Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «portico», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Portico

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate portico

A passeggio

Dritto & Rovescio

tonalità
Tag correlati: archi, colonne, portici, porticato, ombre, lampioni, arco, pilastri, porta, ombra, finestre, luci, lampione, chiesa, chiostro, persone, capitelli, volte, mattoni, porte, pavimento, strada, vicolo, piazza, marmo, colonnato, luce, alberi, gradini, campanile
Giochi di Parole
La parola portico è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: tropico.
portico si può ottenere combinando le lettere di: top + [ciro, cori, irco, ...]; pro + cito; [orto, toro] + cip; tir + [coop, poco]; [piro, pori] + toc.
Componendo le lettere di portico con quelle di un'altra parola si ottiene: +alé = apicoltore; +[ali, ila, lai] = apicoltori; +[abc, cab] = boccaporti; +alé = capitolerò; +san = capostorni; +ram = compratori; +nel = contropeli; +ton = controtipo; +[sub, usb] = copribusto; +alé = coripetalo; +[era, rea] = corporeità; +rna = criptarono; +[ami, mai, mia] = cromotipia; +mie = cromotipie; +ego = geotropico; +nei = ipertonico; +ili = ipocloriti; +[ilo, oli] = ipoclorito; +ani = ipocritona; +nei = ipocritone; +aie = ipotecario; +sii = ipotricosi; +fai = ipotrofica; ...
Vedi anche: Anagrammi per portico
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: aortico, poetico, portici, portino, postico.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aortica, aortici, vortice, vortici.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: porto, pori, porco, poro, poti, poto, poco, orto, orco, otico.
Parole con "portico"
Finiscono con "portico": sottoportico, criptoportico, quadriportico.
Parole contenute in "portico"
tic, orti, porti.
Incastri
Si può ottenere da poro e tic (PORticO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "portico" si può ottenere dalle seguenti coppie: poa/artico, posi/sirtico, porcine/cinetico, porgo/gotico, porli/litico, pormi/mitico, poro/otico, porte/tetico, porterò/eroico.
Usando "portico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: asporti * = asco; esporti * = esco; antiporti * = antico; riesporti * = riesco; * cono = portino; scopo * = scortico.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "portico" si può ottenere dalle seguenti coppie: pois/sirtico, porose/esotico, porrà/artico, porta/attico, porti/ittico, porto/ottico.
Usando "portico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: scoop * = scortico.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "portico" si può ottenere dalle seguenti coppie: report/icore, deporti/code, opporti/coop, proporti/copro, riporti/cori.
Usando "portico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * deporti = code; * opporti = coop; * riporti = cori; * proporti = copro; * report = icore; icore * = report; code * = deporti; coop * = opporti; cori * = riporti; copro * = proporti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "portico" si può ottenere dalle seguenti coppie: portino/cono.
Usando "portico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sirtico = posi; * gotico = porgo; * litico = porli; * mitico = pormi; asco * = asporti; esco * = esporti; * cinetico = porcine; * eroico = porterò; * ateo = porticate; riesco * = riesporti.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "portico"
»» Vedi anche la pagina frasi con portico per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per costruire un portico con struttura fissa davanti alla propria casa è necessario chiedere il permesso al Comune.
  • Il portico della mia città è molto lungo, così quando piove possiamo passeggiare senza bagnarci.
  • Hanno ristrutturato casa e creato un piccolo portico.
Libri
  • Sotto il portico dorato (Scritto da: Tatjana Tolstaja; Anno 1990)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Loggia, Galleria, Ringhiera, Portico, Peristilio, Ambulacro, Xisto, Loggiato, Porticato - Loggia è sito più o meno vasto, quadro o quadrilungo, coperto da un tetto sostenuto da pilastri o colonne: la galleria è più lunga; questa può essere nell'interno d'un palazzo e servire di luogo di passeggio a chi lo abita o di comunicazione fra un'ala e l'altra di esso; la loggia o galleria possono essere rinchiuse tutto intorno da invetriate, o non essere aperte che da una parte sola. Le ringhiere sono per lo più verso il cortile delle case; sporgono in fuori dalle mura maestre sostenute per di sotto da modiglioni o bracci di ferro. Il portico o è davanti il palazzo, e n'è come una gran porta o adito allo stesso; o è lungo il palazzo medesimo, o lungo le intiere vie come i magnifici che sono a Torino. Le loggie de' teatri sono scompartimenti di una specie di ringhiere o gallerie che corrono intorno intorno agli stessi in più ordini o file; se non sono scompartite in loggie, diconsi proprio gallerie.

« Peristilio, ordinanza semplice o doppia di colonne, che forma un loggiato sul davanti de' templi e d'altri grandi edifizii. Ambulacro e xisto, voci d'uso romano. La prima vale luogo da passeggiare, e pare fosse scoperto. Certo lo distinguevan dal portico. Plauto: « Balneum, ambulacrum et porticum ». Xisto, portico molto largo, dove nel verno solevano esercitarsi gli atleti. Ma si usava per portico in genere ». Romani.

Loggiato, grande loggia o seguito di loggie; porticato, grande portico o seguito di portici. [immagine]
Vestibolo, Atrio, Portico - Il vestibolo è specie di portico davanti alla porta maggiore di una casa o di maggiore edifizio come chiesa o teatro. L'atrio è come una prima sala nell'edifizio stesso, cioè un primo ingresso che mette poi nell'interno dell'edifizio medesimo. A Genova ne' grandi e magnifici nostri palazzi diciamo portico a quello spazio che è tra la porta e il cortile, e che mette alla scala, il che non è nè atrio nè vestibolo, ma piuttosto quello che questo. Il portico è coperto al di sopra, chiuso da un lato della sua larghezza e aperto dagli altri tre; a Torino vi sono lunghissime distese di portici magnifici che servono di passeggiata. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Portico - Il più celebre portico dell'antichità, dopo quello del tempio di Salomone, era quello di Atene, dove passeggiava il popolo, e s'intertenevano i filosofi: dal che si diè luogo ai discepoli di Zenone di chiamarsi stoici, dal greco stoa, (portico) e per cui si prese pure la parola portica per la filosofia che Zenone insegnava a' suoi discepoli. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Portico - S. m. Nel pl. Portici e Portichi. Aff. al lat. aur. Porticus. Luogo coperto con tetto a guisa di loggia, intorno o davanti agli edificii da basso. [Cont.] Mart. Arch. II. 11. Puossi fare innanzi all'entrata un portico lungo quanto la faccia, con logge soprapposte, dipoi un ornata porta ed entrata in mezzo della casa, con andito, atrio, ovvero cortile, di portici e logge circondato. Sim. Castr. Bagni ant. Choul, 74. Era necessario che in queste palestre fussero diverse abitazioni, gran piazze, e portichi chiamate da' franzesi gallerie. = G. V. 5. 1. 2. (C) Ed entrò nel portico di san Piero, e quello tutto arse, e disfece. Pallad. Febbr. 38. Sotto i portichi si faccia a catuna madre per sè porcile. Fir. As. 109. Conciofussecosachè uno stuolo di cani assai fieri, che era in un portico ivi vicino…, in un tratto gli furono intorno. T. Vang. Nel portico di Salomone, nel tempio.

[Giust.] Fare il portico dietro la casa. Fare cosa contraria al conveniente e all'uso Cecchi, Diam. I. 2. Oh noi faremmo, ti so dire, il portico dietro alla casa.

2. T. Il luogo ove stavano a filosofare gli stoici. – Il Portico, la stessa filosofia degli stoici; come L'Accademia, de' peripatetici.

T. Crisippo, colonna del portico.

Boez. Varch. 5. Rim. 4. (C) Troppo severi, e troppo oscuri vegli Diede già quella setta, Che dal portico fu stoica detta. Parin Mezzog. in Parin. Op. 1. 145. (Gh.) Or più non odia Delle scole il sermone Amor maestro, Ma l'Accademia e i portici passeggia De' filosofi al fianco, e con la molle Mano accarezza le cadenti barbe. Ele. Sat. 3. st. 6. Disciplina d'error, per cui Babelle Grata al moderno portico torreggia (cioè alla disciplina degli stoici moderni).

3. † (Mil.) [Camp.] Nome dato da G. Cesare alla Vinea. Diz. marit. mil. La Vinea fu chiamata Gerra, dai Greci, e Portico da G. Cesare.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: porticciuola, porticciuole, porticella, porticelle, portici, porticina, porticine « portico » portiera, portierati, portierato, portiere, portieri, portierina, portierine
Parole di sette lettere: portici « portico » portino
Vocabolario inverso (per trovare le rime): subdesertico, sirtico, aortico, decorticò, decortico, scorticò, scortico « portico (ocitrop) » quadriportico, criptoportico, sottoportico, decastico, icastico, anancastico, stocastico
Indice parole che: iniziano con P, con PO, iniziano con POR, finiscono con O

Commenti sulla voce «portico» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze