Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «particolare», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Particolare

Aggettivo
Particolare è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: particolare (femminile singolare); particolari (maschile plurale); particolari (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di particolare (caratteristico, singolare, speciale, esclusivo, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
dettaglio (15%), unico (8%), generale (7%), strano (3%), piccolo (3%), carattere (2%), macro (2%), ingrandimento (2%), elemento (2%), segno (2%), eccezionale (2%), singolare (2%), speciale (2%), oggetto (2%), interessante (2%), inusuale (2%), attenzione (2%), peculiare (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani

Foto taggate particolare

Cetra.

Foto 767196002

Status symbol
Giochi di Parole
La parola particolare è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: par-ti-co-là-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
particolare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): top + [ciarlare]; pro + [lacerati]; tir + caporale; ito + preclara; [irto] + [carpale]; [opti] + crearla; [porti] + [alacre]; porri + [calate]; pil + [arrecato]; loti + caparre; [lori] + [captare]; litro + [acarpe]; porli + [arcate]; [poltrì] + areca; tre + [caporali]; pet + carriola; per + [acrilato]; [ero] + [caliptra]; [erto] + [capirla]; erro + placati; [retro] + placai; pero + citarla; [porte] + [alacri]; [porre] + calati; report + [calai]; olé + pracrita; telo + [carpirà]; oltre + [acarpi]; [olpe] + [cartari]; polte + carrai; [porle] + [arcati]; ...
Componendo le lettere di particolare con quelle di un'altra parola si ottiene: +tsh = artroplastiche; +[isso, ossi] = ricapitolassero; +[inno, noni] = ricapitoleranno; +[lista, salti, stila] = cristalloterapia; +[lesti, liste, steli, ...] = cristalloterapie; +monomi = micromanipolatore; +stamni = parlamentaristico; +stazze = spettacolarizzare; +stazze = spettacolarizzerà; +[alletti, tallite] = elettrocapillarità.
Vedi anche: Anagrammi per particolare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: particolari.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: articolare.
Altri scarti con resto non consecutivo: partire, parto, parta, parte, pario, paria, parie, pari, parco, parca, parola, parole, paro, parlare, parla, parare, para, pare, patio, patire, patì, paté, paio, paia, pace, paola, pala, pale, priore, prole, prore, pica, pila, pile, polare, artica, arto, arte, arile, aria, arie, arco, arca, arare, arre, atre, aiola, aiole, acre, alare, ricolare, ricola, rare, tiare, tare, icore, ilare, core, care.
Parole con "particolare"
Iniziano con "particolare": particolareggerà, particolareggerai, particolareggeranno, particolareggerebbe, particolareggerebbero, particolareggerei, particolareggeremmo, particolareggeremo, particolareggereste, particolareggeresti, particolareggerete, particolareggerò, particolareggi, particolareggia, particolareggiai, particolareggiammo, particolareggiamo, particolareggiando, particolareggiano, particolareggiante, particolareggianti, particolareggiare, particolareggiarono, particolareggiasse, particolareggiassero, particolareggiassi, particolareggiassimo, particolareggiaste, particolareggiasti, particolareggiata, ...
»» Vedi parole che contengono particolare per la lista completa
Parole contenute in "particolare"
col, ola, par, tic, arti, cola, lare, parti, artico, colare, articola, particola, articolare. Contenute all'inverso: era, rap, tra.
Incastri
Si può ottenere da partire e cola (PARTIcolaRE).
Inserendo al suo interno reggia si ha PARTICOLAreggiaRE.
Lucchetti
Usando "particolare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: riparti * = ricolare; * areati = particolati; * areato = particolato.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "particolare" si può ottenere dalle seguenti coppie: parrà/articolare, particolato/otre.
Usando "particolare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erti = particolati; * erto = particolato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "particolare" si può ottenere dalle seguenti coppie: particola/area, particolati/areati, particolato/areato, particolati/reti.
Usando "particolare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: particolarista * = ristare.
Sciarade e composizione
"particolare" è formata da: parti+colare.
Sciarade incatenate
La parola "particolare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: par+articolare, parti+articolare, particola+lare, particola+colare, particola+articolare.
Frasi con "particolare"
»» Vedi anche la pagina frasi con particolare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • C'è una casa in riva al mare che mi piacerebbe comprare; in particolare, quella con le imposte azzurre e il giardino pieno di ortensie.
  • Un giocattolo è stato tolto dal commercio poiché era dipinto con un particolare colorante estremamente tossico.
  • In particolare, ti posso raccontare quello che è successo ieri quando ho incontrato tua moglie.
Titoli di Film
  • Una giornata particolare (Regia di Ettore Scola; Anno 1977)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Particolare, Speciale, Singolare, Proprio - La e le particolarità sono segni o caratteri dell'individuo; la specialità è parte dal genere ed ha uno o più distintivi per cui viene qualificata; la speciosità è distintivo eccentrico, anormale direi; dice una specie bizzarra e curiosa non classificata ancora, bella però per la novità sua; i due sostantivi puonno provenire sì l'uno che l'altro dall'aggettivo speciale. Singolare è poi l'opposto di plurale; e proprio, d'improprio; singolare poi dicesi di cosa, di persona, di circostanza; proprio di qualità, di carattere; è poi idea sussidiaria di affermazione o possedimento dicendo, questa cosa è proprio mia, o mia propria, cioè ne sono il solo e legittimo possessore: chi pretende distinguersi per certe proprie particolarità di poco momento sciocche o ridicole non si renderà certo nè specioso nè singolare. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Particolare - e † PARTICULARE. Agg. com. Contrario di Comune e di Generale e d'Universale. In Apul. e nel Cod. – Lab. 89. (C) Avvisai che ciò che scritto m'avea, niun'altra cosa volesse per ancor dire, se non darmi ardire a più avanti scrivere, e speranza di più particular risposta. Ott. Com. Inf. 7. 113. L'astrologo dee piuttosto rispondere per generali parole, nelle quali è più vero, e meno repugnanza, che per particulari, nelle quali di leggieri si falla. Pass. 149. La terza cosa, che 'l discreto confessore dee osservare si è che… non dee troppo domandare specificamente delle particulari circostanze. Red. Lett. 2. 32. L'hanno veduta meco i signori Carlo Dati… in alcune particolari sessioni. Tolom. Lett. 4. 61. (M.) N'ho ricevuta risposta generale… Io riscriverò, e farò ogni sforzo d'averne risposta particolare. Ott. Com. Inf. 118.(C) Fortuna è un effetto particulare non conosciuto dalla scienza umana, o Fortuna è una scienza delle cose particulari non saputa dagli intelletti umani. [Laz.] Cavalc. Pungil. c. 15. I particolari esempi e privilegi d'alcuni non fanno legge comune.

[Cont.] Sass. Fr. Not. fam. XXX. Nella base (del quadro), come di sopra è detto, sono due arme de' Sassetti: e vi può essere qualche angiolo o qualch'altra figura di più; chè, essendo molti anni che non l'ho vista, non mi sovviene di queste minuzie particolari. Scam. V. Arch. univ. II.39. 46. I capitelli sono di molte differenti specie; e parimente di forme e d'altezze diverse; ma con tutto ciò vengono ad esser particolari a gli ordini loro. Rusc. Geog. Tol. 59. Dell'Italia habbiamo carte particolari del Piemonte, della Toscana, del Regno di Napoli, e d'altre, ed ancor queste per averle compite si doverebbono dividere nelle parti loro.

(Fis.) [Gov.] Fisica particolare si chiamò per lungo tempo quella parte della scienza naturale che tratta delle proprietà per cui si distinguono i corpi fra loro, o che non sono comuni a tutti i corpi. Dicevasi allora Fisica generale quella che si trattava delle proprietà comuni a tutti i corpi della natura, come: l'Estensione, l'Impenetrabilià, la Mobilità, l'Inerzia, ecc.

[Gov.] Nel senso di: Proprio delle particelle. Alcuni chiamano Moto particolare nei corpi quello che ha luogo nelle loro minime parti, senza che l'insieme di queste muti situazione nello spazio. Così il suono è un moto particolare o molecolare dei corpi.

2. Suol dirsi per Uomo strano, bislacco, e sim. Es.: Ma tu se' particolare sai! o come vuoi che si possano attuare codeste idee storte? (Fanf.)T. Più eletto Singolare; ma Singolare dice più.

[G.M.] Onde il modo com. Rendersi particolare. – C'è chi affetta la mestizia, il malessere per rendersi particolare. – Certe tra Amazzoni e Baccanti amano rendersi particolari guidando i cavalli al passeggio, e portando i capelli sciolti sulle spalle.

3. Cosa particolare, Particolarità. Varch. Ercol. 256. (C) La ricchezza delle lingue non si dee considerare principalmente da questi particolari. Serd. Stor. 1. 12. Il Cano mandò alcuno de' suoi sotto la scorta degli abitatori del paese alla corte reale per informarsi d'ogni particolare. Cecch. Mogl. 2. 1. Mi son pur anco ricordato d'un particolare. Borgh. Orig. Fir. 32. Or costui, raccontando la crudeltà di Silla…, viene a questo particulare. Car. Lett. Farn. 1. 29. (Man.) Non mi stenderò intorno ai particolari del negozio, essendo già, come io credo, comparso Mons. Giuliano Ardinghelli. [Cont.] G. G. L. VII. 101. Io scopersi alcuni anni addietro… molti particolari nel cielo, stati invisibili sino a questa età. Vas. V. Pitt. Scul. Arch. III. 250. Come non è possibile che un solo, per diligentissimo che sia, sappia a un tratto così appunto il vero, ed in picciol tempo, i particolari delle cose che scrive; così e chiaro come il Sole che il tempo, il quale si dice padre delle verità, va giornalmente scoprendo a gli studiosi cose nuove. Tard. Macch. Ord. Quart. 137. Le carte non possono mostrare se non in generale senza moltissimi particolari necessarii a sapersi di strade dritte o pur maestre, e di traverse con le comodità de' monti, valli, piani, acque, boschi, grandezze, distanze, e simiglianti

4. Per Individuo, Persona privata, a differenza di Persona pubblica e d'alto grado. Sassett. Lett. 100. (Man.) Gli altri danari de' particulari si spendono in altre mercanzie. E 103. È uno de' maggiori onori che possa fare uno re ad un particolare. Car. Lett. 1. 143. (Gh.) Io dico che l'animo mio è stato sempre… di voler essere buon figliuolo della Comunità, e minore amorevol fratello de' particolari di essa. E Lett. 2. 48. E non ci resta speranza alcuna che non possa esser vera (una certa notizia), essendocene ancora del Legato e d'altri particolari. Salvin. Disc. ac. 2. 15. La punizione de' delinquenti è un rimedio non solamente pe 'l Pubblico, ma pe 'l particolare medesimo che ha delinquito. [Cont.] Doc. Rep. Sen. Montalc. Arch. St. It. App. 26. 470. Forni e prato non aviamo a comuno, ma son di particolari. Doc. Rep. Sen. Montalc. Arch. St. It. App. 26. 444. Nel qual conseglio, parlando io molto alla lunga, feci loro dimostrazione di molte cause che non mi lasciavano essere della opinione di quei particolari che avevano parlato, adducendoli essere il tempo molto mal atto e molto mal a proposito di venire a molestarla, nè a negoziare con V. M., poichè essa si trovava occupata in negozii di tanta importanza, e de' maggiori ch'essa avesse avuti per le mani dal principio del suo regnare insin a ora.

[T.] Contrapp, a Comune, Generale, Universale. T. Varch. Lez. della nat. c. 12. La natura particolare, ovvero inferiore, si può chiamare quasi strumento rispetto alla natura universale e superiore.

T. Salv. Avvert. 2. 2. Tre attitudini, per dir così, per compimento di sua natura desidera l'addiettivo; la prima, quella per cui egli si chiama, ed è tale, cioè d'aggiugnersi al sostantivo e d'appoggiarglisi, come suo accidente; la seconda, di scolpirvi entro alcuna evidente qualità; l'ultima, d'abbracciare indifferentemente ogni sesso, o con voci particolari e distinte per ciaschedun di loro, ovvero con una sola, la quale si è comune a tutti egualmente. De Luc. Dott. Volg. 15. 2. 118. Questa non è specie di delitto particolare; ma è un vocabolo generale, il quale abbraccia ogni sorta di delitto che si sia cercato o tentato di fare, ancorchè non si sia consumato, e che per alcuni si spiega col vocabolo di conato.

II. Senso corp. T. Cocch. Bagn. Pisa. 237. Particolari tumori, a' quali è stato dato il nome di scrofule e di strume e di ascessi adenosi. Vallisn. Op. 1. 276. S'accostano tutti costoro nell'apparenza esterna ed interna; ma però, attentamente disaminati, si scoprono in tutte le loro particolari strutture e proprietà.

III. Senso soc. T. Mi farebbe una grazia particolare; Non delle comuni; o Ch'io avrei per fatta a me proprio, e ne sarei più tenuto. – Onore, Piacere.

IV. Senso letter. T. Salvin. Pros. Tosc. 2. 141. Qualche particolare, breve, erudita durezza, è come l'acido ne' sapori, che condiziona il dolce. – Le particolari eleganze dello stile. D'Anacreonte, di Catullo grazia particolare. Salv. Avvert. 2. 116. L'uso particulare, il quale eziandio il brutto addimesticando alle nostre orecchie, quasi bello il ci fa parere, e rendecel grato e piacente.

V. Senso mor. e soc. T. Car. Arist. Rett. volg. 3. Sono (i giudicii) il più delle volte accompagnati già dall'amore, dall'odio e dall'interesse proprio per modo, che non possono più considerare sufficientemente la verità; anzi che quel piacere o quel dolor particolare gli accieca del giudizio.

T. Un particolare ordine di persone. – Particolare prerogativa.

VI. Per ell., sottint d'uomini privati, non bello, ma d'uso. T. Per le case particolari, contrapp. a Palazzi pubblici, a Luoghi di comunità, a Sedi di magistrato. – Ma, per contrapp. all'idea di Pubblico, sarà più pr. usare Privato; per contrapp. a Generale; ove si miri a idea di Specie, Speciale; per contrapp. all'idea d'un tutto, Particolare; e quando si accenni agli enti singoli, Singolare. Quest'ultimo, come ognun vede, determina più; e quindi più enfatico e più iperbolico. I not. vocaboli dagli scrittori adopransi con soverchia promiscuità.

VII. Sost. T. I cittadini privati; Gli uomini singoli. Viv. Disc. Arn. 4. I terreni adiacenti de' particolari… corrosi e portati via, pur cento e mille volte per mezzo de' lavori si sono ricuperati. (Rosm.) Il dominio eminente è la facoltà che ha la società di disporre di quella parte de' beni de' particolari che è necessaria al fine di lei, sia questa una parte delle rendite, o della sostanza stessa della proprietà.

VIII. Sost. astratto nel senso di Particolarità, sia ideale, sia logica, sia concernente i fatti reali. Dell'ideale. (Rosm.) Un particolare diviene universale quando l'intelletto vi aggiunga la possibilità, oppure lo pensa come possibile. L'universale è una relazione di similitudine d'una cosa con molte. E: Particolare, in opposizione a universale, si dice ciò che viene dai sensi. Secondo gli Scolastici i particolari si percepiscono dall'intelletto con una certa riflessione. T. Ascendere dal particolare all'universale; dall'universale venire al particolare.

De' fatti insieme e dell'idea. T. Varch. Stor. 163. E' pare ch'egli avvenga, non so per qual cagione, che i popoli molte volte indovinino, e, senza sapere i particolari (di) quello si facciano, l'universale bene e prudentemente adoperino. – Particolari minuti. Pallav. Ben. 3. 51. I più tenui particolari. Traduce bene Details.

IX. In senso sim. sost., sottint. Proposito, Caso. T. Ciò che si legge in questo particolare. – Ho rossore fino a spiegarmi su questo particolare.

X. Coll'In. V. anco IN PARTICOLARE. T. Rucell. Or. Op. ined. 3. 207. Il quale (l'onesto)… abbraccia, sì in genere, come in particolare, tutte quante le bellezze dell'animo. Torric. Lez. 71. Io avrò per gloria il poter imparare da tutti, ed in particolare da quelli che, essendo addisciplinati nelle scuole de' miei famosi maestri e predecessori, cooperano ora colla maturità dell'ingegno all'ornamento della patria.Modo avv. Galil Consideraz. 35. Il che credo che sarà sempre ben fatto, e in particolare…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: particellari, particelle, particina, particine, participi, participio, particola « particolare » particolareggerà, particolareggerai, particolareggeranno, particolareggerebbe, particolareggerebbero, particolareggerei, particolareggeremmo
Parole di undici lettere: parteggiavo « particolare » particolari
Lista Aggettivi: partecipe, partenopeo « particolare » particolareggiato, partigiano
Vocabolario inverso (per trovare le rime): biauricolare, binauricolare, graticolare, reticolare, lenticolare, articolare, osteoarticolare « particolare (eralocitrap) » interarticolare, intrarticolare, disarticolare, gesticolare, testicolare, cuticolare, clavicolare
Indice parole che: iniziano con P, con PA, iniziano con PAR, finiscono con E

Commenti sulla voce «particolare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze