Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «quattro», il significato, curiosità, le proprietà del numero 4, la scomposizione in fattori primi e i suoi divisori, traduzioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Quattro

Numero Cardinale
È un aggettivo numerale cardinale, invariabile (per cui si usa sia al maschile che al femminile). In cifre arabe si scrive 4, in numeri romani diventa IV. Segue il tre e precede il cinque.
Il corrispondente numerale ordinale è quarto.
Nell'alfabeto morse il quattro si codifica con: "• • • • —".

Come aggettivo di solito si pone prima del nome. Ad esempio: Carmela custodisce gelosamente le sue quattro cartoline d'epoca.
Quando non indica una quantità, ma una posizione o una denominazione, allora segue il nome. Ad esempio: L'appartamento quattro è rimasto per lungo tempo disabitato.

Come sostantivo al maschile indica il numero e il segno che lo rappresenta. Ad esempio: il professore di algebra ha dato quattro a Veronica.
Può essere usato in espressioni relative al tempo. Ad esempio: Il quattro del prossimo mese è il compleanno di Franco.
Viene usato, sostantivato al femminile plurale, per indicare l’ora. Ad esempio: Ho mangiato alle quattro. Se si riferisce ad un orario postmeridiano corrisponde alle 16.

Negli assegni il valore (intero) in euro va scritto in lettere.
Rappresentazione
Il numero 4 nella numerazione in base 16 (sistema esadecimale) viene rappresentato con 04. Invece nella numerazione binaria (in base 2) viene rappresentato con 00000100 (se si utilizzano otto cifre). Nella notazione scientifica si esprime in questo modo:
4 x 10 0 oppure 4E+0
Proprietà matematiche
È un numero composto, pari ed è un semiprimo (ovvero il prodotto di due primi, anche uguali). È il quadrato di due. La scomposizione in fattori primi è la seguente:
4 = 22
Ha tre divisori, la lista completa è: 1, 2, 4. La somma dei suoi divisori (funzione sigma) è sette, l'aliquot (somma dei divisori propri) è tre.

Il doppio di quattro è otto, la metà è due e il triplo è dodici. Il quadrato è 16, mentre il cubo è 64.
Traduzioni
In inglese 4 si scrive: four. In francese si traduce con: quatre. In spagnolo si dice: cuatro. Infine in tedesco la traduzione è: vier.
Pagine Utili
Conversione numeri in lettere; Numeri in inglese
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate quattro

funghi

Meridiana a Bressanone

venditore di ombrelli
Tag correlati: acqua, muro, finestre, animali, numeri, legno, sedie, erba, numero, palazzo, persone, uccelli, scarpe, foglie, colonne, mare, albero, prato, bicchieri, porta, ali, vetro, tre, chiesa, fiori, alberi, lampioni, gatti, musica, ombra
Giochi di Parole
La parola quattro è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: quàt-tro. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
quattro si può ottenere combinando le lettere di: [tour, turo, urto] + qat.
Componendo le lettere di quattro con quelle di un'altra parola si ottiene: +ani = inquartato; +eden = quadernetto; +[date, teda] = quadrettato; +veda = quadrettavo; +dine = quadrettino; +eden = quadrettone; +dine = quadrettoni; +[meni, mine] = quantometri; +[nato, nota, onta] = quarantotto; +[aeri, arie] = quartierato; +[lumi, muli] = quartultimo; +esse = sequestrato; +[cose, esco, seco] = sottacquero; +[arse, rase, resa, ...] = squartatore; +[arsi, rais, rasi, ...] = squartatori; +cinsi = conquistarti; +lenii = interloquita; +dande = quadrettando; +[amide, madie, media] = quadrettiamo; +dingo = quadrittongo; ...
Vedi anche: Anagrammi per quattro
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: quatto.
Altri scarti con resto non consecutivo: atto, atro.
Parole con "quattro"
Iniziano con "quattro": quattrocchi, quattromila, quattrocento, quattroruote, quattrocentesca, quattrocentesco, quattrocentista, quattrocentiste, quattrocentisti, quattrocentodue, quattrocentosei, quattrocentotre, quattrocentouno, quattrocentesche, quattrocenteschi, quattrocentesima, quattrocentesime, quattrocentesimi, quattrocentesimo, quattrocentomila, quattrocentonove, quattrocentootto, quattrocentodieci, quattrocentosette, quattrocentoventi, quattrocentocinque, quattrocentododici, quattrocentosedici, quattrocentotrenta, quattrocentottanta, ...
Finiscono con "quattro": centoquattro, millequattro, ventiquattro, trentaquattro, duemilaquattro, novantaquattro, ottantaquattro, duecentoquattro, quarantaquattro, seicentoquattro, sessantaquattro, settantaquattro, trecentoquattro, cinquantaquattro, novecentoquattro, ottocentoquattro, centoventiquattro, millecentoquattro, milleventiquattro, settecentoquattro, centotrentaquattro, centottantaquattro, cinquecentoquattro, milletrentaquattro, centonovantaquattro, duemilaventiquattro, millenovantaquattro, milleottantaquattro, quattrocentoquattro, centoquarantaquattro, ...
Contengono "quattro": ventiquattrore, centoquattromila, ventiquattromila, millequattrocento, trentaquattromila, novantaquattromila, ottantaquattromila, duecentoquattromila, quarantaquattromila, seicentoquattromila, sessantaquattromila, settantaquattromila, trecentoquattromila, cinquantaquattromila, millequattrocentodue, millequattrocentosei, millequattrocentotre, millequattrocentouno, novecentoquattromila, ottocentoquattromila, centoventiquattromila, millequattrocentonove, millequattrocentootto, settecentoquattromila, centotrentaquattromila, centottantaquattromila, cinquecentoquattromila, millequattrocentodieci, millequattrocentosette, millequattrocentoventi, ...
»» Vedi parole che contengono quattro per la lista completa
Parole contenute in "quattro"
qua. Contenute all'inverso: tau.
Incastri
Inserito nella parola centomila dà CENTOquattroMILA; in ventimila dà VENTIquattroMILA; in millecento dà MILLEquattroCENTO; in trentamila dà TRENTAquattroMILA; in novantamila dà NOVANTAquattroMILA; in ottantamila dà OTTANTAquattroMILA; in duecentomila dà DUECENTOquattroMILA; in quarantamila dà QUARANTAquattroMILA; in seicentomila dà SEICENTOquattroMILA; in sessantamila dà SESSANTAquattroMILA; in settantamila dà SETTANTAquattroMILA; in trecentomila dà TRECENTOquattroMILA; in cinquantamila dà CINQUANTAquattroMILA; in millecentodue dà MILLEquattroCENTODUE; in millecentosei dà MILLEquattroCENTOSEI; in millecentotre dà MILLEquattroCENTOTRE; in millecentouno dà MILLEquattroCENTOUNO; in novecentomila dà NOVECENTOquattroMILA; in ottocentomila dà OTTOCENTOquattroMILA; in centoventimila dà CENTOVENTIquattroMILA; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "quattro" si può ottenere dalle seguenti coppie: quatte/tetro, quatta/aro, quatte/ero, quatto/oro.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "quattro" si può ottenere dalle seguenti coppie: quatta/trota, quatte/trote.
Usando "quattro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: quatte * = tetro; * quatta = trota; * quatte = trote; * occhio = quattrocchi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "quattro" (*) con un'altra parola si può ottenere: * nome = quantometro.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "quattro"
»» Vedi anche la pagina frasi con quattro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mi sono fatto in quattro ma non è servito a molto.
  • Come al solito alla riunione di condominio erano presenti quattro gatti.
Proverbi
  • Non dire tre se non hai quattro.
  • Quattro lumi non s'accendono.
  • Le donne hanno quattro malattie all'anno, e tre mesi dura ogni malanno.
  • Non dire quattro se non ce l'hai nel sacco.
  • Non c'è due senza tre. (...e il quattro vien da sè).
Espressioni e Modi di Dire
  • Spaccare il capello in quattro
  • Finire tra quattro assi
  • Sbandierare ai quattro venti
  • In quattro e quattr'otto
  • Fare quattro salti
  • Essere in quattro gatti
Libri
  • Le quattro ragazze Wieselberger (Scritto da: Fausta Cialente; Anno 1976)
Titoli di Film
  • I quattro cavalieri dell'Apocalisse (Regia di Rex Ingram; Anno 1921)
  • Le quattro stagioni (Regia di Alan Alda; Anno 1981)
  • Quattro matrimoni e un funerale (Regia di Mike Newell; Anno 1994)
  • Quattro passi fra le nuvole (Regia di Alessandro Blasetti; Anno 1942)
Canzoni
  • Quattro amici (Cantata da: Gino Paoli; Anno 1991)
  • Quattro stagioni (Cantata da: La Quinta Faccia; Anno 1975)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Quattro tempora - Questo digiuno, il di cui precipuo motivo fu di chiamare ad ogni stagione la benedizione del cielo sui frutti della terra, era osservato nella Chiesa Romana sino dai tempi di San Leone. Cominciò a praticarsi in Francia verso l'anno 806. Il papa Gregorio VII fissò le Quattro Tempora quali sono oggidì, cioè al mercoldì che segue all'Esaltazione della Santa Croce, al mercoldì della terza settimana dell'Avvento, e finalmente al primo mercoldì dopo la settimana delle Ceneri. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Quattro - Agg. com. numer. indecl. contenente in sè due volte il numero due. Quatuor, aureo lat. Bocc. Nov. 1. g. 6. (C) Egli or tre, e quattro, e sei volte replicando una medesima parola…, fieramente la guastava E nov. 8. g. 8. Il Zeppa fu contento, e nella miglior pace del mondo tutti e quattro desinarono insieme. E nov. 6. g. 10. E mandògli a dire, che con quattro compagni chetamente la seguente sera con lui voleva cenare nel suo giardino. Petr. Son. 96. part. I. Poichè portar nol posso in tutte quattro Parti del mondo, udrallo il bel päese, Ch'Apennin parte, e 'l mar circonda, e l'Alpe. [G.M.] Adrian. Stor. Quattro pezzi d'artiglieria da campagna. Menzin. Sat. lo son qui ch'è quattr'ore. Fag. Commed. Avrei bisogno di quattro camere. E ivi: Quattro fusajoli d'alabastro.

E a modo di Sost. Dant. Par. 5. Ed ogni permutanza credi stolta, Se la cosa dimessa in la sorpresa, Come 'l quattro nel sei, non è raccolta. [Val.] Falcon. Son. in Bianchin. Sat. Sold. 76. Giuro pel Quattro sacro di Pittagora (cioè, il numero perfetto di Pittagora), E per quel, che negò l'empio Diagora, D'andar vendendo l'agora…

Prov. Due e due hanno a far quattro, o sim.: cioè Il conto ha da tornare. Fir. Trin. 1. 1. (C) Che m'importa questo a me? o in un modo, o in un altro, a me basta che due e due faccian quattro. Varch. Suoc. 4. 5. E se Gismondo… l'arà per male, scingasi: a noi basta che quattro e quattro faccia otto.

Prov. Non dir quattro, se non l'hai nel sacco. Tu non déi far capitale, nè fare tua una cosa assolutamente, infinchè tu non l'hai in tua balía. T. Prov. Tosc. 263. = Fir. Trin. 1. 2. (C) Padrone, non dite quattro, se voi non l'avete nel sacco. Lasc. Sibill. 4. 4. Non bisogna dir quattro, s'altri non l'ha nel sacco.

2. Quattro, dicesi ancora per dinotar piccol numero di checchessia. Bern. Rim. 1. 103. (C) Onde quei buoi da lui per merito ebbe D'essere stato a quattro tarli spia. Leop. Rim. 47. (Mt.) S'al bujo tocchi quattro picchiatelle, Tu puoi frodarle,… Buon. Fier. Introd. Mentre ch'io dico Quattro parole da questo balcone.

3. † A quattro, maniera usata per esprimere, Quantità grande di quella materia di che si tratta. Cirif. Calv. 1. 20. (C) Folco sapea di Malducco lo inganno…, E porta a lui, come i soldati fanno, Cornuti a quattro, ch'è superlativo,

4. [Cont.] † In quattro. Dicesi di cose disposte in quadrato. Biring. Pirit. III. 10. Nel mezzo si ficchi quattro perticoni in quattro, o tre in triangulo, che faccino poco manco di mezzo braccio di vano.

5. A quattr'occhi; posto avverb., vale Da solo a solo. (M.) V. OCCHIO, § 48.

6. [Cont.] Tetto a quattro acque. Doc. Arte San. M. II. 173. Sieno tenuti fare il tetto del torrione a pianelle a quattro acque o a due acque; intendendosi che, se fanno a quattro acque, fare la trave armata. Scam. V. Arch. univ. II. 342. 32. Addimandavano testuginati que' tetti, che essi usavano nei cavedii o luoghi di non molta larghezza, e piovevano tutto all'intorno dell'edificio, che noi diciamo a quattro acque; perchè in certo modo imitano il cuoio d'una testugine.

7. † Altri modi fig. Andare in quattro, vale Andare carpone. Ott. Com. Purg. 4. 53. (C) Carpando…, cioè andando in quattro, ovvere branconi.

8. [Fanf.] † Darsi un quattro con uno. Star insieme sollazzandosi, Firenz. Nov. 4. pag. 183 (ediz. 1764).

9. † Dirne quelle quattro, lo stesso che dirne delle belle. Lcop. cap. 8. (Man.) Tal ti loda in presenza che lontano di darti addosso bene spesso gode… Ne direi quelle quattro; ma le tacio, Perchè sarebbe un insegnar tradire Alla brigata per mezzo del bacio.

10. Esser quattro e quattr'otto, vale In modo basso Esser chiaro e manifesto. Salvin. Pros. Tosc. 1. 507. (C) Tutte cose che sono quattro e quattr' otto, e no ci è da dir contro.

In quattro e quattr' otto, si dice di Cosa fatta in piccolissimo spazio di tempo, come: Quel ragionamento lo fece in quattro e quattr'otto. (Man.) [G.M.] Il medico gli ha cavato sangue; e la febbre è andata via in quattro e quattr'otto (cioè, in quanto ci vuole a dire, quattro e quattr'otto, modo enf.).

E Fermarsi in quattro di giumento, o sim. vale Fermarsi sulle quattro gambe. [Val.] Fag. Rim. 1. 125. Di quando in quando (la carogna) mi lasciava in asso, E si fermava in quattro in santa pace, Come fosse un caval fatto di sasso.

11. Fermarsi o Mettersi in quattro; cioè, Senza piegarsi. Buon. Pier. 4. 2. 7. (C) Fermarsi in quattro ambiziosi, e gonfi. E 4. 3. 2. E tutti a un tempo ci mettemmo in quattro, Burberi e minacciosì.

12. [Giust.] Levarne quelle quattro. Essere bastonato ben bene. Non com. Cecchi, Figl. prod. II. 2. Basta, che se non si fuggiva, e' ne levava quelle quattro.

[T.] Numero. T. D. 2. 1. Vidi quattro stelle. Ivi: I raggi delle quattro luci sante. E 31. La danza delle quattro belle. E 33. Alternando or tre, or quattro dolce salmodia. E 1. 33. Io scorsi Per quattro visi il mio aspetto stesso.

II. Idea di computo. T. Le quattro operazioni aritmetiche, ass. s'intende, Il sommare, il sottrarre, il moltiplicare e il dividere.

III. Modi prov. fam. T. Chiaro come due e due fa quattro. – Dimostrare come quattro e quattro fa otto. O più spedito, Come quattro e quattr'otto, con piena evidenza.

IV. T. I quattro punti cardinali, dell'orizzonte, del cielo, di luogo.

T. I quattro venti principali, Che spirano da quattro punti l'uno all'altro opposti. Gridare ai quattro venti, Dappertutto, Altamente, Importunamente. Spargere a' quattro venti una notizia, una voce.

T. Le quattro stagioni dell'anno, anco cantate in versi, ritratte dall'arte o ne' loro frutti ed effetti, o personificate.

V. T. Prov. Tosc. 76. Vedono più quattro occhi che due (utilità del consigliarsi con altri).

T. Prendere uno a quattr'occhi, Parlargli a quattr'occhi, da solo a solo, sì che altri non senta o non sappia. Si può stare a tu per tu, anco in presenza d'altri, disputando o facendo rumore.

(Mor.) Cader giù le lagrime a quattro a quattro dagli occhi; Lagrimare abbondante.

VI. T. Andare a quattro, con le mani per terra, che facciano vece d'altri due piedi.

T. Insegnavano nelle scuole che Le similitudini non debbono andare a quattro piedi, cioè non in tutte le particolarita convenirsi alla cosa, ma avere un qualche punto di somiglianza importante e evidente, da aggiungere evidenza e efficacia al concetto.

VII. (Mus.) T. Fantasia a quattro mani, suonata col pianoforte da due insieme.

T. Taluni dicono Accogliere a quattro mani una proposta, Abbracciarla con pronto animo e lieto. A noi può bastare appunto Abbracciarla, Accoglierla a braccia aperte.

VIII. Modo ellitt. T. Andare a due, a quattro a quattro, persone in fila.

T. Sottint. Piedi, di cavallo. Prov. Tosc. 340. Balzan da quattro, caval da matto: o tu lo vendi, o tu ne fai baratto.

T. Tiro a quattro, Carrozza tirata a quattro cavalli. [L.B.] Andare in tiro a quattro. – Un tiro a quattro. T. Corrisponderebbe all'ant. Quadriga. Quel di Virg. Centum quadrijugos agitabo ad flumina currus, il Salvini, Condurrò cento carrette a quattro.

T. Fare il diavolo a quattro, Rumore grande, disordine, come se fossero quattro diavoli, o un carro di demoni a quattro.

T. Mettersi in quattro, più che Sbracciarsi, Buttarsi via, adoprandosi furiosamente a qualcosa, o facendone le viste. Prov. Tosc. 64. Compagnia di quattro compagni, compagnia da matti (cominciano ad essere troppi, quindi risico di risse o altri scandali).

T. Escl. di cosa importuna ripetuta, o di discorso che ritorna sul medesimo. E quattro! come dicesi E didici!

IX. Talvolta dice numero soverchio. T. Prov. Tosc. 150. A cavar di casa un morto ce ne vuol quattro de' vivi (non a caso dicesi Forza d'inerzia; perchè l'inerzia oppone spesso più grave resistenza).

T. Enf. o esagerazione. Ci vuol quattr'ore prima che si muova. Prov. Tosc. 134. Con ognun fa patto, coll'amico fanne quattro. – Gliel'ho detto e due e quattro volte. – Virg. O tre e quattro volte beati, voi a chi sotto le mura della patria toccò di cadere.

X. Ma più sovente dice numero non grande. T. Un Lat., di chi va sul mare in piccolo legno: Quattro o sette dita distante da morte.

T. Gli scriverò quattro versi, tanto per dargli novella di noi. – Gli dirò quattro parole, ma che le sentirà. – Far quattro parole all'amichevole. – Quattro chiacchiere.

T. Quattro salti, Un balletto alla buona. – Andiamo a far quattro passi, Una passeggiatina.

T. Quattro bocconi in fretta.

T. Star rinchiuso tra quattro mura, In casa propria, senza poter o volere uscire; In carcere. Segneri: Ed è possibile che or sia più sicuro un Noè dentro quattro pareti di legno fragile, che non voi dentro numerosi ricinti di forti mura?

T. Per questi quattro giorni che sto in questo mondo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: quattordicimila, quattrinai, quattrinaia, quattrinaie, quattrinaio, quattrini, quattrino « quattro » quattrocchi, quattrocentesca, quattrocentesche, quattrocenteschi, quattrocentesco, quattrocentesima, quattrocentesime
Parole di sette lettere: quassio « quattro » quercia
Vocabolario inverso (per trovare le rime): illustrò, illustro, aplustro, perlustrò, perlustro, frustrò, frustro « quattro (orttauq) » duemilaquattro, quarantaquattro, duemilaquarantaquattro, millequarantaquattro, centoquarantaquattro, millecentoquarantaquattro, trecentoquarantaquattro
Indice parole che: iniziano con Q, con QU, iniziano con QUA, finiscono con O

Commenti sulla voce «quattro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze