Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «risoluzione», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Risoluzione

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola risoluzione è formata da undici lettere, sei vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: ri-so-lu-zió-ne. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
risoluzione si può ottenere combinando le lettere di: uro + silenzio; [orsù, suor] + lezioni; zonuro + [elisi, esili]; urlo + sezioni; suolo + rizine; zonuri + [eliso, isole]; ronzio + [elusi, esuli]; [risuono, urinoso] + zeli; urli + seziono; [lori, orli] + suzione; irosi + zonule; [risuoni, riusino, urinosi] + zelo.
Componendo le lettere di risoluzione con quelle di un'altra parola si ottiene: +tav = rivoluzionaste; +verte = rivoluzionereste; +[trevi, vetri] = rivoluzioneresti; +attizzi = istituzionalizzerò; +[mitizzate, tematizzi] = istituzionalizzeremo; +attizzassi = istituzionalizzassero.
Vedi anche: Anagrammi per risoluzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: risoluzioni, rivoluzione.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: risine, risi, rise, rione, rizine, rune, isoline, isoli, isolo, isole, ilio, soli, solone, solo, sole, soie, suzione, suine, olio, olone, ouzo, ozio, lune, zone.
Parole contenute in "risoluzione"
sol, zio, ione, riso, zione, soluzione. Contenute all'inverso: noi, osi, sir.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "risoluzione" si può ottenere dalle seguenti coppie: risa/assoluzione.
Sciarade incatenate
La parola "risoluzione" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: riso+soluzione.
Frasi con "risoluzione"
»» Vedi anche la pagina frasi con risoluzione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • È molto problematico per me trovare la risoluzione di questo problema.
  • La risoluzione del contratto è convenuta a tutte e due le parti.
  • La risoluzione del problema dipende dalla giusta applicazione della regola matematica.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Proponimento, Proposito, Risoluzione, Animo risoluto - Il Proposito è qualunque cosa l'uomo vuol mettersi a fare, dire, trattare. - Proponimento è la volontà risoluta di fare quella data cosa. - Il Proposito può abbandonarsi, e allora non piglia qualità di Proponimento. - La Risoluzione è l'atto per cui, rotto ogni ostacolo e tolto ogni indugio, ci mettiamo a dare effetto ad un'opera; chè, se lo facciamo con impeto istantaneo, si dice Animo risoluto. Per es.: « Feci un animo risoluto, e partii.» [immagine]
Partito, Risoluzione, Deliberazione - Partito, che si usa nella frase Prender partito, è Fermare il pensiero di voler procedere così e così, dopo aver maturamente deliberato. - Risoluzione è più istantanea e più risoluta. Deliberazione, che alcuni usano per lo stesso che Partito o Risoluzione, è propriamente la serie dei diversi atti e consulte e discussioni che si fanno prima di pigliare un partito. - «Dopo lunga deliberazione si stanziò di fare così.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Disciogliere, Sciogliere, Prosciogliere, Sciorre, Dissolvere, Solvere, Risolvere; Discioglimento, Dissoluzione, Dissolutezza, Scioglimento, Soluzione, Risolvimento, Risoluzione; Risoluto, Risolto; Insolubile, Indissolubile; Solvente, Solutivo - Fra sciogliere e disciogliere non v'è differenza che nel grado; il secondo dice un po' più: cosa sciolta non è più strettamente legata; cosa disciolta è libera affatto dai legami: in senso traslato si dice sciogliere una difficoltà, un dubbio: disciogliere non si potrebbe dire senza affettazione, poichè si scioglie anche ciò che è soltanto intricato, e si discioglie ciò che è legato veramente. Sciorre è poetico o dello stile sostenuto: prosciogliere non si dice che da un voto, da un patto e simili, quasi solvere pro (auctoritate, eo). Dissolvere è esso pure poetico, per disciogliere; ed è termine della scienza eziandio per disciogliere: gli acidi dissolvono certi sali; polvere, cerotto dissolvente. Risolvere indica un certo scioglimento che meglio mutazione o cambiamento potrebbe dirsi: le nuvole si risolvettero in nebbia; l'acqua si risolve in vapore: risolvere, o meglio risolversi, vale eziandio fermarsi a un partito; ma già anche in questo caso avvi il dubbio, l'esitanza tra i molti partiti che resta risoluta o risolta. Concretizzando in un sostantivo, il primo senso dà risolvimento; il secondo risoluzione; e così i due participii detti pur ora si riferiscono, il primo al primo, ed il secondo al secondo. La dissoluzione è l'effetto del discioglimento delle parti; così la dissolutezza è il discioglimento, l'allentamento delle idee morali e conservatrici: un corpo morto cade in dissoluzione; l'animo dell'uomo che corre sciolto da ogni freno morale cade di dissolutezza in dissolutezza: lo scioglimento pare sempre fatto da altri, racchiude un'idea come proveniente da verbo attivo; il discioglimento pare l'effetto d'una causa interna, racchiude un'idea pertanto come proveniente da verbo neutro. Indissolubile è ciò che non si può disciogliere; insolubile è ciò che non può sciogliersi; il cremor di tartaro è insolubile nell'acqua fresca: il nodo del matrimonio è indissolubile. Solvente è ciò che scioglie, che può sciogliere: solvente è pure chi paga, chi ha di che pagare, di che sciogliersi cioè dall'obbligazione del debito: solutivo è termine medico; è dai moderni ippocrati applicato alle medicine, alle pillole, decozioni purganti, perché sciolgono almeno la stitichezza del ventre, se non hanno efficacia di risolvere la malattia. [immagine]
Nullità, Rescissione, Risoluzione - La risoluzione di un contratto può succedere anco all'amichevole, o per convenzione stipulata in esso, o per altre circostanze che lo rendano come non avvenuto: la rescissione ha più del violento; succede o per la mala fede di una delle parti contraenti, nel non adempiere ai patti espressi, o per qualunque altra causa d'ingiustizia, per cui chi è leso protesta formalmente di non dovere più stare a quanto si era stipulato. La nullità risulta o da vizio del contratto o de' contraenti, per cui in giudizio non possa essere tenuto valido: la legge determina i casi di nullità. [immagine]
Risoluzione, Decisione, Partito, Deliberazione, Resoluzione - La risoluzione è nella mente; la decisione le consegue tosto ne' fatti; per la decisione si prende partito o un partito. Ma a queste cose precede un più o meno lungo deliberare; vero è però che la deliberazione è come la somma, la conclusione di questo deliberare che può venire dal librare le varie ragioni militanti per questo o per quel partito. «Risoluzione, così Volpicella, avrà meglio il senso affine a deliberazione; resoluzione, il senso affine a sciogliersi, a risolversi cosa in cosa». Si sente però dire più sovente irresoluto che irrisoluto, anche di chi non sa mai prendere una decisione. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Risoluzione - e † RESOLUZIONE. Il risolvere nel primo signif. Resolutio, aureo in qualche senso Cr. 1. 5. 2. (C) E quando in loro sarà stata grande risoluzione, e l'umidità sarà menovata, avaccio sopravverrà la vecchiezza. (In questo seno, non com.).

2. † Per Discioglimento, Separazione. Med. Arb. Cr. 79. (C) Al quale stato nullo può andare se non per la sezzaja resoluzione dell'anima dal corpo.

3. Per Soluzione, Discioglimento. Non com. Fir. Disc. an. (C) Costumava… domandargli risoluzione di tutte quelle cose, che gli tenevano la mente dubbiosa. Galil. Mem. lett. 1. 203. E che maggior favore può Ella desiderare, che il veder loro Altezze medesime prendere soddisfazione di discorrere seco, di promuovergli dubbii, di ascoltar le resoluzioni, e finalmente restare appagate dalle risposte della paternità vostra?

4. [Camp.] Per Mutamento fisico di natura, di stato ecc. d'una sostanza. Com. Boez. 1. Quando adunque, per la elongazione dello Sole, lo freddo inforza così che le sottili resoluzioni delli vapori sono ingrossate per la spissitudine, e convertonsi in umiditate…

5. [Fanf.] † Il consumarsi ardendo. Lett. Facet. II. 345. Di ciò si può parlar per esempio della morte ed estinzione della candela per risoluzione, la quale annoja tutti, e ora luce e ora no.

6. † Aff. a Dissoluzione di parti. [Cont.] Dalla Croce. G. Cir. 119. 50. Molte volte nelle manifeste fratture della calvaria, quando la dura membrana è oppressa o punta da osso o altra cosa istrana, appare una mollificazione in alcuna parte del corpo talmente che diventa immobile: questa passione è detta da Greci paralisia, e da Latini risoluzione de' nervi.

7. Fig. Segr. Fior. Disc. 3. 24. (M.) Se si considera bene il proceder della repubblica Romana si vedrà due cose essere stata cagione della risoluzione di quella repubblica.

8. Risoluzione, per Deliberazione, Determinazione. Fir. Dis. an. 85. (C) La quale risoluzione non piacque punto al Carpigna. Serd. Stor. 1. 14. Della qual città… sono uscite quasi tutte le risoluzioni, e azioni dell'imprese dell'India. Red. Cons. 1. 5. Rimettendomi in tutto e per tutto alle prudenti resoluzioni di chi assiste. Vinc. Mart. Lett. 53. Si veggono il più degli uomini prendere una ferma resoluzione, che l'amicizia sia corrotta da una inavvertenza. Cas. Lett. Gualt. 247. (M.) Io ho un poco di compiacenza della resoluzion ch'io ho presa sopra i benefizii. [Val.] Fag. Comm. 1. 357. Non voglio così all'improvviso far nota questa mia resoluzione alla mia figliuola. [Laz.] Segner. Mann. Dec. 3. La saetta in se stessa, non ha da sè l'andare mai, nè con celerità, nè con rettitudine, nè con risoluzione, nè con violenza: tutto ella ha soltanto dal braccio che la scoccò. [G.M.] E Quaresim. 32. 9. Se volete davvero divenir santi, qualche risoluzione magnanima convien fare. Fag. Commed. Noi non possiam fare una risoluzione un po' ardita; abbiam troppo le mani legate.

9. Vale anche Risposta che risolve. Guicc. Stor. 16. 778. (M.) Nè avuta da lui certa risoluzione circa la forma del governo, avevano tutti sollecitata prontissimamente la composizione.

10. Per Coraggio, Fermezza, Franchezza d'animo. [Cont.] Basta, Cav. legg. IV. 1. Se ne venne (lo scozzese) per investirlo; il Carisca… con tanta risoluzione e valore si spinse a ricever detto Setone, che lo fece piegare rovesciandolo sopra la fronte de gl'altri squadroni. = Segner. Crist. instr. 1. 19. 17. (M.) Teodosio Imperadore già disse di non aver trovato chi meritasse il nome di Vescovo che S. Ambrogio, dal quale egli era stato corretto con tanta risoluzione.

11. [Luv.] (Mat.) Resoluzione. Operazione per cui si arriva allo scioglimento di un problema. [Cont.] G. G. Comp. XI. 250. Resoluzione d'un quesito molto bello, che è: propostaci qualsivoglia figura di una delle materie notate nelle linee metalliche, trovare quanta di un'altra delle dette materie ve ne bisognerà per formare un'altra a quella eguale. Tart. Ques. inv. IX. 26. Sapendola risolvere (la questione che mi proporrete) vi mandarò ancora la sua resoluzione in iscritto.

12. (Med.) Uno dei modi con cui termina l'infiammazione, disparendo insensibilmente, senza che la parte che ne era la sede, passi a suppurazione. Cocch. Bagn. Pis. 138. (Gh.) Allungandosi (dall'uso delle acque termali pisane) o assottigliandosi li umori…, ne dovrà succedere il dileguamento del tumore, o la resoluzione di esso dal ritorno degli stagnanti umori per li proprii canali nella grande circolazione del sangue. [Val.] E 117. Medicina… atta a promuovere la resoluzione dell'infiammazione nelle tuniche esterne. E Op. 3. 547. Nuove consolanti… della risoluzione del tumore. E 3. 21. Digestione o risoluzione di qualche parte del tumore. [F.T-s.] E Cons. I. 21. Risoluzioni inaspettate delle intumescenze glandolari.

13. (Mus.) [Ross.] L'atto del risolvere. Mart. St. 1. Diss. 2. 217. Scendendo (il suono fermo) al prossimo tuono o semituono, si riduce col compagno in consonanza, dando così compimento alla risoluzione. Zarl. 1. 3. 42. 243. La figura, che segue la dissonanza, non fa bene il suo officio…; onde non ha in sè quella grazia che la prima; perciocchè la dissonanza si risolve con un modo freddo (dirò così), essendo che… Beccatelli in Mart. st. 1. Diss. 2. 281, La forza che spigne li estremi acuti di qualunque intervallo… a scendere di grado nel modo che vien chiamato resoluzione…, non è cagionata dall'esser egli dissonante, ma…

[Ross.] Risoluzione del canone. Dichiarazione, spiegazione della Risposta che gli conviene, o la Risposta stessa. Mart. Es. 2. XX. Per maggior comodo de' cantanti in ognuna delle parti ha notata la risoluzione, che lor si conviene.

14. (Pitt.) Risoluzione, dicono i Pittori, per Morbidezza, Scioglimento. Baldin. Decenn. 4. 76. (M.) Mostrò gran risoluzione, spirito, e bravura di pennello. E 133. I quali (ignudi) si veggono benissimo atteggiati, e la veduta loro di tutte le parti mostra tanta grazia, sodezza e risoluzione, quanta mai altri ne possa in essi volere e desiderare.

[T.] Del volere in quanto al fare. T. Galil. Lett. 2. 17. Mi pare d'aver cagione di non m'assicurare del tutto sopra la somma prudenza e santità di quelli da chi ha da dipendere l'ultima risoluzione, sicchè quella ancora non possa essere affascinata da questa fraude che va involta sotto il manto di zelo e carità. Corsin. Stor. Mess. volg. 421. Per non corrisponder talora i successi alla savia elezione de' mezzi, non deve chiamarsi meno accertata la risoluzione. – Risoluzione irrevocabile.

II. Varii accoppiamenti di verbi. T. Car. Lett. fam. 2. 85. Farei la risoluzione di vivere in convento… Non per quelle grandi speranze che V. S. mi dà d'onori…; ma perchè io sono… inclinato così. Vas. Vit. Raff. Fatta questa risoluzione.

Più ass. T. Fate una risoluzione. (Non siate irresoluto; Deliberate qualcosa). I mod. men bene, Decidetevi. Meglio Risolvete, senz'altro.

[Pol.] Gal. Op. 7. 236. Con intera sicurezza (mediante l'occhiale) potremmo prendere quella resoluzione di caccia, o di fuga (de' vascelli nemici), che fosse opportuna. T. Presi la risoluzione d'andarmene. Targ. Alimurg. 71. Racconta due altre memorabili risoluzioni prese da esso Duca, per mantenere l'abbondanza nello Stato fiorentino. Chiabr. Prese risoluzione (in cose d'arte). Pigliare, usasi con più proprietà quand'è cosa subitamente risoluta, e, se non con violenza, con più vigore.

III. T. Sebbene il senso preced. sia fig., il seg. par più tr., perchè più raro. Il risolversi delle cose, del più chiaramente avviarsi a una fine. [Pol.] Tolom. lett. 64. (Ven. 1554.) Mi piace che già s'affretti la risoluzion delle cose, onde voi potiate salire in più certa speranza di tornarvene prestamente a Roma. T. Aspetto la risoluzione dell'affare, della lite.

IV. T. Dello sciogliersi un vincolo, un impedimento. Non com. De Luc. Dott. Volg. 14. 2. 44. Quando la contravvenzione, ovvero il non adempimento, cagioni la resoluzione, ovvero la privazione e la perdita delle robe già acquistate.

V. Senso e intell. e soc. – Più com. Soluzione. T. Gal. Gal. La risoluzione della questione.

Nel senso dichiarato a Risolutivo (V.), num. V. [Cors.] Varch. Lez. 2. 281. Molti hanno lasciato indietro la via risolutiva comprendendola sotto la divisione, il che non neghiamo potersi fare ma diciamo bene, che essendo la divisione e la risoluzione processi diversi, procedendo in diversi modi, meglio hanno fatto coloro che gli hanno distinti l'uno dall'altro.

VI. Senso corp. med. e fisiol. T. Risoluzione d'un ingorgo d'umori.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: risolutivi, risolutivo, risoluto, risolutore, risolutori, risolutrice, risolutrici « risoluzione » risoluzioni, risolva, risolvano, risolve, risolvemmo, risolvendo, risolvendola
Parole di undici lettere: risolutrici « risoluzione » risoluzioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): introduzione, reintroduzione, sesduzione, abluzione, eluzione, polluzione, soluzione « risoluzione (enoizulosir) » pseudosoluzione, assoluzione, dissoluzione, evoluzione, devoluzione, macroevoluzione, microevoluzione
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIS, finiscono con E

Commenti sulla voce «risoluzione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze