Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «storno», il significato, curiosità, forma del verbo «stornare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Storno

Forma verbale
Storno è una forma del verbo stornare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di stornare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Stormo « * » Stornò]
Giochi di Parole
La parola storno è formata da sei lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: stór-no. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: stornò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: nostro.
Componendo le lettere di storno con quelle di un'altra parola si ottiene: +[api, pia] = asportino; +ama = astronoma; +[ami, mai, mia] = astronomi; +[amo, moa] = astronomo; +bea = bastonerò; +ace = censorato; +tac = contrasto; +ace = coronaste; +oca = costarono; +dea = destarono; +[adì, dai, dia] = distarono; +aie = esitarono; +dea = esortando; +ape = esportano; +pie = esportino; +ace = estorcano; +sei = estrosino; +auf = fortunosa; +fui = fortunosi; +ufo = fortunoso; +auf = frastuono; +[agi, gai, già] = giostrano; +[adì, dai, dia] = indorsato; ...
Vedi anche: Anagrammi per storno
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: scorno, sforno, sterno, stoino, storco, stormo, storna, storne, storni, storto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: torno, stono.
Altri scarti con resto non consecutivo: sono, toro, tono.
Parole con "storno"
Finiscono con "storno": frastorno, frastornò, capostorno.
Parole contenute in "storno"
sto, orno, torno.
Incastri
Inserendo al suo interno con si ha SconTORNO; con pia si ha STORpiaNO; con dirò si ha STORdiroNO; con diva si ha STORdivaNO; con disco si ha STORdiscoNO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "storno" si può ottenere dalle seguenti coppie: staggi/aggiorno, storaci/acino, storce/ceno, storcessi/cessino, storcesti/cestino, storcimenti/cimentino, storco/cono, stordenti/dentino, stordì/dino, stordisti/distino, storditi/ditino, stordiva/divano, stordivi/divino, stormi/mino, stormo/mono, storpi/pino, storpia/piano, storpianti/piantino, storpie/pieno, storse/seno, storsi/sino...
Usando "storno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: costo * = corno; pesto * = perno; posto * = porno; testo * = terno; tosto * = torno; scosto * = scorno; * noce = storce; * noci = storci; * nodi = stordì; * noia = storia; * noie = storie; * nomi = stormi; * nota = storta; * note = storte; * noti = storti; * noto = storto; svesto * = sverno; infesto * = inferno; intesto * = interno; investo * = inverno; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "storno" si può ottenere dalle seguenti coppie: storica/acino, storiella/alleino.
Usando "storno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * once = storce; * onta = storta; * onici = storici.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "storno" si può ottenere dalle seguenti coppie: storce/noce, storcemmo/nocemmo, storceste/noceste, storcesti/nocesti, storcete/nocete, storci/noci, storciamo/nociamo, storciate/nociate, stordì/nodi, store/noè, storia/noia, storie/noie, stormi/nomi, storta/nota, storte/note, storti/noti, storto/noto.
Usando "storno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: terno * = testo; * aggiorno = staggi; * ceno = storce; * cono = storco; * dino = stordì; * mino = stormi; * mono = stormo; * pino = storpi; * seno = storse; * sino = storsi; * tino = storti; * tono = storto; sverno * = svesto; inferno * = infesto; interno * = intesto; inverno * = investo; moderno * = modesto; * acino = storaci; * piano = storpia; * pieno = storpie; ...
Sciarade incatenate
La parola "storno" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: sto+orno, sto+torno.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "storno" (*) con un'altra parola si può ottenere: eco * = estorcono; ria * = ristorano; rii * = ristorino; dica * = distorcano; dico * = distorcono; * arno = stornarono; frana * = frastornano; frani * = frastornino; * macao = stomacarono; diceva * = distorcevano; franava * = frastornavano.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "storno"
»» Vedi anche la pagina frasi con storno per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Storno - Agg. (Vet.) [Valla.] Adoprasi questo vocabolo siccome sinonimo di grigio. T. Cavallo storno.
Storno - S. m. (Zool.) [Bell.] (Sturnus vulgaris, Linn.) Uccello comune in Italia, il quale appartiene all'ordine dei Cantatori, sezione degli Onnivori. Sturnus, in Plin. = Dittam. 4. 16. (C) Come volan gli storni a schiera a schiera. Ar. Fur. 12. 84. Come per l'aria, ove han sì larga piazza, Fuggon gli storni dall'audace smerlo. E 14. 109. Come gli storni a' rosseggianti pali Vanno di mature uve… Red. Ins. 156. Nel picchio e nel filunguello n'ho veduti de' simili a quello dello storno.
Storno - S. m Lo stornare. Cecch. Donz. prol. (C) Non si facendo Questo storno del tempo, la fanciulla, La qual s'ha oggi a maritar, sarebbe Troppo invecchiata in casa. Lor. Med. canz. 111. 3. Non faccia qui soggiorno, Se non farebbe storno. (Così non com.)

2. E per simil. Malm. 5. 40. (C) Van le parole a balzi e per istorno, Prima ch'al segno voglian colpir bene. Salvin. Annot. Cas. 167. (M.) Cit. al § 4 di STORNARE.

3. T. Chiamansi Storni a Firenze I biglietti del lotto che lo stesso benefico uffizio, per tentare i buoni sudditi, mette fuori co' numeri belli e preparati, e che sono già registrati nella matrice; ma se nessuno li prende, stornansi dal registro, come non giocati e da non ne far conto. Un mod. Strappo uno storno (compro uno di que' biglietti, cedo alla tentazione).

4. [Mor.] Storno. Lo spazio che passa tra l'imposta d'una finestra o d'un uscio e l'architrave o la strombatura, e che dà luogo a levare agevolmente la medesima imposta d'in su' gangheri, e quindi a rimettervela. T. Perchè la si possa tornare, cioè volgere, giacchè in questo senso, rimasto a' Fr., è ant. it. – In Fir. Strombo, o Imbotte.
† Storno - Agg. [Cont.] Che è soggetto alle vertigini, agli stornimenti.

2. (Vet.) [Cont.] † Capo storno. Gris. Cav. Inf. 9. Al capo storno (rimedio). Legata stretta in punta di un bastone, ed unta poi di sapone sarasinesco, porgliela dentro le narici quanto puoi leggieri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: storneresti, stornerete, stornerò, storni, storniamo, storniate, stornino « storno » storpi, storpia, storpiai, storpiammo, storpiamo, storpiando, storpiano
Parole di sei lettere: storni « storno » storpi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ritorno, intorno, dintorno, contornò, contorno, scontornò, scontorno « storno (onrots) » frastorno, frastornò, capostorno, attorno, livorno, viburno, alburno
Indice parole che: iniziano con S, con ST, iniziano con STO, finiscono con O

Commenti sulla voce «storno» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze