Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ronda», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ronda

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Decrescenti Alfabeticamente [Ronca « * » Ronfa]
Giochi di Parole
La parola ronda è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: rón-da. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: andrò, nardo, radon.
Componendo le lettere di ronda con quelle di un'altra parola si ottiene: +dee = aderendo; +ani = adiranno; +oda = adorando; +[eta, tea] = adorante; +tai = adoranti; +[era, rea] = adornare; +[eta, tea] = adornate; +tai = adornati; +tao = adornato; +[iva, vai, via] = adornavi; +rea = adornerà; +[ore, reo] = adornerò; +noi = adornino; +aie = aerodina; +[mai, mia] = anadromi; +moa = anadromo; +eco = androceo; +dei = androide; +sii = anidrosi; +nei = anniderò; +neo = annoderò; +[lao, ola] = arandolo; ...
Vedi anche: Anagrammi per ronda
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fonda, monda, randa, renda, ronca, ronde, rondò, ronfa, ronza, sonda, tonda.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: condi, condì, donde, fonde, fondi, fondo, fondò, monde, mondi, mondo, mondò, sonde, sondi, sondo, sondò, tonde, tondi, tondo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: onda, roda. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: rna.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fronda, gronda.
Parole con "ronda"
Finiscono con "ronda": fronda, gronda, sfronda, ghironda, capironda, caporonda, controronda.
Contengono "ronda": grondai, grondaia, grondaie, grondano, grondare, grondata, grondate, grondati, grondato, grondava, grondavi, grondavo, sfrondai, grondammo, grondando, grondante, grondanti, grondasse, grondassi, grondaste, grondasti, sfrondano, sfrondare, sfrondate, sfrondato, sfrondava, sfrondavi, sfrondavo, sgrondare, grondarono, ...
»» Vedi parole che contengono ronda per la lista completa
Parole contenute in "ronda"
onda.
Incastri
Inserito nella parola gi dà GrondaI; in già dà GrondaIA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ronda" si può ottenere dalle seguenti coppie: roba/banda, robe/benda, roda/danda, roghi/ghinda, roma/manda, rorido/ridonda, rosalba/salbanda, roso/sonda, rospo/sponda, rote/tenda, ronca/cada, ronfai/faida, ronfi/fida.
Usando "ronda" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baro * = banda; biro * = binda; darò * = danda; foro * = fonda; laro * = landa; marò * = manda; moro * = monda; paro * = panda; raro * = randa; * daca = ronca; * dazi = ronzi; toro * = tonda; vero * = venda; amaro * = amanda; emero * = emenda; ghiro * = ghinda; * dache = ronche; * dazio = ronzio; sparo * = spanda; spero * = spenda; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ronda" si può ottenere dalle seguenti coppie: toron/dato.
Usando "ronda" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * toron = dato; dato * = toron; * tar = ondata.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ronda" si può ottenere dalle seguenti coppie: ronca/daca, ronche/dache, ronzi/dazi, ronziate/daziate, ronzio/dazio.
Usando "ronda" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: binda * = biro; danda * = darò; landa * = laro; manda * = marò; panda * = paro; randa * = raro; * benda = robe; * danda = roda; * manda = roma; * tenda = rote; venda * = vero; amanda * = amaro; emenda * = emero; ghinda * = ghiro; * ghinda = roghi; * cada = ronca; * fida = ronfi; spanda * = sparo; spenda * = spero; stenda * = stero; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ronda" (*) con un'altra parola si può ottenere: * idi = ridondai; arto * = arrotonda; gite * = grondiate; * idre = ridondare; cicci * = circoncida; ciceri * = circonderai; psiche * = prosindache; ciccino * = circoncidano.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ronda"
»» Vedi anche la pagina frasi con ronda per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La recluta è stata fermata dalla ronda mentre scavalcava il muro della caserma.
  • Dall'antico cammino di ronda delle mura del castello si ammirava un bellissimo panorama.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Ronda, Pattuglia - La Ronda è giro abituale che un drappelletto di soldati fa, la notte, attorno le mura di una fortezza, e anche ai varii posti di guardia di una città, per vigilare le sentinelle. - Pattuglia è drappello di soldati armati che scorrono per le città, e anche per le campagne in tempi di sospetto, per sicurezza dell'ordine e anche delle persone. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Ronda, Pattuglia - Ronda, dal giro che fa; pattuglia, forse dai passi. La pattuglia gira per la città per ovviare ai disordini, e soccorrere ai bisogni de' cittadini pacifici assaliti da' malfattori; la ronda è ispezione delle sentinelle e de' posti della piazza o della fortezza, fatta da un uffiziale accompagnato da pochi soldati. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ronda - S. f. Guardia che si fa da' soldati passeggiando le mura della fortezza, e visitando le sentinelle. T. Dall'andare in giro, che in senso simile dicesi A tondo. Rotundus, e altri deriv. aurei. Franc. Rond. Gli Italiani scorciano anche in altra maniera, Tondo. [Cont.] Braccac. L. Car. mil. 6. Quando veda venir ronda, dee prender le sue arme in mano, e dimandarle il nome; senza il quale non si ha da lasciar accostar nessuno, benchè fusse il suo capitano generale istesso. Pant. Arm. nav. 315. A qual'ora della notte passino le ronde, se tardino molto ad incontrarsi l'una con l'altra, per poter congetturare se, ammazzandosi una sentinella, vi fosse tempo di occupar la muraglia prima che vi arrivasse la ronda. = Buon. Fier. 2. 1. 6. (C) Altri non posin mai posti alla ronda, Rondini ora d'andata, or di rimeno. E 3. 3. 12. A travagliar tutta la notte in ronda. [Camp.] Diz. mar. mil. Ronda è truppa di soldati da 15 a 20 insieme, ed anco 30, che vanno per scoprire i nemici che s'appressano alle mura.

T. Non solo di soldati, ma di cittadini. Ronde di campagna. Ronde villiche. Dragoni di ronda. La ronda che passa.

2. Per i soldati medesimi che fan la ronda. Malm. 5. 37. (C) Quando veloce a questo suon la ronda Sopra le mura accostasi alla sponda. [G.M.] Minucc. Not. ivi. Ronda si dice quel soldato di guardia, che rigira e passeggia per la muraglia, visitando la sentinella. (Ma soglion essere in più, e fuor delle mura). [Cont.] Melzo, Gov. Cav. III. 3. Oltre alla diligenza di batter i cammini, come si mostra nel suo capo a parte, conviene per maggior sicurezza del quartiero mandar quattro cavalli di ronda fuori dalle sentinelle… nel qual caso tre di detti cavalli di ronda si muoveranno con diligenza per andar a riconoscere, ed il quarto ritornarà indietro ad avvisar il corpo di guardia di quel che s'è udito o visto. [G.M.] Fag. Rim. Chi brama andar di notte nell'avello Colla lanterna, come appunto suole Andar fuori la ronda ed il bargello.

3. T. E in questo e nel senso del tema dicesi Far la ronda, Girare intorno, quasi in tondo. [Val.] Fag. Comm. 3. 52. Ed io pure… faccio la ronda.

4. Fig. [Val.] Chiunque stia vigilando, in osservazione al di fuori. Fag. Comm. 4. 152. Nessun risponde; la ronda non fa il suo dovere. T. Stato sempre nella strada a far la ronda (per vedere, per cogliere il momento d'entrare, o sim.).

5. [Cont.] Andare in ronda. Melzo, Gov. Cav. III. 6. Deve il capitano della compagnia, ch'è di guardia, andar egli medesimo in ronda, insegnando alle sue sentinelle in che modo hanno da governarsi in quel servizio.

Per simil. vale Andare in volta, Andar girone. Buon. Fier. 4. 1. 1. (C) E scorti ho andare in ronda uomin sì fatti Pel silenzio, e pel bujo vaghi e randagi.

6. [Cont.] Far la ronda. Tard. Macch. Ord. Quart. 193. Il prefetto comandava ad uno de i due sotto decurioni la mattina ch'avanti pranzo avvisasse a quattro cavallieri ch'a loro tocca quella notte di far la ronda. Basta, Cav. legg. II. 8. La ronda poi che si usa di fare per riconoscere le sentinelle se sono vigilanti…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: roncolata, roncolate, roncole, roncone, ronconi, roncopatia, roncopatie « ronda » ronde, rondeau, rondella, rondelle, rondelli, rondello, rondes
Parole di cinque lettere: ronca « ronda » ronde
Vocabolario inverso (per trovare le rime): immonda, inonda, radioonda, microonda, sponda, risponda, corrisponda « ronda (adnor) » fronda, sfronda, gronda, ghironda, capironda, caporonda, controronda
Indice parole che: iniziano con R, con RO, iniziano con RON, finiscono con A

Commenti sulla voce «ronda» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze