Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «osare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Osare

Verbo
Osare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è osato. Il gerundio è osando. Il participio presente è osante. Vedi: coniugazione del verbo osare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di osare (azzardare, rischiare, arrischiare, ardire, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola osare è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (raso), un bifronte senza capo né coda (ras).
Divisione in sillabe: o-sà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: erosa, oserà (scambio di vocali), rosea.
Componendo le lettere di osare con quelle di un'altra parola si ottiene: +pop = apposero; +[abc, cab] = arabesco; +tag = aragoste; +con = arcoseno; +tap = aspatore; +sir = asserirò; +est = asseterò; +psi = assopire; +tav = astraevo; +bel = bresaole; +col = calorose; +tic = castorei; +toc = castoreo; +tic = cortesia; +tic = costerai; +tic = costiera; +tic = creatosi; +dna = danarose; +doc = decorosa; +dir = derisora; +[del, led] = desolare; +lui = elusoria; ...
Vedi anche: Anagrammi per osare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: orare, osate, usare.
Scavalco
Spostando la prima lettera al posto dell'ultima si ha: sarò.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: dosare, ostare, posare, tosare.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: rasoi.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: sarei.
Parole con "osare"
Finiscono con "osare": dosare, posare, tosare, sposare, chiosare, riposare, curiosare, necrosare, risposare, sclerosare, anchilosare, metamorfosare.
»» Vedi parole che contengono osare per la lista completa
Parole contenute in "osare"
osa. Contenute all'inverso: era, ras, raso.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "osare" si può ottenere dalle seguenti coppie: osti/tiare, osai/ire, osata/tare.
Usando "osare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: afosa * = afre; erosa * = erre; * areca = osca; * areata = osata; * areate = osate; * areati = osati; * areato = osato; porosa * = porre; ano * = ansare; gioiosa * = gioire; mostosa * = mostre; * rendo = osando; * renna = osanna; * resse = osasse; * ressi = osassi; * reste = osaste; * resti = osasti; * aretina = ostina; pietosa * = pietre; piovosa * = piovre; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "osare" si può ottenere dalle seguenti coppie: oserà/areare, ostessa/assetare, osata/atre, osato/otre.
Usando "osare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arso * = arare; orso * = orare; * erta = osata; * erte = osate; * erti = osati; * erto = osato; basso * = basare; casso * = casare; censo * = cenare; cesso * = cesare; dorso * = dorare; dosso * = dosare; gelso * = gelare; mulso * = mulare; parso * = parare; penso * = penare; polso * = polare; posso * = posare; tarso * = tarare; tirso * = tirare; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "osare" si può ottenere dalle seguenti coppie: caos/areca, alosa/real, chiosa/rechi, iosa/rei.
Usando "osare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: areca * = caos; * alosa = real; real * = alosa; * caos = areca; * chiosa = rechi; rechi * = chiosa.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "osare" si può ottenere dalle seguenti coppie: osa/area, osata/areata, osate/areate, osati/areati, osato/areato, osca/areca, osé/aree, ostina/aretina, osai/rei, osando/rendo, osanna/renna, osasse/resse, osassero/ressero, osassi/ressi, osaste/reste, osasti/resti, osate/rete, osati/reti.
Usando "osare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tiare = osti; afre * = afosa; erre * = erosa; campare * = campos; porre * = porosa; gioire * = gioiosa; mostre * = mostosa; pietre * = pietosa; piovre * = piovosa; * oste = sareste; * osti = saresti; sierre * = sierosa; osta * = stasare; ventre * = ventosa; decorre * = decorosa; maestre * = maestosa; torture * = tortuosa; flessure * = flessuosa.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "osare" (*) con un'altra parola si può ottenere: ricchi * = rosicchiare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "osare"
»» Vedi anche la pagina frasi con osare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non osare parlare con mia madre per riferirle i miei sbagli!
  • Qualche volta per raggiungere uno scopo occorre osare.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Osare - V. n. ass. Ardire, Avere ardimento. Part. aur. lat. Ausus. Bocc. Nov. 1. g. 3. (C) Mai qua entro uomo alcuno osa entrare. E nov. 7. g. 10. Io non l'oso scovrir, se non a voi. Dant. Inf. 15. l'non osava scender della strada Per andar par di lui, ma il capo chino Tenea, com'uom che riverente vada. Serd. Stor. 1. 5. Se alcuno con temerario sforzo avesse osato di passarlo, dicevano che non era più per ritornare a casa. Colonn. Eg. Gov. Pr. 3. 2. (Man.) Elli avviene che il popolo non s'osa raunare, nè smuoversi contra di lui.

2. Fu usato anche attivamente, p. es.: Osare cose brutte, e sim. (Fanf.)

[T.] [G. Fal.] Ben. Varch. Stor. Fior. Lib. II. p. 105. Osarono di manomettere la famiglia del capitano della piazza… senza che i signori Otto ardissero di farne impresa o dimostrazione alcuna. T. Ardire, per solito, dice più; e concerne piuttosto fatti esteriori di qualche rilievo. Petr. Son. 117. part. I. Tanto le ho a dir, che 'ncominciar non oso. Quindi è che diciamo: Oso sperare, Non osa deside are, Non oso nemmeno pensarlo. Più pr. in questi sensi che Ardire. Quindi locuz. non ardita quanto al sentimento che esprime ma quanto all'espressione stessa, che è insolita o potrebbe parere men che propria, si tempera, prima di pronunciarla, con le parole: Oserei dire. Lat. Dicere ausim.

T. E siccome nel passato il lat. Ausus sum, così Oso in ant. D. Conv. 285. Quello glorioso Catone, di cui non fui di sopra oso di parlare. Col Fui corrisponde bene al lat.; ma nel pres. non bene. D. 3. 32. Che nulla volontate è di più ausa.

T. Att. Avere ardire o coraggio, in abito o in atto, a fare tale o tal cosa che spiegasi o sottintendesi dal discorso. Come osate voi tanto? – Le cose che osò. – Bisogna saper osare. – E osare si può senza taccia, nonchè di temerario, neppur d'audace. – Quello del Beaumarchais: Mêstier d'auteur. mêstier d'oseur, renderebbesi: Scrivere è osare. O; Autore chi osa… Potrebbe anco usarsi Osatore.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: osanniate, osannino, osannò, osanno, osano, osante, osanti « osare » osarono, osasse, osassero, osassi, osassimo, osaste, osasti
Parole di cinque lettere: osano « osare » osata
Lista Verbi: ornare, osannare « osare » oscillare, oscurare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): condensare, ricondensare, pensare, ripensare, compensare, ricompensare, dispensare « osare (eraso) » dosare, metamorfosare, chiosare, curiosare, anchilosare, posare, riposare
Indice parole che: iniziano con O, con OS, iniziano con OSA, finiscono con E

Commenti sulla voce «osare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze