Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «schivare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Schivare

Verbo
Schivare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è schivato. Il gerundio è schivando. Il participio presente è schivante. Vedi: coniugazione del verbo schivare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola schivare è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: schi-và-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: schiverà (scambio di vocali).
schivare si può ottenere combinando le lettere di: [evi, vie] + crash; [rive, veri] + cash; [servi, versi] + hac.
Componendo le lettere di schivare con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sai, sia] = archiviasse; +tai = archiviaste; +nei = nevischiare; +tai = rischiavate; +[eri, ire, rei] = rivierasche; +rii = rivieraschi; +non = schernivano; +tai = schiarivate; +moa = schieravamo; +[eta, tea] = schieravate; +sos = schivassero; +non = schiveranno; +[ero, ore, reo] = soverchiare; +tao = soverchiata; +ito = soverchiati; +cip = specchiarvi; +tac = stravecchia; +toc = stravecchio; +[csi, ics, sci] = svecchiarsi; +tre = varcheresti; ...
Vedi anche: Anagrammi per schivare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: schifare, schivate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: schive, sciare, scia, scie, share, sire, chiare, care.
Parole contenute in "schivare"
chi, hiv, iva, schiva. Contenute all'inverso: avi, era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "schivare" si può ottenere dalle seguenti coppie: schiatti/attivare, schivai/ire, schivata/tare.
Usando "schivare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baschi * = bavare; boschi * = bovare; caschi * = cavare; laschi * = lavare; arrischi * = arrivare; inneschi * = innevare; ricaschi * = ricavare; * areata = schivata; * areate = schivate; * areati = schivati; * areato = schivato; * rendo = schivando; * resse = schivasse; * ressi = schivassi; * reste = schivaste; * resti = schivasti; * ressero = schivassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "schivare" si può ottenere dalle seguenti coppie: schiverà/areare, schivata/atre, schivato/otre.
Usando "schivare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = schivata; * erte = schivate; * erti = schivati; * erto = schivato.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "schivare" si può ottenere dalle seguenti coppie: raschi/varerà.
Usando "schivare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: varerà * = raschi; * raschi = varerà.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "schivare" si può ottenere dalle seguenti coppie: schiva/area, schivata/areata, schivate/areate, schivati/areati, schivato/areato, schive/aree, schivai/rei, schivando/rendo, schivasse/resse, schivassero/ressero, schivassi/ressi, schivaste/reste, schivasti/resti, schivate/rete, schivati/reti.
Usando "schivare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bavare * = baschi; bovare * = boschi; cavare * = caschi; lavare * = laschi; innevare * = inneschi; ricavare * = ricaschi.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "schivare"
»» Vedi anche la pagina frasi con schivare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Anna è una persona da schivare perché troppo pettegola e invadente.
  • Cerco di schivare le buche nelle strade ma non ci riesco sempre.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fuggire, Sfuggire, Schivare, Scappare, Svignare, Scampare, Evitare, Scansare - Fuggire è allontanarsi o tentare d'allontanarsi da un male, da un pericolo, da un nemico che ci minaccia o c'insegue: dice un proverbio: «chi insegue corre, chi fugge vola»; ma pure tuttavia non sempre chi fugge riesce a sottrarsi al nemico, a scamparla; scamparla, dico, figurativamente, se il pericolo è grave e minaccia la vita o la libertà; poichè scampare o campare significa anco vivere; come se vivere fosse (ed è certamente) evitare di continuo i pericoli d'ogni sorte che tutto giorno ne minacciano. Sfuggire è uscir di mano a chi già ci aveva in suo potere, o quasi ci aveva le mani addosso: è proprio evitare e mettersi in salvo da pericolo più prossimo ed imminente: chi fugge o scappa può essere raggiunto o colto; chi s'è messo in salvo è sfuggito al pericolo; scappare ha questo senso, e meglio ancora quello di chi la dà a gambe per fuggire da chi l'insegue: perchè si fugge anche un'occasione di male; si fuggono o debbonsi fuggire le male compagnie, l'ozio, i cattivi esempi, e in questi casi non è certamente darla a gambe o scappare. Svignare, parola dell'uso famigliare, è andar via senza che altri se ne avveda, è torsi da un impiccio cheto cheto senza parere, con prudenza e sveltezza. Evitare è sfuggire prudentemente il pericolo, è allontanarsene se si vede da lungi o si prevede. Scansare è accortamente e con prestezza evitare il pericolo e il colpo che altrimenti ci sarebbe piombato addosso: con un salto, con una parata, con un pronto arretrarsi o piegarsi da una parte si scansa. Schivare è evitare, più che fuggire; si schiva un colpo anche con un leggerissimo moto, con una insensibile deviazione. Fugge il tempo; sfugge l'occasione; scappa la voglia, si schiva un incontro noioso, si scampa da una malattia; si scampa la vita vivacchiando di dì in dì. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Schivare - V. a. Scansare, Sfuggire, Schifare. T. Ha qualche anal. di suono col lat. Cavere, aggiuntavi la S intensiva, come Scavare, e sim., quasi Excavere. (V. anche SCHIFARE.) [Pol.] S. Bern. Op. penit. p. 15. Allora ti dêi più guardare e schivare le cose dilettevoli. E 61. Per un'ora che debbia stare in questa misera vita, penso di schivare lo peccato. [Camp.] Fior. S. Franc. Un dì ei s'accostò a san Francesco per parlarli, e schivandolo san Francesco, frate Elia sì il ritenne cortesemente… E più oltre: Cominciollo a pregare distrettamente che li piacesse significarli la cagione per la quale elli schivava così la sua compagnia. [G.M.] Segner. Quares. 14. 3. Mitridate, quel re famoso di Ponto, non veggendo aperto altro passo, a schivare la servitù, che questo, benchè terribile, della morte, deliberò forsennato di trangugiarla in un boccon di veleno. = Fir. As. 109. (C) E' fece tanto, ch'e' s'uscì di casa, ma non potè per questo schivar l'ultimo colpo della fortuna. Sagg nat. esp. 65. Non sono però questi talmente inevitabili, che dall'accortezza del diligente osservatore non si possano leggiermente schivare.

T. Quasi fig. Non com. Prov. Tosc. 96. Buona guardia, schiva ria ventura (aff. a Scansare).

Coll'Inf. [Pol.] Ar. Fur. 20. 44. Così non fosse… Com'io non schiverei colla mia morte Di ricomprar la tua più degna vita. Tass. Ger. lib. 2. 86. Chi fia di noi ch'esser sepolto schivi Ov'i membri di Dio fûr già sepulti? (Di Dio, sconveniente.)

2. † Per Guardare, Difendere. Ar. Fur. 6. 30. (M.) Se da grandine il ciel sempre ti schivi.

3. Att. coll'A poi, o altra forma che gli equivalga. Ar. Fur. 11. 56. (M.) Non so, diss'ella, S'io v'ho, che la morte Voi mi schivaste, grazie a riferire. E 57. Io v'ho da ringraziar ch'una maniera Di morir mi schivaste troppo enorme. E 9. 49. Dopo il qual nè la forza, nè il tesoro Potrà giunger più a tempo, sì che morte E strazio schivi al mio caro consorte.

4. Per Dispregiare. Meno inusit. Schifare. Buon. Rim. 26. (C) Pregia me, pregia il mondo, a cui se' bella, Nè schivar, benchè bassi, i merti nostri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: schivabili, schivai, schivammo, schivando, schivano, schivante, schivanti « schivare » schivarono, schivarsi, schivasse, schivassero, schivassi, schivassimo, schivaste
Parole di otto lettere: schivano « schivare » schivata
Lista Verbi: schiudere, schiumare « schivare » schizzare, schizzettare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): soprelevare, rilevare, allevare, sollevare, risollevare, manlevare, innevare « schivare (eravihcs) » salivare, olivare, abbrivare, derivare, privare, deprivare, arrivare
Indice parole che: iniziano con S, con SC, iniziano con SCH, finiscono con E

Commenti sulla voce «schivare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze