Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rischio», il significato, curiosità, forma del verbo «rischiare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rischio

Forma verbale
Rischio è una forma del verbo rischiare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di rischiare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
pericolo (25%), alto (11%), calcolato (8%), azzardo (5%), grosso (3%), totale (3%), serio (2%), avventura (2%), fischio (2%), sismico (2%), alea (2%), correre (2%), mortale (2%), indennità (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola rischio è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: rì-schio. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: rischiò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: rosichi.
rischio si può ottenere combinando le lettere di: rho + scii.
Componendo le lettere di rischio con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eta, tea] = aoristiche; +rna = arrischino; +tao = chiosatori; +ton = chiostrino; +[del, led] = dilischerò; +tan = inchiostra; +ton = inchiostro; +bea = isobariche; +tan = ostrichina; +[ere, ree] = richiesero; +[dan, dna] = rischiando; +con = rosicchino; +rea = rosicherai; +ree = rosicherei; +moa = rosichiamo; +[eta, tea] = rosichiate; +can = scarichino; +ama = schiariamo; +tai = schiaritoi; ...
Vedi anche: Anagrammi per rischio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fischio, mischio, mischiò, raschio, rischia, vischio.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: fischia, mischia.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: ischio, risciò, rischi.
Altri scarti con resto non consecutivo: risi, riso, scio.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: rischino.
Parole con "rischio"
Iniziano con "rischio": rischiosa, rischiose, rischiosi, rischioso, rischiosamente.
Finiscono con "rischio": arrischio, arrischiò.
Parole contenute in "rischio"
chi, ischi, ischio, rischi. Contenute all'inverso: csi, sir.
Incastri
Si può ottenere da riso e chi (RISchiO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "rischio" si può ottenere dalle seguenti coppie: rii/ischio, rima/maschio, rimi/mischio.
Usando "rischio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * schioda = rida; * schiodi = ridi; * schiodo = rido; * schiocca = ricca; * schiocco = ricco; * schiodai = ridai; * chioma = risma; * chiome = risme; * chiosa = rissa; * schiocchi = ricchi; * schiodano = ridano; * schiodare = ridare; * schiodata = ridata; * schiodate = ridate; * schiodati = ridati; * schiodato = ridato; * schiodava = ridava; * schiodavi = ridavi; * schiodavo = ridavo; * schioderà = riderà; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "rischio" si può ottenere dalle seguenti coppie: risse/eschio.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "rischio" si può ottenere dalle seguenti coppie: datari/schiodata, datori/schiodato, dori/schiodo.
Usando "rischio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: schiodo * = dori; schiodata * = datari; schiodato * = datori; * dori = schiodo; * datari = schiodata; * datori = schiodato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "rischio" si può ottenere dalle seguenti coppie: ricca/schiocca, ricchi/schiocchi, ricco/schiocco, rida/schioda, ridai/schiodai, ridando/schiodando, ridano/schiodano, ridante/schiodante, ridanti/schiodanti, ridare/schiodare, ridata/schiodata, ridate/schiodate, ridati/schiodati, ridato/schiodato, ridava/schiodava, ridavamo/schiodavamo, ridavano/schiodavano, ridavate/schiodavate, ridavi/schiodavi, ridavo/schiodavo, riderà/schioderà...
Usando "rischio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: maschio * = mari; muschio * = muri; * maschio = rima; teschio * = teri; aro * = arrischi; * ateo = rischiate.
Sciarade incatenate
La parola "rischio" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: rischi+ischio.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "rischio" (*) con un'altra parola si può ottenere: * can = ricaschino; * fin = rifischino; * fiat = rifischiato; * arno = rischiarono; team * = trisechiamo; * pecan = rispecchiano.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "rischio"
»» Vedi anche la pagina frasi con rischio per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' un rischio che devi correre se vuoi partire senza aver finito il lavoro.
  • Affrontando la curva a tutta velocità, ci siamo presi un rischio inutile. La prudenza non è mai troppa!
  • Nella vita per progredire è necessario correre qualche rischio. Occorre però valutarne l'entità e non essere spericolati.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Rischio, Pericolo, Risico - Rischio dice impresa di esito non noto, e dove il caso può farla riuscire a male e l'uomo trovarsi a dure strette. - Risico è più familiare, e benchè sia nel fatto la stessa voce, pure ci si annette minor gravità e incertezza, tanto che il verbo Risicare suole usarsi intransitivamente anche supponendo esito fortunato. - «E' risica di diventar milionario.» - La voce Pericolo indica impresa dove sono molte difficoltà e quasi noto danno, se non vince ogni ostacolo il senno e la virtù dell'operante. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Risico, Pericolo, Rischio, Repentaglio, Esperimento, Esame - Il rischio è più forte e più certo; il risico, meno: si rischia la pelle, la fortuna; si risica un capitale che può tornare a casa con frutto: l'uomo prudente non arrischia mai o poco, e raramente; ma risica talvolta uno scudo al lotto colla speranza di un quaterno. Pericolo, come ognun vede, è più ancora: chi s'arrischia proprio nel pericolo, perirà in quello: pericolo ha troppa affinità a perire; abbenchè ora si faccia affine ad esperimento, ad esame, in cui per certo, ma non così sovente, si pericola davvero; e poi i pericolanti hanno da dire mea culpa. Repentaglio sembra significare pericolo immediato, repente: chi mette a repentaglio l'onore, certamente ve ne lascierà qualche lembo. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rischieremmo, rischieremo, rischiereste, rischieresti, rischierete, rischierò, rischino « rischio » rischiosa, rischiosamente, rischiose, rischiosi, rischioso, risciacqua, risciacquai
Parole di sette lettere: rischia « rischio » riseghi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): infischio, mischiò, mischio, frammischiò, frammischio, immischiò, immischio « rischio (oihcsir) » arrischio, arrischiò, vischio, malvavischio, nevischio, invischio, invischiò
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIS, finiscono con O

Commenti sulla voce «rischio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze