Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ragione», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ragione

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
torto (24%), sentimento (11%), intelletto (7%), avere (6%), motivo (5%), sociale (5%), mente (3%), stato (2%), lume (2%), palazzo (2%), cuore (2%), pensiero (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola ragione è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: ra-gió-ne. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: erigano, geranio.
ragione si può ottenere combinando le lettere di: [ori, rio] + nega; noi + [agre, erga, gare]; gin + aero; [gino, ogni] + [era, rea]; [ero, ore, reo] + gina; [neo, noè] + [agri, gira, riga]; nero + [gai, già]; nei + [agro, argo, gora]; [neri, reni] + ago; ego + iran; [ergo, gore, orge] + ani; nego + [ari, ira, ria]; [ergi, regi] + ano; geni + [aro, ora].
Componendo le lettere di ragione con quelle di un'altra parola si ottiene: +cct = accorgenti; +tag = aggiornate; +tan = agiteranno; +ogm = amoreggino; +din = androginie; +mas = anorgasmie; +tra = argentario; +[tar, tra] = argironeta; +tre = argironete; +[agi, gai, già] = arieggiano; +gap = arpeggiano; +bei = bioenergia; +col = calorigeno; +cru = congiurare; +cru = congiurerà; +tac = contagerai; +tac = contagiare; +tic = cortigiane; ...
Vedi anche: Anagrammi per ragione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: magione, ragiona, ragioni, ragiono, razione, regione.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cagiona, cagioni, cagiono, cagionò.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: ragne, rane, rione, agone, aione.
Parole con "ragione"
Iniziano con "ragione": ragionerà, ragionerò, ragionerai, ragionerei, ragioneria, ragioneremo, ragionerete, ragionevole, ragionevoli, ragioneranno, ragionerebbe, ragioneremmo, ragionereste, ragioneresti, ragionerebbero, ragionevolezza, ragionevolezze, ragionevolmente.
Contengono "ragione": sragionerà, sragionerò, sragionerai, sragionerei, sragioneremo, sragionerete, irragionevole, irragionevoli, sragioneranno, sragionerebbe, sragioneremmo, sragionereste, sragioneresti, sragionerebbero, irragionevolezza, irragionevolezze, irragionevolmente.
»» Vedi parole che contengono ragione per la lista completa
Parole contenute in "ragione"
agi, agio, ione. Contenute all'inverso: noi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ragione" si può ottenere dalle seguenti coppie: rapi/pigione, rare/regione, rasta/stagione.
Usando "ragione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pira * = pigione; stara * = stagione; bambara * = bambagione; guarirà * = guarigione; guarnirà * = guarnigione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ragione" si può ottenere dalle seguenti coppie: ragna/anione.
Lucchetti Alterni
Usando "ragione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pigione * = pira; * pigione = rapi; * pigione = rapì; * regione = rare; ragionavo * = navone; ragionerò * = nerone; guarigione * = guarirà; guarnigione * = guarnirà; * aie = ragionai; * aree = ragionare; * atee = ragionate; * eroe = ragionerò.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ragione" (*) con un'altra parola si può ottenere: can * = carnagione; * ira = ragioniera; * ire = ragioniere.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ragione"
»» Vedi anche la pagina frasi con ragione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il pazzo non possiede la ragione ed è per questo che è sempre felice.
  • "Se io ho sempre ragione allora tutti gli altri hanno sempre torto", è il principale assioma della logica egocentrica.
  • Quando due persone litigano, la ragione non è mai da una sola parte.
Proverbi
  • Chi vince ha sempre ragione.
  • Pancia vuota non sente ragione.
Espressioni e Modi di Dire
  • Farsene una ragione
  • Darle di santa ragione
Libri
  • La Bibbia aveva ragione (Scritto da: Werner Keller; Anno 1957)
  • Ragione e sentimento (Scritto da: Jane Austen; Anno 1811)
Canzoni
  • Una ragione di più (Cantata da: Massimo Di Cataldo; Anno 1995)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Causa, Cagione, Ragione, Motivo - La Causa è l'impulso supremo e spesso inevitabile, che muove a operare o che è l'origine d'una cosa. - La Cagione è quella da cui viene o casualmente o pensatamente l'effetto. Cagione nasce da diverse contingenze quasi casuali. - La Ragione muove a operare mediante raziocinio: onde io dirò propriamente: La cagione di tutto fu la partenza di lui; La ragione per la quale opero così, è perchè ci scorgo la salute della patria. - Motivo è l'impulso quasi istantaneo che muove altrui a fare una cosa. [immagine]
Mente, Senno, Ragione, Intendimento - La Mente è il campo nel quale il Senno, la Ragione, l'Intendimento si esercitano. Mente si usa qualche volta per memoria; tenere a mente, avere in mente. Uomo di gran mente è quello che è dotato di grandi facoltà intellettuali non solo, ma di grande capacità pratica eziandio: concepisce cose grandi e sa farle volgere a felice compimento. L'intendimento vale a intendere, a capire; la ragione, a discernere il bene dal male; il senno, a operare. Senza la ragione, l'uomo non sarebbe diverso dai bruti; senza l'intendimento, sarebbe stupido e ignorante; privo di senno, non saprebbe condursi con giudizio, con prudenza. (Zecchini). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Mente, Senno, Ragione, Intendimento - La mente è il campo nel quale il senno, la ragione, l'intendimento si esercitano: mente si ha qualche volta per memoria; tenere a mente, avere in mente: uomo di grande mente è quello che è dotato di grandi facoltà intellettuali non solo, ma di grande capacità pratica eziandio: concepisce cose grandi e sa farle volgere a felice compimento. L'intendimento vale a intendere, a capire; la ragione, a discernere il bene dal male; il senno, a operare: senza la ragione, l'uomo non sarebbe diverso dai bruti, senza l'intendimento sarebbe stupido e ignorante; privo di senno, non saprebbe condursi con giudizio, con prudenza. [immagine]
Di ragione, A ragione, Con ragione - Come e di ragione vale come è giusto, debito, dovuto. A ragione di tanto, vale proporzionatamente al pattuito, o al valore comune. Con ragione vale a buon dritto. Io vendo, com'è di ragione, a ragione di tanto che è il giusto prezzo; e con ragione mi lagno se non mi pagate. Essere di ragione vale spettare; a ragione è il contrario di a torto. Di ragione, a ragione son modi asseveranti cosa giusta e comprovata da ragioni o già concesse, o chiare abbastanza da non essere poste in dubbio; onde si dice a un tale: di ragione sapete che ciò mi viene, mi spetta: che è come dire: sapete anco le ragioni per cui mi spetta. [immagine]
Perché, Per che ragione - Molte volte il perchè non è una ragione, ma è un capriccio, una fantasia, una matteria; egli è per ciò che si dice sovente: il libro del perchè non è ancora stampato. Il primo è modo di domandare più assoluto, più spiccio; il secondo, più modesto, più urbano. [immagine]
Cagione, Causa, Ragione, Motivo, Impulso, Spinta - Cagione è la ragione causale, efficiente e qualche volta sufficiente, che ci determina a fare o non fare la tal cosa; fare a cagione vale non per assoluta necessità, ma perché le premesse, le circostanze lo vogliono: la cagione è dunque come chi dicesse una causa movente, ma forse laterale. La causa invece produce l'effetto direttamente per figliazione necessaria. La ragione è, o dovrebbe essere il motivo ragionevole dell'operato o dell'operando: il motivo invece può essere o non ragionevole, sì o non giusto; è ciò che ci muove; l'ira ci muove a gridare, a imprecare; l'avarizia, a malignare a tribolare noi e gli altri; questi motivi sono tutt'altro che buone ragioni. Impulso e spinta hanno veramente senso più materiale, o per meglio dire, di forze che su' corpi agiscono; ma hanno eziandio senso traslato: nel primo caso la spinta pare più violenta e repentina, l'impulso più ragionato, ben diretto e proporzionato al moto e alla direzione voluti. Nel traslato, la spinta sembra invece meno ragionata, l'impulso più; quella può venir dalle passioni, questo dalla riflessione o dal cuore: molte volte però, quella spinta che ci toglie da pericolosa incertezza si è veduta riuscire in bene. [immagine]
Dar conto, Dar il conto, Dare i conti, Render conto, Render ragione, Render la ragione, Dar ragione, Dar la ragione - Si dà conto di una cosa sola, semplice; è sovente un racconto sommario; o anche si dà conto di quel che si è speso. Render conto è più complicato, più circostanziato, è atto di dovere o d'uffizio. Si danno i conti di un'amministrazione o alla fine dell'anno o del semestre, o anche straordinariamente quando si è chiamati a ciò fare da chi ne ha diritto. L'operaio dà il conto de' suoi lavori; il mercante, delle merci provvedute per averne il pagamento. Render ragione è quasi dare un conto, o far un racconto ragionato od appoggiato a ragione, spiegare con ragioni la cosa circostanzialmente: render ragione di un insulto, e farsela rendere colla spada alla mano, è mezzo, per non dir altro, ben meschino ed illogico, poichè è cagione d'aumentare il torto reciproco, e talvolta di renderlo irreparabile. Render la ragione è dire e cercare la ragione precisa d'un fatto, e certe volte d'un fenomeno naturale. Dar ragione si deve a chi l'ha; si dà o devesi dar ragione a chi è nel vero, senza accettazione di persone, senza umani rispetti. Si dà la ragione quando si è scoperta, quando si crede di averla trovata: il sistema di Tolomeo dava la ragione delle rivoluzioni planetarie; quel di Copernico ha fatto vedere che quella ragione era falsa; pure aveva accontentati i filosofi per buon numero di secoli. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ragionatrici, ragionava, ragionavamo, ragionavano, ragionavate, ragionavi, ragionavo « ragione » ragionerà, ragionerai, ragioneranno, ragionerebbe, ragionerebbero, ragionerei, ragioneremmo
Parole di sette lettere: ragiona « ragione » ragioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): allegagione, cacciagione, enfiagione, uccellagione, magione, fienagione, carnagione « ragione (enoigar) » piantagione, stagione, ciliegione, legione, regione, subregione, macroregione
Indice parole che: iniziano con R, con RA, iniziano con RAG, finiscono con E

Commenti sulla voce «ragione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze