Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sicuro», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sicuro

Aggettivo
Sicuro è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: sicura (femminile singolare); sicuri (maschile plurale); sicure (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di sicuro (certo, assodato, indiscutibile, garantito, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
certo (37%), posto (9%), luogo (6%), porto (4%), insicuro (4%), tranquillo (3%), deciso (2%), dubbio (2%), fermo (2%), accesso (2%), investimento (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola sicuro è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: si-cù-ro. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: oscuri, ricuso (scambio di consonanti), ricusò (scambio di consonanti), uscirò.
sicuro si può ottenere combinando le lettere di: osi + cru.
Componendo le lettere di sicuro con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = arcosauri; +[abc, cab] = borsuccia; +beh = buscherio; +tre = costruire; +[tar, tra] = costruirà; +tot = costruito; +tav = costruiva; +[dan, dna] = curandosi; +mas = curassimo; +[era, rea] = curiosare; +[eta, tea] = curiosate; +tao = curiosato; +[iva, vai, via] = curiosavi; +rea = curioserà; +[ore, reo] = curioserò; +noi = curiosino; +tai = curiosità; +ano = curiosona; ...
Vedi anche: Anagrammi per sicuro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: siculo, sicura, sicure, sicuri, siluro.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: scuro.
Parole con "sicuro"
Finiscono con "sicuro": assicuro, assicurò, insicuro, malsicuro, rassicuro, rassicurò, riassicuro, riassicurò.
Parole contenute in "sicuro"
uro, curo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sicuro" si può ottenere dalle seguenti coppie: sicula/laro, siculo/loro.
Usando "sicuro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ossi * = oscuro; assisi * = assicuro.
Lucchetti Riflessi
Usando "sicuro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orla = sicula; * orli = siculi; * orlo = siculo.
Lucchetti Alterni
Usando "sicuro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: oscuro * = ossi; * laro = sicula; * loro = siculo.
Frasi con "sicuro"
»» Vedi anche la pagina frasi con sicuro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Sei troppo sicuro di te stesso, rischi di avere un incidente!
  • È sempre meglio scegliere un percorso sicuro sui sentieri di montagna.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Sicuro, Certo, Assicurato - Una cosa è Sicura quando è confermata dalla giornaliera esperienza; è Certa quando ha delle qualità di evidenza; è Assicurata quando ha in sè principii di stabilità. [immagine]
È certa, È certo, È sicura, È sicuro - Il primo è quasi soltanto del linguaggio familiare, e non s'usa che parlandosi di certezza intorno a cose materiali o di realtà pratiche; il secondo, di certezza intorno a cose di ordine superiore, a verità di ragione. - «E' certa che non mi ci pigli più a giocare con te.» - «Stasera piove; è certa.» - «Finirà che ne tocca lui: questa è certa.» - «Ch'è sia stato sempre un mascalzone è certa.» - «E' certo che la medicina ha fatto grandi progressi in questi ultimi anni.» - «E' certo che ogni effetto ha la sua causa.» - Inoltre E' certa ha qualcosa d'enfatico e spesso nell'uso, come vedesi dagli esempii, si pospone. - Le stesse differenze si osservano tra E' sicura ed E' sicuro. G.F. [immagine]
Certo, Sicuro - Certo si dice di quelle cose che si possono affermare senza timore di smentita, e che presentano segni di evidenza. - Sicuro si dice di quelle cose alle quali si può credere, come quelle che sono confermate dall'esperienza. - «La morte è certa. - Il ritorno di lui è sicuro.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Certo, Già, Così è, Sicuro - «Modi di confermare il detto altrui. Certo è la confermazione più forte. Già è l'elissi di: già s'intende, si sa: suppone cosa evidente. Talvolta è confermazione ironica, o di cerimonia o di sbadataggine, oppure per non contendere, o perchè l'altro tiri innanzi più speditamente il discorso, massime quando si ripeta il già già due o tre volte. Così è, afferma più deliberatamente, e però più pensatamente: non è tanto assoluta manifestazion di certezza quanto il primo, ma significa che noi riconosciamo la verità della cosa. Così è, s'usa specialmente laddove si tratta d'un fatto; certo, di verità generale; già, poi, ha usi promiscui». Tommaseo.

Sicuro, non solo par confermare ciò che altri dice, ma approvare eziandio; indica presunzione di maggiore verità e certezza; ond'è che, se si può dire: certo, mi pare: non si dirà: sicuro, mi pare; poichè ciò che è sicuro non è più dubbio menomamente. [immagine]
Raccertare, Rassicurare, Accertare, Certificare, Cerziorare; Certo, Sicuro; Sicurezza, Certezza - Raccertare è accertare di nuovo, o dare doppia certezza; si accerta però non solo coll'affermare la cosa, il che può essere sempre sottoposto a dubbio; ma si accerta l'esito di una cosa col disporne in modo gli elementi o le concomitanze che non possa virtualmente succedere altrimenti. Rassicurare è ridare fiducia a chi teme o a chi dubita: i miracoli di Cristo rassicuravano gli Apostoli nella dubbiosa loro fede, e accertavano la vittoria del Vangelo sulle false religioni del gentilesimo. Certificare, alla lettera, è far certo, o con asserzione solenne, o con documenti: i certificati che hanno da prodursi in giudizio, per essere validi vogliono essere firmati e bollati dalle autorità competenti. Cerziorare è fare vieppiù certo; è il verbo a grado comparativo, da certior, comparativo di certus. Certo dice più di sicuro; ciò che è certo è positivo, indubitabile; ciò che è sicuro non ha che un grado di certezza morale: l'uomo giovane, sanissimo, robusto, è certo di morire, ma si fa sicuro di vivere per molti anni ancora, salvo accidente; così almeno gli sta scritto in cuore. La sicurezza proviene dal sentimento, la certezza dal calcolo: l'uomo può dare sicurezza; ma non è egli stesso passibile di troppe eventualità per potervisi fidare? Da Dio solo la certezza; ma troppa nebbia oscura l'intelletto dell'uomo, perchè possa formolare nettamente gli assiomi di questa sua fede, o formolati, torna a travedere, e perciò a dubitare. Certo si riferisce al vero, esclude il falso e il dubbio; sicuro, da sine cura, esclude il timore, il pericolo. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sicumera, sicura, sicuramente, sicure, sicurezza, sicurezze, sicuri « sicuro » sidebag, sidecar, siderale, siderali, sideralmente, siderazione, siderazioni
Parole di sei lettere: sicuri « sicuro » sierra
Lista Aggettivi: siciliano, siculo « sicuro » siderale, siderurgico
Vocabolario inverso (per trovare le rime): carburò, carburo, idrocarburo, fluorocarburo, politburo, curò, curo « sicuro (orucis) » malsicuro, insicuro, assicuro, assicurò, riassicuro, riassicurò, rassicuro
Indice parole che: iniziano con S, con SI, iniziano con SIC, finiscono con O

Commenti sulla voce «sicuro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze