Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «risolto», il significato, curiosità, forma del verbo «risolvere» aggettivo qualificativo, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Risolto

Forma verbale
Risolto è una forma del verbo risolvere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di risolvere.
Aggettivo
Risolto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: risolta (femminile singolare); risolti (maschile plurale); risolte (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di risolto (stabilito, deciso, definito, finito, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani
Giochi di Parole
La parola risolto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: srotoli, torsoli.
risolto si può ottenere combinando le lettere di: sto + [lori, orli]; slot + [ori, rio]; loto + sir; [oslo, solo] + tir.
Componendo le lettere di risolto con quelle di un'altra parola si ottiene: +oca = acrostolio; +[sua, usa] = assolutori; +can = consolarti; +cru = costruirlo; +gas = glossatori; +[csi, ics, sci] = lissotrico; +tot = litostroto; +ace = olosterica; +eco = olosterico; +oca = ortoclasio; +bip = postriboli; +cap = prosciolta; +cip = prosciolti; +pie = proteolisi; +cip = riscolpito; +san = salnitroso; +[eta, tea] = salottiero; +can = scoloranti; +ace = scoloriate; +[csi, ics, sci] = scoloristi; +fon = sfoltirono; ...
Vedi anche: Anagrammi per risolto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ricolto, risalto, risolta, risolte, risolti, risolvo, risorto, risotto, risulto, ritolto, rivolto.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: rito, isolo, solo.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: risoluto, risvolto.
Parole con "risolto"
Finiscono con "risolto": irrisolto.
Parole contenute in "risolto"
sol, riso. Contenute all'inverso: osi, sir.
Incastri
Si può ottenere da rito e sol (RIsolTO).
Inserendo al suo interno leva si ha RISOLlevaTO; con lecita si ha RISOLlecitaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "risolto" si può ottenere dalle seguenti coppie: risolleva/levato, risollevi/levito, risolsi/sito, risolve/veto, risolvesti/vestito, risolvi/vito, risolvo/voto.
Usando "risolto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tosi = risolsi; * toserò = risolsero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "risolto" si può ottenere dalle seguenti coppie: risa/assolto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "risolto" si può ottenere dalle seguenti coppie: risolsero/toserò, risolsi/tosi.
Usando "risolto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sito = risolsi; * veto = risolve; * vito = risolvi; * voto = risolvo; * levato = risolleva; * levito = risollevi; * vestito = risolvesti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "risolto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * uri = risolutori; * levati = risollevatoti.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "risolto"
»» Vedi anche la pagina frasi con risolto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dopo aver risolto i problemi finanziari la squadra è stata riammessa al campionato.
  • Ho ingoiato pillole per vari giorni, ma non ho risolto il mio problema di salute!
  • Ho risolto senza alcuna difficoltà tutti i rebus dell'ultimo numero della Settimana Enigmistica.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Disciogliere, Sciogliere, Prosciogliere, Sciorre, Dissolvere, Solvere, Risolvere; Discioglimento, Dissoluzione, Dissolutezza, Scioglimento, Soluzione, Risolvimento, Risoluzione; Risoluto, Risolto; Insolubile, Indissolubile; Solvente, Solutivo - Fra sciogliere e disciogliere non v'è differenza che nel grado; il secondo dice un po' più: cosa sciolta non è più strettamente legata; cosa disciolta è libera affatto dai legami: in senso traslato si dice sciogliere una difficoltà, un dubbio: disciogliere non si potrebbe dire senza affettazione, poichè si scioglie anche ciò che è soltanto intricato, e si discioglie ciò che è legato veramente. Sciorre è poetico o dello stile sostenuto: prosciogliere non si dice che da un voto, da un patto e simili, quasi solvere pro (auctoritate, eo). Dissolvere è esso pure poetico, per disciogliere; ed è termine della scienza eziandio per disciogliere: gli acidi dissolvono certi sali; polvere, cerotto dissolvente. Risolvere indica un certo scioglimento che meglio mutazione o cambiamento potrebbe dirsi: le nuvole si risolvettero in nebbia; l'acqua si risolve in vapore: risolvere, o meglio risolversi, vale eziandio fermarsi a un partito; ma già anche in questo caso avvi il dubbio, l'esitanza tra i molti partiti che resta risoluta o risolta. Concretizzando in un sostantivo, il primo senso dà risolvimento; il secondo risoluzione; e così i due participii detti pur ora si riferiscono, il primo al primo, ed il secondo al secondo. La dissoluzione è l'effetto del discioglimento delle parti; così la dissolutezza è il discioglimento, l'allentamento delle idee morali e conservatrici: un corpo morto cade in dissoluzione; l'animo dell'uomo che corre sciolto da ogni freno morale cade di dissolutezza in dissolutezza: lo scioglimento pare sempre fatto da altri, racchiude un'idea come proveniente da verbo attivo; il discioglimento pare l'effetto d'una causa interna, racchiude un'idea pertanto come proveniente da verbo neutro. Indissolubile è ciò che non si può disciogliere; insolubile è ciò che non può sciogliersi; il cremor di tartaro è insolubile nell'acqua fresca: il nodo del matrimonio è indissolubile. Solvente è ciò che scioglie, che può sciogliere: solvente è pure chi paga, chi ha di che pagare, di che sciogliersi cioè dall'obbligazione del debito: solutivo è termine medico; è dai moderni ippocrati applicato alle medicine, alle pillole, decozioni purganti, perché sciolgono almeno la stitichezza del ventre, se non hanno efficacia di risolvere la malattia. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Risolto - [T.] Part. pass. di RISOLVERE. Segnatamente nel ling. fam. E come agg. T. Mi sono risolto, rifl., direbbesi piuttosto che Risoluto.

2. T. Questione risolta. – In altri sensi meglio Sciolto. Difficoltà sciolta, Dubbio. O Deliberato. Impresa deliberata, meglio che Risolta. [Cont.] Tart. Ques. Inv. I. 12. La balla uscisse della bocca del pezzo avanti che sia compita di esser risolta in fuoco tutta la polvere.

3. T. Piuttosto coll'ausil. La malattia non è risolta. Tanto rumore si è risolto in nulla.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: risollevo, risolse, risolsero, risolsi, risolta, risolte, risolti « risolto » risolubile, risolubili, risolubilità, risoluta, risolutamente, risolute, risolutezza
Parole di sette lettere: risolti « risolto » risolva
Lista Aggettivi: risibile, risicato « risolto » risolubile, risolutivo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sciolto, disciolto, risciolto, prosciolto, molto, sepolto, dissepolto « risolto (otlosir) » irrisolto, assolto, autoassolto, dissolto, tolto, ritolto, maltolto
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIS, finiscono con O

Commenti sulla voce «risolto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze