Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rogna», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rogna

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola rogna è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: ró-gna. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: argon, grano, ragno (scambio di vocali), rango.
Componendo le lettere di rogna con quelle di un'altra parola si ottiene: +boa = abrogano; +[agi, gai, già] = aggiorna; +[gai, già] = aggirano; +ani = agiranno; +ego = agognerò; +[amo, moa] = agronoma; +emo = agronome; +mio = agronomi; +[ile, lei] = algerino; +alé = angolare; +[ali, ila, lai] = angolari; +ani = arginano; +tai = arginato; +[avi, iva, vai, ...] = arginavo; +[eri, ire, rei] = arginerò; +due = arguendo; +[ira, ria] = arrangio; +psi = asprigno; +hac = charango; +cui = congiura; ...
Vedi anche: Anagrammi per rogna
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fogna, gogna, ragna, regna, roana, rogne, sogna.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: fogne, gogne, sogni, sogno, sognò.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: fango, mango, rango, tango, vango.
Parole con "rogna"
Finiscono con "rogna": carogna, marogna.
Contengono "rogna": carognata, carognate, carognacce, carognaccia, prognatismi, prognatismo.
Incastri
Inserito nella parola cacce dà CArognaCCE; in caccia dà CArognaCCIA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "rogna" si può ottenere dalle seguenti coppie: roba/bagna, roca/cagna, rode/degna, roghi/ghigna, rogo/gogna, roma/magna, rose/segna, roso/sogna, rovi/vigna, rovigo/vigogna, rogare/arena.
Usando "rogna" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baro * = bagna; caro * = cagna; curo * = cugna; foro * = fogna; laro * = lagna; marò * = magna; piro * = pigna; raro * = ragna; tiro * = tigna; viro * = vigna; ghiro * = ghigna; sparo * = spagna; staro * = stagna; impero * = impegna; impuro * = impugna; indirò * = indigna; limerò * = limegna; risero * = risegna; * aoni = rognoni; salirò * = saligna; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "rogna" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cuor * = cugna; suor * = sugna; * annosa = rognosa; * annose = rognose; * annosi = rognosi; * annoso = rognoso; * annosamente = rognosamente.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "rogna" si può ottenere dalle seguenti coppie: rom/gnam.
Usando "rogna" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bagna * = baro; cagna * = caro; cugna * = curo; lagna * = laro; magna * = marò; pigna * = piro; ragna * = raro; * bagna = roba; * cagna = roca; * degna = rode; * magna = roma; * segna = rose; * vigna = rovi; tigna * = tiro; vigna * = viro; ghigna * = ghiro; rogo * = gogna; * ghigna = roghi; spagna * = sparo; stagna * = staro; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "rogna" (*) con un'altra parola si può ottenere: pie * = pirogena; cani * = carognina; come * = cromogena; idei * = idrogenai; otto * = ortognato; poti * = protogina; pesti * = progestina; tasta * = trasognata; tasti * = trasognati; tasto * = trasognato; elette * = elettrogena; esteta * = estrogenata; estete * = estrogenate; esteti * = estrogenati; protei * = proterogina.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "rogna"
»» Vedi anche la pagina frasi con rogna per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il cane randagio che gironzolava nel quartiere era pieno di rogna.
  • Quando Mario ha una rogna viene sempre da me per un aiuto!
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Scabbia, Rogna, Erpete - La Rogna si manifesta con pustolette che fortemente prudono, e grattandole s'infiammano e finiscono per dar fuori un po' d'umore acqueo ma acre. - La Scabbia consiste in sali, in piccole squame che a mano a mano seccano e cadono per far posto ad altre. La Rogna viene sulle mani, fra le dita e sulle braccia; la Scabbia, più sulla faccia e sulla testa. Dunque, considerate come malattie, vi è fra esse molta differenza. Pure nella lingua comune si dice Scabbia per Rogna, poichè quest'ultimo vocabolo è meno ben sonante per orecchie delicate. Però chi vuol dire proverbialmente Grattare la rogna, non potrà sostituire Scabbia, poichè i motti popolari fatti non si possono alterare senza rischio di non venire inteso. - Erpete è scabbia, o crosta, o macchia d'infiammazione più dilatata, e viene da acrimonia di sangue o per residuo di malattia virulenta o virosa. (Zecchini). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Scabbia, Rogna, Erpete - La rogna si manifesta con pustulette che fortemente prudono, e grattandole s'infiammano e finiscono per dare fuori un po' d'umore acqueo ma acre; la scabbia consiste in sali, in piccole squame che a mano a mano seccano e cadono per fare posto ad altre: la rogna viene sulle mani, fra le dita e sulla faccia; la scabbia, più sulla faccia, sulla testa. Dunque, considerate come malattie, vi è fra esse molta differenza; pure nella lingua comune si dice scabbia per rogna, poichè quest'ultimo vocabolo è meno ben suonante per orecchie delicate: però chi vuole dire proverbialmente grattare la rogna non potrà sostituire scabbia, poichè i motti popolari fatti non si puonno alterare senza rischio di non venire inteso. Erpete è scabbia, o crosta, o macchia d'infiammazione più dilatata, e viene da acrimonia di sangue o per residuo di malattia virulenta o virosa. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Rogna - S. f. Male cutaneo consistente in moltissime piccole bollicine, che cagionano altrui prurito e pizzicore grandissimo. Lat. aureo Aerugo, uginis. Robigo, quasi formatone l'agg. Robinia o Aeruginea. Scabbia, altro suono imit. M. Aldobr. P. N. 19. (C) Tutte l'acque zolfate, amare, che sono di mare, si vagliono a malattie fredde…, a rogna di flemma, che rende molta lordura. Cr. 1. 4. 13. Corrompe il sangue (l'acqua salsa), e però genera pizzicore e rogna. Buon. Fier. 2. 1. 15. (M.) Olii ed unguenti Da tor via le lentiggin d'ogni faccia, E da tutte le mani scabbia e rogna. [Camp.] M. Pol. Mil. Ed in questo confine (la grande Erminia) ha una fontana, ove surge tant'olio e in tant'abbondanza, che cento navi se ne caricherebbono alla volta; e non è buono da mangiare, ma sì da ardere; è buono a rogna e ad altre cose. [Cam.] Giusti prov. p. 313. Il primo anno ch'altri va a Bologna, la febbre o la rogna.

2. Senso mor., d'abito vizioso, e quindi molesto non solam. ad altri ma a sè. Dant. Par. 17. (C) Rimossa ogni menzogna, Tutta tua visïon fa manifesta, E lascia pur grattar dov'è la rogna. But. ivi: Cioè lascia pur dolere chi s'ha a dolere. Franc. Sacch. Rim. 64. Di gran maninconía sarei fuori, La qual con molta rogna m'ha assalito.

T. Prov. Tosc. 290. Rogna birresca, quando tu credi che la sia guarita, rinfresca. – Hor. Haec animos aerugo et cura peculî Quum semel imbuerit. – Inter scabiem tantam et contagia lucri.

3. Per Briga nojosa, Taccolo, Piato. Car. Lett. ined. 1. 5. (M.) lo sono in una collera a cielo di questi benedetti vini, e più dispiacere ho di non poter levare questa rogna di dosso a voi, che d'altro; pensando che, ancora spediti e lontani, vi danno affanno. Cas. Rim. burl. I collerici fan le lor bisogne Nette e spedite, dove un pazïente Ha sempre mille intrighi e mille rogne.

4. [Val.] Metaf. Difetto, Peccato, Colpa. Dant. Salm. 1. 10. Non temo più l'offensïone Degl'inimici miei… Però ch'io son mondato d'ogni rogna.

5. Modo volg. Grattar la rogna, fig., vale Offendere, Percuotere. Bern. Orl. Inn. 3. 23. (C) Venga chi vuol ch'io gli gratti la rogna.

[Val.] Dar da grattar rogna. Dar da fare, Offendere. Pucc. Centil. 81. 63. Poi Messer Azzo co' suoi in persona Al Modanese da grattar diè rogna.

6. [Cont.] Delle bestie. Garz. M. Cav. III. 77. La rogna o scabbia de i giumenti è un'infermità nota e brutta, la quale riduce la cotenna aspra e piena di croste; overo è una picciola esulcerazione che incita il pizzicore, e corrode la pelle; ed è contagiosa.

7. (Agr.) Rogna dell'ulivo. Così diconsi certe protuberanze che nascono giù giù per il tronco e per i rami dell'ulivo. [Bor.] Possono essere cagionate da insetti, ma più spesso lo sono da crittogame.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rogazione, rogazioni, rogge, roggia, roghi, rogiti, rogito « rogna » rogne, rognone, rognoni, rognosa, rognosamente, rognose, rognosetta
Parole di cinque lettere: roghi « rogna » rogne
Vocabolario inverso (per trovare le rime): borgogna, scalogna, catalogna, bologna, sbologna, rampogna, zampogna « rogna (angor) » carogna, marogna, sogna, bisogna, abbisogna, cotogna, menzogna
Indice parole che: iniziano con R, con RO, iniziano con ROG, finiscono con A

Commenti sulla voce «rogna» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze