Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sensato», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sensato

Aggettivo
Sensato è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: sensata (femminile singolare); sensati (maschile plurale); sensate (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di sensato (assennato, accorto, saggio, giudizioso, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Aggettivi per «ragionamento» [Semplicistico « * » Serrato]
Giochi di Parole
La parola sensato è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: sen-sà-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: assento, notasse, tessano.
sensato si può ottenere combinando le lettere di: sto + [anse, sane]; sos + [ante, etna, nate, ...]; ton + [asse, essa]; [est, set] + [anso, naso, sano]; [oste, teso] + san; esso + tan; sten + osa; seno + sta.
Componendo le lettere di sensato con quelle di un'altra parola si ottiene: +ani = anatossine; +[ami, mai, mia] = assentiamo; +ora = assetarono; +dal = assoldante; +lev = assolvente; +tre = assortente; +tir = assortenti; +uri = assuntorie; +nei = astensione; +abs = bastonasse; +big = bisognaste; +cra = cantassero; +tic = cassettino; +tic = cassettoni; +tic = cassonetti; +toc = cassonetto; +[ciò, coi] = coesistano; +col = consolaste; +din = dissennato; +din = dissentano; +dir = dissertano; +din = dissonante; +mio = emotossina; ...
Vedi anche: Anagrammi per sensato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: pensato, sensata, sensate, sensati.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: pensata, pensate, pensati.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: senato. Togliendo tutte le lettere in posizione dispari si ha: est.
Altri scarti con resto non consecutivo: senso, sento, seno, sesto, nato.
Parole con "sensato"
Finiscono con "sensato": insensato.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sensato" si può ottenere dalle seguenti coppie: seconde/condensato, senale/alesato, seno/osato, sento/tosato, sensi/iato.
Usando "sensato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: polisensa * = polito.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sensato" si può ottenere dalle seguenti coppie: sensi/issato.
Lucchetti Alterni
Usando "sensato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tosato = sento; * alesato = senale; polito * = polisensa.
Frasi con "sensato"
»» Vedi anche la pagina frasi con sensato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mio nipote sta dimostrando di essere un ragazzo sensato.
  • Il tuo ragionamento questa volta mi sembra davvero poco sensato.
  • Finalmente ho ascoltato un discorso sensato dopo anni di corbellerie.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Sensato, Di buon senso - Il buon senso è quel senso comune, guida giornaliera nel giudicare, nell'operare dell'uomo quando non è portato a travedere da impeto di passione o pregiudizio. L'uomo sensato, detto assolutamente, è colui che di questo buon senso è largamente fornito, o meglio chi comunemente lo adopera. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sensato - Agg. Sensibile. But. Par. 4. (C) Cioè lo 'ngegno piglia dalle cose sensate lo cognoscimento della cosa, sopra la quale lo 'ntelletto fa poi la sua operazione dello 'ntendere. Gal. Sist. 42. Averebbe… anteposto, come conviene la sensata esperienza al natural discorso. E 43. Il medesimo Aristotile antepone… l'esperienze sensate a tutti i discorsi. [G.M.] E Lett. A questo io risposi, dell'inegualità della superficie della luna averne noi sensata esperienza per mezzo del telescopio.

E a modo di Sost. Sull'anal. di Cogitatus, s. m., e di Sensus e Sensum. Dant. Par. 4. (C) Così parlar conviensi al vostro ingegno (per figure) Perciocchè solo da sensato appren de Ciò che fa poscia d'intelletto degno. Ott. Com. Par. 33. 733. (M.) Nelle cose visibili qua giù cotanto quanto il sensato più vivifica, cotanto maggior danno riceve il senso, come appare a chi guata fisso nel Sole, perocchè la eccellenza del sensato corrompe il senso.

2. Per Fornito di sensi. Tass. Dial. 1. 76. (M.) Dagli animali che hanno tutti i sensi, s'inalza (la natura) a quelli che hanno perfetto movimento; perciocchè alcuni degli intieramente sensati non perfettamente si muovono. [Cors.] E Dial. 1. 59. Le conchiglie maritime son sensate.

3. Per Saggio, Giudizioso; e questo è il senso più usit. oggidì. In Giul. Firmic. – Stor. Eur. 4. 80. (C) Lo Arcivescovo, come persona sensata, fece capitale dello avviso. Busin. Lett. 47. (Man.) La quale (suor Domenica) in vero era sensata donna, e di più era buona. [Cors.] Tass. Dial. 1. 223. La vista si fa per ricevimento de le imagini, come giudicò quel Filosofo che ne le cose sensibili più de gli altri fu sensato. [G.M.] Segner. Crist. instr. 3. 5. 11. Quella sì santa e sì sensata reina Bianca, dovrebbe, anche per questo capo, servir d'idea (di norma) a tutte le madri cristiane. E Mann. genn. 6. Ricevè a' suoi piedi (il Salvatore) i vicini e i lontani, i giudei e i gentili, gl'idioti e gl'intelligenti, i più semplici e i più sensati. Fag. Commed. Giovane molto sensato.

4. Si dice anche delle Azioni, delle Parole, e vale Che procede da saggezza, prudenza di chi le fa, o dice. Salvin. Disc. 1. 17. (C) Un sensato timore della Divinità, impresso ne' cuori degli uomini, preparò a quella cognizione che per loro stessi non sarebbero giunti a possedere. Tac. Dav. Ann. 6. 119. (Man.) Prima fece il pazzo, e mandava a Tiberio cotali bestemmie sciocche: poi, disperato della vita, sensate. T. Galil. Sist. 103. Avete voi forse dubbio, che quando Aristotile vedesse le novità scoperte in cielo, e' non fusse per mutar opinione, e per emendar i suoi libri, e per accostarsi alle più sensate dottrine?
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sensali, sensata, sensatamente, sensate, sensatezza, sensatezze, sensati « sensato » sensazionale, sensazionali, sensazionalismi, sensazionalismo, sensazionalistica, sensazionalistiche, sensazionalistici
Parole di sette lettere: sensati « sensato » sensore
Lista Aggettivi: senile, senior « sensato » sensazionale, sensazionalistico
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pensato, ripensato, malpensato, impensato, compensato, ricompensato, dispensato « sensato (otasnes) » insensato, osato, dosato, chiosato, curiosato, anchilosato, posato
Indice parole che: iniziano con S, con SE, iniziano con SEN, finiscono con O

Commenti sulla voce «sensato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze