Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «orare», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Orare

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Ora « * » Orari]
Giochi di Parole
La parola orare è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica).
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (raro).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: arerò.
Componendo le lettere di orare con quelle di un'altra parola si ottiene: +bui = abiurerò; +bit = aborrite; +bit = abortire; +tic = acroteri; +dal = adorarle; +[adì, dai, dia] = adorerai; +dei = adorerei; +[dan, dna] = adornare; +[dan, dna] = adornerà; +ano = aerarono; +[eta, tea] = aeratore; +tai = aeratori; +fai = aerofari; +can = ancorerà; +con = ancorerò; +tai = aratorie; +bit = arboreti; +bot = arboreto; +ani = arenario; +alé = areolare; ...
Vedi anche: Anagrammi per orare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: arare, orafe, orale, orari, orate, osare.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: erari.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: rare.
Scavalco
Spostando la prima lettera al posto dell'ultima si ha: raro.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: dorare, forare, orarie, orlare, ornare, orzare.
Parole con "orare"
Finiscono con "orare": dorare, forare, adorare, odorare, onorare, sforare, accorare, ancorare, colorare, decorare, dimorare, divorare, erborare, ignorare, indorare, irrorare, lavorare, logorare, minorare, perorare, riforare, sfiorare, affiorare, canforare, declorare, deodorare, deplorare, elaborare, esplorare, evaporare, ...
»» Vedi parole che contengono orare per la lista completa
Parole contenute in "orare"
ora, rare. Contenute all'inverso: aro, era, raro.
Incastri
Inserendo al suo interno bit si ha ORbitARE; con din si ha ORdinARE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "orare" si può ottenere dalle seguenti coppie: orbaci/baciare, orbe/beare, orchi/chiare, ortacci/tacciare, orti/tiare, oracolo/colore, orafa/fare, orali/lire, orata/tare, oratore/torere.
Usando "orare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: agorà * = agre; * areca = orca; * arena = orna; * areni = orni; * areno = orno; amor * = amare; * areale = orale; * areali = orali; * areata = orata; * areate = orate; * areche = orche; cantora * = cantre; duo * = durare; ero * = errare; mio * = mirare; * remai = oramai; * arenare = ornare; * arenata = ornata; * arenate = ornate; * arenati = ornati; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "orare" si può ottenere dalle seguenti coppie: orla/alare, orli/ilare, orma/amare, ornella/allenare, ornerà/arenare, orso/osare, orsù/usare, ortive/evitare, orafa/afre, orata/atre.
Usando "orare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: acaro * = acre; * erano = orno; avrò * = avare; giro * = giare; * erta = orata; * erte = orate; tiro * = tiare; altro * = altare; andrò * = andare; arerò * = areare; barro * = barare; cerro * = cerare; dorrò * = dorare; negro * = negare; ostro * = ostare; pagro * = pagare; parrò * = parare; potrò * = potare; spiro * = spiare; varrò * = varare; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "orare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ora/area, orale/areale, orali/areali, oralmente/arealmente, orata/areata, orate/areate, orca/areca, orche/areche, ore/aree, orna/arena, ornamenti/arenamenti, ornamento/arenamento, ornante/arenante, ornanti/arenanti, ornarci/arenarci, ornare/arenare, ornarmi/arenarmi, ornarsi/arenarsi, ornarti/arenarti, ornarvi/arenarvi, ornata/arenata...
Usando "orare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: amare * = amor; * beare = orbe; * tiare = orti; agre * = agorà; * lire = orali; * chiare = orchi; editare * = editor; * baciare = orbaci; cantre * = cantora; * colore = oracolo; * torere = oratore; * tacciare = ortacci; * oralmente = arealmente.
Sciarade incatenate
La parola "orare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: ora+rare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "orare" (*) con un'altra parola si può ottenere: pc * = porcare; te * = toreare; con * = coronare; est * = esortare; gli * = gloriare; * noi = onorarie; * tic = oratrice; coni * = coronarie; esci * = escoriare; * peto = operatore; ripe * = rioperare; faggi * = foraggiare; crucci * = corrucciare; svegli * = sorvegliare; svolto * = sorvolatore; accessi * = accessoriare; abbracci * = abborracciare.
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: svevi.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "orare"
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Orare, Pregare - Il primo si fa colla bocca (os, oris); il secondo anche col cuore soltanto; poi l'orazione va a Dio, alla Madonna, ai santi; la preghiera, agli uomini eziandio. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Orare - V. n. ass. Pregare, Fare orazione, Raccomandarsi a Dio con atti di religione affine di ottenere qualche grazia. Cavalc. Frutt. ling. 1. 4. var. (C) Veramente orare è a fare amari pianti di compunzioni dinanzi a Dio. Dant. Par. 21. Così oraì, e quella sì lontana… But. ivi: Così orai, cioè: io Dante così feci la mia orazione. Vit. SS. Pad. 2. 327. E poi gli disse, ora per me, padre. [Laz.] Coll. SS. PP. 16. 12. Il quale (Spirito Santo) non sapendo noi come dobbiamo orare, ei avvoca (intercede) per noi con pianti che non si possono narrare. E 20. 6. Laonde non solamente operando, ma eziandio orando ingegnosamente mi sforzo di recare la mente mia alla ricordanza de' miei peccati.

† E att. nel medesimo signif. Amm. ant. 3. 1. 12. (M.) Nel vangelio di Matteo: entra nella camera tua, chiudi l'uscio, e ora il padre tuo. Sopra la qual parola dice Grisostomo: niuno sia quivi se non colui che ora, e colui che è orato. Gr. S. Gir. 9. Due maniere sono d'orazione, che l'uomo non dee solamente orare Iddio per parola, ma lo dee l'uomo servire.

E col terzo caso nello stesso senso. Dant. Purg. 15. (C) Orando all'alto Sire in tanta guerra, Che perdouasse a' suoi persecutori.

2. Orare orazioni, parole e sim., vale Dire orazioni, parole e sim., pregando. Non com. Serm. S. Agost. 95. (M.) Io v'ho detto come dovete leggere i salmi…, e orare altre divote orazioni, e lavorare… Med. Vit. Crist. 59. (Man.) Queste e simiglianti parole orava la madre con tutto l'affetto.

3. [Camp.] In signif. di Pregare per altri, Farsi intercessore. D. 2. 13. Udìi gridar: Maria, ôra per noi, Gridar Michele e Pietro e tutti i Santi. E Bib. I. 26. Poi Abraam orò a Dio per lo re Abimalech. E ivi, Esod. 8. Noi ci partiremo da te, ed oraremo a Dio, e sì si partiranno le mosche da te.

4. † Att. Per Adorare. Dant. Inf. 19. (C) E che altro è da voi all'idolatre, Se non ch'egli uno, e voi n'orate cento?

5. † Orare, Per Domandare umilmente a qualcuno quello che si desidera, Pregare. Ar. Fur. 43. 195. (M.) Il vecchierel devoto Sta dolcemente, e li conforta, e ora A voler, schivi di pantano e loto, Mondi passar per questa morta gora.

6. Vale anche Tener ragionamento ad un'adunanza, o ad un principe, o ad una persona costituita in dignità; Arringare. Latinis. inusit. Varch. Stor. 8. 212. (C) Il Fojano, tra gli altri, in una sua predica senza nominarlo, ma descrivendolo di maniera che fu molto peggio, che se nominato l'avesse, dandogli del briccone pel capo, orò di lui acerbissimamente. E 10. 320. Baccio orò armato in corsaletto, con buona pronunzia, e bellissimi gesti. Guicc Stor. 1. 5. (M.) Aspettandosi a lui… l'orare in nome de' Fiorentini, si doleva incredibilmente di perdere… l'occasione di ostentare la sua eloquenza.

[T.] Ass. T. Pregare Dio, voce propria del Cristianes. Di preghiere d'altre relig., non si direbbe. Vang. Ascese nel monte solo a orare. Quando orate dite: Padre, sia santificato il nome tuo. Vegliate e orate per non entrare in tentazione. Savon. Orate, perchè il diavolo non dorme.

II. Alt. T. Vang. Orando lunghe orazioni.

In altro modo. T. Orano tra sè queste cose.

T. Orò che…

III. T. Oggidì è più com. ass. nel senso d'Orazione a Dio, che Pregare per tale o tale pers. o grazia. Solam. nel tradurre alla lettera l'Ora pro nobis o pro ea, s'accompagna col Per. Anco l'orazione mentale è una forma di Orare. Ma dicesi: Il lavoro è una preghiera, se fatto con fine relig., anco senza orazioni pronunziate col labbro o in pensiero. Prov. Tosc. 271. Chi per altri ôra, per sè lavora. [Pol.] Fior. S. Franc. 43. Quando tu ori per me, tutto mi sento alleviare; ond'io ti prego che tu non resti di orare per me. T. Orare per il popolo. Cap. Impr. 10. Vengano… tutti con animo divoto e compassivo per orare per li nostri passati del purgatorio.

IV. † Aff a Perorare. T. Virg. Orabunt caussas melius. [Cors.] Tass. Dial. 1. 256. Vorrei che tu l'arte m'insegnassi… e poi forse… l'idea del perfetto ambasciatore andremo considerando: in quella guisa che dal perfetto oratore Marco Tullio la considera, dopo che l'arte dell'orare ebbe insegnata. (Qui in forza di sost.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: orangisti, orango, orangutan, orangutani, orangutano, orante, oranti « orare » orari, oraria, orarie, orario, orata, orate, oratore
Parole di cinque lettere: orali « orare » orari
Vocabolario inverso (per trovare le rime): risospirare, tirare, ritirare, stirare, attirare, virare, evirare « orare (eraro) » elaborare, rielaborare, collaborare, corroborare, erborare, accorare, decorare
Indice parole che: iniziano con O, con OR, iniziano con ORA, finiscono con E

Commenti sulla voce «orare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze