimato; cafra * = canforato; conta * = connotato; morfi * = monotrofi; morfo * = monotrofo; pigra * = pignorato; anatre * = annotatore; coscia * = consociato; irridi * = inorridito; mostra * = monostrato; * minare = nominatore; * smania = nostomania; ...
Frasi con "noto"
»» Vedi anche la pagina frasi con noto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Noto sempre con rammarico che non perdi occasione per rimproverarmi!
  • Il principio di Archimede è noto a tutti coloro che conducono un'imbarcazione.
  • Domenica scorsa ho assistito a un'intervista a un noto artista.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Noto, Notorio, Cognito - Noto suol dirsi di persona, più spesso che di cosa, la quale sia conosciuta dai più per certe sue qualità. - Notorio si dice di fatti saputi comunemente da tutti e de' quali da tutti si parla. - Cognito si dice di persona che ha una cotal nominanza: «Scrittore cognito per tutta Italia;» e anche di cose astratte; «Verità cognite anche a' meno pratici nella scienza.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Chiaro, Famoso, Famigerato, Celebre, Rinominato, Insigne, Noto, Riputato, Considerato - Chiaro si è o si diventa per meriti; famoso, per meriti, o per delitti: questo ha più estensione dell'altro. Famigerato, abbenchè Tommaseo dica aver sempre senso buono, parmi di averlo, e non poche volte, visto e udito applicare in mal senso; come a bandito od assassino famoso per audaci e sanguinose imprese: osserva però egli stesso che anche preso in buon senso, dice sempre un po' più del vero merito, e contiene un po' di millanteria. Celebre ha sempre buon senso, per la ragione che celebrare vale lodare. Tutti gli uomini chiari o famosi non divengono o non restano celebri. Noto si può essere a pochi o a molti: detto assolutamente, uomo, caso, luogo noto, vale certamente a molti; vi son delle cose e delle verità, che, se non sono, pur dovrebbero essere note a tutti. Rinomato è uomo o cosa conosciuta da tutti di nome almeno, per qualche sua qualità distinta. Insigne, propriamente vale chi e che distinguesi per qualche segno particolare; e dicesi infatto, insigne per virtù, modestia, ricchezza, leggiadrìa.

«Famosa è la bellezza d'Elena; illustre la città di Firenze; celebre era il Monti in sua vita; rinomatissime sono le salsiccie di Verona». Gatti.

Insigne è S. Pietro di Roma per vastità, e per l'ammiranda esattezza delle proporzioni. Riputato è primieramente chi gode buona riputazione; quindi lo si è per qualche merito o attitudine particolare; il Berryer è riputato il migliore oratore della Francia. Considerato si è o per altezza della nascita, o per quella de' meriti personali, e del grado; quando però qualche vizio essenziale non ne appanni lo splendore. [immagine]
Noto, Cognito, Conosciuto, Nobile; Ignoto, Incognito, Sconosciuto - Noto, meglio a tutti, o a molti; cognito, meglio a pochi, a qualcheduno; perchè suppone conoscenza più intrinseca e profonda, la quale in tutti non è da supporsi. Conosciuta, la cosa che è del dominio pubblico; e la persona che abbia col pubblico relazione o per ragione di commercio, d'impiego o d'altra causa speciale: uomo, firma, cosa conosciuta. Noto e conosciuto, sì di persone che di cose; cognito, meglio di cose. Noto ha per opposto ignoto; cognito, incognito; conosciuto, sconosciuto: nota che incognito si dice benissimo di persona, e che tutti questi tre opposti si fanno sostantivi e allora si dicono di persona esclusivamente. Ma l'ignoto è così per mancanza di meriti proprii ordinariamente; l'incognito anco per non volersi dare a conoscere; lo sconosciuto, se nuovo in un paese, in una città. Nobile in certi casi può significare meritevole di essere conosciuto; così i nobili pensieri, le nobili azioni, i cuori nobili abbenchè in petti plebei. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: notiziari, notiziario, notizie, notizietta, notiziette, notiziola, notiziole « noto » notocordati, notogamia, notogamie, notomelia, notomelie, notori, notoria
Parole di quattro lettere: noti « noto » nova
Lista Aggettivi: notarile, notevole « noto » notorio, notturno
Vocabolario inverso (per trovare le rime): remoto, maremoto, terremoto, acquemoto, minimoto, immoto, aeromoto « noto (oton) » denoto, denotò, prenoto, prenotò, ignoto, arcinoto, rinoto
Indice parole che: iniziano con N, con NO, iniziano con NOT, finiscono con O

Commenti sulla voce «noto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze