Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «residenza», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Residenza

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola residenza è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: re-si-dèn-za. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
residenza si può ottenere combinando le lettere di: zen + [derisa, sdraie]; zeri + densa; [ersi, rise, seri, ...] + danze; [erse, rese, sere] + danzi; nerd + sazie; [dire, idre, ride] + senza; rende + sazi.
Componendo le lettere di residenza con quelle di un'altra parola si ottiene: +[pio, poi] = disperazione; +osi = dissezionare; +osi = dissezionerà; +ito = estradizione; +ivi = evidenziarsi; +zito = anodizzeresti; +paio = deaspirazione; +alzi = desalinizzare; +alzi = desalinizzerà; +orzo = desonorizzare; +coli = discrezionale; +oggi = disgregazione; +[osti, sito, tosi] = dissertazione; +[mito, moti, timo, ...] = distanzieremo; +etti = distanzierete; +[edito, tedio] = addizionereste; +conio = considerazione; +[ilote, lieto] = dilazionereste; +[iloti, litio] = dilazioneresti; +testi = distanziereste; +[aliti, itali] = residenzialità; ...
Vedi anche: Anagrammi per residenza
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: residenze.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: resina, rese, resa, rena, ride, rida, eden, siena, senza, idea, iena.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: presidenza.
Parole con "residenza"
Finiscono con "residenza": presidenza, vicepresidenza, copresidenza.
Parole contenute in "residenza"
resi.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "residenza" si può ottenere dalle seguenti coppie: rebus/subsidenza.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "residenza" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ile = residenziale; * ili = residenziali; pile * = presidenziale.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "residenza"
»» Vedi anche la pagina frasi con residenza per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La residenza estiva del papa è a Castel Gandolfo, meravigliosa cittadina laziale che si affaccia sul lago omonimo.
  • Quando il posto di lavoro è distante dalla residenza si diventa "pendolari".
  • La residenza estiva degli zar a Peterhof è qualcosa di strabiliante.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Abitazione, Casa, Domicilio, Alloggio, Albergo, Abitacolo, Ospizio, Ricettacolo, Residenza, Dimora - L'abitazione è il luogo qualunque ove uno dimora; la casa è anche l'abitazione, ma più l'edifizio. Domicilio è il sito ove civilmente o commercialmente si dichiara aver residenza.

« Residenza è il luogo dove l'uomo si sa che risiede, è dimora stabile. Si può bene avere residenza in un luogo, il domicilio in altro, la dimora in un terzo. La residenza d'un giudice di villaggio può essere in un paese, il suo domicilio nel paese vicino, la dimora in una delle circostanti campagne ». Robaud.

« Abitacolo è quasi disusato tranne nello stile biblico o giocoso. Albergo è luogo pubblico a ricovero de' viaggiatori che pagano. Alloggio è propriamente de' militari; ma dicesi anco degli altri. L'ospizio è ordinariamente gratuito, e accoglie poveri e viandanti. Ricettacolo è qualunque sia luogo ricevente persona o cosa ». Gatti. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Residenza - † RESIDENZIA e † RISIDENZA. S. f. Il risedere, o Il luogo ove si risiede. Resideo in gen., aur. lat. [Cont.] Doc. Rep. Sen. Montalc. Arch St. It. App. 26. 401. Il capitano del populo e deputati a la difesa de la libertà della repubblica Senese ritirata e che risiede in Montalcino, chiamati a suono di campana, e radunati nella solita residenza loro in numero suffiziente per trattar ed espedire le cose principale, servate le cose da osservarsi, udita la relazione fattali dal mag. ed ecc. Girolamo Benvoglienti dottore colleg., loro deputato a le cose infrascritte, deliberorno… = M. V. 1. 42. (C) Non menarono i prigioni, e la preda a Foggia, dove facevano loro residenza. Omel. S. Greg. 2. 84. Troni ancora sono chiamati quelli ordini, ne' quali il Creatore fa residenza. Fr. Jac. Tod. Sta qui a residenza, E di' che vuoi ti dia; Darotti sapïenza, E gran filosofia. Guicc. Stor. 9. 454. (M.) In Bologna non furono commessi omicidii…; solamente fatti prigione il Vescovo di Chiusi, e molti altri prelati…, rimasti nel palazzo della residenza del legato. Red. Lett. 83. Se non sa altro che farsene, lo metta in quella cattedra, nella quale io m'immagino che ella stia in residenza ogni mattina quando ella si leva da letto.

2. † Per Seggio, Sedia. [Cont.] Vas. V. Pitt. Scul. Arch. III. 106. Nel mezzo della facciata, che è volta a levante, era una residenza più eminente; dove col Gonfaloniere di Giustizia stavano i Signori, e da ciascun lato di questo più eminente luogo erano due porte. = Berti, Eseq. Mar. Reg. Fran. 46. (Gh.) Venuta l'ora competente per l'officio supremo (…dopo d'essersi allogato ciascuno a quelle residenze che secondo il grado per i pubblici personaggi fur destinati), Mons. Piero Niccolini Arcivescovo di Firenze… diede principio. Dat. Carl. Eseq. Luig. XIII. p. 56. In questa guisa era il tempio adornato, quando processionalmente vennero dal palazzo il Luogotenente, e' Consiglieri con gli altri Magistrati, e, per assistere al funerale, si posero nelle residenze a ciò destinate.

3. [Cors.] † Per Dimora, Mansione, fig. S. Ant. Lett. 130. Il Signore viene per rimanere, e continuare sua residenzia in te, se non lo commiati.

4. E per simil. Sagg. nat. esp. 129. (C) Così anch'ella o nell'aria, o nell'acque, o nel ghiaccio avesse sua particolar residenza.

5. E trasl. Brun. Favol. 2. 46. (M.) La gran conoscenza, Che in te fa risidenza, Fermat' ha lunga usanza, Mi dona sicuranza, Com'io ti possa dire,…

T. Prov. Tosc. 254. Ricchezza e scienza, insieme non hanno residenza

[Val] Fag. Rim. 2. 32. Di già veggo che ben per eccellenza Vi posa sulla testa quel cappello: Poh! vi fa pur la bella residenza! T. Lat. aureo Sedet. Fr. Sied bien.

6. Dicesi anche della Città capitale di qualche regno. Tac. Dav. ann. 6. 42. (Man.) Andò a Tesifonti residenza dell'imperio.

7. Si dice anche della Dimora, che un Vescovo, un Parroco, o sim. è tenuto di fare nel luogo dove esercita il suo ministero. Segner. Parr. instr. cap. ult. (M.) È stata la residenza ordinaria in tanti concilii, che vi sarei di noja a recarli tutti. [Cors.] Tac. Dav. Ann. 4. 55. Post. Ha confermata santamente il Concilio di Trento la residenza de' curati alle lor chiese. E ass. Pallav. Stor. Conc. 4. 5. 4. Si provvide alla residenza con severe commissioni.

Onde (Ecc.) Residenza personale. Obbligo dei vescovi, de' parrochi ecc. a' quali incombe la cura delle anime, ed ai cherici beneficiati, di risedere nella diocesi, nella parrocchia, e nel luogo del beneficio, purchè non ne siano legittimamente dispensati. (Mt.)

8. Residenza si dice anche delle Case, Ville, Conventi, e sim. Nov. ant. g. 4. 1. (Man.) Piacque… che tutte si riducessino a un pratello che aveva quella villa non di grande spazio, ma di molto ornato e di piacevol residenza.

T. Piuttosto, l'edifizio nel quale il magistrato risiede per esercitare il suo ministero. Serdon. Stor. Genov. Volg. 204. Diedero alla plebe un Rettore, uomo del corpo di lei, nomato Abbate del popolo, onorandolo di residenza, e di casa pubblica, e di famiglia, e di sergenti.

9. Residenza, vale anche lo stesso che Baldacchino. Casott. Mem. Impr. 210. (Man.) Fece poi l'ostensorio, indi la residenza di lama d'argento per esporre il Venerabile [F.G.] Ora, il tabernacolo sul quale l'Ostensorio si posa; che ha sopra una specie di baldacchino, e è aperto da' lati.

10 † Residenza, dicesi anche Una sorta di giuoco. Dat. Lepid. 52. (Man.) Si facevano le residenze, ed essendo stato fatto prigione il R., fu querelato che per cagione di lui si fossero ammazzate due donne.

11. Posatura, Fondigliuolo che è Quella materia più grave, che è nelle cose liquide, che risiede e posa nel fondo. [Cont.] Matt. Disc. Diosc. V. 733. Lasciasi poscia fare la residenza, e colasi poi e l'acqua e la ponfolige insieme per lo colatorio: infondesi sopra, fatto questo, dell'altra acqua, e mescolasi, e rimenasi di nuovo tutto insieme, e similmente si ricola; e così fassi tante volte, rinfondendo e colando, fino che non vi si ritrovi più alcuna residenza arenosa. Imp. St. nat XIX. 2. Pigliata la residenza nera, c'abbian detto esser la sustanza dell'oro, si lavarà con acqua fontana, e decantando si cavarà l'acqua, e si sciugarà quanto meglio ci sia lecito. Neri, Arte vetr. I. 11. Si levino (le pignatte) da fuoco, si lascino freddare, e chiarire l'acqua, la quale si decanti che sarà una liscia forte; e si ritorni nuov'acqua comune in dette pignatte nel modo detto e sopra le residenze del tartaro, e si bolle come sopra, e questo si reitiri fino l'acqua non venga più salata. = Pallad c. 20. (C) Sicchè (l'olio) non diventasse di sapore rancioso per la morchia, che fa residenza nel fondo. Cr. 1. 4. 15. Alcuna fiata il cuocer dell'acqua, siccome è detto di sopra, lo cola per la residenza che fa e divide la pura sustanzia dell'acqua da quello che v'è mischiato. Sagg. nat. esp. 5. L'acqua naturale fa sempre qualche residenza, o posatura di fecce. [Cont.] Imp. St. nat. VII. 30. Mentre si raffredda (l'acqua), la sostanza terrena che era in essa, con la natural gravezza calando al fondo, fa residenza. Matt. Disc. Diosc. IV. 654. Si prendono i cocomeri con amendue le mani a uno per uno, e tagliansi per mezzo, spremendone il succhio per lo crivello nel catino di sotto; spremesi parimente la carnosità sua, che s'attacca al crivello, acciò che più agevolmente coli. Lasciasi poi così alquanto fare residenza, e poscia si mette in un altro propinquo catino… Il che si fa tante volte che si purifichi dall'acqua, e che 'l fondaccio resti asciutto.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: resetto, resezione, resezioni, resi, residence, residente, residenti « residenza » residenze, residenziale, residenziali, residenzialità, residua, residuale, residuali
Parole di nove lettere: residenti « residenza » residenze
Vocabolario inverso (per trovare le rime): credenza, miscredenza, incidenza, coincidenza, diffidenza, confidenza, subsidenza « residenza (aznediser) » presidenza, vicepresidenza, copresidenza, dissidenza, possidenza, evidenza, previdenza
Indice parole che: iniziano con R, con RE, iniziano con RES, finiscono con A

Commenti sulla voce «residenza» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze