Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «pece», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Pece

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Peccherete « * » Pecette]
Giochi di Parole
La parola pece è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ce).
Divisione in sillabe: pé-ce. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di pece con quelle di un'altra parola si ottiene: +tan = capente; +ras = caprese; +[api, pia] = ceppaie; +[hip, phi] = cheppie; +rom = compere; +[tar, tra] = crepate; +ito = ectopie; +idi = epicedi; +ani = epicena; +nei = epicene; +noi = epiceno; +[lao, ola] = epocale; +[ari, ira, ria] = paciere; +ras = pascere; +sta = pascete; +cra = peccare; +tac = peccate; +osi = peciose; ...
Vedi anche: Anagrammi per pece
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cece, fece, pace, peci, pene, pepe, pere, vece.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: ceca, ceci, ceco, feci, geco, meco, reca, reco, recò, seco, teca, veci.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: pecie, pesce.
Parole con "pece"
Iniziano con "pece": pecetta, pecette.
Contengono "pece": propecettore, propecettori.
Incastri
Inserendo al suo interno cast si ha PECcastE; con latri si ha PElatriCE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "pece" si può ottenere dalle seguenti coppie: pelati/latice, peno/noce, peon/once, peoni/onice, pepa/pace.
Usando "pece" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alpe * = alce; cupe * = cuce; lupe * = luce; * cela = pela; * celi = peli; * celo = pelo; * cena = pena; * cene = pene; * ceni = peni; * ceno = peno; * cera = pera; * cere = pere; * ceri = peri; * cero = pero; * ceti = peti; * ceto = peto; felpe * = felce; * eco = pecco; * celai = pelai; * celle = pelle; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "pece" si può ottenere dalle seguenti coppie: pela/alce, pena/ance, penava/avance, peno/once, peon/noce, pesa/asce.
Usando "pece" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ecru = perù.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "pece" si può ottenere dalle seguenti coppie: cinipe/cecini, nepe/cene, rape/cera, ripe/ceri, senape/cesena, stipe/cesti, tipe/ceti.
Usando "pece" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nepe = cene; * rape = cera; * ripe = ceri; * tipe = ceti; cene * = nepe; cera * = rape; ceri * = ripe; ceti * = tipe; * stipe = cesti; cesti * = stipe; * cinipe = cecini; * senape = cesena; cecini * = cinipe; cesena * = senape.
Lucchetti Alterni
Usando "pece" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alce * = alpe; cuce * = cupe; luce * = lupe; * noce = peno; * once = peon; * pace = pepa; felce * = felpe; * onice = peoni; atroce * = atrope; cresce * = crespe; * caie = peccai; * latice = pelati; * canoe = peccano; * cavie = peccavi; * pecchino = cecchino; * cassie = peccassi; * orarie = pecorari.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "pece" (*) con un'altra parola si può ottenere: * rh = perché; si * = specie; * rom = percome; * sos = pescose; * sire = pesciere; * rari = precarie; sial * = speciale; * alone = paleocene; * archi = parecchie; * dillo = pedicello; * rarità = precarietà; * listone = pleistocene; stufante * = stupefacente.
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: lava.
Frasi con "pece"
»» Vedi anche la pagina frasi con pece per una lista di esempi.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Catrame, Pece, Bitume, Ragia o Resina, Orochicco - Il Catrame è sostanza resinosa, nera, che si cava da molti alberi, nel cui legno è contenuta, e specialmente dal pino; ed è anche il prodotto della purificazione del gas nella distillazione del carbon fossile, la quale serve a spalmare le navi ed i cavi, per impedire che l’acqua gli guasti. - La Pece è specialmente catrame solidificato, e reso più tegnente per la evaporazione. – Il Bitume è sostanza tegnente, ma di consistenza varia, facilmente infiammabile, di odore assai forte, che si trova, sotto forma solida, alla superficie di alcuni laghi, o sotto terra in certi luoghi. – Ragia o Resina è quell’umore appiccicaticcio che cola dal legno del pino, se è inciso, e che alle volte si vede addensato sulla scorza delle pine. – L’ Orochicco o Orichicco o Richiccolo, come dicono i fanciulli, è quella sostanza resinosa che cola da alcuni punti degli alberi da frutto, come ciliegi, susini, ecc., e i fanciulli spesso se la gustano saporosamente. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Impeciare, Impegolare; Pece, Pegola - «Pegola, così il dizionario di Napoli, è il nome volgare della pece, dal latino picula, pece tenne». Poi l'Antonini: «Pegola, materia tenace, colla quale le pecchie turano le fissure delle loro stanze». Questa sarebbe allora una specie particolare di pece manifatturata dalle api stesse colla materia di cui fanno la cera. Pece è voce dello stile sostenuto; pegola del famigliare, e del berniesco in versi, e tanto più per la sua desinenza sdrucciola di cui questa maniera di poesie fa grande uso. La pece è più dura, la pegola più molle; e ciò chiaro apparisce dalla stessa significazione dei verbi corrispondenti impeciare che vale turar con pece, e impegolare, intridere di pece molle o pegola. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Pece - S. f. Gomma resina detta anche Ragia di pino, che cola dalle incisioni fatte nell'albero chiamato Pinus piceus; diviene nera e tenace mediante cottura. (Fanf.) Pix, picis, aur. lat. Dant. Inf. 21. (C) Quale nell'arzanà de' Viniziani Bolle l'inverno la tenace pece, A rimpalmar li legni lor non sani. Simint. Ovid. Metam. 1. 113. Era spessa (la valle) d'alberi, che fanno la pece, ed è l'acuto arcipresso.

T. Prov. Tosc. 368. Nero come la pece. [G.M.] Ar. Fur. 18. 3. (Avesan.) Denigrò sua fama egli più che pece.

[Cont.] Pece nera. Auda, Prat. spez. 197. Pigliarò l'oglio, e vi liquefarò la rasa di pino, e pece nera.

Prov. Chi tocca la pece s'imbratta o si sozza; simile a quello Chi pratica col zoppo gli se n'appicca; e vale, che nel conversar con alcuno, s'apprendono e si pigliano le sue miserie. Albert. cap. 16. (C) Chi toccherà la pece, sozzerassi di essa; e chi usarà col superbio, vestirassi della sua superbia. T. Prov. Tosc. 63.

Prov. Esser macchiati d'una pece o d'una stessa pece. Avere i medesimi difetti. Petr. cap. 3. (C) Che tutti siam macchiati d'una pece. Serd. Stor. 1. 21. La cosa era ajutata da molti macchiati della medesima pece. [Val.] Fag. Comm. 6. 305. Con quale ardire presumete d'introdurvi a favore di questo barbogio, quando siete dell'istessa pece macchiata?

2. T. Ha la pece, per cel. di Chi non lascia che uno si stacchi da lui.

In senso sim. T. Prov. Tosc. 324. Certe donne hanno le parole di pece (appiccicano e imbrattano).

3. [Cont.] Fare la pece. Cavarla dagli alberi incidendone il tronco. Ram. Viaggi, I. 95. B. Sono due sorti di pece: l'una è materiale, e si raccoglie di su le pietre, le quali sono in mezzo l'acqua d'alcune fonti: e quell'acqua molto pute, ed ha il sapore della medesima: l'altra sorte è artificiale, e si cava del ginepro o del pino; io l'ho veduta far nel monte Atlante.

4. Mettere in pece, dicesi de' Cesellatori, che fanno un letto di pece alle piastre che debbono cesellare. Benv. Cell. Oref. 50. (M.) E quelli (campi) vedendo netti, e molto eguali di grossezza nella mia opera, la messi in pece, cioè nello stucco sopraddetto.

5. [Cont.] Pece greca. Colofonia, residuo solido della distillazione della trementina. Stat. Gab. Bol. Pece greca sol. X soma. =Pataff. 9. (C) Tartuffi bergamaschi, e pece greca. Sagg. nat. esp. 31. Tal mestura, se sarà fatta con polvere di matton pesto, ridotta per molto macinamento impalpabile, e incorporata con trementina e pece greca sarà attissima a stuccar vetri.Ricett. Fior. 2. 49. La pece greca è la ragia di pino, e di altri arberi, cotta nell'acqua per fino che ella perda il suo naturale odore, e diventi frangibile, e secca; e questa si chiama colofonia, perchè si portava da Colofone.

[Cont.] Pece colofonia, lo stesso che Pece greca. Chin. Scol. bomb. 147. Pece colofonia 3 oncie, sale armoniaco 3 oncie, vernice in grana over sandracca 2 oncie, canfora 2 oncie, oglio di sasso tanto che basti ad inumidire detti ingredienti de' quali, pesti, se ne empirà la borsa ben stivata.

In questo senso dicesi anche ass. Pece. [Ross.] Marc. 6. 44. I virtuosi di contrabasso suoneranno… avvertendo che l'ultima corda dell'istromento non sia mai accordata, nè daranno mai pece all'arco, che dal mezzo in su.

6. [Camp.] Pece navale, per Pece nera. Din. Din. Masc. II. 51. Togli pece navale oncie due, pece greca oncie una… [Cont.] Stat. Gab. Siena. Pece navale della soma soldi vinti.

7. Pece, per Acqua negra e densa, a similitudine della pece squagliata. Car. En. 9. 153. (M.) Così detto, il torrente e la vorago, E la squallida ripa, e l'atra pece d'Acheronte giurando, abbassò il ciglio.

[Cont.] Pece liquida. Catrame. Cr. P. Agr. I. 112. Prendasi di pece liquida quella quantità che piacerà di torre, e altrettanto di sugna o di sevo, e e si metta a cuocere in una pentola infinattanto che lievino la schiuma, e poi le rimoverai dal fuoco.

8. Pece. (Chim.) [Sel.] Nome generico de' bitumi solidi, o che siano di produzione naturale o derivati da qualche operazione. Ad esempio le peci di trementina si possono considerare come prodotti naturali; le peci di carbon fossile, di torba, di legno, sono prodotti artificiali, derivanti dalla decomposizione pirica, o distillazione secca di quella materia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: peccherò, pecchi, pecchiamo, pecchiate, pecchino, peccò, pecco « pece » pecetta, pecette, pechinese, pechinesi, pechino, peci, pecia
Parole di quattro lettere: pavé « pece » peci
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cattivucce, stanzucce, sentenzucce, ragazzucce, cece, fece, rifece « pece (ecep) » nartece, vece, invece, cerambice, bombice, obice, forbice
Indice parole che: iniziano con P, con PE, iniziano con PEC, finiscono con E

Commenti sulla voce «pece» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze