Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rimò», il significato, curiosità, forma del verbo «rimare» frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rimò

Forma verbale
Rimò è una forma del verbo rimare (terza persona singolare dell'indicativo passato remoto). Vedi anche: Coniugazione di rimare.
Liste a cui appartiene
Terminanti con la o accentata [Rimuoverò « * » Rinascerò]
Giochi di Parole
La parola rimò è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (mi).
Per i giochi di parole vedi rimo e l'elenco degli anagrammi.
Frasi con "rimò"
»» Vedi anche la pagina frasi con rimò per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Manzoni con la sua ode "Il cinque maggio" rimò la morte di Napoleone Bonaparte.
  • Durante la sua esibizione, Luca rimò le canzoni di diversi artisti.
  • Durante la rappresentazione mio fratello rimò le gesta degli eroi greci con amore.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rimirino, rimirò, rimiro, rimise, rimisero, rimisi, rimmel « rimò » rimodella, rimodellabile, rimodellabili, rimodellai, rimodellammo, rimodellando, rimodellano
Parole di quattro lettere: rimi « rimò » ring
Vocabolario inverso (per trovare le rime): idronimo, meronimo, iperonimo, eteronimo, oronimo, fitonimo, antonimo « rimò (omir) » lacrimo, lacrimò, dirimo, monorimo, primo, deprimo, reprimo
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIM, finiscono con O

Commenti sulla voce «rimò» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze