Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «pacato», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Pacato

Aggettivo
Pacato è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: pacata (femminile singolare); pacati (maschile plurale); pacate (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di pacato (sereno, placido, tranquillo, calmo, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola pacato è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: pa-cà-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: copata.
pacato si può ottenere combinando le lettere di: tap + oca; tao + cap; poa + tac.
Componendo le lettere di pacato con quelle di un'altra parola si ottiene: +cap = accoppata; +cip = accoppati; +cra = accorpata; +nel = alcaptone; +fai = apofatica; +ili = apolitica; +cip = appiccato; +pil = applicato; +sir = aspartico; +[sui, usi] = auspicato; +uro = autoparco; +din = capitando; +rii = capitario; +ili = capitolai; +pro = capoparto; +set = capotesta; +tre = capottare; +tre = captatore; +tir = captatori; +bel = catoblepa; ...
Vedi anche: Anagrammi per pacato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bacato, pacata, pacate, pacati, pagato, palato, panato, papato, parato.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bacata, bacate, bacati.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: placato.
Parole contenute in "pacato"
Contenute all'inverso: cap, tac.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "pacato" si può ottenere dalle seguenti coppie: palo/locato, paratifi/ratificato, pare/recato, parevo/revocato, patron/troncato, pacconi/coniato, paci/iato.
Usando "pacato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alpaca * = alto; arpa * = arcato.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "pacato" si può ottenere dalle seguenti coppie: para/arcato.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "pacato" si può ottenere dalle seguenti coppie: dopa/catodo.
Usando "pacato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: catodo * = dopa; * dopa = catodo.
Lucchetti Alterni
Usando "pacato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arcato * = arpa; * locato = palo; * recato = pare; alto * = alpaca; * revocato = parevo; * troncato = patron; * coniato = pacconi; * ratificato = paratifi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "pacato" (*) con un'altra parola si può ottenere: * sol = pascolato; sci * = spacciato; sarchi * = sparacchiato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "pacato"
»» Vedi anche la pagina frasi con pacato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quella persona mi trasmette tranquillità, in quanto ha un carattere molto pacato.
  • E' sicuramente meglio argomentare in modo pacato, piuttosto che urlare le proprie ragioni.
  • È un uomo pacato e difficilmente riuscirai a metterlo in agitazione.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Pacato, Quieto, Tranquillo - Pacato è colui che non si lascia vincere dall'ira, anche quando ce ne sarebbe cagione. - Quieto è colui che vive a sè, che non dà a veruno cagione di lamento. - Tranquillo è chi non si turba per le avversità mondane, e vive senza rimproveri di coscienza. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tranquillo, Placido, Quieto, Cheto, Pacato, Sedato, Pacifico, Tacito - Tranquillo chi non è alterato; quieto chi non è agitato; cheto chi non muove e non parla; pacato chi è di sensi rimessi, di spiriti posati; sedato chi cessò dal tumulto, dall'agitazione; pacifico chi non è in lotta e, in genere, non l'ama; tacito chi non parla o altrimenti non s'addimostra e se ne sta da un canto contento o scontento secondo il caso. In tranquillo considero la fiducia della coscienza; in placido, la pacatezza naturale dell'animo; in quieto, la sonnolenza o l'infrenamento delle passioni; in cheto forse un poco di affettazione pel silenzio tenuto nell'aspettare o aspettarsi cose migliori; in pacato, o la stanchezza o la calma imposta da altre circostanze obbliganti a ciò; in sedato, l'azione della ragione, dell'età o simili; in pacifico, l'animo alieno dalle agitazioni e dagli urti: in tacito, la risoluzione di non farsi attore in parole o in atti. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Pacato - Part. pass. e Agg. Da PACARE. Quieto, Tranquillo. Aur. lat. Segner. Incred. 1. 26. 5. (M.) Riferisce lo Scaligero, che… predisser gli astrologi tali turbini, e tali tempeste, da metter terrore infino… E pur quell'anno fu il più pacato che mai.

2. Aggiunto di Cammino, e sim. vale Che si può passare senza essere molestato, tranquillamente. Bemb. Stor. 3. 32. (M.) Acciocchè… sia data alle nostre genti la via pacata e sicura.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: p, pacata, pacatamente, pacate, pacatezza, pacatezze, pacati « pacato » pacca, pacche, paccheri, pacchetti, pacchetto, pacchi, pacchia
Parole di sei lettere: pacati « pacato » pacche
Lista Aggettivi: ovvio, ozioso « pacato » pacchiano, pachistano
Vocabolario inverso (per trovare le rime): bacato, sindacato, ammoniacato, ubriacato, riubriacato, placato, stomacato « pacato (otacap) » bracato, imbracato, sbracato, stravacato, acciaccato, fiaccato, sangiaccato
Indice parole che: iniziano con P, con PA, iniziano con PAC, finiscono con O

Commenti sulla voce «pacato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze