Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sgabello», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sgabello

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Tipi di seduta [Seggiolone « * » Sofà]

Foto taggate sgabello

Fantasy

Amanuense

Surreale
Giochi di Parole
La parola sgabello è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: sga-bèl-lo. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
sgabello si può ottenere combinando le lettere di: sol + [belga, gleba]; [gol, log] + [balse, blesa]; gel + bolsa; sob + galle; blog + [elsa, lesa, sale]; [bleso, bolse] + gal; bolle + gas.
Componendo le lettere di sgabello con quelle di un'altra parola si ottiene: +[tar, tra] = sgarbatello; +[arse, rase, resa, ...] = gabellassero; +[mais, siam, sima] = gabellassimo; +[mota, toma] = megaloblasto; +[ittico, ottici] = scolabottiglie; +incisi = sconsigliabile.
Vedi anche: Anagrammi per sgabello
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: gabello.
Altri scarti con resto non consecutivo: sgelo, sabeo, salo, sello, gallo, gelo, allo, belo.
Parole contenute in "sgabello"
bel, bello, gabello. Contenute all'inverso: olle.
Frasi con "sgabello"
»» Vedi anche la pagina frasi con sgabello per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Era dovuta salire su uno sgabello per prendere il grosso libro che era sul ripiano più alto della libreria.
  • Per mungere una vacca in genere ci si siede su di un basso sgabello.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Sgabello, Panchetto - La prima è voce più nobile nei due sensi che noterò e ha traslati suoi proprii non comportati dalla seconda. - Quell'arnese da sedervi che sta ritto su quattro gambe, e non ha spalliera, si dice Panchetto e Sgabello. Se di legno, può prendere i due nomi, salvo la differenza notata di maggior nobiltà riferibile perciò anche al lavoro più o men nobile e al valore; se di ferro, par meglio Sgabello. - Il Panchetto e lo Sgabello servono anche per posarci sopra i piedi quando stiamo seduti; il primo più rozzo, sempre di legno, o appena imbottito dalla parte di sopra; il secondo più gentile, e talora d'altra materia che di legno, e può essere tutto di stoffa imbottita, a modo di cuscino. - La Scrittura dice che la terra è Sgabello a' piedi di Dio, e ha l'espressione Porrò i nemici come sgabello. Il Monti nell'Aristodemo:

" .... L'uomo ambizioso è uom crudele.
Tra le sue mire di grandezza e lui,
Poni il capo del padre e del fratello;
Calcherà l'uno e l'altro, e farà d'ambo
Sgabello a' piedi per salir sublime. "


Metteteci il panchetto qui e di sopra, e vedrete che bell'effetto ci fa. G. F. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sgabello - e SCABELLO. S. m. [L.B.] L'uso odierno in Firenze fa dello Sgabello un sedere semplice e non tanto gentile, simile al panchetto, sempre senza spalliera. Scabellum, aureo. = Dat. Lepid. 49. (Man.) Colpì nello scabello, e fu per istorpiarsi. [Val.] Fortig. Capit. 1. 5. Grida… Levatosi alto sopra uno sgabello. Fag. Rim. 6. 80. Per l'avvenire, Apelle mio galante, Dipignete sgabelli e non corone. E 1. 181. Io sono un pittore da sgabelli, Che, invece di ritrarvi, vi storpiai. [G.M.] Fag. Commed. Quattro sgabelli rotti.

2. Fig. Tratt. Gov. fam. 12. (C) Sedente sovra l'eccelso suo sgabello. (Il Salvi edit. ha Scabello.) T. Dal Vang. Terra sgabello de' suoi piedi. – Monti, Aristod. Che l'uomo ambizioso è uom crudele. Tra le sue mire di grandezza e lui Poni il capo del padre e del fratello; Calcherà l'uno e l'altro, e farà d'ambo Sgabello ai piedi per salir sublime. = Med. Arb. Cr. 73. (C) Porrà i suoi nemici sotto lo scabello de' suoi piedi. T. Veramente Ponem inimicos scabellum, vale ch'e' non saranno sotto lo sgabello, ma sgabello essi stessi, come ne' versi del Monti.

3. T. In Svet. Scabillo, strumento musico suonato co' piedi, o forse aiutandosi de' piedi. Gr. ̔Υποπόδιον. V. altri es. in De Vit.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sfumo, sfuocare, sfuriata, sfusa, sfuse, sfusi, sfuso « sgabello » sgabuzzino, sgama, sgamata, sgamate, sgamati, sgamato, sgambamenti
Parole di otto lettere: sfuriata « sgabello » sgambare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): accavallo, caciocavallo, intervallò, intervallo, bello, gabellò, gabello « sgabello (ollebags) » labello, flabello, scartabello, scartabellò, debello, debellò, cerebello
Indice parole che: iniziano con S, con SG, iniziano con SGA, finiscono con O

Commenti sulla voce «sgabello» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze