Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «però», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Però

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Terminanti con la o accentata [Pervertirò « * » Pescherò]
Giochi di Parole
La parola però è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ore), un bifronte senza capo né coda (re).
Divisione in sillabe: pe-rò. È un bisillabo tronco (accento sull'ultima sillaba).
Per i giochi di parole vedi pero e l'elenco degli anagrammi.
Frasi con "però"
»» Vedi anche la pagina frasi con però per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il diavolo ci ha messo la coda, però me la sono cavata più che bene.
  • Mi hanno invitato a teatro, però era uno spettacolo che avevo già visto.
  • Scrivere una frase per ogni parola è stancante. Dopo un po' di tempo, però, la cosa viene più facile!
Citazioni
  • Il 9 dicembre 2013, il Corriere del Mezzogiorno, titola un articolo sulla vittoria delle Primarie del PD del sindaco fiorentino, Matteo Renzi: "Primarie Pd: Renzi stravince in Campania. Pomigliano però preferisce Civati".
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Ma, Se non, Se non che, Però - Ma indica sovente disgiunzione e senso correttivo: se non, eccezione singolare; se non che, circostanza sospensiva; però, distinzione dialettica. Egli aveva ognora in bocca di bei precetti, ma non li metteva mai in pratica; quel negozio riusci a bene, ma bisognò spendervi attorno tal somma che il benefizio si risolvette in un bel nulla. Chi meglio potrebbe dire come andassero le cose, se non lui? Tutto era in pronto per la partenza, se non che il vento non si mostrava mai favorevole. Quanto diceste va ottimamente; osservo però che non rispondeste alla principale mia obiezione. [immagine]
Onde, Però - Onde, come si vide qui sopra, addita una conseguenza quasi necessaria delle premesse; però, piuttosto un'eccezione: «onde (così si può concludere un discorso) mi pare che abbiate ragione: però, siccome non è giustizia abusare neppure del diritto, vi consiglio ecc.». [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Però - [T.] Partic. che ha due sensi diff.; ma del passaggio dall'uno all'altro è visibile la ragione. In principio del periodo o dell'inciso per lo più vale Per questo, Propter hoc, Ideo. Varr. Haec propter. Onde la proverb. condanna di una deduzione falsa. Post hoc, ergo propter hoc. – Per hoc,Justin. Inst. Più com. i Tosc. ci aggiungono l'E parlando, E però. Se vale Nondimeno, Pure, Nihilominus, Verum, posponesi. T. Vi stimo, e però non vi lodo. È piacente, non però bello davvero. – E però, meglio scritto, e detto così che Epperò. Perciò, nel primo senso è più rado nell'uso com.; ma volendo insistere un poco più sull'idea che la particella esprime, dicesi addirittura Per questo. = Bellin. Pros. Fior. 4. 1. 268. (Gh.) V. § 4. Bocc. Nov. 1. g. 9. (C) E però tu te n'andrai prima.

T. † Nel ling. fam. ell. elegante e eloquente, in risposta alle altrui parole, e a conclusione delle proprie: E però dico; o più ass. E però… sottint. E però volevo, intendevo di dire, E però intendo che sia fatto così, E però ho fatto e vo' fare così. La ragione n'è in quel che v'ho detto, in quel medesimo che voi dite.

T. Che però, è anche maniera d'incominciare il periodo; come Che se, e sim. altri; e corrisponde a Perlochè. Della lingua scritta, ma può usarsi senza affettazione.

3. Ne' seg. il Però colla negaz. tiene del primo senso, ma s'avvia verso il secondo, come dirà più chiaro il § 5. Omel. S. Greg. 2. 64. (Gh.) E, fattosi giorno, Gesù si pose sul lido: i discepoli però non conobber che fosse Gesù. Ciriff. Calv. 1. 16. Si contorse alquanto… Ma però non si spicca dall'arcione. Petr. Ball. 6. 2. part. I. Parmi veder Amore Mantener mia ragion, e darmi aíta; Nè però trovo ancor guerra finita. T.Modo frequente, e che aggiunge evidenza, coll'Essere e colla negaz. Segner. Pred. 38. 7. Per quanto pur le mie prediche siano state fredde, rozze… non è però che la divina parola, per se medesima, non dovesse molto operare ne' vostri petti.

T. Per ell. senza l'Essere. D. 2. 7. Sordello in terra fregò 'l dito, Dicendo: Vedi! sola questa riga Non varcheresti, dopo 'l sol partito. Non però ch'altra cosa desse briga, Che la notturna tenebra, ad ir suso. Ar. Fur. 21. 29. Non però che altra cosa avesse manco, Che la libertà prima del partire.

4. Nel seg. trovansi due Però ne' due sensi diversi. Bellin. in Pros. Fior. 4. 1. 268. (Gh.) E però lascerò Dante da banda per ora, nel quale però vi son di bellissime cose in questo particolare.

Il secondo senso è dichiarato così. Giamb. Ling. Fior. 2. 136. (Man.) Le avversative levano gli ostacoli, e mostrano che nulla impedisce quello che si desidera inferire, e sono queste: benchè…, sebbene; e le rispondenti a queste, tuttavia, nientedimeno, nientedimanco, però e simili. Bart. cap. CLXXIV. (Gh.) del non si può.

5. S'è detto che in questo senso il Però si pospone. – Posposto al verbo. Sen. Pist. 55, 119. (Gh.) Che chi non vive ad altrui, viva però a se medesimo. Varch. Boez. Consol. 5. 1. 150. Queste cose, tuttochè sieno altissime a conoscere, sono però alquanto lontane e fuori… del proponimento nostro. Ar. Fur. 39. 31. E, se non era l'elmo più che buono, Ch'avea Olivier, l'avria quel pugno ucciso; Cadde però come se fatto dono Avesse dello spirto al paradiso. Bern. Orl. 29. 20. E benchè 'l padre mio sia d'ira acceso, Od abbia desiderio grande e fretta Di far del suo figliuolo aspra vendetta, Io ho però fra me preso partito… E 46. 76. E 50. 19, Varch. Sen. Benif. Benchè noi diciamo che chi ha ricevuto il benefizio volentieri, l'ha ristorato, vogliamo però ch'egli sia tenuto a rendergli alcuna cosa simile alla sua E p. 49. E lez. Dant. 1. 348. Gell. Capr. Bott. 4. 49. Se io non ho però sognato, che ne sto mezzo in dubbio. E Err. a. 5. sc. ult. Borgh. Vinc. in Pros. fior. 4. 4. 223. Quanto a me, mi risolverei in quel che voi vedrete appresso; rimettendomi però a chi ne sa più. E Op. 3. 132. E Pros. fior. 4. 4. 45. Salv. Op.2. 150. Avvegnachè… con lo studio del ben parlare, in ciascuna favella paia doversi introdurre (la dolcezza della disposizione delle voci); si conosce però che in alcuna ha quasi un cotal seggio speziale e natío. Red. Op. 6. 12. Mi dispiace però che questo signore… E 33. Marchett. Lucr. 2. 92. Ancor che pascan l'erba D'un prato stesso… E pecore lanose e di cavalli Prole guerriera ed aratori armenti…, Vivon però sotto diversa specie. E 91. E 3. 15. Pros. Fior. 2. 5. 267. Crus. Pref., § 3.

Posposto al Part. o all'epit. Varch. Pros. fior. 2. 5. 64. (Gh.) Questo secondo sonetto, il quale è dirittamente tutto contrario a quel di sopra, tessuto però colle medesime consonanze. Borgh. Vinc. Op. 2. 234. Dell'amore verso la patria, temperato però sempre della verità. Filic. in pros. e rim. ined. 103. Li trova non come faville accese, coperte però e nascoste sotto le ceneri, ma li trova spenti del tutto.

Posposto al sost. Segner. Pred. 3. 30. Mi par che ancor io, qual novello Giona, mi sarei messo disperato a fuggirmene a facie Domini, con questa differenza però, che… Cas. Oraz. in Pros. fior. 1. 2. 34. (Gh.) Egli è più savio stato in pace, che in opera d'arme; se la malizia però…

Tra il Sost. e l'Agg. men com., ma può cadere. Segn. Aless. in Pros. fior. 4. 3. 300. (Gh Io sono a Parigi vestito a duolo pe 'l re di Spagna,… la gala però funebre ammette certi veli bianchi.

Col pron. Varch. Stor. 1. 68. (Gh.) E sebbene i più affermano che egli con Borbone s'intendesse, e fosse, a ingannare il papa, con lui d'accordo, noi però, l'autorità de' migliori… seguitando, crediamo che… Red. Op. 6. 65. Rendo grazie a V. S. de' vermi piani mandatimi: io però li aveva veduti molti anni sono,… ma però questi che V. S. mi ha mandati li ho carissimi, perchè… I due Però qui non sono bellezza: in sim. senso ambedue; ma il secondo cade al § 7.

Col pron. relativo Il quale. Varch. Pros. fior. 2. 5. 24. (Gh.) Smarrire significa Perdere una qualche cosa, la quale però si debba ritrovare quando che sia. Borgh. Trinc. Op. 2. 218. Io mi taccio per ora del Triumvirato,… del qual però si parlerà al suo tempo. E Pros. fior. 4. 4. 246.Salv. Op. 2. 56. Così hanno il secondo e 'l terzo (testo), ed eziandio il Mannelli, il qual però nel margine lasciò scritta questa chiosa. E 144.Pallav. Stor. Conc. 1. 10. Aveva (il papa) richiesti i legati del lor parere; il qual però a me non è noto qual fosse.

Col Che. Varch. Stor. 1. 190. (Gh.) Tutte sommamente laudabili, ma che però… ricercavano… più matura considerazione. Varch. Pros. fior.2. 5. 25. Se il cielo si fermasse, il che però, secondo i filosofi, non può accadere. Salv. Op. 2. 116. Crederemmo (il che però sia detto con ogni riverenza) che… Pros. Fior. Mei 4. 2. 90. Ci ho pensato questo, per soddisfare a quanto ricerca da me la lettera di V. R.; il che però desidero che da lei sia ricevuto più per una cotal oppenione, che per intiera risoluzione della question propostami.

Altra posposiz. men com., ma può cadere. S. Agost. C. D. 1. 4. 51. 2. p. 187. (Gh.) Di questa, però, fallacia per maravigliosi modi s'allegrano li maligni demoni.

Posposto ad avv. o a partic. Bern. Orl. 60. 1. (Gh.) Disse quel dotto e savio Mantovano, Che l'uomo aveva origine celeste, E piuttosto divino era ch'umano, Quanto, però, no 'l gravava la veste Dura del corpo… Ar. Fur. 28. 97. Come ch'in viso pallida e smarrita Sia la donzella;… Tanto però, di bello anco le avanza, Che con le Grazie Amor vi può aver stanza. Varch. Lez. Dant. e pros. var. 1, 88. Ma la natura umana… può conseguire della bontà e perfezione di Dio molto più che la corporale; meno però dell'angelica. Pandolf. Gov. fam. 77. Bench'io sapessi ogni cosa, di nuovo spesso ne domanderei per mostrarmi sollecito; con tal modo, però, ch'io non mi mostrassi sospettoso. Varch. Lez. Dant. e pros. var. 1. 303. Se (il raggio visuale) truova il mezzo dentro, di maniera, però, che lo possa penetrare, si perfrange alla perpendicolare. Bart. Dan. Uom. lett. 110. Le poesie festevoli ed allegre, comecchè trattengano col diletto della favola,… in fine però altro non isvegliano che pensieri…

Borgh. Vinc. Op. 3. 184. (Gh.) Dò quella (arme) che ha un leon solo,… e d'una di Francesco Gherardino, ove è una ghirlanda, se però è una ghirlanda. Red. Op. 6. 74. Questo consiglierei io da lontano; se però un medico può dar consigli in lontananza, in materia di… febbri. E 81. Per mia consolazione (se però la domanda è lecita), me ne dia qualche avviso. Varch. Lez. Dant. e Pros. var. 1. 115. Tra tutti i dottori latini, in fuori, però, che Giovanni Gaudavense. Mellin. Ricord. Grand. Cos. 7, Agli altri tutti, fuori, però, che a certi suoi servitori domestici ed uomini plebei, dava del voi. – Deput. Decam. proem. 10. Alcuni luoghi assai buoni… e sicuramente migliori degli stampati, salvo però quelli del 1527.

Posposto a più d'una parola. Pandolf. Gov. fam. 59. (Gh.) Spesso avviene, però, che chi compra, spende soperchio. Segn. Stor. 1. 37. E vi s'imborsarono i contadini da anni diciotto infino in trentasei, con tal ordine e modo, però, che l'agricoltura non restasse impedita. Car. Apol.5. Vorrei saper da voi quel che questo segno vuole importare: secondo il capo vostro però; perchè, secondo il mio, l'intendo. Giambull. Gell.217. Se bene si riguarda, non suso alle cime (delle torri) che son troncate, ma al da basso, incredibil numero se ne vede, in quella parte però della terra che si chiama ancor oggi il primo cerchio. Capr. Bott. rag. 1. 69. Conferisca li scritti de' Fiorentini con li scritti degli altri che non son toscani, e sentirà (s'egli ha orecchi però) la dolcezza che universalmente è nelle clausole di questi e la durezza di quelli altri. Anguill. Metam. 3. Potessi almen da questo corpo mio (Narciso parla), Prendendo un altro corpo, separarmi, Lasciando in lui però la forma ch'io Amo tanto in colui che veder parmi (nella fonte). Crusc. pref., § 1. Alcuni pochi (vocaboli), però, nè pur coll'esempio de' moderni si son potuti confermare. T. In tutti i luoghi dove al Però in questo senso segue un Che, giova porre il Però tra due virgole, che non si confonda con la partic. Perocchè.

6. S'è detto che nel primo senso, del render ragione, preponesi; nel secondo, del detrarre o del limitare, posponesi. Nei seg. es. è preposto in quest'ult. senso, ma con più ambiguità che eleganza. Ar. Fur. 27. 74. (Gh.) Ben son contento Che prestato il cavallo oggi ti sia, Però con patto, se per cosa mia E prestata da me conoscer vuoi. Pistrof. Chir. Conv. Primier. È da sapere che questa primiera di quattro cose… non è ricevuta da tutti per legge comune; però è così frequentata nella vostra Corte, che… mi par che senza rispetto veruno se ne debba dar precetti particolari.

7. Col Ma innanzi, preponesi ad altre voci del costrutto senza danno dell'evidenza. Vill. G. 12. 84. 8. 207. (Gh.) Nel detto anno…, si cominciò in Firenze… infermità, e appresso mortalità di genti;… ma però non fu così grande come fu la mortalità dell'anno 1340. Pros. Fior. 3. 1. 205. M'ingegnerò, adoprerò tutti i miei ferruzzi; ma però senza imbrogliarmi con sciroppi e medicine. Bart. Dan. Uom. lett. 74. Più mitemente sì, ma però più pubblicamente e da più bocche è lacerata la sconcertata sonatrice degli spropositi, l'ignoranza. Red. Op. 7. 70. È gran tempo che si è osservato avere (il signor N. N.) un certo tremore nelle braccia, ma però tale che non gli ha mai dato fastidio alcuno. Varch. Stor. 1. 110. Messer Ormannozzo,… uomo nobile e nella scienza delle leggi grande ed eccellentissimo riputato; ma però, come i più sono di quella professione, ingiusto, arrogante e avaro.

Col Ma, più com., frammessevi altre parole. Pulc. Morg. 19. 142. (Gh.) Io mi credevo ben tu fossi tristo, E ladro, e ghiotto, e padre di menzogne; Ma non tanto però, quanto n'ho visto. Pietrof. Chir. Comm. Primier. 7. Onde è detto che il nostro sapere non è altro che ricordarsi; ma questo però sia rimesso a più sani giudizii che il mio non è.

8. † Coll'E preposto nel senso di Nondimeno, è ambiguo, e confonde. Bern. Orl. 64. 24. (Gh.) Colse di piatto, e fu, però sì crudo Il colpo, che gli fece il capo nudo.

9. Ripetuto, come Po' poi, In fondo in fondo e sim. Gal. Op. Tog. 3. 186. (C) Che crediam noi, però però, che importi Aver la toga di velluto nero?

10. † Per Perocchè. Salv. Avvert. 2. 5. 1. (C) Che… si lascia spesso nel parlar nostro, e dicesi… tanto, però, invece di… tanto che, però che.Cron. Morell. 239. Dieron moglie a Bernardo… la figliuola di Gucciozzo de' Bicci, per avere migliore appoggio contra a Pagolo, però è Gucciozzo grande cittadino (la st. Perocchè).

T. Non sarebbe inusit. il dividere il Perocchè in questa forma. Però v'è mandato il dolore, che vi siano risparmiati più gravi, cioè rei, dolori.Ma più evidente sarebbe: Però… perchè vi siano risparmiati. In questo senso ponesi nel seg. l'inusit. [Cors.] Dial. S. Greg. 1. 2. Il quale (petto) in però si può dir forte, perchè si lasciò vincere dalla pietà.

11. † In senso aff. a Peranco. Lasc. nov. 1. (Gh.) Non sono però molti anni passati… (Con queste parole ha principio la novella, nè vi precede cosa veruna).

12. Sannuccio del Bagno, invece di Però, disse Pero. (Gh.) Fero Lo difenda; e pero Lo gentil vostro vinto sper' di corto. V. NANNUCCI, Anal. crit. Verb. ital. 153. not. 3. – T. Così Pieta, Podesta, Non ci ha, che rima con Oncia (D. 1. 1. E 6. E 29.); e i com. Cìvita, Felìcita, Trìnita.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: pernotterò, pernotti, pernottiamo, pernottiate, pernottino, pernottò, pernotto « però » perobrachi, perobrachia, perobrachie, perobrachio, perodattila, perodattile, perodattili
Parole di quattro lettere: peri « però » perù
Vocabolario inverso (per trovare le rime): stralunerò, allunerò, remunerò, remunero, accomunerò, importunerò, boero « però (orep) » papero, raperò, assieperò, peperò, creperò, parteciperò, comparteciperò
Indice parole che: iniziano con P, con PE, iniziano con PER, finiscono con O

Commenti sulla voce «però» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze