Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «santificare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Santificare

Verbo
Santificare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è santificato. Il gerundio è santificando. Il participio presente è santificante. Vedi: coniugazione del verbo santificare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola santificare è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: san-ti-fi-cà-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: africaniste.
santificare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sir + [enfatica]; rii + fantesca; tini + fascerà; fin + [arcaiste]; fini + caserta; finti + [casare]; [finsi] + [arcate]; [est] + africani; tre + sfiancai; sten + ficaria; [site] + francia; [erti] + [fascina]; [ersi] + fincata; nei + [frascati]; seni + [cifrata]; [nesti] + africa; [neri] + scafati; [entri] + [fascia]; esiti + franca; [etini] + frasca; [insite] + cafra; fen + [arcaisti]; feti + [rinasca]; ferì + [castani]; fine + [castrai]; finte + casari; finse + [arcati]; freni + [astaci]; [ferii] + stanca; feriti + nasca; ...
Componendo le lettere di santificare con quelle di un'altra parola si ottiene: +chi = africanistiche; +nel = criselefantina; +the = fantasticherei; +the = fantasticherie; +[csi, ics, sci] = interfacciassi; +tic = interfacciasti; +cip = intraspecifica; +sos = santificassero; +temo = aforisticamente; +[devo, dove, vedo] = desertificavano; +[capi, paci, pica] = parascientifica; +pici = parascientifici; +copi = parascientifico; +phon = pastificheranno; +copi = saponificatrice; +zito = stratificazione; +[etimo, mieto] = artificiosamente; +corse = interfacciassero; ...
Vedi anche: Anagrammi per santificare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: santificate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: santa, sante, sani, sanare, sana, sane, satire, saia, sacre, stia, stie, stare, star, sire, antica, anta, ante, anice, anca, ance, atre, afre, acre, tifare, tifa, tiare, tare, fare.
Parole contenute in "santificare"
san, care, tifi, santi, tifica, santifica. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "santificare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sanno/notificare, santificai/ire, santificata/tare.
Usando "santificare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: posa * = pontificare; * areata = santificata; * areate = santificate; * areati = santificati; * areato = santificato; * rendo = santificando; * resse = santificasse; * ressi = santificassi; * reste = santificaste; * resti = santificasti; * ressero = santificassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "santificare" si può ottenere dalle seguenti coppie: santificata/atre, santificato/otre.
Usando "santificare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = santificata; * erte = santificate; * erti = santificati; * erto = santificato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "santificare" si può ottenere dalle seguenti coppie: santifica/area, santificata/areata, santificate/areate, santificati/areati, santificato/areato, santificai/rei, santificando/rendo, santificasse/resse, santificassero/ressero, santificassi/ressi, santificaste/reste, santificasti/resti, santificate/rete, santificati/reti.
Usando "santificare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pontificare * = posa; * notificare = sanno.
Sciarade incatenate
La parola "santificare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: santifica+care.
Frasi con "santificare"
»» Vedi anche la pagina frasi con santificare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dopo le apparizioni della Madonna decisero di santificare il luogo ed erigervi una chiesa.
  • Da bambino mia madre mi imponeva di santificare le feste andando a messa.
  • Abbiamo deciso si santificare il Natale andando in chiesa.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Santificare - V. a. e N. ass. Far santo o cosa santa. Sanctesco, neut. aureo; Sanctifico att., Tert. e Prud. – Pass. 184. (C) Esser mondato e santificato innanzi che nato. E appresso: Sia data maggior grazia e maggiore gloria, che a quelli che fossero, o che furono conceputi, e nati col peccato originale, e poi per battesimo santificati e mondati. Vit. S. Gio. Bat. 263. Di quale altro si legge che fosse, come Giovanni, nel ventre della sua madre santificato, e dallo Spirito Santo ripieno?

Prov. È meglio ubbidire, che santificare; e vale ad accennare, Che niuna cosa piace tanto a Dio, quanto l'obbedienza. Lasc. Sibill. 1. 3. (C) Non sapete voi ch'egli è meglio ubbidire, che santificare? [G.M.] Serdon. Prov. È meglio obbedire che santificare: Melius est obedientia quam victimae.

2. Per Canonizzare. G. V. 1. 62. 1. (C) E simile santificarono con lui santo Eugenio. [L.B.] Vive nel pop.

3. † Per Divenir santo. Vend. Crist. Op. div. Andr. 83. (C) Molti si convertirono alla fede di Cristo, e ricevettero il battesimo, e poi santificarono. Tes. Br.2. 25. E però santificaro molti apostolici dinanzi di lui, perchè sofferirono martirii e tormenti per mantenere la dritta fede. Dittam. 6. 3. Allor mi piacque Trovarmi dove giace e si santifica.

4. [Camp.] Per Fare offerta a Dio. Modo bibl. Serm. 42. Santifica a me ogni primogenito che nasce della madre aperta nelli figliuoli d'Israel. Bib. Esod.13. Rubr. Santificassero el popolo a Dio in tutti loro primogeniti. E ivi: Tu santificherai tutti li primogeniti (sanctifica mihi omne primogenitum)… de' figliuoli d'Israel a me.

5. [Camp.] † Santificare alcuno, per Averlo in venerazione. Bib. Eccles. 7. In tutta l'anima tua temi Iddio, e santifica li sacerdoti suoi (sacerdotes illius sanctifica) in ogni tua forza.

6. [Giust.] Santificare il digiuno. Om. Gre. 10. Santificare il digiuno non è altro, se non offerire a Dio degna astinenza di carne accompagnata dagli altri beni.

7. Santificare le feste, vale Celebrarle secondo la legge, secondo l'intenzione della Chiesa. [G.M.] S. Antonin. Ammaestram. Santifica la festa chi si esercita nelle opere di santità. = Segner. Crist. instr. 1. 11. 2. (M.) Su ciò si appoggia il terzo comandamento santificar le feste. E 5. Santificar le feste, vuol dire trattarle da santi, ciò che s'adempie in due modi: l'uno è con ispendere la giornata nel culto divino; l'altro è con rimoverne l'impedimento delle opere servili.

[T.] Dio propriam. fa l'uomo essere santo, fa l'anima santa, dandogli le forze al bene, e poi colla sanzione del suo clemente giudizio, confermando i meriti che l'uomo s'acquista per il buon uso della propria libertà. La grazia di Dio (nella quale quasi personificazione è inteso Dio stesso) Santifica: onde i Teol. la chiamano Santificante. L'uomo santifica sè o altri, per estens., facendo opere che corrispondono alla Grazia divina. Si santifica il lavoro e ogni atto e la parola, consacrandolo a questo fine. Si santifica un luogo, con riti che lo facciano sacro alle cerimonie del culto, e con opere e memorie sante. Distinguansi questi signif.

II. Nel più alto senso. Di G. C. T. Vang. Quegli che il Padre santificò e mandò nel mondo, voi dite che bestemmia. E: Per essi io santifico me stesso.

Di G. C., altro senso, o altra dichiarazione. T. G. B. Vern. Mi santifico, Mi sacrifico.

III. T. Della Vergine santificata nella creazione dello spirito suo, e di Gio. Batt. santificato nel seno materno; due sensi spec.

IV. T. Dio santifica l'uomo. Vang. Quem pater sanctificavit. – L'uomo santifica sè per la Grazia; per estens., Santifica il nome di Dio, onorandolo.Santifica le feste, celebrandole con opere buone.

T. Coll'A, dice più che Consacrare. Santificansi a Dio i pensieri, la vita; Consacrasi anco con promesse non sempre nè in fatto adempiute; Consacransi cose.

V. Rifl. T. Santificarsi, Concepire pensieri, e fare atti che rendano l'uomo degno di quella grazia, il cui compimento è denotato dalla voce Santità, quasi Sanzione, che Dio fa del bene largito gratuitamente all'uomo, ma liberamente ricambiato dall'uomo. Questi non può propriamente Santificarsi da sè.

VI. T. Santificare il nome di Dio, Onorarlo in opere, parole e affetti degni della sua santità.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: santifica, santificai, santificammo, santificando, santificano, santificante, santificanti « santificare » santificarono, santificasse, santificassero, santificassi, santificassimo, santificaste, santificasti
Parole di undici lettere: santificano « santificare » santificata
Lista Verbi: sanguinare, sanitizzare « santificare » sanzionare, sapere
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ossificare, russificare, beatificare, ratificare, gratificare, stratificare, acetificare « santificare (eracifitnas) » quantificare, identificare, cementificare, pontificare, notificare, certificare, autocertificare
Indice parole che: iniziano con S, con SA, iniziano con SAN, finiscono con E

Commenti sulla voce «santificare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze