Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «seno», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Seno

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Funzioni trigonometriche [ * » Coseno]

Foto taggate seno

La donna dorata

Viola

Foto 465056004
Tag correlati: donna, statua, mani, scultura, nudo
Giochi di Parole
La parola seno è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ne).
Divisione in sillabe: sé-no. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di seno con quelle di un'altra parola si ottiene: +[agi, gai, già] = agnosie; +[ami, mai, mia] = animose; +san = annesso; +[api, pia] = anopsie; +[ami, mai, mia] = anosmie; +[sai, sia] = anossie; +[sai, sia] = ansiose; +ara = arenosa; +[era, rea] = arenose; +[ari, ira, ria] = arenosi; +[aro, ora] = arenoso; +ani = asinone; +gas = assegno; +sta = assento; +tag = astengo; +tai = atesino; +bit = bisonte; +cra = carnose; +tac = castone; +tic = censito; +cru = censuro; +[csi, ics, sci] = cessino; +tic = cestino; +tic = cestoni; ...
Vedi anche: Anagrammi per seno
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ceno, meno, peno, sano, sebo, seco, sedo, sego, seni, sino, sono, xeno.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bene, beni, cena, cene, ceni, cent, gene, geni, iena, iene, lena, lene, lenì, mena, meni, menu, menù, pena, pene, peni, rena, rene, reni, vena, vene.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: segno, seino, senno, senso, sento.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: bone, eone, ione, none, pone, zone.
Parole con "seno"
Iniziano con "seno": senologa, senologi, senologo, senofobia, senofobie, senologhe, senologia, senologie, senologica, senologici, senologico, senoatriale, senoatriali, senologiche.
Finiscono con "seno": baseno, coseno, miseno, arcoseno, pirosseno, reggiseno, arcocoseno.
Contengono "seno": arsenopirite, arsenopiriti, arsenobenzoli, arsenobenzolo.
»» Vedi parole che contengono seno per la lista completa
Incastri
Inserendo al suo interno tan si ha SENtanO; con tir si ha SENtirO (sentirò); con ton si ha SENtonO; con zio si ha SEzioNO; con darò si ha SEdaroNO; con dava si ha SEdavaNO; con mina si ha SEminaNO; con mini si ha SEminiNO; con mito si ha SEmitoNO; con moli si ha SEmoliNO; con para si ha SEparaNO; con pari si ha SEpariNO; con vizi si ha SEviziNO; con condi si ha SEcondiNO; con tacci si ha SEtacciNO; con vizia si ha SEviziaNO; con ziona si ha SEzionaNO; con zioni si ha SEzioniNO; con bastia si ha SEbastiaNO; con minava si ha SEminavaNO; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "seno" si può ottenere dalle seguenti coppie: secanti/cantino, seco/cono, secoli/colino, secolo/colono, secondo/condono, secreti/cretino, sedai/daino, sedata/datano, sedati/datino, sedava/davano, sedesti/destino, sedetti/dettino, sedevi/devino, sedevo/devono, sedi/dino, sedia/diano, sedo/dono, segua/guano, sema/mano, seme/meno, sementa/mentano...
Usando "seno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: anse * = anno; arse * = arno; cose * = cono; dose * = dono; fase * = fano; lise * = lino; mese * = meno; mise * = mino; orse * = orno; * nodi = sedi; * nodo = sedo; * noma = sema; * nome = seme; * nomi = semi; * nota = seta; * note = sete; unse * = unno; aduse * = aduno; afose * = afono; corse * = corno; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "seno" si può ottenere dalle seguenti coppie: sera/arno.
Usando "seno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * onda = seda; * onde = sede; * onta = seta; * ondata = sedata; * ondate = sedate.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "seno" si può ottenere dalle seguenti coppie: cinese/nocine, dose/nodo, emise/noemi, mese/nome, mise/nomi, tese/note, viziose/novizio.
Usando "seno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nodo * = dose; nome * = mese; nomi * = mise; * dose = nodo; * mese = nome; * mise = nomi; * tese = note; note * = tese; noemi * = emise; * emise = noemi; nocine * = cinese; * cinese = nocine; * logos = enologo; * polis = enopoli; * viziose = novizio; novizio * = viziose.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "seno" si può ottenere dalle seguenti coppie: secca/nocca, secche/nocche, secchi/nocchi, secchio/nocchio, sedi/nodi, sedino/nodino, sedo/nodo, sei/noi, sema/noma, seme/nome, semi/nomi, semico/nomico, semina/nomina, seminabile/nominabile, seminabili/nominabili, seminai/nominai, seminale/nominale, seminali/nominali, seminammo/nominammo, seminando/nominando, seminano/nominano...
Usando "seno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: anno * = anse; arno * = arse; cono * = cose; dono * = dose; fano * = fase; lino * = lise; mino * = mise; orno * = orse; * cono = seco; * dino = sedi; * dono = sedo; * mano = sema; * mino = semi; unno * = unse; aduno * = aduse; afono * = afose; corno * = corse; forno * = forse; frano * = frase; * senno = nonno; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "seno" (*) con un'altra parola si può ottenere: * cd = scendo; * alt = salento; * gal = segnalo; * gin = segnino; * lei = selenio; * tre = sentore; * gli = sgelino; * pro = sperono; asta * = assetano; asti * = assetino; bica * = bisecano; indi * = insedino; miri * = miserino; rimi * = risemino; * atta = saettano; * atti = saettino; * cari = scenario; * mima = seminoma; * mimi = seminomi; * atre = senatore; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "seno"
»» Vedi anche la pagina frasi con seno per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Un volta all'anno faccio dei controlli al seno con visita e mammografia. La prevenzione è importante.
  • Mi sono fatta un tatuaggio sul seno sinistro, due emme che formano un cuore.
Espressioni e Modi di Dire
  • Allevare una serpe in seno
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Petto, Mammelle, Poppe, Seno - Dall'essere le mammelle o poppe poste sul dinanzi del petto, suol usarsi la voce Petto quando si considerano ambedue insieme. - «Quella donna ha un bel petto. - Ha un bambino al petto.» - Quando si considerano partitamente, allora si dicono Mammelle in liguaggio scelto, e Poppe nel linguaggio familiare, salvo che Poppe dà l'idea di maggior grossezza. Queste si usano anche nel singolare: Una mammella, Una poppa. - [Seno s'usa per quel medesimo che Petto, ed essendo propriamente voce poetica, in questo senso, par più nobile e più modesta anche in prosa. - «Porgere il seno al figlioletto.» G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Seno, Grembo - Seno è ciò che il petto; ma allude alla sinuosità e cavità sua; onde nascondere in seno, essere in seno. Grembo è quel luogo che la persona seduta porge a chi voglia sedersele sulle ginocchia: e come è più grande che seno, è più generico; così specialmente in astratto; nascere nel grembo di s. Madre Chiesa; accogliere in seno i suoi dettami e gelosamente conservarli. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Seno - e † SINO. S. m. Aff. al lat. aur. Sinus. Quella parte del corpo umano, che è tra la fontanella della gola e il bellico. Bocc. Nov. 6. g. 4. (C) Mi pareva che ella mi mettesse il muso in seno nel sinistro lato, e quello tanto rodesse, che al cuor perveniva. Petr. Son. 180. part. I. Ma fo sì, com'uom ch'arde, e 'l foco ha 'n seno. Fir. As. 49. Ecco la mia Lucia, che già aveva messo al letto la sua padrona, tutta di rose inghirlandata, fiorita la fronte, e avendone ripieno il seno di spicciolate, allegra se ne venne da me. Ciriff. Calv. 4. 130. (Man.) Rim. ant. Not. Giac. da Lentino. (M.) Allor m'arde una doglia, Come uom che teme il foco Allo su' sino ascosa. (V. la Not. 468. Guitt. Lett.)

2. Per simil. Dant. Par. 25. (C) Dentro al vivo seno Di quello 'ncendio tremolava un lampo Súbito e spesso a guisa di baleno (nella fiamma che ascendeva il beato).

3. Le poppe. Buon. Ajon. 1. 27. (Man.) Begli occhi aveva, e bel seno, e bel volto.

4. Per Lato del seno. Varch. Suoc. madr. 1. (Man.) O felici coloro,… Che no 'l piombato stral, ma lo stral d'oro Ferìo nel manco seno.

5. Per Lembo, o Grembo della veste che cuopre il seno, raccolto per mettervi dentro alcuna cosa. Ovid. Simint. 1. 216. (Man.) Coglie o vivole, o bianchi gigli; e empiendo i panieri e 'l seno, a modo di fanciulla… Sannaz. Arcad. pros. 4. Di quali (fiori) avendo già il grembo ripieno…, abbandonando le mane e 'l seno… tutti le caddero. Tass. Ger. 2. 89. (C) Indi il suo manto per lo lembo prese, Curvollo, e fenne un seno; e 'l seno sporto, Così pur anco a ragionar riprese…: O sprezzator delle più dubbie imprese, E guerra e pace in questo sen t'apporto.

6. Mettere in seno, e sim., vagliono Mettere checchessia nella parte del vestimento che cuopre il seno; Trarre di seno, o sim., il contrario. Bocc. Nov. 7. g. 1. (C) Si trasse di seno l'un de' tre pani. E nov. 3. g. 8. Dovunque alcuna pietra nera vedeva, si gittava; e quella ricogliendo, si metteva in seno. Dav. Camb. 104. Ma se le tenesse in seno (le lettere), facendosene poi rimborsare…, costui certamente non gitterebbe in terra il formento, e non sarebbe utile se non a sè.

7. In signif. di Utero. Segner. Crist. instr. 3. 34. 6. (M.) Non volete voi… che la divina provvidenza abbia fatto altrettanto nel formare un seno dentro cui aveva da nascere il Re dei Re? E Pred. Pal. Ap. 4. 1. Iddio si fece uomo nel seno di lei (cioè, di Maria).

8. Fig. Cuore, Animo. Bocc. Lett. Pin. Ross. 275. (C) Considerando, che se alcuno trovate al presente, che vostro amico sia, sapete nel cui seno i vostri consigli e la vostra anima fidare possiate.

Onde Portare in seno, fig., vale Tener dentro di sè, Portar nell'animo. Petr. Son. 207. part. I (M.) Un lauro verde, una gentil colonna Quindici l'una, l'altro diciotto anni Portato ho in seno, e giammai non mi scinsi. T. Non bella metaf. di Mad. Laura e dell'amico Colonna.

9. Fig., per Capacità. Dant. Inf. 28. (C) Ogni lingua… verría meno (a dire di tanti dannati) Per lo nostro sermone (insufficiente) e per la mente, C'hanno a tanto comprender poco seno. Non com. così.

10. Per Patria, Città. Dant. Inf. 18. (C) Récati a mente il nostro avaro seno. T. L'avarizia ch'egli appone ai Bolognesi, non si ricordando che i Fior. chiamò gente avara; e che la lupa molte genti fe già viver grame. Ma qui accenna a un altro senso di Seno, più affine al preced. Gioven. Quando Major avaritiae patuit sinus?

11. Porzione di mare, che s'insinua dentro terra; Golfo. Bocc. Nov. 4. g. 2. (C) In un seno di mare, il quale una picciola isoletta faceva, da quel vento coperto si raccolse. Franc. Sacch. Op. div. 112. Un seno, come un seno di mare, uno porto, che a tempo di fortuna v'entrano i navilii per istarci sicuri. Gal. Sist. 43. (M.) Non solo il sino mediterraneo, ma tutta l'Affrica, e l'Asia ancora.

M. V. 11. 30. (C) Temendo che l'armata de' Fiorentini non gli danneggiasse nel seno del porto loro (cioè, dentro al porto).

[Cont.] Di fiume, di monte, d'ordinanze, e sim. Michel. Dir. fiumi, XXI. Se poi la corrente riflessa verso l'argine opposto A B H ne' luoghi più bassi, come in Q, vi facesse… altri seni, e così successivamente, potrà in progresso di tempo tutto il fiume divenir serpeggiante. Mart. Arch. V. Es. 4. Fortezza in un seno di monte… potria facilmente accadere di avere a edificare in un sito alcuna terra, dove fusse una concavità causata da due monti o colli che vêr la sommità loro insieme si congiungessero in uno, e le dette colline o monti avessero pendenza per la parte opposita alla concavità. Giamb. Arte guerra Veg. IV. 45. Le schiere delle navi liburne si debbono tostamente fare, non diritte come quelle de' campi ma piegate a modo di luna, sicchè (i corni mandati innanzi) il seno della schiera sia piegato; perchè se gli avversarii la tenteranno d'assalire per lo detto ordinamento saranno costretti addietro tornare.

Sim. Dant. Par. 23. (C) Come ne' plenilunii sereni Trivia ride tra le Ninfe eterne (le stelle), Che dipingon il ciel per tutti i seni. But. ivi: Per tutti i seni…, cioè per tutte le sue piegature, imperocchè lo cielo è curvo e piegato. Vegez. 126. E così fa nel mezzo alcun seno, ovver piegatura. Pallad. Febbr. 42. Si vuol fare uno seno cavando. [Val.] Bart. Simb. 239. Nel cuore stesso… le pareti delle due caverne o seni che gli si apron dentro. Cocch. Bagn. 210. Membrana della cavità delle narici e dei seni frontali e massillari. E 231. Aneurismatica alterazione del seno o ceppo della vena polmonare o dell'arteria aorta.

12. (Trigon) [Luv.] Seno (o Sino) di un arco è la Retta perpendicolare condotta da una estremità dell'arco sul raggio che passa per l'altra estremità. l migliori autori però chiamano propriamente Seno di un arco o dell'angolo, a cui l'arco serve di misura, il Rapporto che ha la retta testè definita al raggio con cui è descritto l'arco. [Cont.] G. G. L. III. 481. Esse linee SD, e LD, sarebbono loro seni, siccome sono delli due archi IR, NR. = Gal. Sist. 291. (C) E come il sino dell'angolo opposto BCD al sino dell'angolo opposto BDC. E 297. Pel sino della parallasse ne viene ventotto semidiametri e mezzo.

[Cont.] Tavola dei seni Ors. C. Radio, 103. Trovati nella tavola de' sini li gradi che li corrispondono, e cavatoli poi da 90, ci resteranno li gradi dell'altezza della stella che cercavamo.

[Cont.] Dicesi anche Seno retto. Bart. C. Orol. sol. Or. Fineo, 2. La basa AH rappresenta il seno retto del compimento di detta elevazione del polo, cioè dell'arco FC, il quale è sempre il medesimo con la elevazione dello equatore.

[Luv.] Seno verso. Coloro che ritengono la prima definizione precedente del Seno chiamano Seno verso la Porzione del raggio compresa tra il piede del seno e l'estremità del raggio stesso. Coloro che ritengono la seconda chiamano Seno verso il Rapporto del seno verso ora definito al raggio. [Cont.] Biring. O. Mec. Picc. IV. Dimostrar si può dalla dottrina dei seni retti e versi… che la medesima linea o ver più linee tra di lor eguali, se si fanno perpendicolari a i diametri di circoli diseguali, maggior seno inverso cioè maggior parte di diametro tagliano nei circoli minori che nei maggiori.

[Cont.] Seno rivolto. Bart. C. Geom. Or. Fineo, 12. v. Seno rivolto chiamiamo quella parte del mezzo diametro, intrapresa dal principio del propostoci arco e dal suo seno diritto: il qual seno rivolto alcuni hanno usato di chiamarlo la saetta. E chiamasi questo seno seno rivolto, perciocchè egli è collocato per l'altro verso del seno diritto.

13. Altri modi.

In seno ad uno, vale Fra le braccia d'uno. Ar. Fur. 18. 174. (M.) Predetto egli s'avea, che d'anni pieno Dovea morire alla sua moglie in seno.

14. In seno a Dio, vale Nel regno di Dio, In paradiso. (M.)

Seno d'Abramo. Term. della Sacra Scrittura. Il luogo di riposo dov'erano l'anime degli eletti prima della venuta di nostro Signor Gesù Cristo. S. Agost. C. D. 1. 12. (M.) Anzi il sollevavano e portavano nel grembo e nel seno d'Abramo. Vang. In sinum Abrahae.

In seno a Macometto, vale Nel regno promesso da Macometto a' suoi fedeli. Bern. Orl. Inn. 20. 8. (C) Per Macometto facea penitenza, Con animo d'andarli a stare in seno.

[G.M.] Per abusione. Dal Seno del nulla; Dal niente. Segner. Crist. instr. 1. 5. La bontà di Dio non cava gli uomini dal seno del nulla a questa intenzione di formarne tizzoni giù nell'inferno. E 3. 1. Allora non si ricorderà più il Signore nè dell'essere ch'egli diè a' peccatori quando gli cavò di sua mano dal seno del nulla, nè degli stenti che per loro sopportò.

[T.] Nel senso più gen., che forse ha com. orig. colla partic. In. T. Due o tre linee fanno un seno, più seni. – Un corpo fa seno, Vi si apre un seno; largo, angusto, più o meno tortuoso. – Gli angustissimi seni della terra.

T. Tass. Ger. 4. Nè sì scossa… trema la terra Quando i vapori in sen gravida serra. Chiabr. Rim. 3. 50. Tragge (il sole) dal seno immenso della terra Vapore in alto, or acquidoso ed ora Caldo ed asciutto. – Nell'opaco seno d'una valle.

II. Ass. T. D. 2. 7. Oro e argento fino… Indico legno… Fresco smeraldo… Dall'erba e dalli fior' dentro a quel seno Posti, ciascun saria di color vinto.

T. Non solam. Piacevole seno di mare; e anche I seni del fiume, onde Virg. del Nilo: Caeruleum in gremium sinuosaque flumina; ma Seno piccolo golfo; se più stretto all'imboccatura, Baia. Virg. Tenedos notissima fama Insula… Nunc tantum sinus, et statio… carinis. Car. En. 2. Ora un ridotto È sol di naviganti, e di navilii Infido seno, e mal sicura spiaggia.

III. Altro senso, dalla forma. T. Seno fistoloso. [Cors.] Bart. Grand. Crist. 21. T. 2. p. 96. Piaga che non ha seno e purga, incarna e si chiude.

IV. Del seno umano. T. Candido seno. Dicevano i verseggiatori anche Eburneo. Ar. Son. Di coralli, perle, avorio e latte Di che fur labbri, denti, seno e gota. Anguill. Edip. E le macchiò di sangue il viso e il seno (il padre acciecato alla figliuola).

T. Nel, più gen.; In seno, più pr. a quello che ci si pone, ci si tiene, ci si nasconde. Prov. Tosc. 328. Chi ha le corna in seno, non se le metta in capo. E 158. Nutri la serpe in seno, ti renderà veleno (o Ci lascierà veleno). E 325. La vipera morta non morde seno, ma pure fa male coll'odor del veleno (vicinanza de' tristi pericolosa e molesta).

V. Fig. T. Stringere al seno, e nel pr. e quasi fig., quando, scrivendo diciamo a' lontani, Vi stringo al mio seno. E per estens. una madre Sogna e spera trappoco di stringere al suo seno il figliuolo desiderato.

T. Metast. Se a ciascun l'interno affanno Si leggesse in fronte scritto… Si vedria che i lor nemici Hanno in seno (e così i Prov. del preced. portano senso fig.) [Cors.] D. 2. 22. Come poteo trovar dentro al tuo seno Luogo avarizia tra cotanto senno Di quanto per tua cura fosti pieno. La Volg. Questa speranza è riposta nel seno mio. In senso sim. Tibul. Qui sapit, in tacito gaudeat ille sinu. In questo senso dicesi anco Petto. Ho nascoste nel seno mio le parole delle sue labbra.

T. Deporre in un seno fidato i segreti dell'anima. – Versare nel seno altrui la pienezza del cuore.

Più prossimo al pr. T. Nel seno tuo le mie lagrime.

T. Nel seno di Gesù riposare, vivere.

VI. Altra fig. T. Ritornare in seno alla propria famiglia. – Vivere nel seno della patria diletta i suoi ultimi giorni. Dal seno della famiglia, della patria, distaccare, distaccarsi. – Vivere nel seno d'una società conturbata, ammalata.

T. Eletti dal seno del Parlamento. – Nel seno della società.

VII. T. Aff. a Grembo. Ma il Seno propriam. comincia di sotto al collo; Grembo è più basso, e, quando la pers. è seduta, comprende altresì le ginocchia. Altro è Tenere al seno un bambino, altr'è Averlo in grembo. – Posato in grembo, e' può giungere al seno per avere alimento. La diff. rilevasi pur dal Prov. Tosc. 351. Cavar di seno e mettere in grembo, che, per metaf., signif. Dare del proprio per aiutare i suoi parenti.

Del ventre. T. Vang. Esultò l'infante nel seno di lei (utero). Benedetto il frutto del seno tuo. – In modo quasi prov. dicesi Portare dal seno materno tali e tali disposizioni o inclinazioni. Dal ventre, è men delicato, e suonerebbe più pr. di qualità men che belle. Taluni intesero materialmente il Venter meus della Cantica, che vale Seno, Petto, Viscere.

VIII. T. Uso simbolico, dove al certo non cade Grembo. L'unigenito Figlio ch'è in seno del Padre.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: senilità, senilizzazione, senilizzazioni, senilmente, senior, seniores, senno « seno » senoatriale, senoatriali, senofobia, senofobie, senologa, senologhe, senologi
Parole di quattro lettere: seni « seno » sera
Vocabolario inverso (per trovare le rime): capitreno, avantreno, capotreno, aerotreno, retrotreno, elettrotreno, autotreno « seno (ones) » baseno, reggiseno, miseno, coseno, arcocoseno, arcoseno, pirosseno
Indice parole che: iniziano con S, con SE, iniziano con SEN, finiscono con O

Commenti sulla voce «seno» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze