Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «obbrobrio», il significato, curiosità, sillabazione, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Obbrobrio

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola obbrobrio è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: bb. Lettere più presenti: bi (tre), o (tre).
Divisione in sillabe: ob-brò-brio. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: orbi, orbo, borio, boro.
Parole con "obbrobrio"
Iniziano con "obbrobrio": obbrobriosa, obbrobriose, obbrobriosi, obbrobrioso.
Parole contenute in "obbrobrio"
rio, brio.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "obbrobrio"
»» Vedi anche la pagina frasi con obbrobrio per una lista di esempi.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Obbrobrio, Vituperio, Ignominia - Obbrobrio è ogni atto, ogni opera, ogni discorso, che ripugna alle leggi della morale, alle regole dell'arte, alle consuetudini di civiltà. - «Quella combriccola è un vero obbrobrio. - Quella tragedia è un obbrobrio.» - La voce Vituperio suona biasimo maggiore; ed è qualunque cosa, la quale non solo ripugna alla morale, come sopra ho detto, ma che per essa ne venga vergogna e abominazione. - Ignominia è tutto ciò che non si può nominare senza vergogna e ribrezzo. - Infamia è ciò che macchia agli occhi di tutti il buon nome, e rende l'uomo pubblicamente vituperoso. Ciascuna di queste voci è objettiva e subjettiva. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Obbrobrio, Infamia, Ignominia, Vitupero, Vergogna, Onta, Scorno, Infamità, Disonore - Vergogna si sente, si fa altrui per atto disonesto a cui uno s'è lasciato trascorrere. Scorno è vergogna fatta in pubblico, e più a chi si credeva fare a man salva qualche azione meno che onesta: rimane scornato l'ipocrita, l'impostore che vede messo in piena luce il doppio fine de' suoi sutterfugi. Il disonore, già accennai in altro articolo, racchiude idee diverse, e diversamente si misura secondo il sesso, lo stato, la professione: altra cosa è il disonore per la donna, altra per il negoziante, altra per il militare, e via via. Vitupero è parola di alto e severo rimprovero, e che tocca per poco all'invettiva, all'ingiuria; è detta per fare arrossire. Nell'ignominia si cade, poi nell'obbrobrio, quindi nell'infamia , e sono gradi di una scala tanto sdrucciolevole che guai a porvi su il piede! Ignominiosa è l'azione bassamente vile per cui l'uomo mette in non cale il proprio decoro; obbrobriosa, la turpe per cui egli perde ogni sentimento di dignità; infame, quella che, meritevole di nota, di sentenza infamante, uccide l'uomo civilmente, facendogli perdere ogni diritto come membro della società. Infamità è parola o atto infame: molte volte è espressione esagerata di celia o d'ironia: dire o fare delle infamità, talvolta usasi per esprimere cose o parole forse non troppo oneste, forse non troppo eque, ma che in sostanza non sono meritevoli di appellazione così fatta, e ne sono lontanissime; dire infamità, infamia contro qualcheduno è proprio del detrattore, del calunniatore nemico che tenta levar la fama a chi odia. Onta, per vergogna, è poetico: ma in prosa si ha adontarsi, recarsi, avere ad onta. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Obbrobrio - Agg. [Camp.] Obbrobrioso. Comp. ant. Test. Questa pena (dell'escomunicazione) era molto obbrobria a quello tempo. Se non è errato. Probrum, pers. obbrobriosa, i Lat.
Obbrobrio - e † OBBROBBIO. S. m. Aff. al lat. aureo Opprobrium. Infamia, Disonore, Vituperio, procedente da cosa bruttamente fatta. Dant. Purg. 26. (C) In obbrobrio di noi per noi si legge, Quando partiamci, il nome di colei, Che s'imbestiò nelle 'mbestiate schegge. G. V. 7. 11. 2. La quale tengono ancora di qua dal mare i Saracini, a grand'obbrobrio e vergogna de' Cristiani. Guitt. Lett. 3. 15. (C) Gaudii di stolto è obbrobbio di tristezza. Vit. SS. Pad. 2. 282. Oimè in quanto obbrobbrio, e derisione sono venuta alle demonia. T. Cavalc. Specch. Cr. 40. Debbe essere profonda per profonda umiltade a conformarsi per amore agli obbrobrii e alle miserie di Cristo. Un Mod. Il tristo obbrobrio del servil costume.

2. T. Di chi lo patisce, e della pers. o cosa che lo cagiona. Obbrobrio del nome. – La povertà, grande obbrobrio!

T. Toglier l'obbrobrio mio di tra gli uomini.

T. Tutti gli obbrobrii pesavano su lei.

3. T. Di cosa obbrobriosa, o turpe in gen.: È un obbrobrio. – Che obbrobrio!

4. T. Di parole non solo d'infamia ma d'ingiuria grave: disse mille obbrobri; ne diceva obbrobri: gli obbrobri che non disse! Replicare obbrobrii. – Figlio obbrobrio del padre. – Scritto, obbrobrio dell'antore. = Serd. Stor. 2. 298. (C) Non solamente si udivano querele contro al Governatore, ma ancora villanie e obbrobrii.

5. T. Persona o cosa, che reca ad altri obbrobrio. Egli è l'obbrobrio della patria. – Scienziati obbrobrio della scienza. – Atto che fu l'obbrobrio del suo nome.

6. [Camp.] † Dare alcuno in obbrobrio, per Lasciarlo cadere in vergogna, e sim. Bib. Jer. 14. Però che abbiamo peccato a te, non dare noi in obbrobrio (ne des nos in opprobrium) per lo tuo nome, e non ci fare vergogna.

7. [Camp.] Essere fatto in obbrobrio di ciascheduno, per Essere reso obbietto di pubblica derisione. Mac. Vit. S. Cat. II. 11. Perchè hai tu voluto affiggere lo core di me, poverella tua serva, con questo flagello ch'io sia fatta… in obbrobrio di ciascheduno?
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: obbligherò, obblighi, obblighiamo, obblighiate, obblighino, obbligò, obbligo « obbrobrio » obbrobriosa, obbrobriose, obbrobriosi, obbrobrioso, obduzione, obduzioni, obelischi
Parole di nove lettere: obbligavo « obbrobrio » obduzione
Vocabolario inverso (per trovare le rime): inebriò, inebrio, ludibrio, equilibrio, riequilibrio, disequilibrio, squilibrio « obbrobrio (oirborbbo) » sobrio, manubrio, camedrio, sinedrio, scolopendrio, pericondrio, ipocondrio
Indice parole che: iniziano con O, con OB, iniziano con OBB, finiscono con O

Commenti sulla voce «obbrobrio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze