Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «occhiali», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Occhiali

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate occhiali

Numeri che non invecchiano.

Foto 760286001

Ciabattino
Tag correlati: uomo, cappello, donna, mani, leggere, due, musica, artigiano, fotografo, artigianato, capelli, lettura, donne, attrezzi, giornale, autoritratto, musicista, ritratto, maschera, ragazza, borsa, scarpe, acqua, murales, fiori, artista
Giochi di Parole
La parola occhiali è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Divisione in sillabe: oc-chià-li. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
occhiali si può ottenere combinando le lettere di: [ilo, oli] + cachi; ili + coach; ohi + [calci, lacci]; licio + hac; ciclo + [ahi, hai]; chic + olia.
Componendo le lettere di occhiali con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ciò, coi] = chiocciolai; +une = leuconichia; +ama = macchiaiola; +[ami, mai, mia] = macchiaioli; +[amo, moa] = macchiaiolo; +ram = macrochilia; +alé = occhiellaia; +olé = occhiellaio; +emo = oleochimica; +pum = pilucchiamo; +[par, rap] = poliarchica; +pro = poliarchico; +ram = ricalchiamo; +[ergo, gore, orge] = archeologici; +[laro, orla] = chilocaloria; +[caio, ciao] = chiocciolaia; +cioè = chiocciolaie; +[cero, core, creo, ...] = chiocciolare; +[coni, noci] = chiocciolina; +cono = chiocciolona; +pero = ipocaloriche; +[avrà, vara] = lavoracchiai; +[riva, vari, vira] = lavoricchiai; ...
Vedi anche: Anagrammi per occhiali
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: occhiale.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: chili, cali.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: occhialai.
Parole con "occhiali"
Iniziano con "occhiali": occhialini, occhialino.
Finiscono con "occhiali": cannocchiali, parrocchiali.
Contengono "occhiali": parrocchialità.
Parole contenute in "occhiali"
ali, chi, occhi. Contenute all'inverso: ila, lai.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "occhiali" si può ottenere dalle seguenti coppie: occhiata/tali, occhiate/teli.
Usando "occhiali" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: calocchia * = calli; scocchi * = scali; batocchi * = batali; finocchi * = finali; sciocchi * = sciali; * lite = occhiate; * licci = occhiacci; * liccio = occhiaccio; * ione = occhialone; * ioni = occhialoni; * iuta = occhialuta; * iute = occhialute.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "occhiali" si può ottenere dalle seguenti coppie: occhiera/areali, occhini/inali.
Usando "occhiali" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: branco * = branchiali; bronco * = bronchiali.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "occhiali" si può ottenere dalle seguenti coppie: ciocchi/alici, spocchia/lisp.
Usando "occhiali" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * spocchia = lisp; * ciocchi = alici; alici * = ciocchi; lisp * = spocchia.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "occhiali" si può ottenere dalle seguenti coppie: occhiacci/licci, occhiaccio/liccio, occhiate/lite.
Usando "occhiali" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: scali * = scocchi; batali * = batocchi; finali * = finocchi; * teli = occhiate; calli * = calocchia.
Sciarade e composizione
"occhiali" è formata da: occhi+ali.
Intarsi e sciarade alterne
"occhiali" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: oca/chili.
Intrecciando le lettere di "occhiali" (*) con un'altra parola si può ottenere: * era = occhialeria; * ere = occhialerie.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "occhiali"
»» Vedi anche la pagina frasi con occhiali per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Purtroppo sono miope e dall'età di 12 anni devo portare gli occhiali.
  • La presbiopia costringe spesso a portare gli occhiali verso i quarant'anni.
  • Da qualche tempo porto gli occhiali con lenti progressive e mi trovo benissimo.
Libri
  • Gli occhiali d'oro (Scritto da: Giorgio Bassani; Anno 1958)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Occhiali - Ad Alessandro Spina, domenicano da Pisa, che viveva nel secolo XIV, debbesi la invenzione degli occhiali. Costar scriveva a Voiture, in proposito del nome francese besicles: » E non credete voi, che besicles si dica quasi bisoculi, cioè doppj o secondi occhi? [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Occhiale - [T.] S. m. Per lo più si dice Occhiali in pl.; e sono due cristalli o vetri incastrati in cerchietti di metallo, o di tartaruga, o sim., che si tengono sul naso davanti agli occhi per ajutare la vista difettosa, o confortarla quando è affaticata. (Fanf.) In altro senso Oculare sost. in Pelagon. Spagn. Antoio, Ante oculos. [Cont.] Manzini, Diop. prat. 86. È l'occhiale un'instrumento di materia diafana in forma lenticolare, o cava, o colma, o mista di colmo di cavo o di piano, che corregge le imperfezioni o inabilità o difetti naturali della forma dell'occhio. T. Red. Lett. Occh. 4. Fui allora d'opinione costantissima che l'invenzione degli occhiali fosse tutta moderna. = Fr. Giord. S. Pred. 15. (C) Non è ancora venti anni, che si trovò l'arte di fare gli occhiali, che fanno veder bene, che è una delle migliori arti, e delle più necessarie, che 'l mondo abbia. Franc. Sacch. Rim. 55. Morg. 21. 34. e 35. Burch. 1. 59. Non so se fosse il vetro degli occhiali. E 2. 58. Ed è tutto aquilino, E tiene un pajo d'occhial sì bene addosso, Che non si muovon mai d'un sol soprosso.

T. Occhiali da naso, Che s'inforcano sul naso, senza stanghette che li reggano sugli orecchi. – Occhiali d'oro, d'argento, le lenti incassate e le stanghette. – Verdi, Azzurri. Da miope, da presbite.

T. Portare, Usare gli occhiali; Levarseli, Metterseli. Prov. Tosc. 278. A naso tagliato, non bisognano occhiali. (Certe imperfezioni, se non hanno riparo, risparmiano certe cure che occorrono ai più fortunati.)

Per ell. T. Quel Signore cogli occhiali.

T. A chi non vede bene o finge di non vedere, fam. Mettetevi gli occhiali.

[Val.] Ed usato in sing. Fag. Rim. 3. 193. Si vede chiaramente senz'occhiale. E 6. 72. È cieco, e vede più d'un ch'ha l'occhiale.

2. Fig. T. Bern. Orl. Inn. 60. 4. Ma quando l'uom si mette quell'occhiale, Che torta gli fa far la guardatura, Si confonde ogni cosa; il buono è tristo, Il brutto bello, e 'l danno utile e acquisto. – Con che occhialì vedete voi le cose di questo mondo? Con che occhiali leggete? = Bern. Rim. 1. 89. (C) Perchè, a chi ben la guarda senza occhiali, Ell'è sol quella, che ci fa diversi… dagli altri animali.

3. (Fis.) [Gov.] Lente convessa o concava di vetro, di cristallo o d'altra sostanza diafana, destinata ad ajutare l'occhio nella contemplazione delle cose. Si adoperò da principio soltanto al plurale, e si dissero Vetri occhiali, o semplicem. Occhiali, quei vetri che s'erano chiamati latinamente Ocularia o Conspicilla. Inventato il telescopio, gli fu dato dapprima il nome di Occhiale, anche dal Galileo, e poi di Canna-occhiale o Cannocchiale. [Cont.] G. G. L. III. 384. Pongasi mente quando col telescopio, cioè coll'occhiale, rimiriamo il lucidissimo disco solare, quanto egli ci appar più splendido del campo che lo circonda. = Red. Lett. Occh. 7. (C) Galileo Galilei…, avendo udito per fama, che da un tal Fiammingo fosse stato inventato quell'occhiale lungo, che con greco vocabolo chiamasi telescopio, ne lavorò un simile colla sua dottrina delle refrazioni, senza averlo mai veduto. Gal. Lett. G. Med. 46. Servendosi di un occhiale, che moltiplichi più di mille volte in superficie. [F.T-s.] Bart. Ricr. Sav. 1. 9. (Pianeti incogniti) tutti i secoli avanti il ritrovamento del grande occhiale che ce ne ha fatto la spia. T. Il Marini nell'Adone chiama Occhiale quello del Galilei.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: occhialaie, occhialaio, occhiale, occhialeria, occhialerie, occhialetti, occhialetto « occhiali » occhialini, occhialino, occhialona, occhialone, occhialoni, occhialuta, occhialute
Parole di otto lettere: occhiale « occhiali » occhiata
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cordiali, precordiali, primordiali, collegiali, massaggiali, brachiali, antibrachiali « occhiali (ilaihcco) » cannocchiali, parrocchiali, branchiali, bronchiali, cinghiali, epiteliali, linfoepiteliali
Indice parole che: iniziano con O, con OC, iniziano con OCC, finiscono con I

Commenti sulla voce «occhiali» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze