Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «pertanto», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Pertanto

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola pertanto è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: per-tàn-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: pernotta, portante (scambio di vocali).
pertanto si può ottenere combinando le lettere di: top + [entra, tenar, terna]; pro + [natte, netta, tante, ...]; ton + parte; pet + [antro, torna]; petto + rna; [netto, notte, tento, ...] + [par, rap]; [entro, terno, toner, ...] + tap; [pento, ponte] + [tar, tra].
Componendo le lettere di pertanto con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ere, ree] = anteporrete; +noi = antiprotone; +spa = approntaste; +[api, pia] = approntiate; +osa = aspettarono; +aie = enteropatia; +[ami, mai, mia] = imparentato; +sim = improntaste; +emo = ottemperano; +[sai, sia] = parasinteto; +alt = parlottante; +[dio, odi] = parodontite; +[eri, ire, rei] = partoriente; +rii = partorienti; +tai = pattinatore; +mie = pattineremo; +[evi, vie] = penetrativo; +[ere, ree] = penetratore; +[eri, ire, rei] = penetratori; +don = pernottando; +[est, set] = pernottaste; +[ire, rei] = pernotterai; +mio = pernottiamo; ...
Vedi anche: Anagrammi per pertanto
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: pera, perno, pero, petto, peto, pento, peno, prato, erto, erano, etano, etto.
Parole contenute in "pertanto"
per, tan, erta, tanto. Contenute all'inverso: tre, atre.
Lucchetti
Usando "pertanto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coperta * = conto; scoperta * = sconto; ricoperta * = riconto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "pertanto" si può ottenere dalle seguenti coppie: perni/intanto.
Lucchetti Alterni
Usando "pertanto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: conto * = coperta; sconto * = scoperta; riconto * = ricoperta.
Sciarade e composizione
"pertanto" è formata da: per+tanto.
Frasi con "pertanto"
»» Vedi anche la pagina frasi con pertanto per una lista di esempi.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tanto, Tanto e tanto, Nondimeno, Nonostante, Nulla ostante, Pure, Contuttociò, Con tutto questo, Non pertanto, E pure - Tanto, congiunzione, non ismette mai affatto le primitive sue significazioni di tempo, di quantità: facciano pure i tristi, tanto la luce della verità si diffonde ogni dì più sull'orizzonte, ed i più che erano nel buio, vedono e conoscono; tanto fa che s'accumulino menzogne a menzogne, la verità è una sola, ma finirà per trionfarne. Tanto e tanto esprime quasi un certo bilanciarsi del pro e contro: tanto e tanto non mi so decidere; tanto e tanto non ci so vedere quel guasto che pare a voi. Nondimeno accompagna obbiezione o eccezione: quel libro è bene scritto, nondimeno non posso riuscire a leggerlo; manca di quel certo sapore che solletica e sollecita: quest'uomo ha i suoi difetti, nondimeno ammiro la sua franchezza e il suo buon cuore. Nonostante è obbiezione o eccezione fatta malgrado ragioni o motivi più forti: nonostante le difficoltà e gli ostacoli d'ogni maniera non muto proposito; nonostante un certo grado di evidenza nel vostro ragionare permettetemi di non arrendermi se non dopo un'ultima prova. Il nulla ostante e il nulladimeno sono più della lingua scritta; il nondimeno e il nonostante, come più spediti, più della lingua parlata. « Con quel nulla con cui si compongono, avverte Tommaseo, paiono un po' più intensivi: ma la differenza è ben tenue ». Pure è obbiezione o eccezione modesta, civile; fatta da persona educata fra pari, o da inferiore a superiore: pure credo di non avere torto; potreste pure essere in inganno; esaminate pure meglio e spero riconoscerete la verità dell'esposto, la giustizia della domanda. E pure ha un certo che di insistente e perciò di forte che sta bene a ripetere in un ultimo e supremo argomento; parte più dal convincimento nostro intimo che dalla forza o dalla evidenza delle ragioni addotte: l'e pur si muove di Galileo è parola sublime: e pure sono innocente! e pure avete torto! sono il grido della coscienza che in mancanza di prove non sa come giustificarsi, ma fa proteste su proteste. Contuttociò e con tutto questo si riferiscono alla totalità dell'argomentazione che vogliono negare o ricusare: contuttociò non sono punto persuaso; con tutto questo avete sprecato le parole in vano, non avete per nulla distrutto ma nemmeno scosso il mio maggiore argomento. Il non pertanto sa del retore, dell'accademico: quante argomentazioni o periodoni cominciati con un non pertanto che vanno a riescire in ridicole o puerili insulsaggini! nonpertanto d'ogni vocabolo della lingua l'uomo fornito di sano criterio, di fino tatto sa fare suo pro valendosene propriamente e opportunamente. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Pertanto - e PER TANTO. [T.] Partic. il cui senso è illustrato dagli usi che Tanto nella lingua viva ha affini a questo, ora in senso intens., ora di attenuazione (V. TANTO). Ma Impertanto tiene dell'intens. piuttosto. L'uso più com. e più chiaro oggidì nella lingua scritta è aff. a Perciò in senso conclusivo, quasi di Dunque. E ponesi nel principio del periodo o d'un membro suo principale, ma il più sovente dopo un'altra voce. Segr. Fior. Art. guerr. proem. 5. (C) Voi, pertanto,… considerate le qualità di queste mie fatiche. Pecor. g. 4. n. 2. Non vorrei che costui avesse apparato alle mie spese, e, pertanto, io 'l vo' sapere. E g. 3. n. 1. Ieri toccò a me l'andare pensoso; oggi pare che tocchi a voi: e, per tanto, io non voglio che pensiate più sopra questo fatto. M. V. 9. 88. 1. Seguaci de' Signori di Milano, e, pertanto, ai loro consorti nemici.

Senza una voce premessa, men com. Matt. Franz. in Pros. Fior. 4. 2. 184. (Gh.) Oh ella sarebbe bella, se (un tale) venisse a Firenze a vedervi. Pertanto io non l'aspetto, e così Messer Antonio, primachè fatto il mosto.

2. † Nel senso di Perciocchè, corrispondendovi poi Per questo, espresso o sottint. Fior. Mor. S. Greg. 24. (Man.) Per tanto adunque che lo nostro beato Giobbe considera la vita di quelli santi padri passati, però egli conosce chiaramente qual sia quella cosa, la quale egli debba piagnere in se medesimo. Lab. 346. (C) A questo servigio, e ad ogni altro, molti, anzi tutti quanti che di là ne sono, sarebbero stati più di me sufficienti…; ma, per tanto, a me toccò la volta, perchè la cosa… in parte a me apparteneva.

Mor. S. Greg. 1. 2. (C) Armossi, come detto è, colle lingue degli amici, li quali, per tanto che erano antichi, forse meno si potea dolere delle parole loro. S. Bern. Serm. Forse averai paura di lui, per tanto che egli viene a fare la purgazione de' peccati.

[Camp.] Bib. Dan. Prol. Le quali (cose) tutte noi, pertantochè (quia) elle sono distese per tutto 'l mondo, abbiamo poste in questo libro.

[Laz.] Ed anche nel signif. di Per la ragione che. Mor. S. Greg. 15. 47. Pertantochè essi (gli stolti) non attendono che a queste cose visibili, essi non vogliono avere frutto della loro domanda per le cose invisibili. E 15. 49. Pertantochè colui, il quale per tanti tormenti non si corregge, appresso è menato ai tormenti eternali.

3. Col Non, ma posposto, nel senso di Non per pertanto. (V. NONPERTANTO § 3. Bibb. Volg. Esod. 171. (Gh.) Orerò Iddio; e partiransi le mosche da Faraone… Ma, pertanto, più alla lunga non voler andare, nè più fallire, che non lasciassi il popolo sacrificare al Signore.

† Anco senza il Non. Coll'Avvegnachè, al qual corrisponde questo Pertanto, corrispondente a Tamen o Verumtamen nel lat., il Gh. cita i passi seg. Sall. Giugur. 113. E 115 due volte. E 120 121. e 126.

4. Nel senso intens. di In tanto che; com. Tanto che. Vit. S. Gir. 88. (C) Tutta la città di Nazaret fu commossa contro l'Arcivescovo, per tanto che chiunque l'udiva ricordare, il bestemmiava.

5. † Siccome Per questo che, e Perchè, valgono A fine che; così Fior. Mor. S. Greg. 3. (Gh.) Alcuna fiata l'uomo è percosso, non pertanto che corregga i difetti passati, ma perchè non gli commetta per l'avvenire. Alcuna altra è la quale si dà non pertanto che si corregga la colpa passata,… ma acciocchè…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: persuasibili, persuasione, persuasiva, persuasive, persuasivi, persuasivo, persuaso « pertanto » pertica, pertichetta, pertichette, pertichino, perticona, perticone, perticoni
Parole di otto lettere: persuaso « pertanto » pertosse
Vocabolario inverso (per trovare le rime): camposanto, sacrosanto, tanto, soltanto, intanto, fintanto, cotanto « pertanto (otnatrep) » frattanto, altrettanto, guanto, paraguanto, agguanto, agguantò, riagguanto
Indice parole che: iniziano con P, con PE, iniziano con PER, finiscono con O

Commenti sulla voce «pertanto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze