Dizy - dizionario Informazioni utili sulla parola italiana «pensare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. login/registrati

contest - guida

Pensare

Verbo
Pensare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è pensato. Il gerundio è pensando. Il participio presente è pensante. Vedi: coniugazione del verbo pensare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di pensare
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
riflettere (15%), cervello (8%), positivo (7%), meditare (7%), agire (7%), ragionare (5%), bene (3%), cogitare (3%), male (3%), mente (3%), ideare (3%), fare (2%), poco (2%), intensamente (2%), pensiero (2%), dire (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Verbi psicologici [Odiare « * » Piacere]
Giochi di Parole
La parola pensare è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: pen-sà-re.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: penserà (scambio di vocali), pesarne (spostamento di una lettera), saperne.
pensare si può ottenere combinando le lettere di: per + [anse, sane]; [ere, ree] + snap; pere + san; [nere, rene] + spa; [nepe, pene] + ras.
Componendo le lettere di pensare con quelle di un'altra parola si ottiene: +ani = annasperei; +vip = apprensive; +osi = aspersione; +osa = esasperano; +osi = esasperino; +[adì, dai, dia] = espanderai; +dei = espanderei; +zie = esperienza; +tai = espiantare; +tai = espianterà; +ito = espianterò; +noi = espieranno; +tot = esportante; +giù = espugnerai; +giù = espungerai; +tic = increspate; +tai = inseparate; +tir = intraprese; +[ami, mai, mia] = paramnesie; ...
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: pensale, pensate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: pesare, penare.
Altri scarti con resto non consecutivo: pena, pene, pesa, pere, pare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: pensarle.
Parole con "pensare"
Finiscono con "pensare": ripensare, compensare, dispensare, ricompensare.
Parole contenute in "pensare"
pensa. Contenute all'inverso: era, ras.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "pensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: pesca/scansare, penale/alesare, pendo/dosare, peno/osare, pento/tosare, pensai/ire, pensala/lare, pensali/lire, pensata/tare, pensatore/torere.
Usando "pensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: propensa * = prore; * areale = pensale; * areali = pensali; * areata = pensata; * areate = pensate; * areati = pensati; * areato = pensato; * rendo = pensando; * evi = pensarvi; * resse = pensasse; * ressi = pensassi; * reste = pensaste; * resti = pensasti; * retore = pensatore; * retori = pensatori; * ressero = pensassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "pensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: penna/ansare, pensi/issare, penserà/areare, pensata/atre, pensato/otre.
Usando "pensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = pensata; * erte = pensate; * erti = pensati; * erto = pensato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "pensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: peni/sarei, pensa/area, pensale/areale, pensali/areali, pensata/areata, pensate/areate, pensati/areati, pensato/areato, pensai/rei, pensale/relè, pensando/rendo, pensasse/resse, pensassero/ressero, pensassi/ressi, pensaste/reste, pensasti/resti, pensate/rete, pensati/reti, pensatore/retore, pensatori/retori.
Usando "pensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dosare = pendo; * tosare = pento; * alesare = penale; * lire = pensali; * mie = pensarmi; * vie = pensarvi; prore * = propensa; * torere = pensatore.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "pensare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = pensatrice; disto * = dispensatore.
Frasi con "pensare"
»» Vedi anche la pagina frasi con pensare per una lista di esempi
Esempi d'uso
  • Pensare bene a quel che si dice è sempre una buona norma!
  • Non è semplice pensare ad una frase da inserire qui.
  • Sempre meglio pensare, anche alle conseguenze, prima di agire.
Scioglilingua
  • Pensa a chi ti pensa, non pensare a chi non ti pensa, perché se pensi a chi non ti pensa, chi ti pensa smetterà presto di pensarti.
Canzoni
  • Pensare, capire, amare (Cantata da: Il Guardiano del Faro; Anno 1976)
  • Non pensare a me (Cantata da: Claudio Villa e Iva Zanicchi; Anno 1967)
  • Bisognerebbe non pensare che a te (Cantata da: Caterina Caselli; Anno 1990)
  • E pensare che una volta... non era così! (Cantata da: Gianfranco De Angelis; Anno 1980)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Opinione, Parere, Giudizio, Credenza, Sentimento, Avviso, Pensiero, Un pensare - Il sentimento è il più spontaneo e il primo in ordine di tutti questi fenomeni intellettuali e morali; è il più facile perché più naturale all'uomo; ognuno può avere un sentimento, abbenchè indeterminato ed oscuro, perchè ogni uomo è sensibile. L'opinione vien dopo; è già un effetto della riflessione; si opina per il sì o per il no, per una parte o per l'altra: l'opinione se mette radice profonda in noi, non venendo scossa o distrutta da ragionamento o passione contraria, si muta in credenza, si formola in un giudizio; il parere è un giudizio incerto, cioè non avventato: il parere si dà dicendo quello che meglio pare; l'avviso sta in noi, o si emette sotto questa formola «io son d'avviso»; è modo modesto assai, per il quale non s'intende imporre ad altri questa nostra foggia di vedere le cose o nelle cose: l'avviso è come un avvertimento dell'intimo nostro senso che ci addita più una cosa che l'altra; un lato, un aspetto di essa di preferenza all'altro. Dare, ricevere un avviso ha tutt'altro significato che questo. Pensiero, in questo senso, è la prima forma di cui si riveste il sentimento; ma talvolta il pensiero è figlio e deduzione di altri pensieri anteriori e non è originato direttamente nè da sensazione, nè da sentimento. Si ha un'opinione, si è fermi in una credenza, si dà un giudizio, un parere, si dice il proprio sentimento, ed anco un pensiero, si è del tale o del tal altro avviso. Invece di pensiero vedo e sento meglio usata qualche volta, come affine alle altre surriferite, la parola pensare, a foggia di nome, e così: sono di un pensare, il mio pensare è uguale o differente dal vostro: in questi casi si vede che pensiero non suonerebbe così bene. [immagine]
Pensare, Credere, Credersi, Pensarsi - Pensare a ciò che si crede è naturale; e fu tanto che in ultimo gli divenne affine: penso di essere amato; penso di meritarmi lode e ricompensa, cioè lo credo, o me lo figuro, e lo spero. Pensarsi è come immaginarsi; credersi è figurarsi di essere, supporsi; e anco qui è affinità e analogia: l'immaginazione è il campo delle figure; in esso sorgono facili e pronte, ma in esso pur muoiono: quanti si credono sublimi ingegni e pensano destare l'universale ammirazione, che il mondo invece sprezza o deride! [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: pensandomi, pensandoti, pensandovi, pensano, pensante, pensanti, pensarci « pensare » pensarla, pensarle, pensarli, pensarlo, pensarmi, pensarono, pensarsi
Parole di sette lettere: pensano « pensare » pensata
Lista Verbi: penetrare, pennellare « pensare » pensionare, penzolare
Dizionario inverso (per trovare le rime): ansare, scansare, transare, incensare, addensare, condensare, ricondensare « pensare (erasnep) » ripensare, compensare, ricompensare, dispensare, osare, dosare, metamorfosare
Indice parole che: iniziano con P, con PE, iniziano con PEN, finiscono con E

Commenti sulla voce «pensare» | sottoscrizione


Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.

 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze