Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sentenziare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sentenziare

Verbo
Sentenziare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è sentenziato. Il gerundio è sentenziando. Il participio presente è sentenziante. Vedi: coniugazione del verbo sentenziare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola sentenziare è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: sen-ten-zià-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: sentenzierà (scambio di vocali).
sentenziare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [est] + inerenza; zen + [esternai]; sten + naziree; zeri + astenne; [ersi] + tenenza; [resti] + zenane; zenit + [arnese]; seni + traenze; tennis + azere; [ere] + stanzine; terze + insane; tense + zarine; [nere] + [istanze]; enne + [sterzai]; [esteri] + zanne; zeniste + [nera]; [ernie] + stanze; [eterni] + senza; terzine + [anse]; [erniste] + zane; nenie + sterza; ennesi + terza; esterne + [anzi]; tenenze + [arsi]; sentenze + [ari]; tenerne + sazi; inerenze + sta.
Componendo le lettere di sentenziare con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = sentenziassero; +non = sentenzieranno; +etto = attenzionereste; +itto = attenzioneresti; +[fico, foci] = cofinanziereste; +fido = defenestrazioni; +[filo, lofi] = inflazionereste; +[ipod, podi] = predestinazione; +[olpe, pelo] = preselezionante; +[pilo, poli] = preselezionanti; +pruni = preannunzieresti; +[ospito, sopito] = ipersostentazione; +puliamo = superalimentazione; +ragnola = transgenerazionale; +latinizzerò = internazionalizzereste.
Vedi anche: Anagrammi per sentenziare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: sentenziate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: sentenza, sentenze, sentire, sentir, senti, senta, senza, seni, sete, seta, sere, sten, stia, stie, stare, star, sire, enti, enna, enne, etere, etnia, etnie, etna, nenia, nenie, nere, tenia, tenie, tenar, tiare, tare.
Parole contenute in "sentenziare"
zia, ente, sente, sentenzi, sentenzia. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sentenziare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sentenziai/ire, sentenziamo/more, sentenziata/tare.
Usando "sentenziare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areno = sentenzino; * remo = sentenziamo; * areata = sentenziata; * areate = sentenziate; * areati = sentenziati; * areato = sentenziato; * rendo = sentenziando; * resse = sentenziasse; * ressi = sentenziassi; * reste = sentenziaste; * resti = sentenziasti; * ressero = sentenziassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sentenziare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sentenzierà/areare, sentenziata/atre, sentenziato/otre.
Usando "sentenziare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erano = sentenzino; * ermo = sentenziamo; * erta = sentenziata; * erte = sentenziate; * erti = sentenziati; * erto = sentenziato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "sentenziare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sentenzia/area, sentenziata/areata, sentenziate/areate, sentenziati/areati, sentenziato/areato, sentenzino/areno, sentenziai/rei, sentenziamo/remo, sentenziando/rendo, sentenziasse/resse, sentenziassero/ressero, sentenziassi/ressi, sentenziaste/reste, sentenziasti/resti, sentenziate/rete, sentenziati/reti.
Usando "sentenziare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * more = sentenziamo.
Intarsi e sciarade alterne
"sentenziare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: sentenza/ire.
Frasi con "sentenziare"
»» Vedi anche la pagina frasi con sentenziare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Maria sta sempre lì a sentenziare su tutti i condomini e su quello che fanno!
  • Ascoltò il verdetto della giuria senza sentenziare una parola!
  • Ogni mattina, all'ingresso della scuola, la bidella sta a sentenziare su tutti gli alunni.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Giudicare, Sentenziare - Giudicare è il ventilare le ragioni pro e contra, scrutando le cagioni e i motivi, per potere applicar la legge secondo la giustizia. - Sentenziare è applicare la legge, secondo le regole del diritto e della equità, significandone i motivi. La stessa diversità è tra Giudizio e Sentenza. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Dannare, Condannare, Dannazione, Condanna, Sentenziare - Dannare e dannazione sono termini proprii della teologia, indicano l'effetto incontrato e la pena meritata da chi commette peccato mortale; dannarsi val quindi condannarsi da sè o meritarsi la condanna, poichè non è Dio che danna l'uomo, ma è l'uomo che si danna facendo il male, cioè pronuncia e si sottomette da sè all'ultimo e supremo dei danni. Condannare e condanna son termini del foro, sono le espressioni finali della giustizia umana. Sentenziare è pronunziare in tuono grave una decisione qualsiasi. La sentenza ha maggior peso della condanna, per lo più; ma mentre condanna uno, favorisce l'altro: meno la sentenza di morte. In senso traslato dicesi sentenziare, per isputare decisioni a dritto e rovescio: sovente chi più sentenzia, meno se ne intende. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sentenziare - V. a. e N. ass. Dar sentenza, Giudicare [Cont.] Stat. Fior. Calim. I. 39. Possano ancora, nonostante tutte le dette cose, i detti consoli o tre di loro diffinire, sentenziare, e terminare tutte le questioni e piati infino in quantità di cinquanta livre sanza consiglio di mercatanti. [Pol.] Dav. Scism. Il vescovo di Conturbia sentenziò essere Arrigo per giure divino forzato a lasciar Catterina. [Cont.] Cit. Tipocosm. 451. Sentenziare o in contumacia, o in contradittorio, lodar sentenze, tagliarle. = G. V. 11. 52. 3. (C) I quali sentenziarono addì 22 di novembre, che le dette terre fossono del Comune di Firenze. Boez. Varch. 5. pros. 2. Ma io non sentenzio già, nè determino che questa libertà sia in tutti eguale.

[Cont.] Sentenziare di ragione, di fatto, e attiv. in fatto di cose d'arte. Doc. Arte San. M. III. 63. Noi Giovambattista di Bartolommeo de' Tori e Giovammaria di Donato, tutti maestri di legniame omini ed albitri e stimatori chiamati… a stimare una gelosia che detto maestro Lorenzo à fatto per mettarsi alla finestra del magnifico palazzo dove stanno li Magnifici Signori, e quella giudicare ed arbitrare e sentenziare tanto di ragione, quanto di fatto… questo diciamo, albitriamo e sentenziamo. Stat. Sen. Lan. I. 163. Chiamare tre buoni uomini dell'arte, uno per contrada; li quali debbiano e sieno tenuti di sentenziare tutti i panni talliati ne le pile, o per cagione de le pile, o vero affumati e fracidi o che fussero troppo conci o vero poco.

Segner. Crist. instr. 1. 28. 12. (M.) Non vogliate giudicare prima del tempo sentenziando sopra i movimenti del cuore umano, che saran sempre occulti, finchè Dio… [G.M.] E Quares. 15. 9. Ora vi vorrei come giudici a sentenziare. E più sotto: Or che avete, o Signori, udito il successo, contentatevi un poco di sentenziare.

2. Per Condannare per sentenza. Pass. 110. (C) Tra per l'omicidio e per lo furto furono amendue sentenziati al fuoco. Dittam. 6. 6. A sentenziar li rei e farne scede. Vit. S. Margh. 155. E Margherita fue sentenziata, Ch'a lei fosse fatto il simigliante. Cronichett. d'Amar. 79. I Romani sentenziarono ch'egli fosse gittato dal Campidoglio in terra, e così fu fatto.

3. Giudicare, per estens. Così att., e in questo senso, non com. [Pol.] G. Gozzi, Nov. 49. Quello, che cade sotto a' sensi dêe essere sentenziato da chi ha il senso più dilicato e più fino.

4. Vale anche Frammetter sentenze nel discorso, Parlar sentenziosamente. Segn. Rett. Arist. 87. (M.) Quanto al sentenziare, poichè noi aremo definito che cosa sia sentenza, fia manifesto di che cose e quando e a chi stia bene nel parlare questo modo di sentenziare. E 88. Sta ancor bene sentenziare di cose che sieno contra sentenze vulgate.

[Pol.] G. Gozzi, Nov. 19. Mi scusi se in cambio di sentenziare gli dirò una novelletta. (Qui in signif. di Decidere, Pronunciar sentenza.)

5. T. Nel senso del fam. Sputare sentenze, Dare giudizii troppo assoluti, e che pare pretendano di voler essere accolti come autorevoli, sopra persone e cose. Non debbono sentenziare troppo nè lo storico nè il poeta, nè l'uomo giovane, nè la donna.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sentenziai, sentenziammo, sentenziamo, sentenziando, sentenziano, sentenziante, sentenzianti « sentenziare » sentenziarono, sentenziasse, sentenziassero, sentenziassi, sentenziassimo, sentenziaste, sentenziasti
Parole di undici lettere: sentenziano « sentenziare » sentenziata
Lista Verbi: semplificare, sensibilizzare « sentenziare » sentire, separare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): circostanziare, licenziare, evidenziare, silenziare, referenziare, differenziare, presenziare « sentenziare (eraiznetnes) » potenziare, depotenziare, rinunziare, annunziare, preannunziare, pronunziare, oziare
Indice parole che: iniziano con S, con SE, iniziano con SEN, finiscono con E

Commenti sulla voce «sentenziare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze