Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «scuola», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Scuola

Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere scuola (privata, superiore, materna, elementare, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
istruzione (5%), studio (4%), superiore (4%), alunni (4%), media (4%), lavoro (4%), elementare (4%), materna (3%), primaria (3%), istituto (3%), alunno (3%), obbligo (3%), studenti (3%), asilo (3%), bus (2%), insegnamento (2%), liceo (2%), cultura (2%), infanzia (2%), educazione (2%), serale (2%), elementari (2%), compiti (2%), banco (2%), lezione (2%), marinare (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Liste Parole: Tipi di scuola

Foto taggate scuola

La scuola di Playmobil

Foto 25196001

Balcone studioso
Giochi di Parole
La parola scuola è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: scuò-la. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
scuola si può ottenere combinando le lettere di: [sul, usl] + oca.
Componendo le lettere di scuola con quelle di un'altra parola si ottiene: +cra = accusarlo; +[eta, tea] = autoscale; +[ehi, hei] = chiesuola; +fin = fluiscano; +pin = incapsulo; +gin = languisco; +[ami, mia] = maiuscola; +mie = maiuscole; +mio = maiuscolo; +ito = olocausti; +pie = paesucoli; +poe = paesucolo; +pin = puliscano; +tir = sartucoli; +[tar, tra] = scolatura; +tre = scolature; +tre = scultorea; +tir = scultoria; +[ari, ira, ria] = scuoiarla; +[eri, ire, rei] = scuoiarle; ...
Vedi anche: Anagrammi per scuola
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: scuoia, scuole, scuota.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: suola, scola. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: sul.
Altri scarti con resto non consecutivo: sola, cola.
Parole con "scuola"
Iniziano con "scuola": scuolabus, scuolacce, scuolaccia.
Finiscono con "scuola": autoscuola, capiscuola, caposcuola, doposcuola, telescuola, interscuola.
Parole contenute in "scuola"
ola.
Incastri
Inserendo al suo interno tendo si ha SCUOtendoLA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "scuola" si può ottenere dalle seguenti coppie: scusarti/sartiola, scuoi/ila, scuote/tela.
Usando "scuola" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lati = scuoti; * lato = scuoto; * lacere = scuocere; * latente = scuotente.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "scuola" si può ottenere dalle seguenti coppie: scia/aiuola, scuciva/avicola, scudi/idola, scusa/asola, scusi/isola.
Usando "scuola" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * alosa = scusa; * alose = scuse; * alta = scuota; * alte = scuote; * alti = scuoti; * alto = scuoto; * altere = scuotere; * altera = scuoterà; * altero = scuoterò; * aliante = scuoiante; * alianti = scuoianti; * alletta = scuoletta; * alterai = scuoterai; * allaccia = scuolaccia.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "scuola" si può ottenere dalle seguenti coppie: scuocere/lacere, scuoi/lai, scuotente/latente, scuoti/lati, scuoto/lato.
Usando "scuola" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tela = scuote; * sartiola = scusarti; * abusa = scuolabus.
Intarsi e sciarade alterne
"scuola" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: sua/col, su/cola.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "scuola"
»» Vedi anche la pagina frasi con scuola per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La scuola e la famiglia devono collaborare per la crescita equilibrata dei ragazzi.
  • La scuola forma il bambino e lo aiuta a crescere fino alla maggior età.
  • Per imparare a guidare e prendere la patente, è meglio iscriversi a una buona scuola guida.
Proverbi
  • Chi va a scuola, qualche cosa impara sempre.
Espressioni e Modi di Dire
  • Scuola di pensiero
  • Marinare la scuola
Libri
  • Claudine a scuola (Scritto da: Colette; Anno 1900)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Scuola - Presso gli antichi, come da noi, la voce scuola ha sempre indicato un luogo ove s'insegna.

Tutte le città della Grecia, non eccettuata Lacedemone, avevano delle scuole; e ciò che insegnavasi in cadauna corrispondeva all'età degli individui ammessivi.

Quelle per le fanciulle sono le prime di cui si possa far constare lo stabilimento a Roma; esistevano sino dall'anno 304 dalla fondazione di Roma stessa. Varj grammatici greci andarono colà a formare scuole di grammatica verso l'anno 550. Retori greci ve ne fondarono di rettorica intorno al 600.

Carlomagno fu il primo dei re franchi che ne istituì pubbliche. In esse insegnavasi lettura, scrivere, aritmetica, astrologia, la quale comunemente si ristringeva al calcolo, detto comput, o al metodo di determinare le feste mobili; e finalmente l'arte di cantare in pulpito, che dava grande considerazione a chi la possedeva a perfezione. E tale é la specie d'insegnamento di cuí Carlomagno dotò i proprj stati. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Scuola - L'uso delle Scuole pubbliche per l'educazion dei fanciulli è d'antichissima data. Se si presta fede a Senofonte, eran le Scuole una delle prime cure del Governo Persiano. Là si andava al fatto direttamente, e procuravasi fin dalla prima puerizia di formar uomini religiosi, giusti, temperanti, coraggiosi, e non a far burattini condotti ed atteggiati a mano, che fosser le Vittime della ciarlataneria dei Maestri e della vanità de' Parenti. La Grecia meno attenta ai costumi che appassionata per le Scienze, ed Arti brillanti ebbe diverse Scuole celebri dove apprendevasi a ragionare a favore delle virtù e contra i vizj; ma nel tempo istesso n'aveva cert'altre, dove i vizj posti in onore facevano che la virtù cadesse in dispregio. Era duopo che un Giovine Greco sapesse cantare, ballare, suonare questi o quelli Istrumenti, che fosse assiduo ai Ginnasj, allo Stadio, al Teatro, ove la Morale di Socrate non si sosteneva molto contra le Rappresentanze empie ed oscene d'un Aristofane, le licenziose Canzoni d'Anacreonte, e contro degli accenti ed imagini voluttuose d'una Saffo, ec. ec; poichè bisognava saper tutte queste cose per dirsi ben educato. A Roma ne' bei tempi della Repubblica l'educazione delle pubbliche Scuole fu sempre maschia, seria, e relativa in sostanza al vero Amor della Patria. Si applicavano principalmente i Romani allo studio del diritto e dell'eloquenza, al che unendo i Giovani gli esercizj nel Campo di Marte, più modesti e meglio intesi di quei de' Ginnasj, diventavano o Guerrieri intrepidi, o Giureconsulti profondi, o grandi Oratori, e qualche volta si riunivano tutti questi pregj in un sol Uomo. In seguito, siccom'ebbero i Romani l'imprudenza di confidare le loro Scuole a Greci Maestri, questi vi portarono in breve tempo la corruziome, introducendovi co' loro vizj il gusto per i talenti frivoli, pedanteschi e superficiali.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: scuoiereste, scuoieresti, scuoierete, scuoierò, scuoino, scuoiò, scuoio « scuola » scuolabus, scuolacce, scuolaccia, scuole, scuoleguida, scuoletta, scuolette
Parole di sei lettere: scuoio « scuola » scuole
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pallottola, appallottola, collottola, nottola, nanerottola, frottola, trottola « scuola (aloucs) » telescuola, capiscuola, caposcuola, doposcuola, autoscuola, interscuola, faccenduola
Indice parole che: iniziano con S, con SC, iniziano con SCU, finiscono con A

Commenti sulla voce «scuola» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze